Tag Archives: Che Guevara

La morte del Che Guevara

Diciassette uomini camminano verso l’annichilazione. Il cardinale Maurer arriva in Bolivia da Roma. Porta le benedizioni del Papa e la notizia che Dio appoggia decisamente il generale Barrientos contro le guerriglie.

Continue reading “La morte del Che Guevara” »

Share Button

Lettera di Haydée Santamaria al Che Guevara

scritta dopo l’assassinio del Che in Bolivia

 

Che: dove posso scriverti? Mi dirai che in qualunque parte, ad un minatore boliviano, ad una madre peruviana, al guerrigliero che c’è o non c’è, ma ci sarà. Tutto questo lo so, Che, tu stesso me l’hai insegnato, ed inoltre questa lettera non sarebbe per te. Come dirti che non avevo mai pianto tanto dalla notte in cui ammazzarono Frank, e che questa volta non ci credevo. Tutti erano sicuri, ed io dicevo: non è possibile, una pallottola non può far terminare l’infinito, Fidel e tu dovete vivere, se voi non vivete, come vivere.

Continue reading “Lettera di Haydée Santamaria al Che Guevara” »

Share Button

Come il Che, essere oggi ed essere domani

Situato alla sua stessa altezza, un altro Chisciotte chiese una volta, mentre rispondeva, come avremmo voluto che fossero i nostri figli, quelli che adesso siamo noi e pretendiamo dai nostri:«Vogliamo che siano come il  Che»

Continue reading “Come il Che, essere oggi ed essere domani” »

Share Button

La nascita di Maceo e del Che

Ottantatre anni separavano la nascita di uno dall’altro.

Il primo era già un personaggio leggendario quando il secondo venne al mondo. Se uno affermò che chi avesse tentato d’appropriarsi di Cuba, avrebbe raccolto solo la polvere del suo suolo intrisa di sangue se non fosse morto nella lotta, e l’altro affogò con il suo sangue il suolo della Bolivia cercando d’impedire che l’impero s’impadronisse dell’America.

Continue reading “La nascita di Maceo e del Che” »

Share Button

“Epistolario de un tiempo”, le lettere più emblematiche del Che

In una consegna anteriore, l’editoriale Ocean Sur ed il Centro di Studi Che Guevara pubblicavano in un solo volume le lettere di addio del rivoluzionario universale, ed invece ora ci propongono “Epistolario de un tiempo”, un nuovo libro con una selezione delle lettere più emblematiche che ha scritto dalla sua adolescenza e fino al suo assassinio in Bolivia in ottobre del 1967.

Continue reading ““Epistolario de un tiempo”, le lettere più emblematiche del Che” »

Share Button

Le tende del Consiglio di Sicurezza

Le tende del Consiglio di Sicurezza si aprono per la prima volta dall’attentato contro il Che nel 1964

Sergio Alejandro Gómez www.cubadebate.cu

Le tende del palazzo del Consiglio di sicurezza, di New York, sono state aperte, questo venerdì, per la prima volta dal 1964, quando si produsse un attentato con un bazooka contro Ernesto Che Guevara, che pronunciava un discorso in quella sala, e si decise chiuderle come misure di sicurezza.

Continue reading “Le tende del Consiglio di Sicurezza” »

Share Button

Colpevolezza in “Innocencia”

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Non penso di dire nulla di nuovo se affermo che il film cubano Inocencia, diretto dal regista Alejandro Gil ha alcune colpe. Tra esse quella di dimostrare che il pubblico cubano continua ad essere motivato dai temi storici, sempre che si trattino con intelligenza, bellezza ed originalità che facciano commuovere, anche quando affrontano fatti che abbiamo sentito dire dalla nostra infanzia. In questo caso, la fucilazione di otto studenti di medicina cubani da parte del colonialismo spagnolo in un processo truccato a partire da motivazioni e pressioni politiche.

Continue reading “Colpevolezza in “Innocencia”” »

Share Button

Cubainformacion: il Che…un terrorista x la polizia inglese


Il Che: un “terrorista” per la polizia inglese?

 

La cubana María Victoria e l’inglese Geoff Oliver sono proprietari del ristorante “El Cuba Libre”, a Manchester, aperto da 15 anni.

Bene. Lo scorso 22 dicembre hanno ricevuto la visita, prima di un ufficiale di polizia e poi di diversi ispettori. Gli è stato chiesto di rimuovere un’immagine di Che Guevara su una bandiera cubana, collocata in una delle finestre del locale.

Continue reading “Cubainformacion: il Che…un terrorista x la polizia inglese” »

Share Button

Sessant’anni in difesa della Rivoluzione

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Prossimamente si commemoreranno i 60 anni dalla fondazione dei Servizi di Sicurezza cubani, una decisione rivoluzionaria e fondamentale per salvaguardare quel processo politico, economico e sociale che era appena iniziato. I suoi diretti antecedenti era in un’organizzazione simile creata dal Comandante Raúl Castro nel Secondo Fronte Orientale Frank País durante la lotta guerrigliera per proteggere l’ordine e smascherare le infiltrazioni nemiche.

Continue reading “Sessant’anni in difesa della Rivoluzione” »

Share Button

Unire, parola d’ordine

Sessant’anni fa, si firmò nelle montagne dell’Escambray il patto di El Pedrero, trascendentale documento risultato dall’enorme lavoro dispiegato dal Che

Freddy Pérez Cabrera  www.granma.cu

Continue reading “Unire, parola d’ordine” »

Share Button

Il socialismo e l’uomo a Cuba

www.granma.cu – 

Lettera inviata dal Che a Carlos Quijano, editore del settimanale uruguaiano Marcha, e pubblicata il 12 marzo 1965

Stimato compagno,

termino queste note mentre viaggio per l’Africa, animato dal desiderio di mantenere la mia promessa, sia pure con ritardo. Vorrei farlo affrontando il tema del titolo. Credo che possa essere interessante per i lettori uruguaiani.

Continue reading “Il socialismo e l’uomo a Cuba” »

Share Button

Cuba: fotografia e cinema

Immagini del Che, che ci parlano di Cuba

 

Il Che preme l’otturatore di una macchina fotografica. Ernesto, al quale piacciono gli scacchi, gioca nel secondo torneo Capablanca in Memoriam.

Il Comandante parla con operai nell’inaugurazione del cantiere navale di Chulima sulla riva del Almendares. Guevara parla di gioventù e rivoluzione nel Ministero delle Industrie. L’uomo che visse la guerra con la camicia aperta mentre dietro gli ondeggia la bandiera dalla stella che illumina.

Continue reading “Cuba: fotografia e cinema” »

Share Button

I sogni crocifissi?

“Bisogna essere obiettivi”, proclamano alcuni, nel tentativo di ammainare le vele dei nostri sogni, forse per innalzare quelle dei loro privilegi. E questa sarebbe la peggiore profanazione contro Che Guevara, dopo tanti anni dal suo vigliacco assassinio e dall’arrivo dei suoi resti e di quelli dei suoi compagni a Santa Clara.

Benché il momento ci persuade ad avere sufficiente senso pratico —quasi si potrebbe dire che perfino una certa dose di pragmatismo—non smette di spaventarci la intemperanza di un certo materialismo pedestre od oggettivismo sfrenato; come se riassestasse tra noi un’altra derivazione del realismo socialista, che si nasconde nelle carenze e nelle difficoltà materiali.

Continue reading “I sogni crocifissi?” »

Share Button

I mafiosi della CIA in Bolivia

Francisco Arias Fernández http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La presenza di un folto gruppo di agenti della Central Intelligence Agency (CIA), di origine cubana, infiltrati nel Ministero dell’Interno della Bolivia per far la guerra alla guerriglia del Comandante Ernesto Che Guevara e dirigere le criminali azioni contro la sinistra è stata recentemente ratificata nelle rivelazioni di un collaboratore profondo degli USA, che ha servito come capo dei Servizi di Intelligence della Bolivia e del Dipartimento Tecnico della CIA a la Paz, tra il 1964 ed il 1968.

Continue reading “I mafiosi della CIA in Bolivia” »

Share Button

Che e Camilo, vivi, come li vogliamo

Santa Clara – La calda presenza del Che è stata ricordata dalla popolazione di questa provincia che, rappresentando tutti i cubani, ha reso omaggio ed ha commemorato i 51 anni dalla sua scomparsa fisica.

Continue reading “Che e Camilo, vivi, come li vogliamo” »

Share Button