Tag Archives: bloqueo

Il blocco: non solo ingiusto, anche illegale

Il blocco non è sufficiente per farci arrendere (anche se questo è stato e continua ad essere il suo obiettivo) e sebbene tutti concordino che si tratta di un atto ingiusto, non tutti sanno che è anche un atto illegale, un illecito internazionale

Rodolfo Dávalos Fernández http://www.granma.cu

Continue reading “Il blocco: non solo ingiusto, anche illegale” »

Share Button

Fallita la provocazione degli USA contro Cuba all’ONU

www.lariscossa.com

«Cuba si, bloqueo no» è stato il coro che si è alzato tra i banchi della sala del Consiglio Economico e Sociale (Ecosoc) delle Nazioni Unite, durante l’evento anticubano organizzato dagli Stati Uniti questo martedì per il lancio della campagna denominata Jailed for what (In carcere per cosa?) con l’obiettivo di promuovere una immagine di Cuba come presunta violatrice dei diritti umani per giustificare il prolungamento del bloqueo economico e commerciale su cui l’Assemblea Generale dell’ONU sarà chiamata ancora una volta al voto il prossimo 31 ottobre.

Continue reading “Fallita la provocazione degli USA contro Cuba all’ONU” »

Share Button

Dichiarazione MINREX

Fallito lo show anticubano per giustificare il blocco

 

Il Ministero delle Relazioni Estere della Repubblica di Cuba condanna nella maniera più energica la campagna di diffamazione contro Cuba in materia di diritti umani iniziata il 16 ottobre dal Governo degli Stati Uniti nella sede delle Nazioni Unite.

Continue reading “Dichiarazione MINREX” »

Share Button

Una pioggia di voti contro il blocco

A pochi giorni da una nuova votazione del Progetto di Risoluzione che esige l’eliminazione del blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba nel 1962, nell’Assemblea delle Nazioni Unite, il governo nordamericano s’impegna a difendere l’indifendibile con argomenti da farsa che lontani dall’apportare adepti, li colloca per i peggiori motivi al centro dell’ attenzione di tutte le nazioni del mondo.

Continue reading “Una pioggia di voti contro il blocco” »

Share Button

Una guerra contro un paese che cerca la pace

«Sino a che gli Stati Uniti continueranno ad attaccare il popolo cubano come se continuasse la Guerra Fredda, staranno attaccando il diritto di tutti i popoli alla pace, alla sovranità e allo sviluppo»,  ha scritto  il  Premio Nobel Adolfo Pérez Esquivel nella lettera inviata al Segretario Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), ed ha definito questa politica genocida imposta da quasi 60 anni all’Isola come una guerra contro un paese che cerca  la pace.

Continue reading “Una guerra contro un paese che cerca la pace” »

Share Button

Il blocco non è sufficiente per farci arrendere

Ana Laura Palomino García http://www.granma.cu

Qualche giorno fa ho letto un articolo del cantautore cubano Israel Rojas, in cui commentava che l’accesso a strumenti, materiali e software per l’arrangiamento delle produzioni musicali sono alcune delle ripercussioni del blocco USA sul settore artistico dell’isola.

Le sue riflessioni mi hanno fatto vedere fino a che punto può essere dannoso l’effetto di quella parola che ci ha accompagnato per tutta la nostra vita e che lì continua, inamovibile, presente persino in contesti inimmaginabili.

Continue reading “Il blocco non è sufficiente per farci arrendere” »

Share Button

Repubblica di Cuba. Assemblea Nazionale del Potere Popolare

I deputati e del deputate che formano la Commissione delle Relazioni Internazionali dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare,

Ricordando che il blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba dall’inizio della sua implementazione nell’ottore del 1960, costituisce il sistema di sanzioni unilaterali più ingiusto, severo e prolungato mai applicato contro nessun paese,

Continue reading “Repubblica di Cuba. Assemblea Nazionale del Potere Popolare” »

Share Button

Aumenta negli USA l’opposizione al blocco contro Cuba

In vari settori della società statunitense aumenta la condanna del blocco economico, commerciale e finanziario imposto a Cuba da Washington da quasi sei decenni.

Continue reading “Aumenta negli USA l’opposizione al blocco contro Cuba” »

Share Button

Contro il blocco s’incrociano voci cubane ed italiane

Carmen Oria

Ci sono tante ragioni per essere sensibili alla battaglia del popolo cubano per eliminare il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba 56 anni fa e rinforzato dall’Amministrazione Trump.

Continue reading “Contro il blocco s’incrociano voci cubane ed italiane” »

Share Button

«Il blocco imposto a Cuba deve finire»

Lo sceneggiatore britannico  Paul Laverty, che ha vinto il premio per la sceneggiatura nel festival San Sebastián, in Spagna, con la pellicola /Yuli/, ispirata alla via del ballerino e coreografo cubano  Carlos Acosta, ha definito il blocco imposto a Cuba  «una vergogna che deve finire».

Continue reading “«Il blocco imposto a Cuba deve finire»” »

Share Button

Il blocco in fatti e cifre

Il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba è: il sistema di sanzioni unilaterali più ingiusto, severo e prolungato mai applicato ad alcun paese.

Il principale ostacolo per lo sviluppo dell’economia cubana e il pieno godimento dei diritti umani del popolo di Cuba

È una grave sfida per l’implementazione dell’Agenda 2030 e i suoi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

È una misura ingiusta, illegale, extraterritoriale, che quindi viola il Diritto Internazionale

Continue reading “Il blocco in fatti e cifre” »

Share Button

Per cosa e per chi Cuba è un rischio?

Bertha Mojena Milián  www.granma.cu

Valeria Milesi, una giovane italiana che risiede nella città di Bergamo, è una delle vittime più recenti del blocco contro Cuba. Disposta a partecipare alla 48a edizione della Brigata Europea José Martí, organizzata ogni anno dall’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP), si è rivolta alla Banca italiana ING Group N.V. in cui ha tradizionalmente disposto i suoi risparmi personali per richiedere una transazione al conto dell’Associazione Nazionale di Amicizia Cuba-Italia e pagare la quota che doveva apportare alla Brigata.

Continue reading “Per cosa e per chi Cuba è un rischio?” »

Share Button

Risoluzione annuale sui danni sofferti per il blocco

Il 31 ottobre prossimo l’Assemblea Generale della ONU voterà nuovamente un progetto di risoluzione che reclama l’eliminazione di questa politica genocida.

Il Ministero cubano delle Relazioni Estere ha pubblicato nel mese di agosto la relazione annuale sui danni sofferti nell’Isola provocati dal blocco economico commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti da quasi sei decenni. Informe_de_cuba_sobre_el_bloqueo_2018

Continue reading “Risoluzione annuale sui danni sofferti per il blocco” »

Share Button

Il blocco impone l’arbitrio nella relazione del mondo con Cuba

Il Presidente cubano Miguel Díaz-Canel Bermúdez, nell’intervista trasmessa dalla televisione regionale Telesur il 16 settembre, ha definito con veemenza il blocco «una pratica brutale, che vuole condannare il nostro popolo a morire di necessità, viola il territoriale e impone norme nelle relazione del mondo con Cuba».

Continue reading “Il blocco impone l’arbitrio nella relazione del mondo con Cuba” »

Share Button

L’odio e l’irrazionalità del blocco

Gabriel Torres Rodríguez http://www.granma.cu

Il mio amico Julio si esaspera molte volte di fronte all’impotenza di non adempiere pienamente al suo compito. In quelle occasioni può sentirti tanto addolorato come quando si perde qualcuno vicino, familiare. Nel suo lavoro non c’è spazio per gli errori e molto meno per i lamenti, sebbene in molti di quei istanti non ci sia altra soluzione che abbracciarsi al dolore e gli addii. Il dott. Julio è il vicedirettore dell’ospedale pediatrico di Matanzas.

Continue reading “L’odio e l’irrazionalità del blocco” »

Share Button