Tag Archives: DEA

Colombia: tra crisi umanitaria e narcos

La Colombia ha raggiunto un numero record di coltivazione di foglie di coca e produzione di cocaina. La circostanza è confermata dal rapporto annuale dell’International Narcotics Control Board (Jife) presentato questa settimana.

Continue reading “Colombia: tra crisi umanitaria e narcos” »

Share Button

Basi militari USA in America Latina e Caraibi

 Il Piano Sud America

 

Il Comando Sud USA, nel marzo 2018, ha reso pubblica un’informazione sulla sua strategia per la nostra regione nei prossimi dieci anni, i principali “pericoli” o “minacce” identificate ed il modo di affrontarle

Raúl Capote Fernández http://www.granma.cu

Continue reading “Basi militari USA in America Latina e Caraibi” »

Share Button

USA dispiegano terzo tentativo destabilizzatore contro Evo

Hugo Moldiz Mercado http://www.cubadebate.cu

Le elezioni del 2019 sono il pretesto. Gli USA, attraverso diversi media ed attori, stanno attivando il loro terzo piano per destabilizzare il governo di Evo Morales, bloccare il progetto di continuità politico-elettorale del leader indigeno ed interrompere il processo di cambio.

Continue reading “USA dispiegano terzo tentativo destabilizzatore contro Evo” »

Share Button

Violenza armata in Nicaragua: un prodotto importato

 http://misionverdad.com

La maniera in cui le forze della destabilizzazione si sono andate manifestando in Nicaragua, negli ultimi mesi, deve inquadrarsi in una regione dove la violenza armata e paracriminale rappresentata nelle bande come Mara Salvatrucha (MS-13) e Calle 18 (M18), che sono mutate da bande di strada ad esercitare livelli medi del crimine organizzato, servono da pedine nella difesa dell’industria internazionale del narcotraffico. Guadagnare il territorio nicaraguense, estraneo al controllo paramilitare delle sue istituzioni, alla causa del narcotraffico e dei suoi derivati ​​criminali, si converte in parte dei motivi per far pressione per il cambio di regime nel paese.

Continue reading “Violenza armata in Nicaragua: un prodotto importato” »

Share Button

Il Venezuela è un ostacolo al narcotraffico colombiano?

 http://misionverdad.com

Non solo ostacola i piani di allineamento geopolitico che portano avanti le corporazioni globali attraverso l’ Amministrazione Trump, sabota anche il mercato del traffico di droga che ha alleati nella regione, tra cui la classe politica colombiana ed i settori economici, negli USA, che lo dinamizzano.

Continue reading “Il Venezuela è un ostacolo al narcotraffico colombiano?” »

Share Button

Cooperazione antidroga Cuba-USA

Un apporto del Dipartimento di Stato degli USA evidenzia oggi l’aumento della cooperazione tra quella nazione settentrionale e Cuba nella lotta contro il traffico di droghe, dopo l’inizio delle vie per la comunicazione tra la DEA e La Habana.

Continue reading “Cooperazione antidroga Cuba-USA” »

Share Button

Venezuela: accuse smentite dai risultati

Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it

trump maduro AL«La verità è invincibile e vedremo come svanirà questa infame aggressione. Adesso con forza maggiore renderemo irreversibile la nostra rivoluzione», con queste parole il vicepresidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Tareck El Aissami, risponde alle sanzioni arbitrarie e illegali comminategli dall’OFAC del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, che lo accusa di legami con il narcotraffico. Il numero due del governo di Caracas ha inoltre aggiunto di avere «il morale alto, maggiore fermezza e convinzione antimperialista».

Continue reading “Venezuela: accuse smentite dai risultati” »

Share Button

Operazione 40 (parte II)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

operacion 40A seguito della pubblicazione della I parte di questo lavoro, un lettore ci ha inviato l’informazione che segnalava José Joaquín Sanjenis Perdomo, il capo dell’Operazione 40, come il portiere dell’edificio Dakota a New York, al momento (1980) in cui John Lennon fu assassinato. Secondo altre fonti consultate, Sanjenis o Jose Perdomo, come si faceva chiamare allora, era davvero il portiere di quell’edificio e chi sparò all’immortale del rock, causando la sua morte.

Continue reading “Operazione 40 (parte II)” »

Share Button

Respinto il rapporto USA sulla lotta al narcotraffico

bolivia-fuera-gringos“Il mondo sa che il modello boliviano contro il narcotraffico è migliore senza la presenza nordamericana”, ha affermato martedì 13,  il presidente Evo Morales, rispondendo a un rapporto del Dipartimento di Stato che squalifica la lotta antinarcotici.

Continue reading “Respinto il rapporto USA sulla lotta al narcotraffico” »

Share Button

Bolivia denuncia interessi geopolitici nella lotta antidroga

http://www.granma.cu

USA drugsIl presidente boliviano, Evo Morales, ieri ha ribadito la sua affermazione che dietro la lotta degli USA contro il narcotraffico ci sono interessi geopolitici, per controllare i paesi del Sud America e dominare le loro ricchezze naturali, ha riportato PL.

Continue reading “Bolivia denuncia interessi geopolitici nella lotta antidroga” »

Share Button

Venezuela: Salazar l’agente CIA e assassino di Chavez?

Marco Salgado – hoyvenezuela.info

hugo chavez nel mirino CIA

Ci sono due modi per ordinare l’operazione della stampa del quotidiano franchista spagnola ABC sulla nuova stella della DEA: il capitano di corvetta Leamsy Salazar, ex membro del primo anello della sicurezza del Cte Chavez. Uno, ritenere che tutto ciò che dice ABC è “informazione”, l’altro, cercando di separare i fatti dalle operazioni, quello che cercheremo qui.

Continue reading “Venezuela: Salazar l’agente CIA e assassino di Chavez?” »

Share Button

Panama, dicembre 1989

Alessandra Riccio https://nostramerica.wordpress.com

invasion_a_panamaEra il 1989, era la settimana di Natale, ma a Cuba, allora, il Natale era in disuso. Ci si preparava invece a festeggiare il 1 gennaio, anniversario della fuga di Batista dall’Avana e dell’arrivo dei barbudos in città, insomma, il trentesimo anniversario della Rivoluzione cubana.

Continue reading “Panama, dicembre 1989” »

Share Button

Quel che resta del Messico

Gennaro Carotenuto – https://nostramerica.wordpress.com
pena nietoEnrique Peña Nieto, con il tradizionale discorso alla nazione, giunge a metà del suo mandato di sei anni in Messico. Vi giunge nel momento peggiore della storia degna di un grande paese di 100 milioni di abitanti. Di tale momento drammatico Peña Nieto, con il PRI che tornava al governo dopo 12 anni di opposizione alla destra del PAN, in un paese dove l’alternanza al governo è una finzione, non è l’unico ma è uno dei peggiori responsabili.

Continue reading “Quel che resta del Messico” »

Share Button

Come opera il paramilitarismo in Venezuela

Con el Mazo Dando | conelmazodando.com.ve
Traduzione per Resistenze.org
ParamilitarismoIl paramilitarismo in Venezuela è un fenomeno criminale con interessi economici e politici legati all’ultradestra. Le sue origini si trovano nella fondazione delle Unità di Autodifesa della Colombia (AUC) da parte di settori connessi al narcotraffico, tra cui si evidenziano le famiglie Ochoa (clan Ochoa) e Uribe, della quale è membro l’ex presidente colombiano Álvaro Uribe Vélez.

Continue reading “Come opera il paramilitarismo in Venezuela” »

Share Button

Evo Morales: «Narcotraffico business capitalista»

http://albainformazione.com

1-evo-morales-215014520Gli Stati Uniti includono la Bolivia nella lista nera dei paesi che non combattono il traffico di droga, mentre l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine evidenzia i risultati conseguiti dal paese nella lotta contro la droga, secondo quanto riportato da Russia Today.

Continue reading “Evo Morales: «Narcotraffico business capitalista»” »

Share Button