Tag Archives: cina

Mensaje de Díaz-Canel

IV Seminario Teórico entre los partidos comunistas de Cuba y China

 

Compañeras y compañeros:

Me complace mucho saludar a todos los participantes en el IV Seminario Teórico entre el Partido Comunista de Cuba y el Partido Comunista de China, a la vez que agradezco la atenta invitación del Departamento de Enlace Internacional para dirigirme a ustedes con motivo de este encuentro, aunque sea de manera virtual.

Continue reading “Mensaje de Díaz-Canel” »

Share Button

Cuba – Cina

La Cina ha denunciato con forza la guerra economica degli Stati Uniti contro Cuba, in un testo dell’Ufficio d’Informazione del Consiglio di Stato di quella nazione, in cui critica anche l’imposizione unilaterale di politiche punitive alla più grande delle Antille, e anche in Siria, Iran e Venezuela.

Continue reading “Cuba – Cina” »

Share Button

Lungo la Fascia e Via interrompere il sottosviluppo in America Latina

Carlos Martinez, Inserito da internazionalista 360°, 14 febbraio 2022

Il seguente articolo di Carlos Martinez è stato commissionato dal Taihe Institute per l’edizione di gennaio 2022 della sua rivista mensile, TI Observer. Carlos offre una panoramica della storia della sottomissione europea e nordamericana dell’America Latina ed esplora i modi in cui le relazioni in espansione tra Cina e regione spezzino il ciclo del sottosviluppo e della povertà.

Continue reading “Lungo la Fascia e Via interrompere il sottosviluppo in America Latina” »

Share Button

Argentina, la scelta di campo di Fernández: con Cina e Russia

di Giulio Chinappi

Il presidente argentino ha effettuato visite ufficiali in Russia e Cina, approvando l’ingresso del Paese sudamericano nella Nuova Via della Seta.

Il boicottaggio diplomatico lanciato da alcuni Paesi occidentali contro la Cina in occasione dei Giochi Olimpici di Pechino 2022 ha avuto l’effetto contrario rispetto a quello sperato, rinsaldando i legami della Repubblica Popolare con i suoi principali amici in tutti i continenti. Non solo il russo Vladimir Putin, ma anche molti altri leader mondiali hanno colto l’occasione della manifestazione a cinque cerchi per recarsi in Cina ed incontrare il presidente Xi Jinping e gli alti vertici dello Stato e del Partito Comunista.

Continue reading “Argentina, la scelta di campo di Fernández: con Cina e Russia” »

Share Button

“Sindrome dell’Avana”, la CIA non esclude che i grilli cubani siano russi

Moon of Alabama, 20 gennaio 2022

La CIA usa il suo mezzobusto, “reporter” di NBC News Ken Dilanian, per confutare la bufala che essa stessa creò sei anni fa e che costui aveva promosso a lungo: “La CIA afferma che la “Sindrome dell’Avana” non è il risultato di una campagna sostenuta da una potenza ostile. In una nuova valutazione dell’intelligence, la CIA escluse che i misteriosi sintomi noti come sindrome dell’Avana siano il risultato di una campagna globale sostenuta da una potenza ostile contro centinaia di diplomatici e spie statunitensi, dissero a NBC News sei persone informate sulla questione. In circa due dozzine di casi, l’agenzia non può escludere un coinvolgimento straniero, inclusi molti casi che ebbero origine presso l’ambasciata nordamericana all’Avana dal 2016. Un altro gruppo di casi è considerato irrisolto. Ma in centinaia di altri casi di possibili sintomi, l’agenzia trovò spiegazioni alternative plausibili, affermavano le fonti”.

Continue reading ““Sindrome dell’Avana”, la CIA non esclude che i grilli cubani siano russi” »

Share Button

Comincerà l’effettivo inserimento di Cuba nell’Iniziativa della Nuova Via della Seta

www.granma.cu

Il Piano di Cooperazione tra il Governo della Repubblica di Cuba e il Governo della Repubblica Popolare di Cina per la promozione congiunta della Cintura Economica della Via della Seta e la Via della Seta Marittima del secolo XXI è stato sottoscritto ieri dal Vice Primo Ministro Ricardo Cabrisas Ruiz e il presidente della Commissione Nazionale per lo Sviluppo e la Riforma della Cina, He Lifeng.

Continue reading “Comincerà l’effettivo inserimento di Cuba nell’Iniziativa della Nuova Via della Seta” »

Share Button

Managua – Pechino, la nuova rotta

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Sorprendendo non poco la comunità internazionale, il Nicaragua ha deciso di riallacciare al massimo livello i rapporti diplomatici con la Cina e, di conseguenza, rompere i rapporti diplomatici con Taiwan, che sono stati sempre di natura commerciale, mai politica. Non è un caso che Taiwan non si sia mai espressa a sostegno di Managua nelle diverse fasi del suo agire politico e non abbia mai tentato di esercitare pressioni sul suo grande sponsor – gli Stati Uniti – ai quali hanno sempre ricordato come la relazione fosse solo di affari. La zona franca è l’unica porzione di territorio nicaraguense che interessava ai taiwanesi, che ora risultano essere riconosciuti solo da 13 Paesi, oltre al Vaticano, sui 197 che conformano l’intera comunità internazionale.

Continue reading “Managua – Pechino, la nuova rotta” »

Share Button

Nicaragua-Cina: la Nuova Via della Seta in America Centrale e Latina

Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

«Oggi è un giorno storico. Il ristabilimento delle relazioni diplomatiche con la Repubblica Popolare Cinese corrisponde pienamente alla volontà e agli interessi fondamentali del popolo nicaraguense.

Il Nicaragua riconosce il principio della Cina unica e riconosce che il governo della Repubblica Popolare Cinese è l’unico governo legittimo che rappresenta tutta la Cina e Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese.

Continue reading “Nicaragua-Cina: la Nuova Via della Seta in America Centrale e Latina” »

Share Button

Cuba difende l’alleanza Celac-Cina

Continue reading “Cuba difende l’alleanza Celac-Cina” »

Share Button

Perù rafforza i legami con la Cina

Paolo Menchi – www.notiziegeopolitiche.net

Peru and China flag together realtions textile cloth fabric texture

Circa un mese fa il presidente peruviano Pedro Castillo, durante il discorso di apertura della fiera di Canton in Cina, aveva dichiarato di voler rafforzare le già importanti relazioni diplomatiche e commerciali tra il suo paese e quello cinese.

Continue reading “Perù rafforza i legami con la Cina” »

Share Button

Cuba – Cina

Il ministro delle Relazioni Estere, Bruno Rodríguez Parrilla, membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba, ha condannato le dichiarazioni del Governo USA che tentano d’erodere l’unità e l’integrità territoriale della Repubblica Popolare della Cina.

Continue reading “Cuba – Cina” »

Share Button

Le riforme del mercato di Cina e Cuba non sono “revisioniste”

Rainer Shea, Orinoco Tribune 24 ottobre 2021

Nella sua opera Critica del programma di Gotha, Karl Marx colse la sua obiezione all’analisi di alcuni altri comunisti come opportunità per proporre un’analisi di ciò che deve accadere nello sviluppo comunista. Almeno sui mezzi di produzione, questa analisi si compone delle seguenti idee:– Che il lavoro non è la fonte di tutta la ricchezza; anche senza lavoro avremmo la ricchezza che la natura ci dona. Pertanto, se la società ha ricchezza non deriva necessariamente dalla presenza di lavoro.

Continue reading “Le riforme del mercato di Cina e Cuba non sono “revisioniste”” »

Share Button

Cuba – Cina

La Cancelleria di Cuba ha informato nel suo account di Twitter la sua entrata nell’Alleanza per l’Energia del progetto cinese Belt and Road Initiative chiamato a costruire una mega piattaforma internazionale di cooperazione e scambio e il principio del guadagno condiviso.

Continue reading “Cuba – Cina” »

Share Button

Cuba – Cina

Il governo cinese ha donato a Cuba 5000 tonnellate di riso e sta preparando le condizioni per inviarle a breve, secondo quanto riferito da fonti diplomatiche, con lo scopo di aiutare l’isola caraibica nella crisi causata dal criminale blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti da 60 anni e intensificato con oltre 240 misure prese dall’ex presidente Donald Trump.

Continue reading “Cuba – Cina” »

Share Button

Il declino degli USA: il punto di vista di un accademico convenzionale

Attilio Borón www.cubadebate.cu

Fino a pochi anni fa, noi critici dell’imperialismo USA eravamo tradizionalmente ignorati dagli esperti, dagli accademici e dai media. Siamo stati accusati di essere “ideologici” e irrispettosi di fronte alla realtà dello scenario internazionale, o, in alcuni casi, emarginati; accusati di essere solo chiassosi pamphlettisti “antiamericani” che non meritavano alcuna considerazione sia nell’opinione pubblica come nel mondo accademico. Tuttavia, questo non è più così.

Continue reading “Il declino degli USA: il punto di vista di un accademico convenzionale” »

Share Button