Tag Archives: bandiera

Per Cuba, senza vanto puerile o romantico

La bandiera cubana è la bandiera della Rivoluzione, la bandiera del socialismo cubano. Noi comunisti lo mettiamo sempre davanti, con il rosso fuso che evidenzia la stella, quella che brilla alta sopra il giogo.

Continue reading “Per Cuba, senza vanto puerile o romantico” »

Share Button

Soberana – Sovrana

Teresa Melo

L’immagine della bandiera trascinata da una macchina, presa dalla carovana dell’odio della rancida Miami, ha percorso le reti. Tra coloro che hanno denunciato tale infamia non trovo nessuno di quelli che giorno dopo giorno coordinano nuove provocazioni e assedi e spettacoli, per il “bene dei cubani”.

Questo è quello che ho detto in una recente intervista: “Per me, un cubano non è un cubano solo perché la sua carta d’identità allude al luogo dove è nato. Lo è per la scelta della sua difesa, dei simboli viventi che emanano da quel luogo. Si può pensare come si vuole, si possono avere criteri dissimili, si può essere in disaccordo su molto e con molto, ma c’è un’essenza di significato che è quello che ti dice che hai una patria”.

Continue reading “Soberana – Sovrana” »

Share Button

Por Cuba, saca tu bandera

“Ci sono ancora motivi per festeggiare, ci sono più ragioni, più difficili sono le prove che abbiamo superato. Congratulazioni cubani e cubane!

Continue reading “Por Cuba, saca tu bandera” »

Share Button

Vivere la Rivoluzione, amare la nostra bandiera

Yusuam Palacios Ortega https://redh-cuba.org

Affrontiamo, oggi, una diseguale guerra culturale che si traduce nella presa di partito tra socialismo e capitalismo; tra la cultura dell’essere o la cultura dell’avere, tra il patriottismo o l’egoismo che trova la sua massima espressione in un individualismo spietato. La lotta per la sopravvivenza umana trova un ostacolo molto forte nel capitalismo divoratore dei popoli, delle loro culture, identità e simboli, che, attraverso la legge del più forte, lotta come fiera ingabbiata per mantenere la sua egemonia.

Continue reading “Vivere la Rivoluzione, amare la nostra bandiera” »

Share Button

Bandiera nostra

Michel E Torres Corona  www.granma.cu

Lo Stato-nazione non è un fenomeno naturale, non è sempre esistito. È una creazione umana, una costruzione di carattere politico. E, come tale, un giorno scomparirà.

Lo studio della storia dimostra che la nazione è solo una delle molte altre forme in cui, noi esseri umani, siamo andati organizzando le nostre società. Le comunità che precedentemente si raggruppavano in polis o città, o in feudi, andarono fondendosi sotto un’unica simbologia, che servì da piattaforma ideologica per lo Stato moderno.

Continue reading “Bandiera nostra” »

Share Button

Grazie per provocare

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

In una nazione che fu prima pensata, sognata, prima di istituzionalizzarsi, noto è che le bandiere che ci rappresentarono all’inizio non furono acquistate in un negozio, ma cucite in casa dalle mani delle donne cubane. Né furono attraverso via commerciale come giunsero le coccarde ai cappelli dei mambises che spesso seminudi combatterono ad armi impari contro il colonialismo spagnolo. Come le piccole bandiere costruite intorno alle medaglie di riconoscimento dei soldati che ritornavano all’isola dopo aver combattuto contro l’apartheid in Africa furono elaborate motu proprio.

Continue reading “Grazie per provocare” »

Share Button

Cubainformacion: un infelice e tanti media

Share Button

Che senso ha la bandiera di una nazione?

Eusebio Leal Spengler – http://www.granma.cu

sfidaCon profondo rammarico abbiamo osservato che l’insegna nazionale, la gloriosa bandiera della stella solitaria che non è mai stata mercenaria, è in vendita tra altri prodotti dell’artigianato, come se si trattasse di uno di essi o di un oggetto comune.

Continue reading “Che senso ha la bandiera di una nazione?” »

Share Button

Bandiera che si ammainò nel’61 torna a Washington

bandiera24 luglio – Durante l’omaggio offerto dalla catena alberghiera Starwood alla delegazione cubana giunta a Washington per la cerimonia d’apertura dell’ambasciata cubana, lo storiografo della capitale cubana, Eusebio Leal, ha raccontato alla stampa i dettagli d’una storia singolare : il ritorno nella capitale degli Stata Uniti della bandiera che fu ammainata quando il governo di Dwight Eisenhower ruppe le relazioni con l’Isola.

Continue reading “Bandiera che si ammainò nel’61 torna a Washington” »

Share Button