Tag Archives: Carlos Manuel de Cèspedes

Le Costituzioni mambì

Il 10 ottobre del 1868 marcò l’inizio dell’indipendenza di Cuba. In quella emblematica data, Carlos Manuel de Céspedes, Padre della Patria, dal suo zuccherificio, la Demajagua, chiamò tutti i cubani alla lotta e promosse per la prima volta la liberazione degli schiavi, incitando i suoi a sommarsi all’insurrezione.

Continue reading “Le Costituzioni mambì” »

Share Button

20 maggio: mammamia!

Pedro Prada http://www.cubadebate.cu

Questo postscriptum non comparirebbe se Donald Trump, presidente illegittimo USA, eletto con due milioni di voti in meno del suo avversario, non avesse aperto bocca. Ma l’ha aperta e messo a cinguettare i suoi sciacalli.

Dire che i mambi hanno combattuto per la loro libertà individuale è la più grande sciocchezza che sia mai esistita. Noi cubani lo abbiamo fatto, sì, ma prima, quando non avevamo acquisito la nozione e l’orgoglio del popolo e della nazione.

Continue reading “20 maggio: mammamia!” »

Share Button

La dottrina Monroe (parte II e finale)

colonna vertebrale dell’imperialismo USA

 

Dalla fine del XVIII secolo furono espresse le intenzioni del potente vicino nordamericano sull’isola di Cuba per voce delle sue principali figure politiche.

Così, dal 1805, Jefferson espresse le sue intenzioni di impadronirsi di Cuba per ragioni strategiche. Nel 1823, il segretario di stato USA, John Quincy Adams, enunciò la sua teoria della “frutta matura”: “(…) Cuba, separata dalla Spagna, cadrà necessariamente nel grembo USA…”.

Continue reading “La dottrina Monroe (parte II e finale)” »

Share Button

L’eco della vera rivoluzione

Quando il 25 maggio del 1893 José Martí scrisse al maggiore generale Antonio Maceo «precisamente ora ho davanti agli occhi  la Protesta di Baraguá che è uno dei fatti più gloriosi della nostra storia», realizzava una delle prime e più certe  valutazioni sul fatto che senza dubbio fu una pietra miliare nella Storia di Cuba.

Continue reading “L’eco della vera rivoluzione” »

Share Button

Padri della Patria

Soste riverenti per l’autore del Canto della Patria

Dilbert Reyes Rodríguez

Bayamo, Granma. – Le commemorazioni per i 150 anni dall’inizio delle guerre cubane d’indipendenza inizieranno questo mese con l’omaggio a uno dei padri fondatori delle gesta di liberazione, il patrizio Perucho Figueredo, il cui bicentenario si ricorderà il prossimo 18 febbraio.

Continue reading “Padri della Patria” »

Share Button

La linea avanzata di Céspedes, Mariana, Martí e Fidel

Come in una linea di combattimento avanzata, dove il loro esempio  e le loro idee divengono uno scudo della Patria, si sono uniti  Céspedes e Mariana a Martí e Fidel, nel cimitero Santa Ifigenia, della Città Eroina, nel 149º anniversario del’inizio delle nostre guerre d’indipendenza.

Continue reading “La linea avanzata di Céspedes, Mariana, Martí e Fidel” »

Share Button

Discurso Eusebio Leal Spengler, historiador de La Habana

Discurso de Eusebio Leal Spengler, miembro del Comité Central del Partido Comunista de Cuba, en el acto político y ceremonia militar de inhumación de los restos de Carlos Manuel de Céspedes y Mariana Grajales, en el cementerio Santa Ifigenia, Santiago de Cuba, el 10 de octubre de 2017, “Año 59 de la Revolución”.

Continue reading “Discurso Eusebio Leal Spengler, historiador de La Habana” »

Share Button

Perchè Cuba ha vinto tutte le battaglie

A L’Avana, nella splendida piazza de Armas, tra palazzi antichi e mercatini permanenti di libri contornati da  giardini e palme spicca al centro la statua di Carlos Manuel De Cespedes che nella storia di Cuba è chiamato “Il padre della Patria”.

Continue reading “Perchè Cuba ha vinto tutte le battaglie” »

Share Button

O Cuba o Washington

Fernando Martinez Heredia  http://www.cubadebate.cu

Parole all’inaugurazione alla Festa della Cubana a Bayamo

Carlos Manuel de CespedesCampo militare o sito di colture e bestiame, centro di commercio o giurisdizione amministrativa nella prosperità o nella rovina, il destino di ogni comunità nella Cuba coloniale era alieno dalla sua volontà.

Continue reading “O Cuba o Washington” »

Share Button

Giorni di ottobre

Gabriella Pogolotti da Juventud Rebelde

cespedesPer gli abitanti delle Antille ottobre è sopratutto un mese di cicloni. Alcuni tra questi uragani sono entrati nella leggenda, trasmessa dai genitori ai  figli. Gli abitanti de L’Avana hanno costruito una cultura attorno a questo fenomeno meteorologico. Tutto cominciava con il blocco, inchiodando porte e finestre e, dipendendo dalle possibilità di ogni casa, si raccoglievano commestibili, candele e cherosene.

Continue reading “Giorni di ottobre” »

Share Button

America Latina, Cuba e l’aggressione della destra

O. P. Solomon https://lapupilainsomne.wordpress.com

america latina pugno gringosLa scomparsa dell’URSS e del campo socialista in Europa orientale, nei primi anni ’90, ha causato un’enorme confusione e disorientamento nella sinistra latinoamericana, e un’euforia maliziosa della destra internazionale, capeggiata dal complesso militare industriale, che dichiarò la definitiva chiusura del socialismo e la totale vittoria del capitalismo su tutti i tipi di modello alternativo di sviluppo sociale.

Continue reading “America Latina, Cuba e l’aggressione della destra” »

Share Button

La società civile e la controrivoluzione

Esteban Morales https://lapupilainsomne.wordpress.com

esteban_moralesRicordo sempre lo stupore con cui mi avvicinò un carissimo amico, quando ha letto il mio articolo dove dico che la controrivoluzione cubana non esiste e non è mai esistita. Come capirlo, se abbiamo sempre parlato di controrivoluzione cubana?

Continue reading “La società civile e la controrivoluzione” »

Share Button