Tag Archives: dilma rousseff

La controffensiva della destra

Oscar Laborde https://lapupilainsomne.wordpress.com 

Quando la giudice Rosa Weber, del Tribunale Federale Superiore, ha dato il suo voto, rifiutando l’habeas corpus presentato dalla difesa di Lula – che gli impediva passare il processo in libertà- si consumava il golpe in Brasile e si feriva a morte la democrazia.

Continue reading “La controffensiva della destra” »

Share Button

Sergio Moro, giudice al servizio degli USA

M. Piqué Tiempo  – Kontra Info– https://aurorasito.wordpress.com

La storia di un uomo duro, disposto ad attuare tutte le politiche del dipartimento di Stato e dei suoi servizi d’intelligence. Attenti alle imitazioni in Argentina!

Moro conosce i colpi di scena della cooperazione cogli Stati Uniti. All’inizio dell’anno scorso fece sapere che quest’anno poteva prendersi l’anno sabbatico per studiare nel Paese nordamericano.

Continue reading “Sergio Moro, giudice al servizio degli USA” »

Share Button

Brasile: più militari nel governo di Temer

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

In silenzio, come corrisponde, il debole e confuso governo di Michel Temer apre un crescente spazio affinché i militari occupino posti chiave. Non c’è nulla di simile ad una militarizzazione del regime civile, ma merita attenzione quel movimento, senza precedenti dalla fine della dittatura militare che si è imposta per 21 anni, tra il 1964 e il 1985.

Continue reading “Brasile: più militari nel governo di Temer” »

Share Button

Comitato Internazionale di Solidarietà con Lula

da resistencia.cc – Traduzione di Marx21.it

Su iniziativa di organizzazioni sindacali, popolari e partiti politici, è stato creato in Brasile il Comitato Internazionale di Solidarietà con Lula e la Democrazia in Brasile. Nel paese e in diverse parti del mondo, sono molte e varie le azioni di diversi segmenti sociali, personalità e organizzazioni politiche in difesa della democrazia e in solidarietà con l’ex presidente Lula. Il Comitato intende organizzare diverse azioni e generare una dinamica molto più intensa nella solidarietà al popolo brasiliano.

Continue reading “Comitato Internazionale di Solidarietà con Lula” »

Share Button

Cinque momenti chiave del PT

Brasilia – Immerso nella difesa del diritto del suo fondatore, Luiz Inácio Lula da Silva, a partecipare come  candidato presidenziale nelle  prossime elezioni, il Partito dei Lavoratori  (PT) del Brasile celebra 38 anni d’esistenza.

Continue reading “Cinque momenti chiave del PT” »

Share Button

La sfida strategica della sinistra latinoamericana

I media si sono convertiti nei principali partiti di opposizione dei Governi progressisti della regione

Rafael Correa http://www.granma.cu

Dopo la lunga e triste notte neoliberale degli anni 90 -che spezzò intere nazioni come l’Ecuador-, ed a partire da quando Hugo Chavez vinse, alla fine del 1998, la Presidenza della Repubblica del Venezuela, i Governi di destra ed acquiescenti del continente cominciarono a sgretolarsi come castelli di carte, giungendo, in lungo ed in largo di Nostra America, Governi popolari ed ascritti al Socialismo del Buon Vivere.

Continue reading “La sfida strategica della sinistra latinoamericana” »

Share Button

La proscrizione di Lula

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Quello di oggi è un giorno di lutto per la democrazia nel mondo. Tre giudici hanno gettato via tutte le prove che confermavano l’innocenza di Lula e lo hanno condannato a una pena di 12 anni e 1 mese per aver, presumibilmente, incorso nel reato di corruzione. Per colmo, questi funesti personaggi che macchiano, in modo indelebile, la giustizia brasiliana hanno deciso di aumentare la pena che, originariamente, era stata fissata dal controverso giudice Sergio Fernando Moro che era di 9 anni e 6 mesi di carcere.

Continue reading “La proscrizione di Lula” »

Share Button

Honduras: il ‘golpe blando preventivo’

Atilio Boron http://www.cubadebate.cu/opinion

L’interminabile epidemia di “golpi blandi” propiziata dalla Casa Bianca si è accanita, ancora una volta, sull’Honduras.

È stato lì, nel 2009, dove per la prima volta si è applicata questa metodologia, una volta fallito il tradizionale colpo di stato militare tentato, un anno prima, in Bolivia. Da quel momento i governi indesiderabili della regione sarebbero stati cancellati da un letale tridente formato dall’oligarchia mediatica, il potere giudiziario e dei legislatori, la cui combinata “potenza di fuoco” supera quella di qualsiasi esercito nella regione.

Continue reading “Honduras: il ‘golpe blando preventivo’” »

Share Button

Fidel e la democrazia

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Quando scrivo democrazia, non mi riferisco al concetto e alla pratica dominante nel mondo “occidentale”. Lì i candidati, tutti milionari o ricchi, sono selezionati, periodicamente, dai partiti politici per disputarsi i posti delle elezioni popolari. Le campagne costano fortune e offrono i candidati come mercanzie.

Continue reading “Fidel e la democrazia” »

Share Button

Venezuela, Dilma Rousseff alla BBC

 «La visione dell’Occidente sul Venezuela è irresponsabile»

Ai microfoni dell’emittente britannica BBC, l’ex presidente del Brasile Dilma Rousseff, vittima di un golpe istituzionale ordito dagli ex alleati Cunha e Temer, ha espresso il proprio sostegno al presidente venezuelano Maduro che sta «governando il Venezuela in circostanze estreme».

Continue reading “Venezuela, Dilma Rousseff alla BBC” »

Share Button

Milioni di Lula. Chi hanno condannato?

Pablo Gentili http://www.cubadebate.cu

I padroni del potere non perdonano. Soprattutto quando perdono. I padroni del potere sanno il rischio che corrono. E non perdono tempo. Assalgono con tutta le loro forze, non sprecano l’opportunità, si organizzano e dispiegano tutti le loro strategie di guerra e di manipolazione. Mai si difendono, sempre attaccano. I padroni del potere non riposano, anche se a volte sembrano disorientati, senza rotta, alla deriva. Anche se a volte rimangono in silenzio e, apparentemente, inoffensivi, sconfitti.

Continue reading “Milioni di Lula. Chi hanno condannato?” »

Share Button

Lula condannato, obiettivo raggiunto

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

Il giudice di prima istanza, Sergio Moro, ha condannato l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva a nove anni e sei mesi di carcere. Per inciso, lo inabilitò a ricoprire qualsiasi posto nella pubblica amministrazione per i prossimi 19 anni. La colpa: aver ricevuto, come subornazione, un appartamento di tre piani e poco più di 200 metri quadrati, a Guaruja, una decadente località balneare a circa 70 chilometri da San Paolo, del valore di poco più di 700 mila dollari.

Continue reading “Lula condannato, obiettivo raggiunto” »

Share Button

Il Premio Nobel Esquivel denuncia il golpismo contro Lula

Geraldina Colotti http://www.lantidiplomatico.it

“No alla prigione per Lula. Abbasso il colpo di Stato”. Sindacati e movimenti si mobilitano, in Brasile, dopo la sentenza che ha condannato in primo grado l’ex presidente Lula da Silva a 9 anni e sei mesi di carcere e all’inabilitazione dai pubblici uffici: per corruzione e riciclaggio nella tangentopoli brasiliana, Lava Jato. Una decisione senza precedenti. E’ la prima volta nella storia del Brasile che un ex presidente è condannato al carcere per corruzione.

Continue reading “Il Premio Nobel Esquivel denuncia il golpismo contro Lula” »

Share Button

Una condanna politica

È difficile leggere in modo diverso la sentenza del giudice: è una condanna politica, che cerca di dare una frustata in più ad un paese che vive di soprassalti istituzionali da tre anni, in mezzo ad una severa crisi socioeconomica.

Continue reading “Una condanna politica” »

Share Button

Brasile, Lula condannato a 9 anni

Il giudice della 13° Corte Federale di Curitiba Sergio Moro, una sorta di Antonio Di Pietro di Mani Pulite in salsa brasiliana, ha emesso una condanna nei confronti dell’ex presidente del Brasile, Ignacio Lula da Silva. 9 anni e mezzo per corruzione, secondo quanto riferisce il quotidiano ‘O Globo’.

Continue reading “Brasile, Lula condannato a 9 anni” »

Share Button