Tag Archives: DISIP

Breve storia della CIA (e nuovi metodi) in Vzla

https://comitatoitaliavenezuelabolivariana.blogspot.com

Vi sono abbondanti prove che rivelano l’infiltrazione dell’Agenzia Centrale d’Intelligence-CIA negli affari interni della regione dell’America latina sotto forma di colpi di stato e promozione di guerre civili.

Le sue operazioni in Venezuela sono cambiate nel tempo. Dall’essere negli anni 60 una base non dichiarata per pianificare le sue attività segrete nel resto del continente, all’essere, attualmente, il centro geopolitico che definisce la prevalenza o meno degli USA come potere egemonico nella regione latinoamericana.

Continue reading “Breve storia della CIA (e nuovi metodi) in Vzla” »

Share Button

La CIA in Venezuela: 7 regole per il cambio di regime

Donald Trump, Mike Pompeo e John Bolton stanno portando i loro frustrati impulsi interventisti verso il sud.

Jefferson Morley/Independent Media Institute

Mentre il presidente Trump ritira le truppe USA dalla Siria ed Afghanistan, il suo segretario di stato, Mike Pompeo, e il suo consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton, stanno portando i loro frustrati impulsi interventisti nel sud dell’America Latina.

Continue reading “La CIA in Venezuela: 7 regole per il cambio di regime” »

Share Button

Cubainformacion: un terrorista ‘obbediente’

 


Luis Posada Carriles: terrorista, dissidente, torturatore … o soldato obbediente?

 

Dopo la morte a Miami di Luis Posada Carriles, abbiamo letto sulla stampa globale che era un “militante anti-castrista”, incluso un “esiliato cubano”. La parola “terrorista” appare tra virgolette, sempre legata alle accuse, contro di lui, del governo cubano.

Continue reading “Cubainformacion: un terrorista ‘obbediente’” »

Share Button

Il terrorista Luis Posada Carriles è morto

Il maggior terrorista dell’Emisfero Occidentale, Luis Posada Carriles, è morto ieri, mercoledì 23, a 90 anni, a Miami, senza pagare i suoi debiti con la giustizia né  risarcire una sola delle vittime.

Continue reading “Il terrorista Luis Posada Carriles è morto” »

Share Button

In Messico l’assassino del Che?

A. Guerra  Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

felx medigutia wantedCome ha pubblicato, lunedì, La Jornada, nella sua edizione cartacea, starebbe per giungere in Messico Felix Rodriguez Mendigutía, l’ex ufficiale della CIA che diede l’ordine di assassinare il Che in Bolivia nel 1967.

Continue reading “In Messico l’assassino del Che?” »

Share Button

Operazione 40 (I parte)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

operacion 40La storia di Cuba durante gli ultimi 50 anni è piena di aggressione, crimini, blocchi, leggi assassine ed azioni terroristiche da parte USA.

Conoscere questi fatti, consente alle nuove generazioni di cubani poter affrontare con successo le politiche che il potente vicino del nord pianifica, sistematicamente, contro la nostra invitta Rivoluzione.

Continue reading “Operazione 40 (I parte)” »

Share Button

Crimine delle Barbados: non dimentichiamo!

14522839_1187818621275329_4567235967957612026_nHo avuto accesso a centinaia di pagine in Venezuela sul crimine del 6 ottobre 1976 contro l’aeroplano civile cubano. I volumi del dossier sono ingombranti. Riempiono un armadio intero degli uffici della procura a Caracas. Consistono in decine di cartelle ed annessi, oltre a circa dieci cartelle addizionali che corrispondono alla causa per corruzione amministrativa, svoltasi dopo la fuga di Luis Posada Carriles dal penitenziario di San Juan de los Morros, il 18 agosto 1985.

Continue reading “Crimine delle Barbados: non dimentichiamo!” »

Share Button

2 giugno 1972: Posada Carriles assassino!

periodico43 anni fa, il 2 giugno del 1972, in piena epoca di “transizione politica” dovuta alla cosiddetta “pacificazione” da parte dei governi della Quarta Repubblica, sono uccisi Ramon Antonio Alvarez (comandante Rubén) e José Rafael Bottini Marin, entrambi facenti parte del gruppo guerrigliero Punto Cero, il tutto presentato come un conflitto a fuoco, là dove questi ricevettero 30 colpi di arma da fuoco da parte della DISIP, organismo di polizia che in quel periodo era diretto dal terrorista, nonché agente della CIA, Luis Posada Carriles.[1] Queste morti furono nientemeno che il primo atto di una più ampia operazione di propaganda che il giorno dopo ebbe il suo corollario: la Strage della Vittoria, dove furono fucilati altri venezuelani, ivi compreso un cittadino spagnolo.

Continue reading “2 giugno 1972: Posada Carriles assassino!” »

Share Button