Tag Archives: diritti

Smantellando il rapporto ‘indipendente’ contro Vzla: le fonti

da Misión Verdad  https://misionverdad.com

Completando l’opera di smantellamento da parte di questo pulpito del rapporto della “Missione Indipendente” per la Determinazione dei Fatti in Venezuela, in questa occasione effettueremo una revisione critica delle fonti utilizzate dal rapporto.

Naturalmente, le falle di questa relazione si basano, in parte, sulla parzialità e sulla vaghezza palesi delle fonti. Il fatto è che, senza alcuna obiettività nella raccolta dei dati, né alcuna indagine in loco che renda chiaro lo scritto, l’obiettivo del rapporto è puramente politico in vista delle elezioni parlamentari di dicembre in Venezuela.

Continue reading “Smantellando il rapporto ‘indipendente’ contro Vzla: le fonti” »

Share Button

Smantellando il rapporto della Missione ‘Indipendente’: il caso Ledezma

Così come ci sono incongruenze e vaghezze nella raccolta di dati del rapporto della Missione ‘Indipendente’ di Determinazione dei Fatti in Venezuela, c’è anche un’evidente parzialità nell’uso delle fonti. Ora questo sito procede allo smantellamento del famoso caso del latitante dalla giustizia ed ex sindaco di Caracas, Antonio Ledezma, per essere uno dei casi bandiera riciclati dal rapporto.

Continue reading “Smantellando il rapporto della Missione ‘Indipendente’: il caso Ledezma” »

Share Button

Cubainformacion: il gulag di Assange

Julian Assange: il Gulag senza prime pagine

 

Julian Assange non solo ha sfidato l’élite politico-militare USA, mettendo, davanti agli occhi del mondo, i suoi assassinii e crimini di guerra.

Soprattutto, ha sfidato il giornalismo corporativo, i grandi media, la loro ipocrisia e la loro alleanza con il potere.

Continue reading “Cubainformacion: il gulag di Assange” »

Share Button

Nuovi massacri in Colombia

Nei giorni scorsi, la Colombia ha fatto scalpore per la trasmissione di un video del 7 settembre che mostra la brutalità della polizia contro una persona disarmata nella capitale Bogotá.

Continue reading “Nuovi massacri in Colombia” »

Share Button

La schiavitù moderna negli USA

lo sfruttamento sessuale delle donne

Contrariamene a quello che molti credono la maggioranza delle vittime del traffico sessuale degli USA non sono straniere portate a forza nel paese. D fatto otto su dieci sono cittadine USA

Share Button

Questo è Cuba!

Luis A. Montero Cabrera  www.cubadebate.cu

Già da decenni l’espressione della libertà del popolo cubano ci ha condotto a situazioni che sono straordinarie per qualsiasi altra nazione al mondo. Comportarci in modo indipendente e per il bene di tutti, nessuno escluso, provoca l’odio dei politici di molti paesi che non sono disposti permettere che un sistema del popolo e per il popolo possa avere una qualche opportunità di avere successo. Nei media dominanti, devono attaccarci, inventare errori o massimizzare quelli realmente commessi. Qualsiasi successo deve essere taciuto o negato.

Continue reading “Questo è Cuba!” »

Share Button

Perché ai media non interessa Mario Paciolla?

di Gennaro Carotenuto*

Con la denuncia precisa del corrispondente dell’ANSA a Buenos Aires, per il quale vi sarebbe un “patto del silenzio” tra Bogotà, Roma e ONU, il caso dell’assassinio in Colombia di Mario Paciolla assume una dimensione inquietante. Ove così fosse ci troveremo di fronte a un caso perfino più grave di quello di Giulio Regeni con il coinvolgimento diretto delle autorità italiane nell’insabbiamento.

Continue reading “Perché ai media non interessa Mario Paciolla?” »

Share Button

Venezuela – comunicato

La Repubblica Bolivariana del Venezuela esprime un fermo rifiuto del contenuto, delle conclusioni e delle raccomandazioni del recente rapporto dell’Ufficio dell’Alto commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, in relazione al funzionamento del sistema giudiziario del paese e della zona di sviluppo strategico nazionale dell’arco minerario dell’ Orinoco.

Continue reading “Venezuela – comunicato” »

Share Button

Cuba ha denunciato a Ginevra una valanga di false notizie contro di lei

Cuba ha denunciato alcuni giorni fa nel Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU d’essere bersaglio dell’attacco USA con innumerevoli false notizie.

Continue reading “Cuba ha denunciato a Ginevra una valanga di false notizie contro di lei” »

Share Button

Luis, Yobany e Juan

Alexandra Vega-Rivera  www.pressenza.com

Luis, Yobany e Juan probabilmente non si conoscevano, ma avevano e hanno ancora molto in comune. Tutti e tre sono leader sociali colombiani e tutti e tre sono stati uccisi per questo motivo. Non ho avuto il piacere di incontrarli, ma ora ho la responsabilità di scrivere su di loro. Vorrei farlo al presente come unica alternativa alla mia portata, affinché i loro nomi non rimangano codificati in un passato ingiusto, e perché noi che ci dedichiamo alla scrittura abbiamo come unico strumento le parole e tutto ciò che possiamo fare con loro. Tuttavia Luis, Yobany e Juan sono stati assassinati, non ci sono più e quello che è più doloroso della loro assenza è l’impunità.

Continue reading “Luis, Yobany e Juan” »

Share Button

Cubainformacion: polizia a Cuba e negli USA

Apprendere negli USA dalla polizia … di Cuba?

 

Un articolo del giornalista USA Reese Erlich sulla polizia cubana afferma che questa, in generale, tratta i cittadini con rispetto.

“I pestaggi di criminali sono rari, gli omicidi della polizia inesistenti”, segnala, in un paese con “uno dei più bassi tassi di criminalità” della regione.

Continue reading “Cubainformacion: polizia a Cuba e negli USA” »

Share Button

Cubainformacion: la metafora di Assange

La metafora di Julian Assange

 

Il processo di Julian Assange è una metafora perfetta del mondo in cui viviamo.

Se le rivelazioni di Wikileaks avessero riguardato Cina o Russia, già esisterebbe a Washington un Memorial Assange a difesa della libertà.

Continue reading “Cubainformacion: la metafora di Assange” »

Share Button

Supponiamo che sia vero

 che il chavismo sia responsabile delle proteste negli USA

 

Augusto Márquez  https://medium.com/@misionverdad2012

Nella misura in cui continuano le proteste negli USA, per l’omicidio da parte della polizia dell’afroamericano George Floyd a Minneapolis, l’amministrazione Trump torna a ripetere il copione di responsabilizzare altri paesi della sua crisi interna.

Che si tratti della pandemia di Covid-19 o delle manifestazioni contro la brutalità della polizia che si sono verificate in decine di città, Washington suole inquadrarsi in un discorso in cui è vittima di un qualche macabro piano di destabilizzazione che sempre si adatta ai suoi principali rivali geopolitici.

Continue reading “Supponiamo che sia vero” »

Share Button

Il caso George Floyd: l’atteggiamento differente

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

[…] Il Comandante Fidel Castro negli USA raccontò le sue proposte per aiutare i disagiati di quel paese invece di repressione e violenze.

Continue reading “Il caso George Floyd: l’atteggiamento differente” »

Share Button

Buoni consigli x cattivi esempi

“Deploramos la violencia contra manifestantes desarmados…recordamos a las fuerzas públicas sus responsabilidades legales y constitucionales de proteger, no impedir, las manifestaciones pacíficas” Texto: comunicado del @StateDept   contra Venezuela.

Share Button