Tag Archives: economia

Cuba, vera democrazia

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Cuba celebra il 60esimo anniversario del trionfo della Rivoluzione proprio al culmine di un processo di democrazia partecipativa, molto probabilmente senza pari nel mondo. Il dibattito popolare per circa 9 milioni di cubani, dal 13 agosto a novembre, del testo della nuova Costituzione cubana in 133mila assemblee di base, ha portato all’inclusione di oltre il 50% delle proposte provenienti da tale istanza, generatrici di circa 760 modifiche, che hanno comportato la modifica di circa il 60% degli articoli.

Continue reading “Cuba, vera democrazia” »

Share Button

ANPP: andiamo  avanti e continueremo a vincere 

L’ Assemblea Nazionale ha approvato la nuova Costituzione che sarà sottoposta a referendum il prossimo 24 febbraio

 

«Sono stati incrementati a più di 70 pesos tutti i contributi in denaro a beneficio, attraverso l’assistenza sociale, di 99.000 nuclei familiari.

Questi aumenti hanno un costo annuale di 224 milioni di pesos annualmente e sono indirizzati a migliorare le entrate delle persone e dei nuclei familiari con il potere d’acquisto più basso e sono un anticipo parziale, un modesto anticipo parziale delle misure che si aggiusteranno per migliorare i salari, le pensioni, le prestazioni dell’assistenza sociale e i sussidi», ha informato Díaz-Canel.

Continue reading “ANPP: andiamo  avanti e continueremo a vincere ” »

Share Button

ANPP: interventi

Intervención de Lina Orlinda Pedraza Rodríguez, ministra de Finanzas y Precios, en el Segundo Periodo Ordinario de Sesiones de la ix Legislatura de la Asamblea Nacional del Poder Popular, en el Palacio de Convenciones, el 21 de diciembre del 2018, «Año 60 de la Revolución».

Continue reading “ANPP: interventi” »

Share Button

Scienza cubana, tributo allo sviluppo sostenibile

Le azioni che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del paese, in settori strategici per la società, stanno oggi diventando una premessa per la scienza cubana, il cui potenziale umano è il principale baluardo economico.

Continue reading “Scienza cubana, tributo allo sviluppo sostenibile” »

Share Button

Piano dell’economia del 2019: obiettivo e realista

Al termine del  del 2018 l’economia cubana avrà una crescita del PIL leggermente superiore al 1% «ma questa crescita anche se discreta tuttavia non impatta nella popolazione come necessitiamo, ma è meritevole per le condizioni in cui si è ottenuta senza deficit nel conto corrente, partendo dalle misure prese soprattutto nel secondo semestre dell’anno ».

Continue reading “Piano dell’economia del 2019: obiettivo e realista” »

Share Button

La battaglia economica è sempre il nostro impegno principale

Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha espresso questa valutazione nella riunione del Consiglio dei Ministri, che ha valutato l’andamento dell’economia durante quest’anno e le prospettive per il 2019.

Il Presidente dei Consigli  di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez,  ha ratificato nella più recente riunione del massimo organo di Governo che il compito principale della Rivoluzione continua ad essere oggi la battaglia economica per la ripercussione che danno i suoi risultati nella soddisfazione del popolo cubano.

Continue reading “La battaglia economica è sempre il nostro impegno principale” »

Share Button

FIHAV 2018, spazio strategico per l’economia nazionale

Il Presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha presieduto inaugurazione della FIHAV 2018, la fiera commerciale multi settoriale più importante di Cuba, con sede nello spazio fieristico di Expocuba.

Continue reading “FIHAV 2018, spazio strategico per l’economia nazionale” »

Share Button

Trump, il blocco contro Cuba e la crisi finanziaria

Luis René Fernández Tabio http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Negli studi e proposte per il miglioramento ed attualizzazione del modello cubano, si sono identificate le difficili condizioni dell’economia mondiale e l’inasprimento del blocco che caratterizzano l’attuale fase come sfide da affrontare. Questo contesto avverso comporta un enorme sforzo interno per far avanzare le trasformazioni per lo sviluppo socio-economico e l’industrializzazione prospera e sostenibile ma per questo si richiede anche aumentare gli investimenti stranieri e l’accesso alla tecnologia avanzata.

Continue reading “Trump, il blocco contro Cuba e la crisi finanziaria” »

Share Button

Uno sguardo allo sviluppo in Ciego de Ávila

Ciego de Ávila – Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente dei Consigli di Stato e de Ministri ha realizzato un ampio percorso delle zone di sviluppo turistico della destinazione  Jardines del Rey, dell’Impresa Genetica Turiguanó, l’unità delle imprese di base (UEB) destinata all’elaborazione della frutta  dell’Impresa Agricola Industriale Ceballos e l’agricola Cubasoy, luoghi in cui ha parlato con molti dipendenti.

Continue reading “Uno sguardo allo sviluppo in Ciego de Ávila” »

Share Button

La politica economica a Cuba (IV parte)

Valorizzando il raggiunto e le sfide da affrontare 2011-2018

José Luis Rodríguez http://www.cubadebate.cu

Le definizioni adottate nel VII Congresso del PCC celebrato nel 2016, hanno gettato le basi per l’elaborazione di una strategia che permetta completare adeguatamente la creazione di condizioni per uno sviluppo sostenibile dell’economia cubana a medio termine.

Continue reading “La politica economica a Cuba (IV parte)” »

Share Button

Díaz-Canel ha controllato i programmi agricoli

alimentari, energetici e del turismo

Come parte della sua agenda di lavoro, el Presidente cubano, Miguel Díaz-Canel Bermúdez,  ha controllato dall’inizio della settimana in corso, la marcia dei programmi agricoli, alimentari, energetici e del turismo, impegno che svolge con frequenza per l’importanza che riveste per lo sviluppo del paese.

Continue reading “Díaz-Canel ha controllato i programmi agricoli” »

Share Button

La politica economica a Cuba (III parte)

Valorizzando il raggiunto e le sfide da affrontare 2011-2018

José Luis Rodríguez http://www.cubadebate.cu

III

I nuovi documenti approvati nel VII Congresso del PCC -da un lato- hanno dato continuità alla politica economica concepita nei Lineamenti approvati nel 2011, il che risulta logico se si tiene conto che il 77% di essi era in elaborazione nel 2016. Inoltre, la profondità e la consistenza delle trasformazioni proposte hanno indubbiamente segnato un momento qualitativamente molto superiore nella definizione dei percorsi per lo sviluppo del socialismo a Cuba, specialmente se confrontati con i Lineamenti emessi nel 2011.

Continue reading “La politica economica a Cuba (III parte)” »

Share Button

Fallimento del neoliberismo in Argentina

peggior caduta economica in nove anni

di Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it

L’Argentina è ormai scomparsa dalle cronache del circuito mainstream. Tranne che per avanzare paragoni quantomeno arditi con un’Italia che dovesse eventualmente abbandonare la zona euro.

Continue reading “Fallimento del neoliberismo in Argentina” »

Share Button

La politica economica a Cuba (II parte)

Valorizzando il raggiunto e le sfide da affrontare 2011-2018

José Luis Rodríguez http://www.cubadebate.cu

II

Riflettendo su ciò che è stato ottenuto e su ciò che non è stato risolto, si può rilevare che la strategia economica prevista nei Lineamenti della Politica Economica e Sociale approvati nel 2011 era adeguata. A rigore non vi erano altre alternative per conseguire una crescita economica sostenibile a breve termine, che risultassero migliori rispetto alle proposte previste nei documenti approvati al VI Congresso del PCC. Tuttavia, nell’attuazione di questa strategia, i fattori esterni hanno inciso -con molta più forza del previsto- sulla prestazione economica del paese, a cui si sono aggiunte le difficoltà interne e gli errori nell’attuazione della politica delineata, ciò che ha portato a risultati inferiori a quanto programmato per il periodo 2011-2016.

Continue reading “La politica economica a Cuba (II parte)” »

Share Button

Venezuela, Rivoluzione Monetaria per fronteggiare le sanzioni

di Nino Pagliccia – CounterPunch

Il Venezuela è stato sottoposto a molte sfide negli ultimi venti anni da quando Hugo Chavez fu eletto presidente e queste sono continuate dopo la sua morte nel 2013. La ragione principale è che il Venezuela ha preso sul serio il diritto riconosciuto a livello internazionale di essere sovrano e stabilire il proprio modello sociale. La violenza non ha mai fatto parte del modello. Tuttavia, la violenza è stata la reazione di coloro che non vogliono permettere un cambiamento dello status quo nonostante la scelta elettorale della maggioranza democratica del popolo.

Continue reading “Venezuela, Rivoluzione Monetaria per fronteggiare le sanzioni” »

Share Button