Tag Archives: colombia

Le grandi manovre internazionali contro il Venezuela proseguono

di Geraldina Colotti

Le ossessioni sono difficili da curare, e quella di cui è affetto il Segretario generale dell’OSA, Luis Almagro, farebbe fuggire in Alaska anche Sigmund Freud. E così, nonostante il ripudio che hanno sortito le sue dichiarazioni circa un’invasione militare in Venezuela, financo da parte del Gruppo di Lima, non la fa finita: “Non sto zitto. E non me ne vado finché la dittatura di Maduro non sarà caduta”, dice pur ritrattando parzialmente le affermazioni rese a nome dell’OSA.
Continue reading “Le grandi manovre internazionali contro il Venezuela proseguono” »

Share Button

L’agente del golpismo USA Almagro minaccia il Venezuela

Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it

Il capitale internazionale attraverso le colonne del Financial Times ha lanciato l’ordine di attaccare militarmente il Venezuela. Al contempo Luis Almagro, segretario dell’Organizzazione degli Stati Americani, monta il suo show ad uso e consumo dei media anti-venezuelani a Cucuta, sulla frontiera tra Colombia e Venezuela. Quella stessa linea di confine che ha visto negli anni milioni di colombiani fuggire verso il Venezuela e che adesso si è trasformata nell’epicentro dell’attacco contro il Venezuela.

Continue reading “L’agente del golpismo USA Almagro minaccia il Venezuela” »

Share Button

Venezuela. Non tutti voltano le spalle a Maduro

di G. Colotti

I venezuelani non perdono mai la battuta, e la satira si esercita anche sul tema di una possibile invasione militare, mascherata da “intervento umanitario” alle frontiere. La tensione, però, si fa sentire, soprattutto negli stati di confine come il Tachira. Lì l’opposizione è forte, e le mafie che controlla sono sul piede di guerra a seguito delle misure emanate dal governo per stoppare il traffico di benzina verso la Colombia.

Continue reading “Venezuela. Non tutti voltano le spalle a Maduro” »

Share Button

Le quattro crisi che collocano Iván Duque in un vicolo cieco

María Fernanda Barreto http://misionverdad.com

Si sono completati i primi 30 giorni di governo di Ivan Duque in Colombia. I media colombiani abbondano in valutazioni della sua performance nel primo mese e dei problemi che già affronta.

Il nuovo gabinetto ministeriale come strategia di marketing di un governo che cerca di apparire come tecnocratico, progressista e depoliticizzato, ha ricevuto molte critiche per le nomine legate ad Uribe, alla corruzione ed alla parapolítica, come la nuova ministra degli interni Nancy Gutierrez, a cui, nel 2008, le è stata aperta un’indagine per i collegamenti con il paramilitarismo e la ministra del lavoro, Alicia Arango, che è stata segretaria privata di Uribe Vélez.

Continue reading “Le quattro crisi che collocano Iván Duque in un vicolo cieco” »

Share Button

Maduro: il Venezuela richiederà un indennizzo alla Colombia

Alba Ciudad

Dopo che i governi di 11 paesi sudamericani, tra cui Perù, Ecuador e Colombia, si sono incontrati a Quito il 4 settembre per chiedere “assistenza finanziaria” alle Nazioni Unite (ONU) per la presunta ondata di migrazione di massa dei venezuelani verso queste nazioni, il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha ricordato il gran numero di migranti provenienti proprio da queste nazioni che sono stati accolti in Venezuela, inclusi 5 milioni e 600 mila migranti dalla Colombia che ora abitano il paese. Ha ricordato che il Venezuela non ha mai fatto scandalo per questo; al contrario, ha dato loro accesso all’istruzione, all’alloggio, alla salute e ai servizi pubblici. Per questo motivo, è in fase di studio per citare in giudizio davanti alle agenzie internazionali il governo colombiano per un risarcimento nei confronti del Venezuela.

Continue reading “Maduro: il Venezuela richiederà un indennizzo alla Colombia” »

Share Button

In Colombia continuano ad assassinare e violare i diritti umani

Horacio Duque http://www.rebelion.org

Da diversi studi e ricerche che abbiamo proseguito raccogliendo informazioni dirette in municipi zone, villaggi e dipartimenti, dai primi mesi del 2016, in cui praticamente si erano consolidati gli accordi di pace tra il governo neoliberale di Santos e le FARC, i gruppi del neoparamilitarismo, organizzato e sponsorizzato dalle Forze Armate e finanziato dai grandi uomini d’affari e dalle mafie della droga, hanno assassinato 350 dirigenti popolari e dei diritti umani.

Continue reading “In Colombia continuano ad assassinare e violare i diritti umani” »

Share Button

Si scrive “ingerenza umanitaria”, si legge “regime change“

Coriolanis http://selvasorg.blogspot.com

Il Venezuela, di colpo sarebbe diventato il piú pericoloso fattore destabilizzante per tutto il Sudamerica. Il Fatto Quotidiano (giornale quotidiano italiano), in modo reiterativo, si azzarda a scrivere che si trattarebbe di una situazione molto grave, quasi “un nuovo Mediterraneo”.

Continue reading “Si scrive “ingerenza umanitaria”, si legge “regime change“” »

Share Button

Ex combattenti FARC viaggiano a Cuba per studiare medicina

http://www.cubadebate.cu

Un gruppo di 196 persone, tra ex combattenti delle FARC, vittime del conflitto armato e membri della forza pubblica, partono, oggi, dalla Colombia con destinazione Cuba per diventare medici professionisti.

Continue reading “Ex combattenti FARC viaggiano a Cuba per studiare medicina” »

Share Button

Venezuela: l’intervento internazionale assume posizioni

Marco Teruggi https://albainformazione.com

La costruzione dello scenario internazionale contro il Venezuela si è accelerato. La decisione proviene dalla direzione strategica del conflitto che si trova negli USA. Nikki Haley, ambasciatrice USA presso l’ONU, e James Mattis, Segretario alla Difesa, sono stati gli ultimi due a dispiegarsi nel continente, in particolare nella base centrale: la Colombia.

Continue reading “Venezuela: l’intervento internazionale assume posizioni” »

Share Button

Si stringe il cerchio intorno al Venezuela

di Geraldina Colotti

Senza vergogna. Il neo presidente colombiano, Iván Duque, ha affermato che, a causa del Venezuela, l’America latina si trova alle soglie di “una delle peggiori crisi umanitarie contemporanee”, per cui ha richiesto l’appoggio di tutta la regione. Concludendo una visita al municipio El Soccorro, nel dipartimento di Santander, ha insistito che si tratta, quasi certamente, della “crisi migratoria più grande che abbia avuto l’America latina nella sua storia recente”. Affermazioni provenienti dal capo di Stato del paese che produce uno dei più alti numeri di sfollati interni e di rifugiati all’estero del mondo: moltissimi dei quali (5,6 milioni su complessivi 6,5 milioni di immigrati) vivono in Venezuela, dove godono di tutti i diritti. Perché vi rimangono se il paese ha provocato una simile “crisi umanitaria”? Tutti masochisti?

Continue reading “Si stringe il cerchio intorno al Venezuela” »

Share Button

Cubainformacion: collassare il sistema di asilo


Collassare il sistema di asilo: un’altra sinistra strategia dell’opposizione venezuelana

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR), in Venezuela ci sono circa 170000 rifugiati provenienti dalla Colombia (1), un paese che rimane, dopo la Siria, quello con il maggior numero di persone sfollate a causa della violenza: 7 milioni 700 mila (2).  Continue reading “Cubainformacion: collassare il sistema di asilo” »

Share Button

Organizzazione Internazionale ONU per la Migrazione

rivela studi sulla migrazione nella frontiera fra la Colombia e il Venezuela

 

L’OIM e il Ministero degli Affari Esteri della Colombia hanno pubblicato questa settimana i risultati di uno studio realizzato in diversi punti di frontiera ufficiali e non, fra la Colombia e il Venezuela, precisamente nei municipi di Cucuta, Villa del Rosario e Arauca. Lo studio, realizzato al termine del 2016 tramite la Matrice di Seguito degli Spostamenti dell’OIM (DTM in inglese), analizza gli attraversamenti di frontiera e il motivo degli spostamenti, con la finalità di offrire una visione generale delle caratteristiche dei flussi migratori attuali fra il Venezuela e la Colombia.

Continue reading “Organizzazione Internazionale ONU per la Migrazione” »

Share Button

I governi di destra sudamericani competono nel compiacere gli USA

Manuel Robles Sosa https://www.prensa-latina.cu

Con l’indebolimento dell’integrazione, per decisioni dei governi di destra, l’America Latina retrocede ai tempi del cosiddetto interamericanismo sotto il dominio dell’impero, ha avvertito il consulente peruviano Alberto Adrianzén.

Continue reading “I governi di destra sudamericani competono nel compiacere gli USA” »

Share Button

Almagro, l’OSA … si alza il sipario

Elson Concepción Pérez http://www.granma.cu

Si apre il sipario ed appare Luis Almagro inviando un tweet dell’ultimo minuto: “Su richiesta del Segretario generale @Almagro_OEA2015, Consiglio Permanente dell’ #OEA convoca sessione straordinaria il mercoledì 5 settembre alle ore 14:30 EDT (18:30 GMT ) per considerare la crisi migratoria originata dalla situazione in #Venezuela #OEAconVzla”.

Continue reading “Almagro, l’OSA … si alza il sipario” »

Share Button

Indizi che la Colombia prepara un’aggressione contro il Venezuela

http://misionverdad.com

Quattro movimenti all’interno della scacchiera geopolitica della regione si convertono in gravi indizi di una probabile azione militare od operazione di falsa bandiera contro il Venezuela, di cui lo stato colombiano sarebbe il principale operatore.

La velocità di questi movimenti è stata impressa dal ritorno dell’uribismo al potere che, nei suoi primi venti giorni di governo, ha fatto del Venezuela il suo principale centro di azione nazionale ed internazionale.

Continue reading “Indizi che la Colombia prepara un’aggressione contro il Venezuela” »

Share Button