Tag Archives: Cile

Latrati da Lima

Atilio Borón www.cubadebate.cu

In una battaglia senza quartiere per prendere il posto del migliore leccapiedi dell’impero un gruppo di governi latino-americani ha deciso di disconoscere la legittimità del processo elettorale che ha consacrato la rielezione di Nicolas Maduro come presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela e imposto sanzioni contro i suoi ministri e alti funzionari. Gli autoproclamati membri del Gruppo di Lima, il cui nome più appropriato, a causa della forte presenza del narcotraffico in quasi tutti quei governi, sarebbe il “Cartello di Lima”, competono per ottenere l’ambita medaglia concessa dalla Casa Bianca.

Continue reading “Latrati da Lima” »

Share Button

Venezuela, la ‘legittimità’ che piace all’imperialismo

di Geraldina Colotti

Il 10 gennaio, in Venezuela, Nicolas Maduro assumerà l’incarico come presidente, dopo essere stato eletto a maggio con oltre 6 milioni di voti. Il suo principale avversario, Henry Falcon, di centro-destra, ne aveva totalizzati meno di due milioni. Maduro ha ricevuto un numero di voti certamente superiore a quelli di altri presidenti di destra, a partire da Trump negli Stati uniti o da Piñera in Cile, senza contare le elezioni in quei paesi, come l’Honduras, dove i brogli e la repressione sono all’ordine del giorno. Eppure, proprio dai presidenti di quei governi che calpestano quotidianamente i diritti basilari dei popoli, arrivano critiche e minacce al Venezuela.

Continue reading “Venezuela, la ‘legittimità’ che piace all’imperialismo” »

Share Button

La battaglia per l’America Latina nel 2018

Non risulta facile, per la prima potenza mondiale, sia economicamente che militarmente, piegare, nella loro totalità, i paesi che per 20 anni hanno plasmato un modello politico di nuovo tipo …

L. Valenzuela  www.cubahora.cu

Continue reading “La battaglia per l’America Latina nel 2018” »

Share Button

Al capitalismo piace il fascismo

Pascual Serrano https://lapupilainsomne.wordpress.com

La comunità internazionale si è mostrata preoccupata per la vittoria del candidato Jair Bolsorano nelle elezioni brasiliane. Militari nella riserva, ha qualificato come “gloriosa” la dittatura militare sofferta dal Brasile, tra il 1964 ed il 1985, ed ha difeso altri dittatori latinoamericani come Pinochet. Il suo machismo, omofobia e razzismo sono venuti alla luce in diverse interviste e commenti.

Continue reading “Al capitalismo piace il fascismo” »

Share Button

La CIA pretende perpetuare Luis Almagro all’OSA

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Mentre negli USA si fabbricano campagne diffamatorie contro Nicolas Maduro ed Evo Morales per la loro rielezione come presidenti di Venezuela e Bolivia, ora pretendono fare lo stesso con l’agente segreto della CIA, Luis Almagro, attuale segretario generale dell’OSA e punta di lancia yankee nei loro tentativi di accerchiare politicamente il Venezuela, e persino con la pretesa di sostenere un’invasione militare.

Continue reading “La CIA pretende perpetuare Luis Almagro all’OSA” »

Share Button

Mani solidarie per moltiplicare la salute

In occasione del 55° anniversario della collaborazione medica cubana con l’estero, Granma affronta il tema

Lisandra Fariñas Acosta 

http://www.granma.cu

I

«I medici cubani guardano negli occhi le persone, toccano i loro corpi, ascoltano ciò che hanno da dire, le trattano con dignità …».

Continue reading “Mani solidarie per moltiplicare la salute” »

Share Button

La Corte Internazionale di Giustizia ha respinto l’appello della Bolivia

La Corte Internazionale di Giustizia (CIJ) de L’Aia ha stabilito ieri, 1 ottobre, per 12 voti contro tre, che il Cile non ha contratto l’obbligo legale di consegnare un accesso sovrano alla Bolivia sull’Oceano Pacifico.

Continue reading “La Corte Internazionale di Giustizia ha respinto l’appello della Bolivia” »

Share Button

Sei governi, sei disastri

Dossier sugli accusatori di Maduro nel CPI 

http://misionverdad.com

Una comunicazione è stata inviata alla Corte Penale internazionale (CPI) da Paraguay, Argentina, Cile, Colombia, Perù e Canada pretendono che si inizi un’investigazione su presunti crimini contro l’umanità in Venezuela.

Diversi presidenti e dirigenti di quei paesi mancano d’autorità morale per parlare di diritti umani, nella sua cronologia c’è un fascicolo di corruzione, violenza, esclusione e, in alcuni casi, genocidio, che dimostra il doppio standard della cosiddetta “comunità internazionale” al momento di cercare di incolpare altri su questi temi.

Continue reading “Sei governi, sei disastri” »

Share Button

Vergognoso servilismo della destra latinoamericana verso gli USA

Dopo il peruviano Kuczynski, arriva il cileno Sebastián Piñera.

Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it

Se pensavate che il servilismo verso gli Stati Uniti della destra latinoamericana avesse toccato il fondo quando l’allora presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski si spinse fino a definire il proprio paese come il «cane simpatico» e anche scodinzolante degli Stati Uniti, ecco arrivare il cileno Sebastián Piñera.

Continue reading “Vergognoso servilismo della destra latinoamericana verso gli USA” »

Share Button

USA contro Salvador Allende

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dopo il trionfo della Rivoluzione cubana, l’America Latina ed i Caraibi si convertirono in campo di battaglia politica (e, talvolta, militare) tra l’imperialismo yankee, alleato alle destre locali, e le forze popolari. Il Cile fu un caso emblematico.

Continue reading “USA contro Salvador Allende” »

Share Button

I giorni che fecero tremare il mondo

Ci sono fatti che identificano gli uomini. Uomini che identificano i popoli.

Idee che sono principi. Principi che conducono alla vittoria.

E nessuna vittoria si ottiene senza lotta, senza che avvengano contrarietà, senza sogni, non tutti realizzati.

Fidel Castro, il più grande dei cubani del XX secolo, non solo ha parlato e scritto su questi temi, ma ha predicato con esempio e tenacia irripetibili che la lotta è possibile, che i rovesci ne sono parte e che la vittoria si può conquistare.

Continue reading “I giorni che fecero tremare il mondo” »

Share Button

È il Cile, anche se è difficile crederlo

Elson Concepción Pérez

Quando l’11 settembre del 1973 il generale Augusto Pinochet e i militari fascisti  che lui comandava attaccarono il Palazzo de La Moneda in Cile, l’umanità fu testimone di una azione di genocidio nello stile dei migliori tempi del nazismo.

Continue reading “È il Cile, anche se è difficile crederlo” »

Share Button

Il Venezuela, l’Italia e l’11 settembre delle ‘lingue biforcute’

di Geraldina Colotti

Molte volte si è richiamata l’analogia tra gli attacchi che hanno portato al colpo di Stato in Cile, l’11 settembre 1973, e quelli rivolti contro il Venezuela oggi. E’ utile ricordarlo ancora in un momento in cui il portato del Novecento torna, prepotentemente, a interrogare il modello capitalista con le sue grandi questioni aperte, sul piano concreto e simbolico.

Continue reading “Il Venezuela, l’Italia e l’11 settembre delle ‘lingue biforcute’” »

Share Button

In memoria di Salvador Allende

Share Button

Salvador Allende: un promemoria ed un insegnamento

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu/opinion

Giorni fa, il 4 settembre per la precisione, si sono compiuti 48 anni della vittoria di Salvador Allende nelle elezioni presidenziali in Cile, nel 1970. Col passare degli anni si comprova, con dolore, che la sua figura non ha raccolto la valutazione che si merita all’interno di alcuni settori della sinistra, dentro e fuori del Cile.

Continue reading “Salvador Allende: un promemoria ed un insegnamento” »

Share Button