Tag Archives: cia

Sotto il segno della svastica volò il Condor

Jorge Wejebe Cobo http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Terroristi di origine cubana e membri delle reti Gladio organizzati dalla CIA nell’Europa del dopoguerra per affrontare il movimento comunista, sostennero le dittature militari di Cile, Argentina, Paraguay, Bolivia, Uruguay ed El Salvador, e parteciparono direttamente alla realizzazione di attentati contro gli oppositori di questi regimi, come parte dell’Operazione Condor, basata sulla collaborazione degli apparati repressivi delle dittature del Cono Sud per eliminare le forze rivoluzionarie durante i decenni del 1970 e 1980, con il pretesto della teoria della difesa emisferica contro la penetrazione comunista, contenuto principale della dottrina della Sicurezza Nazionale USA.

Continue reading “Sotto il segno della svastica volò il Condor” »

Share Button

La controrivoluzione cubana e le sue origini

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Molto è stato scritto e speculato sulle origini della controrivoluzione cubana, alcuni adducono le misure socio economiche e politiche prese dalla Rivoluzione, altri la natura socialista della stessa, i più l’influenza del “comunismo internazionale” e una infinità di spiegazioni, come fattori determinanti nel suo processo di radicalizzazione, ma purtroppo senza basi oggettive, con molta passione in correlazione con le posizioni che si siano prese, ma quasi sempre su giudizi soggettivi e solo pochi hanno raggiunto il cuore del tema.

Continue reading “La controrivoluzione cubana e le sue origini” »

Share Button

Cuba, un’ossessione nordamericana

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Le relazioni tra Cuba e gli USA sono state antagonistiche fin da tempi remoti. La famosa Dottrina Monroe, che aggiudicava Cuba al Nord America al momento di rendersi indipendente dalla Spagna, più tardi due interventi militari per imporre una neocolonia vanificando l’indipendenza e la sovranità nazionale e quindi l’imposizione di diversi governi e dittature corrotte che garantiranno agli USA il controllo politico, economico e sociale dell’Isola furono le strategie seguite per assicurarsi che la “frutta matura” cadesse nel suo cortile.

Continue reading “Cuba, un’ossessione nordamericana” »

Share Button

Venezuela: escalation violenta compatta esercito con Esecutivo

Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Il messaggio compare il 27 giugno alle 4,18 sull’account Instagram @oscarperezgv, quello dell’ispettore delle Forze speciali di sicurezza venezuelane, Oscar Pérez. Si tratta della rivendicazione in cinque parti del sequestro dell’elicottero, rubato dalla base militare de La Carlotta dal super-poliziotto e da altri quattro ufficiali, armati e incappucciati per lanciare granate sul Ministero degli Interni e sul Tsj.

Continue reading “Venezuela: escalation violenta compatta esercito con Esecutivo” »

Share Button

Venezuela: complicità internazionale in attacco terrorista

Il ministro di Relazioni Estere del Venezuela, Samuel Moncada, ha denunciato, oggi, la doppia morale di alcuni paesi ed organismi internazionali che mantengono un silenzio “complice” dopo il recente attacco terrorista contro istituzioni governative.

Continue reading “Venezuela: complicità internazionale in attacco terrorista” »

Share Button

Venezuela, prove generali di colpo di stato

http://www.lantidiplomatico.it

In Venezuela, un elicottero della polizia investigativa, penale e criminale è stato rubato martedì notte ed è stato utilizzato per attaccare con lancio di granate l’edificio della Corte suprema e del Ministero degli Interni. Lo riportano fonti ufficiali venezuelane. Lo riporta Telesur. 

Continue reading “Venezuela, prove generali di colpo di stato” »

Share Button

Manuel Artime Buesa, il Golden Boy della CIA

Fabián Escalante Font  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il 16 giugno di quest’anno, il presidente USA, Donald Trump, ha annunciato, a Miami, l’abrogazione delle misure del suo predecessore Barack Obama, per quanto riguarda il processo di “normalizzazione” delle relazioni con Cuba.

Continue reading “Manuel Artime Buesa, il Golden Boy della CIA” »

Share Button

Il bacio della morte

Il presidente Donald Trump, forse senza saperlo, venerdì scorso è entrato nelle fauci del lupo a Miami. Tra parassiti e delinquenti di bassa lega, il pubblico che si è riunito per ascoltare il suo annunciato cambio di politica verso Cuba, c’erano alcuni dei terroristi più noti dei questo emisfero, che godono il privilegio della libertà e la copertura del governo statunitense per aver lavorato agli ordini della Agenzia Centrale d’Intelligenza ( CIA).

Continue reading “Il bacio della morte” »

Share Button

Evo: «Continueremo la lotta del Che contro l’imperialismo»

Nell’anniversario della morte di Ernesto ‘Che’ Guevara, il rivoluzionario argentino ucciso nella giungla boliviana da agenti della CIA, il presidente boliviano, Evo Morales, gli ha reso omaggio esaltando la sua eredità politica.

Continue reading “Evo: «Continueremo la lotta del Che contro l’imperialismo»” »

Share Button

Mangusta non mangia coccodrillo (Parte VI)

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nel suo discorso al senato, il 14 giugno 1960, pochi mesi prima della sua elezione, John F. Kennedy disse, “Dobbiamo mantenere invulnerabile una forza nucleare di rappresaglia che non sia inferiore a nessun altra (…) dobbiamo sviluppare un programma di dispersione di basi, allo stesso tempo accelerare lo sviluppo e la produzione di alcuni missili che non possano essere distrutti da un attacco a sorpresa: Polaris, Minuteman, e missili terra-aria a lungo raggio, e anche aumentare la nostra produzione di missili Atlas … “

Continue reading “Mangusta non mangia coccodrillo (Parte VI)” »

Share Button

Mangusta non mangia coccodrillo (Parte V)

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

I mesi che precedettero lo scoppio della Crisi dei Missili, ottobre 1962, molto prima della proposta sovietica per la dislocazione dei missili nucleari sull’isola, furono tesi e di quotidiane aggressioni, come è stato dimostrato. I tamburi di guerra avevano cominciato a suonare fin dall’inizio di quell’anno.

Continue reading “Mangusta non mangia coccodrillo (Parte V)” »

Share Button

Un terrorista fallito

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Recentemente la stampa di Miami ha informato su una biografia di Antonio Veciana, “addestrato per uccidere”, in cui racconta, in base ai dispacci giornalistici, le sue “imprese e peripezie” per rovesciare il governo rivoluzionario cubano ed assassinare il suo leader, Fidel Castro.

Continue reading “Un terrorista fallito” »

Share Button

Il sabotaggio silenzioso, che Cuba non dimentica

Alejandra García http://www.granma.cu

Fu un incubo. Ai corpi di guardia cominciarono ad arrivare, ad ondate, bambini e poi adulti, con gli stessi sintomi che sembravano un comune raffreddore e che peggioravano quando la malattia era trattata come tale. In pochi giorni, alla fine di maggio del 1981, tutti gli ospedali e policlinici dell’isola stavano assistendo alla più letale delle epidemie fino a quel momento vissute, negli anni della Rivoluzione, senza neppure sapere da dove venisse quella malattia né come fermarla.

Continue reading “Il sabotaggio silenzioso, che Cuba non dimentica” »

Share Button

Cubano, ex agente CIA, racconta la storia del suo fallimento

Il cubano Antonio Veciana è stato una spia della CIA che dedicò la sua vita a cercare di ammazzare Fidel Castro e destabilizzare il governo cubano. A 88 anni, dice che la sua “è la storia di un fallimento”. E lo racconta con rabbia e senza pentimenti.

Continue reading “Cubano, ex agente CIA, racconta la storia del suo fallimento” »

Share Button

Mangusta non mangia coccodrillo (Parte IV)

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

“… Noti artisti ed intellettuali europei rivolgono un messaggio al presidente Kennedy in cui denunciano i piani di una nuova aggressione USA contro Cuba e chiedeno rispetto per il diritto di autodeterminazione del popolo cubano …”

Così iniziava un dispaccio, il 5 giugno 1962, dell’Agenzia Prensa latina, che era solo un segno della lotta che in tutto il mondo, studenti, lavoratori, artisti ed intellettuali sviluppavano a favore di Cuba, denunciando giornalmente le manovre USA ed i suoi piani di aggressione contro la piccola isola caraibica.

Continue reading “Mangusta non mangia coccodrillo (Parte IV)” »

Share Button