Tag Archives: brasile

Reazione e rivoluzione in America Latina

l’unione civile-militare venezuelana

Il consolidamento dell’unione civile-militare venezuelana è fondamentale per sconfiggere i tentativi golpisti degli USA. La rivoluzione tiene il passo, non solo in Venezuela ma in tutta la regione.

Nell’ottobre 2019, quando un’ondata di proteste investì il Cile, il presidente Sebastián Pinhera chiamò l’esercito invocando la clausola dello “stato di emergenza” della Costituzione. L’immagine dei soldati nelle strade e l’applicazione del coprifuoco immediatamente evocarono una storia buia.

Continue reading “Reazione e rivoluzione in America Latina” »

Share Button

Jair Bolsonaro e l’Operazione Gedeon

Misión Verdad www.lantidiplomatico.it

Le indagini condotte dopo il fallito colpo di Stato in Venezuela non lasciano dubbi sulla partecipazione del governo Iván Duque, nonché sulle alleanze con il traffico di droga per fornire risorse logistiche ai mercenari organizzati dalla società Silvercorp nel territorio colombiano.

Continue reading “Jair Bolsonaro e l’Operazione Gedeon” »

Share Button

Lula finalmente riconosciuto innocente da un tribunale

www.farodiroma.it

Lula è sempre stato innocente, tuttavia oggi anche un tribunale ha riconosciuto questo fatto. Il Tribunale Federale della Terza Regione (TFR3) ha rigettato, all’unanimità, una denuncia presentata contro l’ex Presidente e suo fratello, Frei Chico, che erano stati accusati di corruzione. In quanto non esiste alcuna prova, il TFR3 ha rigettato sommariamente ogni tipo d’addebito.

Continue reading “Lula finalmente riconosciuto innocente da un tribunale” »

Share Button

Cubainformacion: Bolsonaro, medici cubani e pandemia

Pandemia in Brasile … senza cooperazione cubana

 

Jair Bolsonaro ha posto fine alla cooperazione medica cubana, che ha assistito 30 milioni di persone in Brasile.

Oggi, il paese è uno dei cinque con il maggior numero di morti per Covid-19.

Continue reading “Cubainformacion: Bolsonaro, medici cubani e pandemia” »

Share Button

Il presidente del Brasile entra in guerra

di Andrew Fishman –  http://znetitaly.altervista.org

“Basta con il Congresso, con i sabotatori della Corte Suprema! Nuova costituzione anticomunista! Sia criminalizzato il comunismo!” diceva uno striscione. “Intervento militare con Bolsonaro”, diceva un altro. Un dimostrante agitava un cartello fuori dal finestrino di un’auto: “Armi per i cittadini onesti”.

Continue reading “Il presidente del Brasile entra in guerra” »

Share Button

Brasile: scioglimento del governo, e adesso?

Juraima Almeida, Resumen latinoamericano,

Il Brasile si decompone e il presidente di estrema destra Jair Bolsonaro non sa resistere alla tempesta, aveva costretto il ministro della Giustizia Sergio Moro, suo campione, a rassegnare le dimissioni, per l’espulsione del capo della polizia federale che indagava sui suoi figli.

Continue reading “Brasile: scioglimento del governo, e adesso?” »

Share Button

L’Aspetto Sociale dell’America Latina e del Brasile

Dei circa settemila milioni di abitanti del pianeta, 600 milioni vivono in America Latina. Secondo la Oxfam, la pandemia farà aumentare il numero di poveri nel nostro continente che passerà da 162 milioni a 216 milioni, ossia, esisteranno 54 milioni di persone in più con un reddito quotidiano inferiore a 5,5 dollari.

Share Button

Lula: Il popolo di Cuba, un gigante di fronte al mondo

Luiz Inacio Lula Da Silva
São Bernardo do Campo, SP Brasile
23 – 3 – 2020

Caro Miguel Díaz-Canel,

Presidente della Repubblica di Cuba,

Le scrivo per parlare dell’emozione che ho provato guardando le immagini dei medici cubani giunti in Italia per aiutare  a soccorrere le vittime della pandemia di coronavirus in quel paese.

Continue reading “Lula: Il popolo di Cuba, un gigante di fronte al mondo” »

Share Button

Odore di golpe nell’aria

Il ministro del Gabinetto di Sicurezza Istituzionale (GSI), Augusto Heleno, ha suggerito il 19 febbraio che il popolo dovrebbe scendere in strada a protestare «contro il ricatto del Congresso». È bastato questo accenno autoritario per far sì che gli alleati del Presidente convocassero a una manifestazione per domenica 15 marzo.

Continue reading “Odore di golpe nell’aria” »

Share Button

Maduro: “Il Brasile si prepara ad attaccare il Venezuela”

di Mauro Gemma per Marx21.it

Il presidente Nicolás Maduro ha accusato il suo omologo brasiliano, Jair Bolsonaro, di ospitare ed addestrare ex militari venezuelani che hanno disertato allo scopo dichiarato di preparare un attacco armato contro il Venezuela. Il presidente venezuelano ha denunciato che in tal modo il Brasile si appresta ad aggredire il Venezuela.

Continue reading “Maduro: “Il Brasile si prepara ad attaccare il Venezuela”” »

Share Button

Brasile: il neoliberalismo ha bisogno della militarizzazione

Emir Sader www.cubadebate.cu

Nello Stato liberale classico, le Forze Armate avevano la funzione di garantire la sovranità nazionale, proteggere i propri confini e condurre possibili guerre contro altri paesi. La rappresentanza politica era riservata ai partiti.

Ma, nel tempo, le FF.AA. si sono convertite in un agente politico di riserva per le classi dominanti. Il caso del colpo di stato in Brasile, nel 1964, è divenuto tipico, nel quadro della Guerra Fredda e della Dottrina della Sicurezza Nazionale, assunta dalla FF.AA., attraverso la Scuola Superiore di Guerra, sin dalla sua fondazione a fine degli anni ’40.

Continue reading “Brasile: il neoliberalismo ha bisogno della militarizzazione” »

Share Button

Lula, lezioni romane

Fabio Marcelli  www.altrenotizie.org

Luiz Inácio Lula Da Silva costituisce ancora un’enorme risorsa per il movimento operaio e popolare brasiliano e internazionale. Lo si è potuto constatare all’incontro organizzato il 13 febbraio presso la Sede nazionale della CGIL. L’ex presidente del Brasile è in piena forma ed esibisce una vitalità e una lucidità sorprendenti per un settantaquattrenne da poco tornato in libertà dopo esser stato costretto (ingiustamente) a passare 580 giorni in galera.

Continue reading “Lula, lezioni romane” »

Share Button

Brasile: tra vassallaggio e potenza

Con Bolsonaro, vassallaggio e sottomissione nell’ordine unipolare o potenza emergente del sud nel mondo multipolare e pluricentrico

Il gigante del sud si arrovella per definire la sua identità geopolitica; senza dubbio i risultati dell’ultima elezione e un giro totale verso la destra reazionaria più  estrema del paese amazzonico. Ha sconvolto la società brasiliana. Ha paralizzato anche il corso di una politica interna ed estera che aveva situato il Brasile in posto importante nel concerto internazionale.

Continue reading “Brasile: tra vassallaggio e potenza” »

Share Button

Rompere le bolle

Nell’anima triste del Brasile c’è una profonda ferita.  

Frei Betto

Non provo il minimo sentimento di nostalgia per l’anno appena terminato.

Un anno di discorsi governativi accusatori e minacciosi, di menzogne ufficiali, di rinuncia alla sovranità nazionale.  Senza dubbio mi restano molte domande. Come spiegare l’inerzia di un popolo che è vilipeso tutti i giorni nei suoi diritti?

Continue reading “Rompere le bolle” »

Share Button

Argentina e Brasile: le facce di una stessa moneta

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

In un Sud America attraversato dal colpo di stato in Bolivia, dalle proteste in Cile e Colombia, dal lawfare contro il correismo in Ecuador o dalla guerra economica contro il Venezuela, i vicini governi dell’Argentina e Brasile, che compiono due mesi nel caso dell’esecutivo diretto da Alberto Fernández e 13 mesi per quello di Jair Bolsonaro, si convertono nel testa e croce di una stessa moneta, quella della crisi di un modello economico e sociale in decomposizione che genera mostri.

Continue reading “Argentina e Brasile: le facce di una stessa moneta” »

Share Button