Tag Archives: bolivia

L’ultimo combattimento del Che in Bolivia

Nella stretta Quebrada del Yuro si sente ancora l’odore della polvere.

Lì dietro una roccia che mostra i segni di molti spari, il Comandante Ernesto Che Guevara sferrò in Bolivia il suo ultimo combattimento e il primo del Guerrigliero Eroico nel suo esempio immortale.

Era l’8 ottobre 1967 quando 17 combattenti cubani, boliviani e peruviani, –che restavano dell’Esercito di Liberazione Nazionale che aveva inziato dal novembre dell’anno precedente la lotta per la vera emancipazione del popolo boliviano– difendevamo la strategia concepita dal Che nel suo progetto politico per l’America Latina e cercavano di riorganizzarsi dopo le gravi perdite sofferte.

Continue reading “L’ultimo combattimento del Che in Bolivia” »

Share Button

Denunciati i piani di colpo di stato in Bolivia

Lo spettro di un colpo di Stato è tornato oggi alla ribalta in Bolivia dopo la denuncia in televisione di Pedro Damián Dorado, vicepresidente dell’Associazione dei Comuni di Santa Cruz (Amdecruz).

Continue reading “Denunciati i piani di colpo di stato in Bolivia” »

Share Button

Bolivia solidale

Il ministro degli Esteri boliviano, Rogelio Mayta, ha assistito domenica alla partenza dall’aeroporto di Viru-Viru, a Santa Cruz, di un aereo che trasportava aiuti umanitari destinati alle vittime del grave incendio a Cuba.

Continue reading “Bolivia solidale” »

Share Button

Chi è il giovane “protetto” della Casa Bianca che attacca Cuba dalla Bolivia?

Helena Paz www.cubadebate.cu

Lunedì scorso, 11 luglio, il giornalista Gustavo Veiga ha pubblicato sul quotidiano argentino Pagina 12 l’articolo: “La campagna 2.0 per l’11 luglio raggiungerà le strade di Cuba?” Lì ha fatto una rassegna delle ultime aggressioni USA contro Cuba, dedicando un buon spazio al ruolo preminente giocato dalle reti sociali in quella strategia destabilizzante e sovversiva. E qualcosa di importante: ha scritto i nomi di alcune persone che sono pagate – immagino non poco – per un lavoro così triste.

Continue reading “Chi è il giovane “protetto” della Casa Bianca che attacca Cuba dalla Bolivia?” »

Share Button

Bolivia: sovranità economica, paese stabile e inflazione più bassa della regione

www.lantidiplomatico.it

La Bolivia gode di ottima salute. Con il ritorno al governo del MAS il paese ha ripreso a crescere e ad applicare quella politica economica conosciuta come ‘Evonomics’, il cui regista è stato l’attuale presidente Luis Arce, che sotto la presidenza di Evo Morales ha portato la Bolivia a crescere costantemente e migliorare le condizioni di vita materiali della popolazione. Una politica basata principalmente sugli investimenti pubblici, il rafforzamento del mercato interno e la redistribuzione della ricchezza ai settori sociali più vulnerabili.

Continue reading “Bolivia: sovranità economica, paese stabile e inflazione più bassa della regione” »

Share Button

Jesús Suárez Gayol: “Quando il dolore è molto forte, pensa a tuo figlio”

Dal fiume Ñacahuasú, la guerriglia era un facile bersaglio per il nemico. Con quindici soldati nelle vicinanze, il Che aveva ordinato un’imboscata con undici combattenti, ma “El Rubio”, come lo chiamavano, era messo male. E in guerra – come sappiamo – pochi centimetri possono decidere chi vive e chi muore.

Continue reading “Jesús Suárez Gayol: “Quando il dolore è molto forte, pensa a tuo figlio”” »

Share Button

Società, affari, guerre e golpismo

Una rete di fondazioni e società con sede a Washington mantiene viva la fiamma golpista degli anni di Reagan

Julian Macias

‘Non guardare in alto’ è stata una delle rivelazioni cinematografiche che hanno dato il tocco finale a questo 2021 e non è difficile spiegare il perché. Sotto un manto distopico, ci colpisce in faccia con una realtà presente giorno dopo giorno: il meteorite è il riscaldamento globale, la pandemia, la crisi finanziaria del 2009, l’esaurimento delle materie prime… Il nostro presidente Orléan sono i Trump, Bolsonaro, Ayuso… Il nostro BASH sono Cambridge Analytica, Palantir, Google, Facebook, CLS Strategies… La nostra ricchezza meteoritica è costituita da criptovalute, petrolio, gas, minerali… Il nostro Daily RIP sono le Fox News, le Ana Rosa Quintana e Susana Grisso…

Continue reading “Società, affari, guerre e golpismo” »

Share Button

Jeanine Áñez e Guaidó: la truffa come carta di presentazione

L’auto proclamata presidente in Bolivia ora risponde per i suoi reati; all’auto proclamato venezuelano deve arrivare il suo turno

Share Button

Cuba – Bolivia

Il presidente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, Sr. Luis Alberto Arce Catacora, ha iniziato martedì 14 una visita ufficiale a Cuba, dopo aver partecipato al XX Vertice dell’ ALBA-TCP.

Durante il suo soggiorno il distinto visitatore sosterrà conversazioni ufficiali con il Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, e con altri alti dirigenti e realizzerà attività d’interesse.

Continue reading “Cuba – Bolivia” »

Share Button

Attori e scene nel pieno dell’offensiva imperiale: Bolivia e Cuba

Mision Verdad, 17 novembre 2021

L’assalto del Nord del mondo, guidato dagli USA e loro batteria di metodi di guerra non convenzionali, continua a incidere sulla stabilità dei paesi che non si allineano agli interessi delle élite interne e transnazionali. Ci sono varie scuse e congiunture che servono agli attori interni, sponsorizzati da agenzie e ONG che esercitano il soft power, per imporre scene in cui prevalgono caos e disobbedienza.

Continue reading “Attori e scene nel pieno dell’offensiva imperiale: Bolivia e Cuba” »

Share Button

Osservazione elettorale, ingerenza e conflitto

https://misionverdad.com

Le missioni di osservazione elettorale hanno generalmente lo scopo di monitorare, elaborare informazioni rilevanti dal terreno e generare conclusioni sullo svolgimento delle elezioni secondo il quadro generale delle regole standardizzate del gioco democratico.

Continue reading “Osservazione elettorale, ingerenza e conflitto” »

Share Button

Bolivia. Think tank di destra tenta di destabilizzare il governo di Luis Arce

Roberto Cursi www.lantidiplomatico.it

Non è bastato quello che il ministro boliviano, Eduardo Del Castillo, ha denunciato il passato lunedì, illustrando il piano del precedente Governo Añez, in cui alcuni dei mercenari che hanno assassinato il presidente haitiano Jovenel Moïse si trovavano in Bolivia a pochi giorni dalle elezioni presidenziali 2020, per uccidere il candidato socialista Luis Arce, poi eletto presidente col 55% dei voti.

Continue reading “Bolivia. Think tank di destra tenta di destabilizzare il governo di Luis Arce” »

Share Button

Cuba condanna le manovre per sovvertire l’ordine costituzionale in Bolivia

Il ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha riaffermato l’appoggio del suo paese al popolo e al governo boliviano, così come la sua ferma condanna delle persistenti manovre delle oligarchie per sovvertire l’ordine costituzionale in quello stato.

Continue reading “Cuba condanna le manovre per sovvertire l’ordine costituzionale in Bolivia” »

Share Button

Bolivia: mercenari colombiani coinvolti nel tentato assassinio di Luis Arce

I capi del regime di Añez e mercenari stranieri complottarono l’assassinio di Luis Arce prima che potesse assumere la carica di Presidente della Bolivia. Il 18 ottobre, il Ministro degli Interni boliviano, Eduardo del Castillo, informò che mercenari colombiani furono coinvolti in un tentativo di omicidio contro Luis Arce nel 2020. Del Castillo presentò audiocassette, e-mail e documenti che mostrano che l’ex-ministro della Difesa Fernando López del regime golpista guidato da Jeanine Áñez ebbe contatti con gruppi illegali che pianificavano un nuovo colpo di Stato in Bolivia. Il Ministro del Castillo nominò Germán Alejandro Rivera García, cittadino colombiano entrato in Bolivia il 16 ottobre 2020 e partecipò al complotto. Rivera è agli arresti per l’assassinio del presidente haitiano Jovenel Moïse.

Continue reading “Bolivia: mercenari colombiani coinvolti nel tentato assassinio di Luis Arce” »

Share Button

Bolivia: denunciato tentativo di assassinio di Luis Arce

Il  ministro boliviano Eduardo del Castillo ha denunciato un piano di destabilizzazione del governo che prevedeva l’assassinio del Presidente Luis Arce.

Il  ministro del governo della Bolivia Eduardo del Castillo ha denunciato che alcuni giorni prima delle elezioni che si sono svolte nell’ottobre dello scorso anno per la presidenza del paese andino era pronto un piano che prevedeva l’assassinio di Luis Arce. Nel complotto sono implicate varie persone tra le quali un colombiano che attualmente è recluso per aver partecipato nell’assassinio del presidente di Haiti Jovenel Moïse.

Continue reading “Bolivia: denunciato tentativo di assassinio di Luis Arce” »

Share Button