Tag Archives: fidel

Non restava altra soluzione che quella del ‘68 e del ‘95

Oggi, 15 maggio s compiono 65 anni dalla scarcerazione di Fidel e dei suoi compagni della Moncada  reclusi nel Presidio Modello, dell’allora Isola de Pinos.

I popolo di Cuba aspettava questo giorno dal momento in cui era stata approvata l’Amnistia, una vera vittoria innegabile dei cubani, che senza dubbio aveva “un aggancio” che conveniva al regime.

Continue reading “Non restava altra soluzione che quella del ‘68 e del ‘95” »

Share Button

Il giovane Ernesto Guevara: La sua lotta contro tutte le “pandemie”

María del Carmen Ariet García cubadebate
Traduzione per Resistenze.org a cura del CCDP

In giorni così bui come quelli che attraversiamo, molti insistono a contrastare la barbarie e l’ingiustizia, ma questa volta non solo quelle riconducibili a comportamenti irrazionali per secoli imposti in nome di uno sviluppo sbagliato e selettivo, ma anche dalle risposte “difensive” della natura stessa, dagli attacchi di coloro che la considerano merce e proprietà del miglior offerente.

Continue reading “Il giovane Ernesto Guevara: La sua lotta contro tutte le “pandemie”” »

Share Button

Discorso Fidel Castro (5 marzo 1960)

Discorso pronunciato dal Comandante in capo Fidel Castro Ruz durante le esequie delle vittime dell’esplosione della nave “La Coubre”

cimitero “Colon”, 5 marzo 1960

Compagne e compagni,

Ci sono momenti molto importanti nella vita dei popoli; ci sono minuti che sono straordinari, e questo minuto tragico e amaro che stiamo vivendo oggi, è uno di essi.

Continue reading “Discorso Fidel Castro (5 marzo 1960)” »

Share Button

Il cammino è difficile, bisogna stare sempre all’erta

61 anni fa il leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro, assumeva l’incarico di primo ministro della Repubblica di Cuba. Erano trascorse solo sei settimane dal Trionfo della Rivoluzione Cubana e si apprezzavano situazioni critiche nel Governo Rivoluzionario. Nel suo discorso di presa di possesso dell’incarico, il Comandante in Capo ha detto: “Abbiamo tanti compiti davanti, abbiamo tanto lavoro e tanta lotta davanti che sono sufficienti per esaurire non una sola, bensì due generazioni di rivoluzionari!”

Continue reading “Il cammino è difficile, bisogna stare sempre all’erta” »

Share Button

Discorso Fidel (27.01.1960)

Discorso pronunciato dal Comandante in Capo Fidel Castro Ruz, nella cena martiana offerta dall’Istituto Nazionale di Risparmio e Casa, effettuata in Piazza della Rivoluzione, il 27 gennaio del 1960

Molti sono morti nella lotta, altri hanno dovuto affrontare più di una volta l’amaro sapore delle avversità .Erano molto lontani quelli che forse si sollevarono in armi con l’idea che finita la guerra, sempre dura e sempre amara, un giorno avrebbero potuto vedere realizzati nella patria libera i postulati che diedero forza alle braccia dei nostri primi mambì! (…)

Continue reading “Discorso Fidel (27.01.1960)” »

Share Button

Fidel: parole profetiche

Share Button

USA vs Cuba … prima del 1959

Julio Alcorta  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Se domandassimo a molti dei nostri compatrioti, e anche di altri luoghi, quali furono le accuse che sarebbero state asserite dal governo degli USA, per iniziare la sua illegale, criminale e sproporzionata aggressione contro il nostro incipiente governo rivoluzionario, il 1 gennaio 1959, sicuramente affermerebbero:

Per l’immediata approvazione della Legge sulla Riforma Agraria.

Per l’avvicinamento ai paesi socialisti, compresa l’URSS-

Per l’esempio che potremmo dare ad altri paesi dell’America Latina; eccetera eccetera

Continue reading “USA vs Cuba … prima del 1959” »

Share Button

E allora arrivò Fidel

Quando Fidel e  la sua agguerrita truppa di barbudos, induriti nella guerra contro le truppe della dittatura, irruppero nella caserma Columbia, l’8 gennaio del 1959, terminava una tappa ardua delle gesta di liberazione nazionale e cominciava un promettente e inedito capitolo della storia patria.

Continue reading “E allora arrivò Fidel” »

Share Button

Quando vedo cose buone o cose cattive, penso a come agirebbe lui

Con le stesse illusioni con cui si giunge per la prima volta al luogo di lavoro che ci accoglierà come lavoratori, la giornalista Martha Rojas giunge ogni giorno, tanto vicina e unita per sempre, da quando era molto giovane, al leader eterno della Rivoluzione Cubana, il Comandante in Capo Fidel Castro.

Noi che l’abbiamo vicina conosciamo bene l’utilità della sua presenza e la gioventù reale che padroneggia.

Continue reading “Quando vedo cose buone o cose cattive, penso a come agirebbe lui” »

Share Button

Il giorno in cui per la prima volta la Patria si vestì di verde ulivo

Santiago di Cuba – Il sollevamento armato del 30 novembre del 1956 a Santiago di Cuba s’iscrive come espressione suprema dell’identificazione del suo artefice, Frank País García, e al meglio della gioventù santiaghera, con le idee del leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro Ruz.

Continue reading “Il giorno in cui per la prima volta la Patria si vestì di verde ulivo” »

Share Button

Essere continuità, il miglior omaggio

Meditavo su quale poteva essere il miglior omaggio a Fidel a tre anni dalla sua mancanza fisica tra di noi e sono sicuro che «essere continuità», è la risposta.

Continue reading “Essere continuità, il miglior omaggio” »

Share Button

Il giorno in cui Fidel se n’è andato per restare per sempre fra noi

Paco Azanza Telletxiki (*); da: insurgente.org; 

Quando, nel 1991, l’URSS crollava, la controrivoluzione e l’impero che la alimentava davano per certo che a Cuba socialista rimanessero solo pochi giorni prima che le succedesse lo stesso.

A Miami i ‘gusanos’ cominciavano a preparare le valige per tornare “trionfanti” alla terra che avevano abbandonato perchè la nascente Cuba non permetteva loro di vivere come re a costo del lavoro degli altri. Ma, per loro disgrazia e non per quella del popolo cubano, dovettero disfarle e tornare alla routine quotidiana in quel putrefatto luogo chiamato ‘Little Havana”. E questo nonostante che il governo degli Stati Uniti avesse stretto ancor più il blocco approvando la legge Torricelli -1992 – e la Helms/Burton – 1996.

Continue reading “Il giorno in cui Fidel se n’è andato per restare per sempre fra noi” »

Share Button

Fidel es Fidel – Teniente Rey

Share Button

Fidel: “Evo, alzati e cammina”

Cubadebate ed il sito “Fidel, Soldato delle Idee” condividono tre aneddoti su Fidel ed Evo:

“Conobbi Fidel in un incontro per l’autodeterminazione e la solidarietà tra i popoli, organizzato nel 1992 a L’Avana. Io non avevo denaro e con quello che ho risparmiato, ho potuto comprare solo un passaggio di andata. A Cochabamba, gli organizzatori boliviani mi hanno detto: “Spendi solo quello che hai, poi là ti restituiranno il denaro e ti daranno anche il tuo passaggio di ritorno.”

Continue reading “Fidel: “Evo, alzati e cammina”” »

Share Button

Dalla mattina, sulla scalinata

25 novembre 2019. Scalinata dell’Università de L’Avana. La notte è sveglia. Gli stessi luoghi che ti hanno visto camminare tante volte nei corridoi e difendere con la forza del tuo cuore la continuità della lotta indipendentista del paese, la stessa nella quale ti formasti come rivoluzionario, smentisce gli addii e pianti di Cuba intera di tre anni fa.

Continue reading “Dalla mattina, sulla scalinata” »

Share Button