Tag Archives: Ecuador

Ecuador, in attesa della sinistra

Pamela Dávila Falconi  www.altrenotizie.org

Come la maggior parte dei paesi dell’America Latina, l’Ecuador è vittima di una forte offensiva neoliberista. Essa trova terreno fertile anche a causa della debolezza della sinistra nel recuperare le basi sociali il cui sostegno fu ottenuto dai governi progressisti nel “decennio vittorioso” poiché avevano grandi radici popolari, ma ora vengono riconquistati dalla destra. Tutto ciò, ovviamente, con il supporto illimitato dei mezzi di comunicazione egemonici sottomessi ai mandati dell’impero, e come Emir Sader afferma in uno dei suoi brillanti articoli, senza pensiero critico non esiste alcuna pratica emancipatoria.

Continue reading “Ecuador, in attesa della sinistra” »

Share Button

Sinistra latinoamericana nel 2019 (I)

Angel Guerra Cabrera  www.cubadebate.cu

Nel 2019, è stato dimostrato la fallacia che prediceva la fine del “ciclo” progressista in America Latina e nei Caraibi. Basterebbe col citare le nette vittorie elettorali di Andrés Manuel López Obrador in Messico e Alberto Fernández in Argentina per confutarla. Tuttavia, l’affermazione sulla fine del ciclo si basava su fatti reali e molto deplorevoli, ma allo stesso tempo istruttivi per le forze popolari, progressiste e rivoluzionarie.

Continue reading “Sinistra latinoamericana nel 2019 (I)” »

Share Button

Cubainformacion: campionario di servi

Rettili sottomessi rompono con Cuba

 

Il primo gesto di ogni governo latinoamericano servile davanti alla Casa Bianca è la rottura dei suoi accordi di cooperazione medica con Cuba.

Lo ha fatto Jair Bolsonaro. Dal 2013 al 2018, la cooperazione cubana ha fornito copertura sanitaria a 60 milioni di persone in Brasile.

Continue reading “Cubainformacion: campionario di servi” »

Share Button

La strategia di guerra non convenzionale dell’impero

e la violenza “civile” organizzata

 

In diversi paesi dell’America Latina, in Iran ed in altri luoghi in cui comandano governi non convenienti agli interessi USA, le forze speciali della CIA stabiliscono come modo di ingerenza la creazione di gruppi violenti apparentemente disorganizzati e spontanei che cercano di seminare il caos, criminalizzare le proteste sociali e giustificare l’azione omicida delle forze di sicurezza

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La strategia di guerra non convenzionale dell’impero” »

Share Button

Lavoriamo per il lato oscuro

David Morale, l’uomo d’affari proprietario della società che ha spiato Assange, è attualmente detenuto, accusato di fornire informazioni ai servizi di intelligence di Washington.

Secondo gli ex dipendenti della società di sicurezza spagnola Undercover Global, responsabile della sicurezza dell’edificio dell’Ambasciata dell’Ecuador a Londra fino al 2018, il capo e il proprietario della società, David Morales, si vantava di collaborare con gli Stati Uniti,  ha rivelato NDR emittente pubblica tedesca.

Continue reading “Lavoriamo per il lato oscuro” »

Share Button

Bolsonaro ha tolto il Brasile dalla mappa dell’America Latina

Eric Nepomuceno  www.cubadebate.cu

Da un mese il Cile vive la crisi più grave e pericolosa dalla fine della dittatura di Augusto Pinochet, nel 1990.

Dopo settimane di violenza e barbarie, il presidente Sebastián Piñera ha accettato di convocare un referendum al fine di giungere ad una costituente per rimpiazzare l’attuale Magna Carta ereditata dai tempi di Pinochet.

Continue reading “Bolsonaro ha tolto il Brasile dalla mappa dell’America Latina” »

Share Button

Cuba salva, mentre altri negano la speranza ai loro popoli

Con la soddisfazione d’aver salvato vite e contribuito al benessere di migliaia di famiglie in Bolivia e in Ecuador, sono tornati a Cuba i collaboratori della salute in questi paesi sudamericani.

Continue reading “Cuba salva, mentre altri negano la speranza ai loro popoli” »

Share Button

Un medico per Pompeo

Continue reading “Un medico per Pompeo” »

Share Button

Bachelet si scaglia contro il Nicaragua

www.lantidiplomatico.it

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani mostra un certo strabismo. Infatti, mentre in Cile nell’ultimo mese, oltre 20 persone sono morte a causa della repressione della polizia e dei militari; in Ecuador, a settembre, circa una dozzina di morti per la repressione delle rivolte contro il pacchetto di misure neoliberiste decise dal traditore Lenin Moreno; in Bolivia, in una sola settimana 23 persone sono state uccise dal regime di fatto che ha rovesciato con un golpe civico-militare Evo Morales; in Colombia un leader sociale viene ucciso ogni tre giorni. L’Ufficio dell’Alto commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani che fa? Denuncia il governo del Nicaragua per l’arresto di oppositori.

Continue reading “Bachelet si scaglia contro il Nicaragua” »

Share Button

I popoli potranno sempre contare con la vocazione umanista e solidale di Cuba

La Missione Medica Cubana in Ecuador dal  1992, ha realizzato 6800000 visite mediche e 183000 operazioni oculistiche, con una positiva accettazione della popolazione di questo paese

 

Il primo gruppo di medici cubani  ritornati in Patria dall’Ecuador, dopo che si è posto fine per decisione de Governo di questa nazione alla collaborazione bilaterale in questo campo, iniziata nel 1992 , è arrivato ieri, martedì 19, nell’aeroporto internazionale José Martí.

Continue reading “I popoli potranno sempre contare con la vocazione umanista e solidale di Cuba” »

Share Button

Nessuno potrà cancellare l’impronta amorosa di Cuba in Bolivia e in Ecuador

In questi giorni tornano in Patria i medici che prestavano i loro servizi in Bolivia e in Ecuador, che lasciano là i loro pazienti, le famiglie con scarse risorse ma molta gratitudine verso coloro che li hanno assistiti, li hanno curati e convivevano con loro nelle stesse comunità.

Continue reading “Nessuno potrà cancellare l’impronta amorosa di Cuba in Bolivia e in Ecuador” »

Share Button

La Bolivia e il ritorno della questione militare

per mano di Washington e dell’ OSA

di Alvaro Verzi Rangel (*); da: rebelion.org;

Il rovesciamento del governo popolare di Evo Morales in Bolivia conferma che la questione militare è tornata in America Latina come strumento  dei piani degli Stati Uniti per il controllo civile e politico del suo “cortile posteriore” e garanzia per l’appropriazione delle enormi ricchezze naturali della regione.

Continue reading “La Bolivia e il ritorno della questione militare” »

Share Button

Dichiarazione MINSAP

Il governo della Repubblica dell’Ecuador ha informato sulla decisione di considerare terminati e non volerli rinnovare, i sei accordi firmati con il Ministero di Salute Pubblica di Cuba.

La cooperazione medica cubana in Ecuador è iniziata nel 1992.

Continue reading “Dichiarazione MINSAP” »

Share Button

Ecuador cancellerà tutti gli accordi di salute con Cuba

Almeno 400 medici cubani saranno rimpiazzati da professionisti ecuadoriani, dopo il termine dell’accordo tra il governo ecuadoriano ed il governo cubano, in temi di salute, come ha dichiarato ieri la ministra di Governo dell’Ecuador, Maria Paula Romo.

Continue reading “Ecuador cancellerà tutti gli accordi di salute con Cuba” »

Share Button

Bolivia, il golpe etnico

Fabrizio Casari

Evo Morales è giunto in Messico a bordo di un aereo militare inviatogli da Andrès Manuel Lopez Obrador. Perù ed Ecuador hanno negato il diritto di sorvolo all’aereo messicano e la cialtronata rende bene l’idea di cosa siano i governi di Lima e Quito. Evo è stato costretto all’esilio per fermare la caccia all’uomo che i golpisti avevano previsto, che sarebbe terminata solo con la morte del presidente legittimo della Bolivia e del suo vice, Alvaro Garcia Linera.

Continue reading “Bolivia, il golpe etnico” »

Share Button