Tag Archives: blocco

Cubainformacion: Iran, Vzla, Cuba e giornalismo di delazione

Benzina iraniana per Cuba e giornalismo per delazione

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Un grande invio di benzina, additivi e pezzi di ricambio dall’Iran allevierà la carenza di carburante in Venezuela (1).

Ma in questa situazione, chi è il “cattivo”, secondo gran parte della stampa internazionale? Gli USA che vietano al Venezuela di acquistare additivi per la fabbricazione di benzina (2)? No: è Cuba. “Maduro importa benzina per rifornire Cuba, i venezuelani soffrono” (3), “Prima di rifornire il Venezuela, Maduro invierà benzina iraniana a Cuba” (4), sono alcuni titoli in questi giorni.

Continue reading “Cubainformacion: Iran, Vzla, Cuba e giornalismo di delazione” »

Share Button

Washington distrugge lo scambio di petrolio per alimenti

tra il Venezuela e la società Libre Abordo

https://medium.com/@misionverdad2012

Ieri in un comunicato stampa, la società messicana Libre Abordo ha annunciato il suo fallimento dopo aver registrato perdite per 90 milioni di $.

Insieme al suo partner Schlager Business Group, la società messicana Libre Abordo aveva raggiunto un accordo con il Governo del Venezuela, alla fine del 2019, per scambiare prodotti alimentari ed altri beni di base in cambio di petrolio venezuelano, un metodo che è già stato utilizzato da altri paesi sotto regime di diritto USA allo scopo di importare beni di base in cambio di risorse e materie prime.

Continue reading “Washington distrugge lo scambio di petrolio per alimenti” »

Share Button

Iran e Venezuela spezzano le catene USA

La coraggiosa azione della Repubblica Islamica dell’Iran di inviare le sue petroliere in Venezuela, rappresenta un precedente molto preoccupante per gli USA. L’ambasciatore iraniano in Venezuela, Hojjatollah Soltani, ha affermato che la spedizione di petroliere iraniane in Venezuela è una forte risposta alle politiche unilaterali statunitensi, costringendo Washington a rispettare il diritto internazionale.

Continue reading “Iran e Venezuela spezzano le catene USA” »

Share Button

Il blocco cerca di costruire una crisi alimentare in Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

Come ampiamente affermato nel 2017 di fronte alla formalizzazione del blocco economico del Venezuela da parte degli USA, la sua portata reale è sempre più a lungo respiro e, nel 2020, la sua notorietà è sempre più indiscussa. Il suo impatto ricade concretamente sulla popolazione in uno spettro sempre più diversificato.

In allusione ad una frase, poiché si tratta della guerra con altri mezzi, un blocco “si sa come inizia, ma non come finisce”.

Continue reading “Il blocco cerca di costruire una crisi alimentare in Venezuela” »

Share Button

Cuba e le sue due pandemie: il coronavirus ed il blocco

Gustavo Veiga www.cubadebate.cu

Il governo di Donald Trump ha trovato un partner ideale nel coronavirus per cercare di prostrare Cuba con tutti i mezzi possibili. Alla combinazione di sanzioni economico-giuridiche che gli USA le applica da 60 anni si aggiungono le conseguenze della pandemia. Non tanto le sanitarie -che sull’isola sono più che controllate- ma la catastrofe che il COVID-19 provoca sul turismo, la sua principale fonte di entrate.

Continue reading “Cuba e le sue due pandemie: il coronavirus ed il blocco” »

Share Button

Embargo o blocco, non solo una questione semantica

Le misure economiche, commerciali e finanziarie che gli Stati Uniti unilateralmente prendono verso altri paesi allo scopo di soffocarne le economie vengono una volta chiamate  embargo, altre blocco. La distinzione tra le due parole non è solo una questione semantica ma soprattutto una questione politica, quindi occorre fare un po’ di chiarezza per non cadere in equivoci.

Continue reading “Embargo o blocco, non solo una questione semantica” »

Share Button

Cubainformacion: Trump ed il voto cubano

La politica di Trump capta il voto cubano?

 

Donald Trump mente quando afferma di aver ottenuto l’80% del voto cubano nello stato della Florida: era poco più del 54.

Il voto cubano-americano, alla fine del secolo scorso, sì era all’80% favorevole alla tesi pro-blocco.

Ma, progressivamente, è andato crescendo il numero di coloro che difendono la normalizzazione delle relazioni tra USA e Cuba.

Continue reading “Cubainformacion: Trump ed il voto cubano” »

Share Button

Iran e Venezuela, sfida a Washington

Mario Lombardo  www.altrenotizie.org

Nel fine settimana è approdata indisturbata in un porto del Venezuela la prima delle cinque petroliere inviate dal governo iraniano per sopperire alla cronica carenza di carburante del paese latinoamericano sottoposto alle feroci sanzioni di Washington. Una seconda imbarcazione è già entrata nelle acque venezuelane e, per il momento, gli Stati Uniti non hanno mosso un dito per impedirne il transito, nonostante la retorica minacciosa dei giorni scorsi.

Continue reading “Iran e Venezuela, sfida a Washington” »

Share Button

Venezuela: un’altra menzogna di Guaidog

All’Iran eccede la benzina che invia al Venezuela e non è danneggiato dalle sanzioni USA come afferma Guaidó?

https://medium.com/@misionverdad2012

Indubbiamente, l’invio di cinque navi iraniane cariche di benzina ed additivi chimici per le raffinerie venezuelane rappresenta il fatto più rilevante, per questa parte dell’anno, nel paese sudamericano.

Il tragitto e l’arrivo scaglionato e di queste cinque navi ha una notevole implicazione geopolitica: la cooperazione tra la Repubblica Islamica dell’Iran e Venezuela in materia di petrolio ha sfidato l’embargo USA ed ha posto l’amministrazione Trump in una posizione complicata da difendere, nell’opinione pubblica, la sua campagna di “massima pressione”, che prevede l’uso di sanzioni economiche aggressive allo scopo di soffocare la vita sociale della popolazione venezuelana ed iraniana.

Continue reading “Venezuela: un’altra menzogna di Guaidog” »

Share Button

Cubainformacion: mancanza d’immaginazione

Marco Rubio, Lester Mallory e la mancanza d’immaginazione

Lester Mallory fu la mano pesante degli USA nei primi tempi della Guerra Fredda. Nel 1960, come sottosegretario di Stato, era responsabile del “caso Cuba”.

Nelle sue memorie, confessa che “c’era un momento in cui il paese aveva bisogno di cibo. Ho quindi proposto di interrompere tutte le spedizioni di riso a Cuba”. Inoltre, su suggerimento CIA, ha autorizzato la distruzione delle raffinerie cubane introducendo agenti chimici nell’olio.

Continue reading “Cubainformacion: mancanza d’immaginazione” »

Share Button

Washington procede nel suo obiettivo

di lasciare il Venezuela senza carburante questa volta ostacola le navi iraniane

da Misión Verdad

(Una petroliera. Foto: Teekay Shipping Ltd)

“Consenso al Campidoglio: non è il momento di abbassare la guardia con il Venezuela”, così titola Voice of America (VOA), il mezzo di comunicazione governativo del governo degli Stati Uniti, con un articolo che fa riferimento al riposizionamento della politica statunitensi dopo la fallita incursione marittima per rovesciare il presidente Nicolás Maduro lo scorso 3 maggio.

Continue reading “Washington procede nel suo obiettivo” »

Share Button

Cubainformacion: cibo e medicine dagli USA?

Cuba può comprare alimenti e medicine negli USA?

 

A marzo, una nave ritornava dall’Avana al suo porto di origine senza aver consegnato due container di materie prime per medicinali. La compagnia di navigazione era stata avvertita che sarebbe stata sanzionata dagli USA.

Eventi come questo sono alla radice dei cicli di carenza di alcune medicine a Cuba.

Continue reading “Cubainformacion: cibo e medicine dagli USA?” »

Share Button

Cubainformacion: code e carceri

Le code e le carceri: Cuba e USA

 

Il governo USA spara contro tutte le fonti di ingresso di Cuba -turismo, rimesse, servizi medici-, minaccia gli investitori stranieri e silura gli arrivi di combustibile.

Ora, con turismo zero a causa della pandemia, le code e la carenza si sono aggravate sull’isola. E’ il blocco unica ed esclusiva causa di ciò? No. Ma sì la principale.

Continue reading “Cubainformacion: code e carceri” »

Share Button

Legge Helms-Burton: giudice federale respinge causa contro Amazon

Il giudice federale Robert N. Scola ha respinto la denuncia presentata contro Amazon, usufruendo del Títolo III della Legge Helms-Burton, che dà facoltà agli statunitensi le cui proprietà a Cuba sono state nazionalizzate dopo il 1959 per denunciare le imprese che ricavano benefici da questi attivi.

Continue reading “Legge Helms-Burton: giudice federale respinge causa contro Amazon” »

Share Button

Solidarietà continentale con Cuba solidale

Il Gruppo di Lavoro del Forum di Sao Paulo, formato da decine di partiti e movimenti politici progressisti dell’America Latina e dei Caraibi, ha reiterato il riconoscimento del blocco economico, commerciale e finanziario del Governo degli Stati Uniti contro Cuba come il principale ostacolo per lo sviluppo dell’Isola ed ha definito criminale questa politica, reclamando la sua eliminazione.

Continue reading “Solidarietà continentale con Cuba solidale” »

Share Button