Tag Archives: cia

Nonostante gli sporchi trucchi USA, la Bolivia rimane indipendente

Vijay Prashad, Independent Media Institute, Pressenza 30.03.2021

I sentimenti in Bolivia a favore e contro il colpo di Stato del novembre 2019 sono prevedibilmente di classe. Le sezioni più ricche ritenevano che le politiche socialiste del governo del Presidente Evo Morales (che era al potere dal 2006 al 2019) intaccavano la loro autorità. Ma queste sezioni non potevano estromettere Morales alle urne perché le sue politiche di ridistribuzione erano molto popolari tra la popolazione. Morales ha vinto tre elezioni, sempre con un mandato decisivo: ebbe il 53,74% nel 2005, il 64,08% nel 2009 e il 61,36% nel 2014.

Continue reading “Nonostante gli sporchi trucchi USA, la Bolivia rimane indipendente” »

Share Button

Peter Pan o il crimine contro l’innocenza

Nonostante ciò che è stato scritto e plasmato in preziosi documentari, dobbiamo continuare rivedendo, sminuzzando, spogliando, evidenziando questo triste capitolo della storia cubana

Tania Causse  www.granma.cu

Continue reading “Peter Pan o il crimine contro l’innocenza” »

Share Button

Operazione Peter Pan: un’altra profonda ferita nella memoria di Cuba

Nell’avventura fantastica di Peter Pan, i bambini abbandonati vivevano sotto la protezione dell’omonimo personaggio e della fata madrina. Nella criminale operazione, che sotto lo stesso nome la CIA orchestrò contro Cuba, i piccoli sottratti ai genitori, mediante l’inganno, vissero e vivono tuttora un grande incubo

José LLamos Camejo  www.granma.cu

Continue reading “Operazione Peter Pan: un’altra profonda ferita nella memoria di Cuba” »

Share Button

Il fetore delle campagne contro Cuba

 Norelys Morales Aguilera / Blog Isla Mía

Vediamo che le campagne contro Cuba si sono intensificate mentre il blocco è più ferreo e nell’isola si sta combattendo la pandemia di Covid-19, guidata da un governo che privilegia la salute del popolo.

Continue reading “Il fetore delle campagne contro Cuba” »

Share Button

Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba

La maggior parte delle operazioni clandestine della CIA in America Latina, durante gli anni ’60, erano dirette contro la Rivoluzione cubana e contro Fidel Castro. “Non più Cube” era la consegna dell’agenzia in quei giorni.

 Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba” »

Share Button

Da golpista a vittima

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

In termini di disinformazione e creazione di correnti di opinione a loro favore, gli yankee sono i primi al mondo. La loro macchina di propaganda è solida e sperimentata, fabbricano una stella dalla sera alla mattina ed il caso di Jeanine Áñez, ex presidentessa golpista boliviana, ne è un buon esempio.

Continue reading “Da golpista a vittima” »

Share Button

“Han Solo” e le guerre stellari contro il Venezuela

Il curioso caso di “Han Solo”, un appaltatore della CIA accusato di terrorismo in Venezuela che afferma di essere arrivato per una semplice vacanza in barca

di Tom Secker*https://amicuba.altervista.org

Questa settimana, dall’inquietante dossier delle operazioni della CIA, arriva il caso di Matthew John Heath, un americano ed ex marine accusato di sabotaggio, terrorismo, traffico di armi illegali e cospirazione.

Continue reading ““Han Solo” e le guerre stellari contro il Venezuela” »

Share Button

Il Regno Unito ha sostenuto il golpe in Bolivia per arraffarne l’”oro bianco”

Matt Kennard, Declassified UK

Dopo il colpo di Stato in Bolivia nel novembre 2019, il presidente democraticamente eletto Evo Morales fu costretto all’esilio. I documenti del Foreign Office ottenuti da Declassified mostrano che la Gran Bretagna vide il nuovo regime sostenuto dai militari, che uccisero 18 manifestanti, come un’opportunità per aprire i giacimenti di litio della Bolivia alle aziende britanniche.

Continue reading “Il Regno Unito ha sostenuto il golpe in Bolivia per arraffarne l’”oro bianco”” »

Share Button

Il curioso caso di una spia della CIA in Venezuela

Orinoco Tribune,

Questa settimana, dall’inquietante dossier delle operazioni della CIA, arriva il caso di Matthew John Heath, nordamericano ex-marine accusato di sabotaggio, terrorismo, traffico di armi illegali e cospirazione. Si potrebbe essere perdonati aver pensato che un ex-marine processato per terrorismo in Venezuela possa apparire sui media statunitensi come Amanda Knox, ma l’inizio del processo a Heath garantiva a malapena un sussurro.

Continue reading “Il curioso caso di una spia della CIA in Venezuela” »

Share Button

Idee deliranti degli USA per invadere Cuba

Matt Novak, Paleofuture 14/04/15

Gli Stati Uniti iniziano a normalizzare le relazioni con Cuba. Il che è piuttosto sorprendente, se si considera il fatto che gli USA cercarono di sabotare la nazione insulare per oltre mezzo secolo. In effetti, il governo degli Stati Uniti ufficialmente produsse decine di piani per destabilizzare Cuba. E molti sembrano fan-fiction complottiste. Eppure sono tutti reali.

Continue reading “Idee deliranti degli USA per invadere Cuba” »

Share Button

Bacardi y el rostro oculto de la CIA

Share Button

Non c’è magia, bensì servizi speciali per la manipolazione

La macchina della manipolazione perfettamente oliata del capitalismo oggi ha risorse che sarebbero un sogno nelle mani degli Joseph Goebbels del passato; lo sviluppo delle tecnologie e di Internet hanno ampliato all’infinito le possibilità di agire sulla coscienza degli esseri umani

 Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Non c’è magia, bensì servizi speciali per la manipolazione” »

Share Button

L’enigma de La Coubre

Una pagina di terrorismo contro Cuba

Hernando Calvo Ospina  www.lantidiplomatico.it

Quel venerdì 4 marzo 1960 il mercantile francese La Coubre attraccò al molo de L’Avana verso le h 9,30. Aveva caricato merci nei porti di Amburgo, Anversa e Le Havre, con destinazione Stati Uniti, Messico e Haití.

Continue reading “L’enigma de La Coubre” »

Share Button

O la patria o la morte, la risoluzione del popolo messo a prova

È ancora fresco il sangue degli operai e dei soldati che stavano scaricando la nave a vapore francese La Coubre, quando il mondo ascoltò per la prima volta il giuramento «Patria o Morte!», proclamato dal Comandante in Capo Fidel Castro Ruz.

Continue reading “O la patria o la morte, la risoluzione del popolo messo a prova” »

Share Button

Cubainformacion: quale opposizione?

Un’opposizione cubana “responsabile, attraente ed unificata”: il vecchio obiettivo della CIA

 

Nel suo libro ” Reflections of a Cold Warrior”, Richard Bissell, che era vicedirettore della CIA al trionfo della Rivoluzione cubana, afferma che uno dei suoi grandi compiti, allora, fu quello di “fabbricare” un’opposizione cubana responsabile, attraente ed unificata”.

Continue reading “Cubainformacion: quale opposizione?” »

Share Button