Tag Archives: elezioni

AMLO e nostra America

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

La brillante vittoria di Andrés Manuel López Obrador (AMLO) e la coalizione Juntos haremos historia (Insieme faremo storia) nelle elezioni presidenziali di domenica 1 luglio ha costituito un chiaro plebiscito contro il neoliberismo.

Continue reading “AMLO e nostra America” »

Share Button

Quali sono le implicazioni della vittoria di AMLO in Messico

http://aurorasito.altervista.org

Con oltre il 53% dei voti, Andrés Manuel López Obrador (AMLO) ha vinto la presidenza del Messico, il 1° luglio. Quasi 24 milioni di voti fanno di lui il presidente co maggior numero di voti nella storia del Paese.

Continue reading “Quali sono le implicazioni della vittoria di AMLO in Messico” »

Share Button

Congratulazioni vittoria Andres Manuel Lopez Obrador

La storica vittoria di Andres Manuel Lopez Obrador in Messico ha prodotto una serie di reazioni a livello mondiale.

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, come vi abbiamo già raccontato in un altro articolo è stato uno dei primi leader latinoamericani a salutare con giubilo la vittoria di López Obrador.

Continue reading “Congratulazioni vittoria Andres Manuel Lopez Obrador” »

Share Button

Cinque chiavi delle elezioni presidenziali in Messico

Sergio Alejandro Gómez http://www.cubadebate.cu

“Così lontani da Dio e così vicini agli USA” si lamenta, da due secoli, il popolo messicano, lo stesso che è chiamato alle urne domenica prossima in un’elezione segnata dalla convulsa relazione con il vicino settentrionale, la corruzione radicata nel sistema politico, la violenza endemica e la guerra sporca contro il candidato progressista Andrés Manuel López Obrador, che sembra più vicino che mai a giungere alla presidenza.

Continue reading “Cinque chiavi delle elezioni presidenziali in Messico” »

Share Button

La notizia è Petro

Angel Guerra Cabrera http://www.cubadebate.cu

Ivan Duque, alfiere del Centro Democratico, partito guidato dall’ex presidente Alvaro Uribe ha vinto, domenica 17, la presidenza della Colombia con 10 milioni 373 mila 80 voti, la cifra più alta ottenuta nel paese da un candidato presidenziale. Duque aveva anche il sostegno dell’ex presidente Andrés Pastrana, nemico giurato, come il suo mentore, del processo di pace.

Continue reading “La notizia è Petro” »

Share Button

Lento parto in Colombia

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu/opinion

Il risultato del secondo turno delle elezioni presidenziali in Colombia ha sentenziato la vittoria del candidato della destra, Ivan Duque, che ha ottenuto 10 milioni 362 mila 80 voti contro gli 8 milioni 28 mila 33 del suo rivale, Gustavo Petro, candidato della coalizione Colombia Humana.

Continue reading “Lento parto in Colombia” »

Share Button

Vzla: comunicato ufficiale (UE)

Il Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela respinge con forza le conclusioni che il Consiglio degli Affari Esteri dell’Unione Europea ha emesso lo scorso lunedì 28 maggio 2018, attraverso cui mette in discussione il processo elettorale venezuelano realizzato lo scorso 20 maggio 2018, a seguito del quale il presidente Nicolás Maduro è stato rieletto con una maggioranza ampia e indiscussa di voti.

Continue reading “Vzla: comunicato ufficiale (UE)” »

Share Button

Secondo turno in Colombia: potrà vincere Petro?

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Inedito in Colombia. Gustavo Petro, candidato di sinistra, ha assicurato il passaggio al secondo turno delle elezioni del 30 maggio con la maggior votazione raggiunta da quella parte politica. Ha ottenuto 4849148 voti, il 25% del totale. Ha unito una coalizione di settori popolari, donne, universitari, indigeni, contadini, movimenti sociali ed espressioni politiche con una richiesta di pace, istruzione e sanità pubblica gratuiti, nonché la natura pubblica dei servizi.

Continue reading “Secondo turno in Colombia: potrà vincere Petro?” »

Share Button

Colombia: Duque (dx) e Petro (sx) al ballottaggio

teleSUR

I candidati presidenziali per il Centro Democratico, Ivan Duque, e Colombia Humana, Gustavo Petro, andranno al ballottaggio il 17 giugno dopo non essere riusciti ad ottenere il numero di voti necessario (la metà più uno) per vincere al primo turno questa domenica.

Continue reading “Colombia: Duque (dx) e Petro (sx) al ballottaggio” »

Share Button

Quasi 20 anni di vittoriosa resistenza chavista

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

La contundente rielezione del presidente Nicolás Maduro è avvenuta con oltre il 67% dei voti, percentuale superiore a quella di molti dei suoi omologhi della regione e ad altre latitudini. Incorona una sequenza di vittorie elettorali del chavismo in meno di un anno che mette nelle sue mani la maggioranza in tutti le istanze e quasi tutti i livelli di posizioni elettive, inclusi i governatorati e sindaci. Il grande merito di questo ciclo trionfale è averlo raggiunto in un paese sottoposto alla più inclemente vessazione mediatica, economica e politica degli USA e alla internazionale della destra.

Continue reading “Quasi 20 anni di vittoriosa resistenza chavista” »

Share Button

Yankee, il Venezuela si rispetta

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Gli USA abituati ad ordinare e a rompere il braccio a coloro che gli disobbediscono, ha nuovamente incontrato un osso duro da rodere, il popolo venezuelano con dignità e coraggio. Di fronte a questo ostacolo fanno l’impossibile per rovesciare il governo di Nicolás Maduro.

Il chavismo mette in pericolo l’autorità yankee in America Latina, ciò che ha fatto Cuba nel 1959. Per questo motivo l’hanno invasa, nel 1961, le hanno imposto una guerra economica e finanziaria, dal 1962, è stata espulsa dalla OSA, nel 1964, e dal 1960, realizzarono atti terroristici.

Continue reading “Yankee, il Venezuela si rispetta” »

Share Button

Venezuela: comunicato ufficiale (UE)

Il Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela respinge con forza i termini del Comunicato emesso dall’ufficio dell’Alto Rappresentante per la Politica Estera dell’Unione europea, Federica Mogherini, sulle elezioni presidenziali e dei Consigli Legislativi Statali che si sono svolte lo scorso 20 maggio in Venezuela, in cui il 68% degli elettori venezuelani ha riposto la propria fiducia sul presidente Nicolas Maduro Moros, attraverso un atto sovrano e coraggioso, nonostante sistematiche minacce e pressioni esterne senza precedenti.

Continue reading “Venezuela: comunicato ufficiale (UE)” »

Share Button

L’ira dell’impero contro il Venezuela

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Si sapeva che gli yankee attendevano i risultati delle elezioni in Venezuela per eseguire le loro rappresaglie, progettate in anticipo, e davanti alla clamorosa vittoria di Nicolás Maduro, la rabbia yankee si è scatenata.

Continue reading “L’ira dell’impero contro il Venezuela” »

Share Button

Venezuela: i compiti immediati

Atilio A. Boron  https://lapupilainsomne.wordpress.com

L’opposizione venezuelana ha sperperato, questa domenica, una possibilità unica di misurare le forze con il governo di Nicolás Maduro. Se, come dicono i suoi portavoce, dentro e fuori il Venezuela, gli oppositori contano sul favore della stragrande maggioranza della popolazione, perché non hanno presentato una candidatura unica che, forse, avrebbe potuto aprirgli la porta del Palacio de Miraflores e raggiungere, con mezzi istituzionali, la tanta anelata “uscita” del presidente Maduro?

Continue reading “Venezuela: i compiti immediati” »

Share Button

Una vittoria in una battaglia che non si ferma mai

Marco Teruggi https://www.telesurtv.net

Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto. Per la quarta volta in meno di un anno. Si dice facile, si vive eroico. Ciò che accadde in queste ore era quanto previsto: il fronte internazionale moltiplica attacchi, minacce, insulti dal Gruppo di Lima, dagli USA sino all’Unione Europea. Sapevamo, ieri, che il 21 sarebbe stato più difficile del 20, che ogni giorno a venire sicuramente lo sarebbe stato di più. Vincere ha un costo elevato quando si è sotto assedio di una guerra che è entrata nelle nostre case, strade e soggettività. Una vittoria significa un raddoppiamento della violenza che annunciano pubblicamente, impunemente.

Continue reading “Una vittoria in una battaglia che non si ferma mai” »

Share Button