Tag Archives: cia

Cuba non dimentica

una delle impronte più tristi lasciate dal terrorismo di Stato

L’esplosione nel porto de L’Avana del vapore francese La Coubre fu il più grave attentato del XX secolo perpetrato dalla CIA, che provocò la morte di più di 100 persone e 400 feriti.

Continue reading “Cuba non dimentica” »

Share Button

Archivio: Il sabotaggio del piroscafo La Coubre

José Luis Méndez Méndez www.cubadebate.cu

Si compiono 45 anni da questo atto di terrore, che falciò la vita di oltre un centinaio di cubani, causò ferite a centinaia di persone, notevoli danni materiali e privò il paese di mezzi per la sua difesa. È un fatto, i cui dettagli non sono ancora stati chiariti, si inserisce nella politica aggressiva USA contro Cuba.

Continue reading “Archivio: Il sabotaggio del piroscafo La Coubre” »

Share Button

Misura 191: nuova mostruosità dell’inutile guerra psicologica

Granma offre dettagli di altri modi esistenti per l’invio di rimesse

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

La più recente misura di Trump contro la famiglia cubana, in seguito alla cancellazione delle rimesse inviate attraverso Western Union da paesi diversi dagli USA, conferma un vecchio modus operandi tipico della guerra psicologica progettata nei manuali della CIA.

Continue reading “Misura 191: nuova mostruosità dell’inutile guerra psicologica” »

Share Button

Bolivia ed il modello Honduras: colpo di stato, proscrizione e frode

Come accaduto con Manuel Zelaya, dopo il colpo di stato contro Evo Morales, il recente annuncio della sua proscrizione è parte di un copione che non è stato scritto né in Honduras né in Bolivia, ma a Washington. Un testo che è seguito alla lettera dal TSE, dall’USAID e dall’OSA in un rozzo tentativo che le elezioni del 3 maggio si trasformino in una mascherata democratica che lavi l’immagine e dia continuità al governo golpista.

Continue reading “Bolivia ed il modello Honduras: colpo di stato, proscrizione e frode” »

Share Button

Piano Condor: la CIA non è innocente

Le recenti rivelazioni collegate a Crypto AG ci confermano che la Central Intelligence Agency (CIA) USA non si accorse del Piano Condor attraverso lo spionaggio; la CIA organizzò, pianificò, consigliò e partecipò all’esecuzione delle azioni del macabro piano di sterminio

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

La CIA spiò, per anni, le comunicazioni diplomatiche e militari di centinaia di paesi, utilizzando macchine di crittografia di una società svizzera, di proprietà della CIA e dell’agenzia dei servizi segreti tedesca BND, hanno rivelato cablo divulgati dal centro indipendente National Security Archive (NSA).

Continue reading “Piano Condor: la CIA non è innocente” »

Share Button

La CIA ha spiato con apparecchi svizzeri in codice almeno dieci paesi

I comunicati pubblicati dal centro indipendente “National Security Archive” (NSA) hanno rivelato che l’Intelligenza degli Stati Uniti ha spiato per anni le comunicazioni diplomatiche e militari di decine di paesi, tra i quali quelli dell’Operazione Condor, attraverso macchine in codice di una compagnia svizzera proprietà della CIA, l’agenzia dei servizi segreti tedeschi BND.

Continue reading “La CIA ha spiato con apparecchi svizzeri in codice almeno dieci paesi” »

Share Button

L’odio non edifica

Chi sono gli interessati a far credere al mondo che, a Cuba, esiste un clima di insicurezza e violenza?

Il blocco provoca carenze, il consumo è danneggiato, si creano costanti sentimenti di ansia, i media controrivoluzionari cercano di connettere le persone all’odio. Siamo stati educati seguendo i principi d’umanesimo e giustizia. L’odio non edifica. Non lasciamo ci manipolare

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “L’odio non edifica” »

Share Button

Coronavirus, un’altra azione di terrorismo biologico?

Un articolo pubblicato nel suo blog personale dal giornalista spagnolo Patricio Montesinos espone la teoria che il coronavirus possa essere un germe creato in laboratori degli Stati Uniti come arma batteriologica della guerra commerciale scatenata da Washington contro la Cina.

Continue reading “Coronavirus, un’altra azione di terrorismo biologico?” »

Share Button

Bolivia: dietro il golpe l’Agenzia di intelligence argentina (AFI)

Internationalist 360° – http://aurorasito.altervista.org

La stazione della CIA a La Paz ha incaricato il capo dell’Agenzia di intelligence argentina (AFI) in Bolivia, José Sanchez, di sostenere la raccolta di informazioni su Evo Morales e le sue amministrazioni; e di tutti i funzionari cubani, venezuelani e nicaraguensi residenti in Bolivia, compresi i diplomatici. Per conformarsi a ciò, José Sánchez non solo utilizzò i suoi agenti nel Paese, ma anche chiese il sostegno di rappresentanti di Brasile, Colombia e Perù.

Continue reading “Bolivia: dietro il golpe l’Agenzia di intelligence argentina (AFI)” »

Share Button

Gli USA hanno fabbricato “architetti in tortura”

Psicologi assunti dalla CIA hanno creato i più barbari i metodi di martirio applicati nell’illegale base statunitense di Guantánamo

Share Button

USA vs Cuba … prima del 1959

Julio Alcorta  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Se domandassimo a molti dei nostri compatrioti, e anche di altri luoghi, quali furono le accuse che sarebbero state asserite dal governo degli USA, per iniziare la sua illegale, criminale e sproporzionata aggressione contro il nostro incipiente governo rivoluzionario, il 1 gennaio 1959, sicuramente affermerebbero:

Per l’immediata approvazione della Legge sulla Riforma Agraria.

Per l’avvicinamento ai paesi socialisti, compresa l’URSS-

Per l’esempio che potremmo dare ad altri paesi dell’America Latina; eccetera eccetera

Continue reading “USA vs Cuba … prima del 1959” »

Share Button

Lo scienziato della CIA che avvelenò migliaia di persone

ed ebbe Fidel Castro nel mirino

www.cubadebate.cu

Durante la Guerra Fredda i servizi segreti USA svilupparono un terrificante programma segreto per cercare di bloccare la coscienza di un individuo e rimpiazzarla con una personalità completamente nuova.

Il programma si chiamò MK-ULTRA e fu diretto, dai primi anni ’50 fino ai primi anni ’60, dal chimico e psichiatra di New York nato sotto il nome di Joseph Scheider, ma che tutti conobbero come Sidney Gottlieb.

Continue reading “Lo scienziato della CIA che avvelenò migliaia di persone” »

Share Button

USA-Cuba: ciò che iniziò da dicembre

Randy Alonso Falcón  www.cubadebate.cu

La Rivoluzione non aveva trionfato, sebbene il risultato sembrasse una questione di giorni. Batista non era ancora fuggito. Ma al governo USA preoccupava, oltremodo, una vittoria di Fidel Castro.

Continue reading “USA-Cuba: ciò che iniziò da dicembre” »

Share Button

Che il capitalismo abbia swing: la guerra silenziosa

L’alleanza tra i servizi speciali USA e l’industria dell’intrattenimento è di vecchia data. Il cinema di Hollywood si è convertito in un efficiente strumento per “americanizzare” o semplicemente trasmettere i valori dello stile di vita USA

Raúl Antonio Capote

Continue reading “Che il capitalismo abbia swing: la guerra silenziosa” »

Share Button

La strategia di guerra non convenzionale dell’impero

e la violenza “civile” organizzata

 

In diversi paesi dell’America Latina, in Iran ed in altri luoghi in cui comandano governi non convenienti agli interessi USA, le forze speciali della CIA stabiliscono come modo di ingerenza la creazione di gruppi violenti apparentemente disorganizzati e spontanei che cercano di seminare il caos, criminalizzare le proteste sociali e giustificare l’azione omicida delle forze di sicurezza

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La strategia di guerra non convenzionale dell’impero” »

Share Button