Tag Archives: Baia dei porci

Che Guevara: Playa Giron è un simbolo per i popoli oppressi

Poco tempo dopo la fallita invasione della Baia dei Porci, il leader guerrigliero Ernesto “Che” Guevara, rappresentando il governo di Cuba, denunciava l’ipocrisia del governo degli Stati Uniti, durante il suo famoso discorso di Punta del Este. Così parlò il Che sugli eventi di Playa Giron:

Continue reading “Che Guevara: Playa Giron è un simbolo per i popoli oppressi” »

Share Button

Giron, la Battaglia nell’ombra

Share Button

Cubainformacion: il museo della sconfitta

Share Button

Negli storici giorni di Girón nacque il PCC

logo PCCAlla vigilia  dell’invasione mercenaria di Playa Girón, di fronte alle vittime del vile attacco agli aeroporti del giorno precedente, i combattenti dell’Esercito Ribelle, la Polizia Nazionale e i miliziani, con i fucili in alto, giurarono di difendere sino all’ultima goccia del loro sangue il carattere socialista della Rivoluzione proclamato in quel giorno indimenticabile.

Continue reading “Negli storici giorni di Girón nacque il PCC” »

Share Button

Giron nel ricordo

Gen. F. Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

gironIl 21 c.m., insieme ad altri compagni, ho partecipato, nella sala Villena dell’UNEAC, ad una conferenza sulla Victoria de Giron e le sue ripercussioni. L’attività si prolungò per più di tre ore e quando, per ultimo, mi è toccata la parola, pressato dal tempo, non ho potuto sviluppare le idee che prevedevo e rimasero timidamente esposte, per cui voglio riprendere la questione, cosciente della necessità di collocare in un contesto l’aggressione e quali furono i suoi antecedenti politico-sociali.

Continue reading “Giron nel ricordo” »

Share Button

Angelito

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Ho chiesto ad Angel Lopez Barrio le sue parole. Lui è di quelle persone che di solito passano inosservate, non l’ho mai sentito alzare la voce, lavora affinché si ascoltino altre voci. Perciò sono rimasto sorpreso quando, questo 19 aprile, ho visto Angelito, come tutti lo chiamano, sul podio della Sala Teatro Luis A. Turcios Lima presso il Ministero delle Comunicazioni, dove lavora da oltre 40 anni, e lungi dall’aggiustare i microfoni o aiutare qualcuno a far uso della parola, leggere due fogli scritti a mano.

Continue reading “Angelito” »

Share Button

Un “italianito” che è morto a Girón

http://it.granma.cu

cariniIl discorso di Fidel lo ascoltarono per radio, andando all’Unità: “Quello che gli imperialisti non ci possono perdonare è che siamo qui… quel che non ci possono perdonare gli imperialisti è la dignità, l’onestà, il valore, la fermezza ideologica, lo spirito di sacrificio e lo spirito rivoluzionario del popolo di Cuba… che abbiamo fatto una Rivoluzione socialista proprio sotto il naso degli Stati Uniti… che questa Rivoluzione socialista la difendiamo con questi fucili… e che questa Rivoluzione socialista la difendiamo con il valore con cui ieri i nostri artiglieri antiaerei hanno abbattuto gli aerei aggressori… e questa Rivoluzione non la difendiamo con mercenari, la difendiamo con uomini e donne del popolo!

Continue reading “Un “italianito” che è morto a Girón” »

Share Button

La Rivoluzione ha dato vita al socialismo

Oscar Sánchez Serra http://www.granma.cu

miliziani“… a me la passione mi esce dai pori quando della Rivoluzione si tratta”. La frase ha fatto che il sangue ci corresse più veloce, perché il cuore si gonfiò di orgoglio e pulsava con la forza di tale espressione. Parlava Cuba nella mattina dello scorso 11 aprile, con la voce di Raul, che è quella di Fidel e del suo popolo, proprio a 120 anni da quando Marti calpestò la terra natale per iniziare la Guerra Necessaria.

Continue reading “La Rivoluzione ha dato vita al socialismo” »

Share Button

Le vere cause della vittoria

Pedro Antonio García http://www.granma.cu

f0033365Dal posto di osservazione, un miliziano informò: “Una lancia sta sbarcando e spara verso la spiaggia. Abbiamo questa gente su. Rompiamo il generatore di corrente e andiamo in trincea”. Il capo del battaglione 339, composto da 528 lavoratori e studenti della città di Cienfuegos, ordinò formare la truppa accampata da una settimana nello zuccherificio Australia. Uno dei suoi plotoni lo mandò verso Playa Larga, per respingere gli invasori.

Continue reading “Le vere cause della vittoria” »

Share Button

Giron è Cuba

f0033365J.M.Molina –  http://www.granma.cu

La prima sconfitta dell’imperialismo yankee in America Latina, causata dal nostro popolo nelle sabbie di Playa Girón 54 anni fa, fu conseguenza ed, a sua volta, premonizione.

Continue reading “Giron è Cuba” »

Share Button

Una gioventù consacrata alla Patria

f0007393Eduardo García scrisse con il suo sangue: Fidel

Aerei pilotati da mercenari in stretto vincolo con gli agenti della CIA, al servizio dell’imperialismo, 54 anni fa, bombardarono gli aeroporti di Santiago di Cuba, Ciudad Libertad e San Antonio de los Baños, in un’azione che precedette l’invasione di Playa Girón.

Continue reading “Una gioventù consacrata alla Patria” »

Share Button