Tag Archives: elezioni

Frode in Venezuela: alle elezioni … o nei titoli?

Share Button

Frode in Venezuela: alle elezioni … o nei titoli?

Abbiamo letto sulla stampa internazionale che il chavismo ha spopolato nelle elezioni regionali di domenica? Che ha ottenuto il 75% dei governatorati e vinto per più di 9 punti?

Continue reading “Frode in Venezuela: alle elezioni … o nei titoli?” »

Share Button

Sorpresa: il chavismo si ratifica come maggioranza

Angel Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

La domenica 15 ottobre 2017 rimarrà nella memoria come il giorno della più risonante smentita alla storia dominante generalizzata negli ultimi anni sulla politica e sulla società venezuelana. In quel giorno il chavismo ha vinto 18 su 23 governatorati e si è imposto ai suoi avversari per più di 9 punti percentuali a livello nazionale con un 54% dei voti. Dopo 17 anni di continue vittorie in cui ha perso solo un’elezione, la sconfitta chavista. nelle elezioni parlamentari del 2015, ha contribuito a rafforzare l’illusione di una perdita di egemonia da parte di questa unica ed indomabile forza antimperialista e rivoluzionaria.

Continue reading “Sorpresa: il chavismo si ratifica come maggioranza” »

Share Button

Da dove nasce la forza del chavismo?

Marco Teruggi http://www.cubadebate.cu/opinion

Alcune analisi di destra e di sinistra concordano su un punto: il chavismo non avrebbe più la forza di combattere. Il movimento storico sarebbe un’immagine sbiadita di ciò che fu, con capacità per alcuni ultimi sganassoni a vuoto in una lotta già persa, o al punto di cadere per un furioso KO o sovraccumulazione di colpi. Così lo ripetono, da diversi anni, sempre più sicuri, e da questa certezza derivano conclusioni che scrivono in articoli o proiettano in piani per il definitivo ritorno al potere politico.

Continue reading “Da dove nasce la forza del chavismo?” »

Share Button

Venezela: Maduro respinge accuse di brogli

da Faro di Roma

In collegamento tv con diverse ambasciate (a Roma la rappresentanza presso la FAO) Maduro ha respinto le accuse di aver truccato le elezioni spiegando che il sistema elettronico non lo avrebbe permesso, come testimoniano gli osservatori internazionali.

Continue reading “Venezela: Maduro respinge accuse di brogli” »

Share Button

Almagro: da “primo ministro colonie” a candidato presidente

di Geraldina Colotti

L’uruguayano Luis Almagro, Segretario generale dell’OSA, si candida alla presidenza… del Venezuela? Di sicuro vuole dettare la linea ai suoi protetti dell’opposizione venezuelana in base ai desideri del padrone nordamericano: “Non è più tempo di risoluzioni o dichiarazioni – ha dichiarato dopo la vittoria chavista del 15 ottobre – l’opposizione dovrà unirsi alla gente e ai pochi leader che hanno capito che la cittadinanza del Venezuela chiede libertà e non è disposta a seguire le regole della dittatura”. Un invito neanche troppo mascherato al colpo di stato?

Continue reading “Almagro: da “primo ministro colonie” a candidato presidente” »

Share Button

Venezuela: comunicato ufficiale (elezioni)

La Repubblica Bolivariana del Venezuela respinge categoricamente i tentativi del Governo degli Stati Uniti d’America di non riconoscere la volontà sovrana del popolo venezuelano, esercitata attraverso le votazioni del 15/10/2017, in assoluto rispetto della sua Costituzione e dell’ordinamento giuridico. Il popolo venezuelano ha partecipato in modo sovrano, pacifico e con una grande affluenza, ai suddetti comizi per eleggere, attraverso il voto universale, diretto e segreto, i Presidenti delle regioni dei 23 Stati del paese.

Continue reading “Venezuela: comunicato ufficiale (elezioni)” »

Share Button

Intervista a Geraldina Colotti

di Alessandro Bianchi http://www.lantidiplomatico.it

Vittoria delle elezioni regionali del Chavismo. Come leggere i risultati?

Di sicuro come una grande vittoria, tanto più dopo quattro mesi di attacchi violenti da parte delle destre e una poderosa campagna di discredito a livello internazionale. Il socialismo bolivariano è stato confermato dalle urne in due importanti e ravvicinate occasioni: prima il 30 luglio quando si sono eletti i costituenti (oltre 8 milioni di voti), e poi domenica, con l’elezione dei governatori. Il chavismo ha vinto in 17 Stati su 23 (nel 24°, Distretto Capitale, non si votava).

Continue reading “Intervista a Geraldina Colotti” »

Share Button

Il chavismo è maggioranza in Venezuela

Alfredo Serrano Mancilla – Publico 

Nuovo appuntamento elettorale in Venezuela. Sì, avete letto bene: elezioni in Venezuela. Le numero 22 negli ultimi 18 anni. Una media di molto superiore a quella considerata ‘normale’ per qualsiasi democrazia. Questa volta, è stato il turno delle regioni. E il chavismo è tornato a vincere: avendo la meglio in molti più Stati rispetto all’opposizione (17 a 5; manca Bolivar per concludere). Nel voto nazionale il chavismo trova una maggioranza significativa (54%).

Continue reading “Il chavismo è maggioranza in Venezuela” »

Share Button

Venezuela, l’ennesima lezione di democrazia e sovranità

Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it

Nel bel mezzo di un assedio internazionale dove le sanzioni economiche vanno ad aggiungersi alla crociata mediatica, il popolo venezuelano ha fatto sentire forte la propria voce. Il chavismo ha ottenuto una netta vittoria popolare nelle elezioni regionali. Il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) e i suoi alleati minori riuniti nel Gran Polo Patriottico hanno infatti conquistato la vittoria in 17 Stati nel paese, contro i 5 dell’opposizione, riunita nell’eterogenea alleanza denominata Mesa de la Unidad Democratica (MUD).

Continue reading “Venezuela, l’ennesima lezione di democrazia e sovranità” »

Share Button

Il chavismo vince le elezioni

17 regioni ai partiti che appoggiano Maduro contro i 5 all’opposizione.

PSUV/GPP 54% – MUD/AD/PJ 45%

La destra perde lo stato più importante del paese: Miranda, che corrisponde all’est di Caracas, è la parte ricca del paese, quella dove risiedono tutti i leader oppositori. È lo stato simbolo della destra, quello dove nei mesi scorsi durante i disordini di piazza vennero bruciati i chavisti ed assaltati asili ed ospedali dagli incappucciati che speravano di far cadere Maduro.

Continue reading “Il chavismo vince le elezioni” »

Share Button

Elezioni in Venezuela

Osservatori internazionali confermano piena affidabilità del sistema

Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it

Il processo di verifica dei sistemi di voto in vista delle elezioni regionali che si terranno domani in Venezuela, evidenzia il consolidamento della piattaforma tecnologica utilizzata dal paese sudamericano. A confermarlo sono gli osservatori internazionali giunti a Caracas per verificare il corretto svolgimento delle operazioni di voto.

Continue reading “Elezioni in Venezuela” »

Share Button

Elezioni del 15 ottobre in Venezuela

Geraldina Colotti

Don Chisciotte e Ronzinante tornano a Carabobo? A richiamarli in vita è stato Rafael Lacava, sindaco di Puerto Cabello e ora candidato governatore per il Partito Socialista Unito del Venezuela (Psuv) nello Stato di Carabobo alle regionali di domenica 15 ottobre.

Continue reading “Elezioni del 15 ottobre in Venezuela” »

Share Button

La mappa delle forze in Venezuela

a 9 giorni dalle elezioni dei governatori

Marco Teruggi http://www.cubadebate.cu

Poco più di due mesi fa, la destra venezuelana parlava dell’ “ora zero”, il “punto di non ritorno”, non riconosceva il presidente Nicolás Maduro e faceva i primi passi per nominare un governo parallelo. Il suo progresso sembrava difficile da fermare, era accompagnata da un’architettura internazionale guidata dagli USA, un macchinario di formazione di senso comune globale, soldati diplomatici, indignati dell’ultima ora, e -per convinzione o dinamica del conflitto- settori di sinistra e progressisti. Erano giorni di persone bruciate, assalti a caserme militari, cittadine assediate con gruppi di incappucciati con armi alla mano, una lista di morti che s’ingrossava.

Continue reading “La mappa delle forze in Venezuela” »

Share Button

Commissione Elettorale Nazionale

La Commissione Elettorale Nazionale, in compimento dell’accordo del Consiglio di Stato della Repubblica di Cuba del 18 settembre del presente anno, con cui si dispone di posporre  le elezioni generali nella loro prima tappa per il 26 novembre, ha deciso d’estendere  al 30 ottobre la realizzazione delle  assemblee di nomina dei candidati  delegati all’organo municipale  del Potere Popolare.

Continue reading “Commissione Elettorale Nazionale” »

Share Button