Tag Archives: cubainformacion

Cubainformacion: immaginate…

200 morti in un carcere, il suo presidente nei Pandora Papers: vi immaginate se il paese fosse… Cuba?

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

L’ultimo rapporto della Federazione Internazionale dei Giornalisti, che denuncia l’assassinio di 65 professionisti nel 2020, 17 in più rispetto all’anno precedente, ha avuto soltanto qualche nota di agenzia (1).

Continue reading “Cubainformacion: immaginate…” »

Share Button

Comunicato Euskadi – Cuba

Distruggere la cooperazione basca e Cubainformación, nuovo obiettivo del blocco contro Cuba: comunicato di Euskadi-Cuba

Comunicato dell’Associazione Euskadi-Cuba

 

Euskadi-Cuba, l’associazione basca di amicizia con Cuba, desidera chiarire alcune falsità pubblicate dal quotidiano ABC su carta, il 29 settembre 2021, in prima pagina e in tutta la pagina interna, materiale riprodotto e ampliato da altri media digitali e stampa. Questi reportage e notizie riproducono i contenuti di un comunicato stampa dell’ONG Prisoners Defenders (PD). La nostra associazione non è stata consultata da nessuno di detti media.

Continue reading “Comunicato Euskadi – Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: repressione…made in UE

L’Europa proietta su Cuba la propria repressione

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il Parlamento europeo ha approvato una condanna di Cuba per “la violenza e repressione estrema contro manifestanti” pacifici nelle proteste avvenute a luglio (1).

“Brutale repressione” sull’isola, ci dice la stampa europea (2). Ma se guardiamo in dettaglio le decine di video pubblicati su quegli incidenti (3) (4) (5), e disconnettiamo il suono dalla narrazione, cosa vediamo realmente? Una polizia cubana poco addestrata che dà una tiepida risposta davanti alle aggressioni (6), e le cui espressioni più violente sono quasi infantili accanto alle azioni di molte polizie di tutto il mondo. Per cominciare, quelle della stessa Europa (7).

Continue reading “Cubainformacion: repressione…made in UE” »

Share Button

Cubainformacion: le differenze

La differenza tra protestare da un ospedale a Cuba o negli USA

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Cuba è, oggigiorno, il paese al mondo con il più alto tasso di vaccinazione contro il Covid-19 (1). Anche l’unico che utilizza propri vaccini, creati dal suo settore pubblico (2). E il primo a immunizzare massicciamente bimbi/e (3). Sono pietre miliari che dimostrano che la campagna nella reti “SOS Cuba”, lanciata due mesi fa per una presunta crisi sanitaria nell’isola, non è stata un’iniziativa umanitaria, bensì una grande operazione di destabilizzazione politica basata su fake news (4).

Continue reading “Cubainformacion: le differenze” »

Share Button

Cubainformacion: la Cuba made in USA?

Una Cuba “democratica” che cesserebbe di essere pacifica e illuminata?

 

Lo scrittore Javier Mestre ci chiede di immaginarci una transizione a Cuba, verso l’unica forma di “democrazia” approvata dai media: la liberale capitalista.

 Continuerebbe ad essere l’unica nazione, in America Latina, senza bambini/e di strada, senza sfruttamento minorile su larga scala, senza analfabetismo, senza bande criminali che, come in tanti paesi della sua regione, controllano interi quartieri?

Continue reading “Cubainformacion: la Cuba made in USA?” »

Share Button

Cubainformacion: Legge Helms-Burton

Legge Helms-Burton o come eleggere il governo di Cuba … da Washington

 

Il nome reale della cosiddetta Legge Helms-Burton è “Legge per la Libertà e la Solidarietà Democratica Cubana”. In breve, “Legge per la Libertà Cubana”.

Per garantire questa libertà, questa Legge codifica perfino all’ultimo dettaglio. Ad esempio, un ipotetico governo di transizione a Cuba, uscito dalle elezioni secondo le regole imposte dalla Casa Bianca, dovrà essere avallato dal Presidente USA.

Continue reading “Cubainformacion: Legge Helms-Burton” »

Share Button

Cubainformacion: democrazia e multipartitismo

Cuba: democrazia o multipartitismo?

 

Per ottenere che gli USA pongano fine al blocco contro Cuba e, per inciso, per accontentare la stampa mondiale, c’è chi consiglia l’Avana di accettare elezioni multipartitiche, secondo le richieste di Washington.

Ma va ricordato che gli USA non impongono sanzioni, blocchi e guerre ibride a causa dell’esistenza di un Partito Comunista al potere. In caso contrario, guardate Vietnam e Cina.

Continue reading “Cubainformacion: democrazia e multipartitismo” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba e l’olio andaluso

Cuba e l’olio andaluso

 

Due anni fa, il settore dell’olio d’oliva dell’ Andalusia protestava per la situazione critica di migliaia di famiglie, a causa della tariffa del 25% sull’olio spagnolo, approvata dal governo di Donald Trump.

Un unico dazio, un unico provvedimento, ha fatto scricchiolare un vasto settore economico dell’Unione Europea.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba e l’olio andaluso” »

Share Button

Cubainformacion: lettera a Biden

La lettera a Biden che neppure verrà pubblicata

 

Notizia d’impatto sui giornali digitali di tematica cubana finanziati da Washington: 99 persone sono morte sull’isola dopo aver ricevuto i vaccini cubani.

Certo. Ma manca dire che sono lo 0,003% della popolazione vaccinata. Di cui solo lo 0,8% si è ammalata. Entrambi i dati confermano l’efficacia dei vaccini cubani.

Continue reading “Cubainformacion: lettera a Biden” »

Share Button

Cubainformacion: internazionale nera

Patria e Vida, VOX e Alternativa per la Germania

 

Pochi giorni fa, abbiamo visto il cantante Yotuel Romero condurre, a Madrid, una manifestazione contro il governo cubano.

Al suo fianco, la dirigente del partito xenofobo di estrema destra VOX, Rocío Monasterio, figlia – ricordiamolo – di un ricco ex latifondista cubano.

Continue reading “Cubainformacion: internazionale nera” »

Share Button

Cubainformacion: sport e denaro

Premi fake allo sport cubano, secondo il giornalista US Navy

 

Il successo sportivo di Cuba, classificata 14esima alle Olimpiadi di Tokyo, ha sorpreso la stampa internazionale.

E poco hanno tardato le campagne. Il quotidiano spagnolo AS titolava “Il premio per una medagliato di Cuba che indigna il mondo”, con una fotografia di Ronny Álvarez, medaglia d’oro giovanile in Messico, con un lotto di alimenti che sarebbe – leggiamo – il “premio per i suoi successi sportivi”.

Continue reading “Cubainformacion: sport e denaro” »

Share Button

Cubainformacion: da SOS Cuba a SOS Miami?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Un mese fa, l’etichetta SOS Cuba è diventata virale grazie al sostegno di artisti come lo spagnolo Paco León che, in un messaggio, alludeva a una “crisi sanitaria” sull’isola dovuta al Covid-19 (1). L’attore collaborava, ingenuamente, a quella che, poi, si è rivelata una gigantesca operazione politica che, da SOS Cuba, è poi passata alla richiesta di un “intervento militare” USA (2).

Continue reading “Cubainformacion: da SOS Cuba a SOS Miami?” »

Share Button

Cubainformacion: promettere ciò che si vieta

Internet, vaccini e rimesse a Cuba: gli USA promettono ciò che proibiscono

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

 Un titolo che riflette l’illimitata spudoratezza con cui agisce, contro Cuba, il governo USA e l’onore resogli dalla stampa internazionale: “Joe Biden (…) potrebbe inviare vaccini e cerca ristabilire Internet” a Cuba (1).

Continue reading “Cubainformacion: promettere ciò che si vieta” »

Share Button

SOS Blocco contro Cuba

José Manzaneda https://cubainformacion.tv

Immaginate che l’Unione Europea imponesse un blocco economico totale alla Spagna, vietando il commercio, i trasferimenti, il turismo, la vendita e l’acquisto di tecnologia o medicinali, l’uso dell’euro, che -attraverso minacce e processi giudiziari- impedisse gli investimenti da parte di aziende di altre latitudini, sanzionasse le compagnie di navigazione che portano gas naturale o petrolio e, a sua volta, negasse l’ingresso nel territorio dell’Unione Europea ai nostri concittadini.

Continue reading “SOS Blocco contro Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: laboratorio fotografico made in CIA

Laboratorio fotografico della protesta a Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il blocco economico e la chiusura migratoria degli USA, insieme alla pandemia e all’assenza di turismo, hanno portato al popolo di Cuba penuria e difficoltà di approvvigionamento.

E una gigantesca operazione di reti sociali, organizzata dagli USA, è riuscita a portare un settore della popolazione cubana a protestare contro il proprio governo, in alcuni casi molto violentemente (1). È la stessa guerra ibrida, applicata prima in posti come il Venezuela o la Bolivia.

Continue reading “Cubainformacion: laboratorio fotografico made in CIA” »

Share Button