Tag Archives: elezioni

Venezuela: maggioranza sostiene Costituente

http://www.lantidiplomatico.it

Il 54% dei venezuelani ritiene che l’Assemblea Nazionale Costituente (ANC) rafforzerà la carta costituzionale del 1999 – attualmente in vigore – proteggendo i diritti sociali conquistati grazie alle politiche implementate dalla Rivoluzione Bolivariana.

Continue reading “Venezuela: maggioranza sostiene Costituente” »

Share Button

Venezuela: la verità e la menzogna nel caso Smartmatic

http://www.cubadebate.cu

Che strano che falsimedia esca a mettere in discussione la verità, mentre accetta, senza batter ciglio, la menzogna!

Non un’agenzia di stampa, non un solo media transnazionale, ha messo in dubbio la cifra di 7 milioni di firmatari presentata dall’opposizione venezuelana dopo il suo sondaggio contro la Costituente, lo scorso 16 luglio, i cui registri sono stati immediatamente bruciati.

Continue reading “Venezuela: la verità e la menzogna nel caso Smartmatic” »

Share Button

Venezuela: accuse e manipolazione

Tibisay Lucena respinge le accuse di manipolazione dei dati elettorali

Di fronte alla denuncia di una società di tecnologia su una presunta manipolazione dei dati di partecipazione alle elezioni dell’Assemblea Costituente realizzate domenica, Tibisay Lucena, presidente del Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) del Venezuela, ha oggi respinto l’accusa.

Continue reading “Venezuela: accuse e manipolazione” »

Share Button

Il risultato elettorale in Venezuela è veritiero e affidabile

Ernesto J. Navarro – RT  http://www.cubainformazione.it

Il Consiglio degli Esperti Elettorali dell’America Latina (CEELA) non ha dubbi sulla trasparenza del processo elettorale per la Costituente celebrato in Venezuela.

Continue reading “Il risultato elettorale in Venezuela è veritiero e affidabile” »

Share Button

Circa 20000 seggi per le prossime votazioni

La localizzazione dei 24.361 seggi che si apriranno per le votazioni, ubicati nelle 12515 circoscrizioni di tutto il paese, fa parte del cronogramma previsto per le elezioni generali, che saranno, come il Generale d’Esercito Raul Castro ha reiterato recentemente «un esempio di vero esercizio della democrazia, sostenuto dalla più ampia partecipazione popolare la legalità e la trasparenza del processo».

Continue reading “Circa 20000 seggi per le prossime votazioni” »

Share Button

Venezuela e l’Assemblea Nazionale Costituente: poco o molto?

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Raramente si sono celebrate elezioni in un contesto tanto segnato dalla violenza come quelle di domenica in Venezuela. Ci sono poche esperienze similari in Libano, Siria ed Iraq. Forse nei Balcani durante la disintegrazione dell’ex Jugoslavia.

Continue reading “Venezuela e l’Assemblea Nazionale Costituente: poco o molto?” »

Share Button

Sottostimarono il chavismo

Marco Teruggi http://www.cubadebate.cu

Volevano combattere ed il chavismo ha combattattuto. Il risultato è stato immenso: 8890820 voti a favore dell’Assemblea Nazionale Costituente. Non se lo aspettavano gli analisti della destra che pensavano al movimento di Hugo Chávez alle corde, quasi arreso. Neppure molti tra le proprie file: anni di resistenza, soprattutto economica, sembravano aver logorato, aspramente, la propria forza.

Continue reading “Sottostimarono il chavismo” »

Share Button

10 punti per capire la vittoria chavista della Costituente

V. Hugo Majano, AlbaTV– Venezuela Infos –

https://aurorasito.wordpress.com

Il processo elettorale vissuto dal Venezuela e il massiccio voto per la Costituente (più di otto milioni di voti) mostrano chiaramente il trionfo del chavismo, con una molto forte correlazione politica e simbolica. La “battaglia finale” non è avvenuta come dicevano gli scudi degli estremisti di destra “intorno al palazzo presidenziale di Miraflores”: non ci sono state pallottole ma voti e solo più forti.

Continue reading “10 punti per capire la vittoria chavista della Costituente” »

Share Button

La cronaca da Caracas dello storico voto

di Geraldina Colotti, Caracas, 31 luglio 2017

“Chavez per sempre, ora la Costituente”. Nelle file ai seggi c’è sempre chi fa musica, balla, ritma gli slogan. Una splendida ragazza afrovenezuelana danza e canta con una voce vibrante. Siamo all’interno del Poliedro, il grande spazio per gli eventi ora adibito a seggio elettorale. E’ uno dei 14515 seggi elettorali previsti per votare i 537 esponenti dell’Assemblea Costituente, più gli 8 rappresentanti indigeni che verranno decisi domani 1 agosto secondo le modalità comunitarie dei nativi. Questo seggio “addizionale” è stato allestito in emergenza, per consentire ai cittadini che vivono nelle zone colpite dalle violenze dei “guarimberos” di votare in sicurezza. Per questo è stato dichiarato perimetro sensibile per 500 metri.

Continue reading “La cronaca da Caracas dello storico voto” »

Share Button

Venezuela: vince la democrazia

di Alfredo Serrano Mancilla – Celag 

Non condivido le regole della rappresentanza elettorale in Spagna, ma tuttavia, esercito il mio diritto di voto. In nessun modo parlerei di brogli né di dittatura nonostante la proporzionalità elettorale non esista. Ogni voto in Spagna, a seconda del luogo dove viene espresso, ha un valore differente. Ma questo non significa che la Spagna sia un regime totalitario. La democrazia è in vigore da decenni, anche se possiamo contestare la matematica elettorale.

Continue reading “Venezuela: vince la democrazia” »

Share Button

Oltre 8 milioni di venezuelani al voto per la Costituente

di Fabrizio Verde  http://www.lantidiplomatico.it

Intorno alla mezzanotte arriva il tanto atteso annuncio: 8.089.320 venezuelani si sono recati alle urne in sostegno dell’Assemblea Nazionale Costituente convocata dal presidente Maduro.

Un voto per la pace, la sovranità, per difendere le conquiste ottenute grazie alla Rivoluzione Bolivariana che la destra golpista vorrebbe cancellare per riportare indietro le lancette della storia ai tempi della tragica ‘larga noche neoliberal’.

Continue reading “Oltre 8 milioni di venezuelani al voto per la Costituente” »

Share Button

Il Venezuela alle urne, la fila si forma all’alba

di Geraldina Colotti da Caracas

All’Unità educativa Miguel Antonio Caro la gente è in fila dalle 4 di mattina. Il presidente Nicolas Maduro, che avrebbe dovuto votare in questo liceo di Caracas, arriva all’improvviso, accompagnato dalla “prima combattente” Cilia Flores, candidata all’Assemblea Nazionale Costituente. Vuole essere il primo a votare.

Continue reading “Il Venezuela alle urne, la fila si forma all’alba” »

Share Button

La Costituente in Venezuela non si ferma

Geraldina Colotti – Caracas, 29 luglio 2017

http://www.lantidiplomatico.it

Un sistema elettorale a prova di frodi, certificato nel corso degli anni e di 20 elezioni (questa la 21ma), da centinaia e centinaia di osservatori internazionali. Lo abbiamo visto da vicino partecipando alla messa a punto delle macchine e del sistema di sicurezza informatico gestito da server locali. Soprattutto, abbiamo toccato con mano quanto tutto questo sia vicino alle persone, qualcosa di tangibile che rende concreto e pieno il concetto di “democrazia partecipata e protagonista”. Nelle numerose sale di controllo, il personale – specializzato e motivato – è composto soprattutto da giovani, che hanno studiato – del tutto gratuitamente – in questi 18 anni di “rivoluzione bolivariana”: nessun feticismo delle forme, per tutti la consapevolezza di essere “una rivoluzione pacifica ma anche armata”.

Continue reading “La Costituente in Venezuela non si ferma” »

Share Button

Venezuela: Costituente risposta alla destabilizzazione

di Fabio Marcelli* http://www.lantidiplomatico.it

C’è veramente un fortissimo problema di libertà d’informazione, se perfino un giornale che si continua ad autodefinire comunista come il Manifesto, decide di non pubblicare le corrispondenze da Caracas della sua giornalista Geraldina Colotti (decisione davvero inspiegabile che ci si augura venga revocata al più presto) che le ha messe sull’Antidiplomatico e sui social media a beneficio di chi voglia attingere a fonti diverse da quelle dominanti per capire cosa realmente stia accadendo nella Repubblica bolivariana di Venezuela.

Continue reading “Venezuela: Costituente risposta alla destabilizzazione” »

Share Button

Più di 20000 seggi per le prossime elezioni

La localizzazione di 24.361  seggi  elettorali che saranno aperti per le prossime elezioni appartenenti a 12. 515 circoscrizioni di tutto il paese, fa parte del cronogramma previsto per le votazioni che saranno, come ha reiterato di recente il Generale d’Esercito Raúl Castro «un esempio di vero esercizio di democrazia, dimostrato dall’ampia partecipazione popolare, la legalità e la trasparenza del processo».

Continue reading “Più di 20000 seggi per le prossime elezioni” »

Share Button