Tag Archives: Donald Trump

Elezioni negli USA: il circo della democrazia

I candidati presidenziali negli USA devono avere sufficiente resistenza per sopportare una concorrenza dove tutto vale: il colpo basso e astuto, gli attacchi personali, razziali, di genere, la menzogna, la bassezza, l’inganno, la trappola

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Elezioni negli USA: il circo della democrazia” »

Share Button

L’odio e l’impotenza yankee

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Da quando il governo USA non è stato in grado di impedire il trionfo della Rivoluzione cubana il 1 gennaio 1959, come aveva dichiarato il presidente Eisenhower ed il direttore della CIA Allen Dulles, nel dicembre 1958, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza Nazionale, l’odio si è impadronito di loro e hanno iniziato la loro guerra economica per cercare di rovesciare Fidel Castro, e tornare a regnare a Cuba, come avevano fatto dal 1898.

Continue reading “L’odio e l’impotenza yankee” »

Share Button

USA: frenesia controrivoluzionaria

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Gli ultimi attacchi economici ed altri truculenti affari USA contro Venezuela e Cuba portano un inequivocabile fetore elettorale. I 29 voti elettorali dello stato della Florida sono solitamente decisivi per vincere un’elezione serrata, come quella che sembra prendere forma e Trump cerca di conquistare, non importa come, il voto dell’estrema destra delle nutrire colonie venezuelane e cubane, che lì risiedono. Il fenomeno di agire senza la minima considerazione etica per cacciare voti è tradizionale nella politica USA, in particolare con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali.

Continue reading “USA: frenesia controrivoluzionaria” »

Share Button

Ossessione criminale

Rosa Miriam Elizalde  www.cubadebate.cu

“Ossessione criminale” è un noto film del terrore e la fase in cui è detenuta l’amministrazione Trump riguardo a Cuba. Il governo USA è tornato a colpire il popolo cubano sanzionando la società finanziaria ed assicurativa American International Service (AIS), che elabora le rimesse verso l’isola. Con queste carte di debito i familiari degli emigrati ed i lavoratori che gestiscono piccole attività private possono effettuare pagamenti nei negozi, nei distributori di benzina ed in altri esercizi del paese, compresi i negozi in valuta liberamente convertibile che hanno iniziato ad operare a luglio.

Continue reading “Ossessione criminale” »

Share Button

Tutto per il voto

Randy Alonso Falcón www.cubadebate.cu

Donald Trump sta freneticamente girando negli stati decisivi per la giornata delle elezioni, il 3 novembre. Promette qui, consegna fondi per investimenti là, accusa di “socialista” o “comunista” un avversario ben lontano da tale aggettivazione. I sondaggi nazionali lo mostrano diversi punti percentuali dietro Joe Biden nella disputa.

La Florida è uno dei punti chiave della tenzone. È uno degli stati che apporta il maggior numero di voti elettorali ed è stato vitale nelle corse presidenziali di questo secolo, dalla fraudolenta vittoria di George W. Bush.

Continue reading “Tutto per il voto” »

Share Button

Trump e la brigata mercenaria 2506: La storia non raccontata

Rafael González Morales www.cubadebate.cu

Lo scorso mercoledì, il presidente USA, Donald Trump, accompagnato da diversi mercenari della brigata 2506 ha annunciato nuove misure contro Cuba dalla Casa Bianca. Queste dichiarazioni hanno un marcato proposito elettorale e sono dirette, particolarmente, agli elettori cubano-americani che difendono posizioni anti-cubane. Trump ed i suoi consiglieri ritengono che lo scontro e l’ostilità verso l’isola gli garantiranno la maggioranza dei voti di quegli elettori.

Continue reading “Trump e la brigata mercenaria 2506: La storia non raccontata” »

Share Button

Le allucinazioni di Vargas Llosa

di Atilio A. Boron* https://amicuba.altervista.org

Nel suo articolo di domenica scorsa, 20 settembre 2020 su El País de Madrid, Mario Vargas Llosa ancora una volta dà libero sfogo a una delle sue frequenti allucinazioni, e probabilmente la più bizzarra di tutte. Secondo lui, i paesi poveri sono poveri perché hanno scelto di esserlo. D’altra parte, altri popoli, più lucidi e laboriosi, hanno invece optato per la prosperità e l’hanno raggiunta.

Continue reading “Le allucinazioni di Vargas Llosa” »

Share Button

Nuove sanzioni USA

nella foga della vergognosa complicità con le icone della sconfitta

Le nuove regole, che entreranno in vigore questo giovedì, si uniscono alla campagna di massima pressione condotta dagli USA, che emette sanzioni economiche contro Cuba al ritmo di una a settimana

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Nuove sanzioni USA” »

Share Button

Come un premio alla sconfitta

“Come un premio alla sconfitta” ha qualificato il cancelliere di Cuba, Bruno Rodriguez, l’onorificenza Baia dei Porci che si suppone sarebbe stata concessa al presidente statunitense, Donald Trump.

“Qualunque onorificenza in EEUU sulla Baia dei Porci è un premio alla sconfitta. Chi onora così il presidente, lo marca come un fallito”, ha sottolineato Rodriguez nel suo account di Twitter, in allusione all’orgoglio di Trump per questo premio, che rappresenta la fallita invasione mercenaria sull’isola in aprile del 1961.

Continue reading “Come un premio alla sconfitta” »

Share Button

Trump prolunga il blocco

Mercoledì 8 settembre 2020, il presidente USA Donald Trump ha rinnovato per un altro anno il cosiddetto Trading with the Enemy Act, uno statuto del 1917 che sostiene il blocco economico imposto a Cuba.

“Ho deciso che è nell’interesse nazionale degli USA prorogare queste misure contro Cuba per un anno”, si legge nella dichiarazione. Inoltre, il presidente ha esteso i suoi poteri per concedersi la libertà d’azione per quanto riguarda il rispetto di tale embargo e il rilascio di permessi per singole transazioni.

Continue reading “Trump prolunga il blocco” »

Share Button

Elezioni USA: spettacolo ripugnante

Gli yankee che accusano altri Paesi di frode elettorale e inviano osservatori internazionali, soprattutto in quei Paesi che mantengono posizioni indipendenti, sono quelli che portano avanti più corruzione e frode nel loro processo elettorale.

Continue reading “Elezioni USA: spettacolo ripugnante” »

Share Button

La formula del golpe contro il Venezuela si esaurisce

gli USA in un vicolo cieco

https://medium.com/@misionverdad2012

Quando l’amministrazione di Donald Trump ha assunto il cambio di regime in Venezuela come una priorità della politica estera USA, ha prodotto una strategia che, pensava, poteva raggiungere il suo scopo in pochi mesi. La realtà ha polverizzato quel piano, essendo il “progetto Guaidó” un grave fallimento per la Casa Bianca e che sta dando i suoi frutti nell’attualità venezuelana.

Continue reading “La formula del golpe contro il Venezuela si esaurisce” »

Share Button

Il bivio finale di Juan Guaidó ed i suoi pericoli

Augusto Márquez  https://medium.com/@misionverdad2012

Nei giorni scorsi si è appreso che una delegazione diplomatica del Regno di Norvegia è giunta in Venezuela per esplorare la sua situazione politica e sanitaria.

L’informazione è stata confermata in prima persona dall’esperto diplomatico e mediatore del paese nordico, Dag Halvor Nylander, attraverso il suo account Twitter.

Continue reading “Il bivio finale di Juan Guaidó ed i suoi pericoli” »

Share Button

Trump, la NATO e la guerra dei fagioli

di Geraldina Colotti

In un’intervista a Fox News, il presidente USA, Donald Trump, ha dichiarato che non ama perdere e che, in caso di vittoria dell’avversario democratico Joe Biden alle presidenziali del 3 novembre, potrebbe anche non riconoscere il risultato. Poi ha definito l’avversario, che i sondaggi danno in vantaggio di 15 punti, un vecchio instabile “mentalmente distrutto”.

Continue reading “Trump, la NATO e la guerra dei fagioli” »

Share Button

USA: triturati dalla pandemia

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Se la Florida, lo stato meridionale USA, fosse un paese, occuperebbe il quarto posto al mondo per il numero di morti dovuti al covid-19. Ma molto vicino a lì, a Cuba -bloccata senza misericordia- il 94% dei pazienti diagnosticati già sono in convalescenza e 32 brigate mediche dell’isola, con oltre 3000 membri, combattono la malattia nel mondo.

Continue reading “USA: triturati dalla pandemia” »

Share Button