Tag Archives: Che Guevara

La storia occulta di come giunse a Cuba il Diario del Che

Yelena Rodríguez (PL)

Nel 1968 un gruppo di uomini ha fatto l’impossibile: ha trasgredito la sicurezza ‘indistruttibile’ della CIA ed è riuscito a far conoscere gli avvenimenti guerriglieri di Ernesto (Che) Guevara durante i suoi ultimi giorni in Bolivia. 

Continue reading “La storia occulta di come giunse a Cuba il Diario del Che” »

Share Button

Il Che non può morire né ora … né mai

Contro coloro che pretendono di ridurlo a una cartolina o a una moda, vi sono le domande insoddisfatte di una società che chiede ancora giustizia.

Continue reading “Il Che non può morire né ora … né mai” »

Share Button

Un vero modello di rivoluzionario

Frammenti del discorso pronunciato nella veglia solenne in memoria del Comandante Ernesto Che Guevara, in Piazza della Rivoluzione, il 18 ottobre del 1967

Continue reading “Un vero modello di rivoluzionario” »

Share Button

Ricorderanno il Che a Rosario a 90 anni dalla sua nascita

In occasione della celebrazione il prossimo 14 giugno del 90º anniversario della nascita del grande rivoluzionario, una delegazione del governo di questa città realizza una visita ufficiale a Cuba.

Continue reading “Ricorderanno il Che a Rosario a 90 anni dalla sua nascita” »

Share Button

La Rivoluzione marxista con il cuore cubano

Con la Rivoluzione cubana in tenera età– nel dicembre del 1961 – il quotidiano Revolución pubblicava in una copertina d’allora: «Sono  marxista leninista e lo sarò sempre». Erano parole di Fidel, e con le sue idee si sarebbero sostenute anche le basi del progetto di paese che da molto tempo prima si preparava e che vide la luce il 1º gennaio del 1959.

Continue reading “La Rivoluzione marxista con il cuore cubano” »

Share Button

Discorso Che Guevara 28.01.1960

Discorso che Ernesto Che Guevara pronunciò durante la cerimonia in onore di Josè Martì organizzata dall’Associazione dei Giovani Ribelli, il 28 gennaio 1960. ☆

Cari compagni, bambini e adolescenti di oggi, uomini e donne di domani, eroi di domani ; eroi, se sarà il caso, nei rigori della lotta armata; eroi, altrimenti, nella costruzione pacifica della nostra nazione sovrana.

Continue reading “Discorso Che Guevara 28.01.1960” »

Share Button

Perché la coscienza è tanto importante ?

Frammenti del discorso di Ernesto Che Guevara nell’assemblea generale dei lavoratori dell’Industria Tessile Ariguanabo, il 24 marzo 1963

(…) Ci sono ancora molte cose da fare; soprattutto, non dovremo portarci dietro le tradizioni dal passato anteriore al trionfo della Rivoluzione, però rimangono una serie di tradizioni del passato che appartiene alla nostra storia pre-rivoluzionaria.

Continue reading “Perché la coscienza è tanto importante ?” »

Share Button

Di nuovo la fallita ricerca del Gorbaciov cubano

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

All’inizio del mandato del Generale dell’Esercito Raúl Castro come Presidente del Consiglio di Stato, ed alla vigilia della sua elezione a Primo Segretario del Partito Comunista, la stampa capitalista cercava di dipingere Raul come una sorta di Gorbaciov cubano che avrebbe aperto la strada alla fine del socialismo sull’isola. Allora io dicevo in un post intitolato “Alla ricerca del Gorbachov cubano”: “Solo lanciano i loro ami alla ricerca del Gorbaciov cubano. Suppongono nella direzione rivoluzionaria un’ingenuità incompatibile con più di cinquanta anni di vittorioso scontro con il paese più potente del pianeta.”

Continue reading “Di nuovo la fallita ricerca del Gorbaciov cubano” »

Share Button

Comunicazioni in Rivoluzione compiono 60 anni

Omar Pérez Salomón https://lapupilainsomne.wordpress.com

Questo 24 febbraio si celebra nel nostro paese il giorno del comunicatore, in coincidenza con il 60° anniversario di Radio Rebelde.

Da quando iniziarono i preparativi per la spedizione che viaggiò nel Granma, dal Messico, Fidel Castro diede grande importanza alle radiocomunicazioni. Tanto che impartì istruzioni per acquisire una stazione radio e altre apparecchiature radio che sarebbero andate, a Cuba, insieme ai membri della spedizione. Già nello sbarco alle Colorades, il 2 dicembre 1956, Raul Castro ed altri combattenti fecero un enorme sforzo per trasferire con loro le apparecchiature; ma gli fu impossibile a causa della complessità del terreno e della situazione creata dopo lo sbarco.

Continue reading “Comunicazioni in Rivoluzione compiono 60 anni” »

Share Button

Lopez Rivera dal Che e da Alicia

«Speravo da molto tempo di poter venire qui a Santa Clara, a rendere omaggio al Che. Lui ha ispirato la resistenza nei miei tanti lunghi  anni di prigione ed oggi è il mio sostegno nella lotta, che terminerà solo quando la mia Patria sarà libera dal colonialismo yankee»,  ha dichiarato commosso il patriota di Portorico, Oscar López Rivera, che ha visitato, sabato 18, il Complesso Monumentale  Comandante Ernesto Che Guevara, per rendere  omaggio .

Continue reading “Lopez Rivera dal Che e da Alicia” »

Share Button

Il fascino del Che

Ilka Oliva Corado – https://nostramerica.wordpress.com

Per chiudere questo Ottobre del cinquantesimo anniversario dell’assassinio del Che, mi sembra davvero adatto questo commento di Ilka Oliva Corado, guatemalteca, indocumentata, sopravvissuta alla traversata del deserto di Sonora, baby e dog sitter, donna delle pulizie ma anche pittrice, poetessa e blogger ormai nota non solo a Chicago dove vive clandestina, ma anche in molti altri paesi del mondo. Adattissimo perché per gli amici della Nostra America offre uno spaccato dal basso dell’ importanza della memoria dei miti e degli eroi e rafforza, sempre dal basso, l’aspirazione a quella Nuestra America sognata da José Martí e osteggiata dal potente vicino del Nord. (A.R.)

Continue reading “Il fascino del Che” »

Share Button

Vivo, come non ti volevano

Raccontano che l’assassino trasudava paura e che quell’uomo ferito, disarmato, magro e debole gli disse : «Fatti forza, mira bene! Lei sta per uccidere un uomo!»

Pochi secondi dopo il Che smetteva di respirare e in quell’istante così terreno nasceva al mondo uno dei suoi più grandi paradigmi: quello della ribellione e dell’impegno, della lealtà, del coraggio, della valore e dell’attaccamento alle cause più abbandonate.

Continue reading “Vivo, come non ti volevano” »

Share Button

Fidel parla di Ernesto Che Guevara

(Dal Capitolo 7 del libro “Autobiografia a due voci)

MESSICO – L’ INCONTRO CON IL CHE – COMPLICITÀ INTELLETTUALE – PERSONALITÀ E VOLONTÀ – PREPARANDO LA GUERRIGLIA – L’ADDESTRAMENTO – IL GRANMA

Dopo due anni di carcere nell’Isola de Pinos, lei va in esilio in Messico, e quando giunge là incontra per la prima volta Ernesto Che Guevara. Mi piacerebbe sapere in che circostanze lo conobbe.

Continue reading “Fidel parla di Ernesto Che Guevara” »

Share Button

Una lettera, un Partito, un giornale

Yaditza del Sol González

Dicono che Fidel parlò con la voce rotta, arrochita dall’emozione. Era il 3 ottobre del 1965, e un silenzio drammatico, di quelli che fanno rabbrividire scese nel teatro Chaplin, oggi Karl Marx. Dicono che alcuni dei presenti si alzarono dalle poltrone per la commozione, per l’imprevisto. Altri tacevano e ascoltarono parola per parola Fidel, che leggeva la lettera di commiato del Che.  «C’è un’assenza nel nostro Comitato Centrale, disse, di un compagno che ha tutti i meriti e tutte le virtù necessarie nel grado più alto per appartenervi,  ma non figura tra i suoi membri».

Continue reading “Una lettera, un Partito, un giornale” »

Share Button

Il Che nelle parole di Fidel

Share Button