Tag Archives: Fidel Castro

L’altra storia di Chernobyl

Rosa Miriam Elizalde

L’anti-comunismo naviga sulla cresta dell’onda dei dibattiti che hanno accompagnato la miniserie Chernobyl, di HBO. Molti di coloro che si sono affrettati a chiamarla la migliore produzione televisiva di tutti i tempi, hanno ridotto i suoi indiscutibili valori artistici ad una lettura utilitaria e semplicistica che non permette altro punto di vista che quello di introdurre nella sinistra un senso di colpa di dimensione universale.

Continue reading “L’altra storia di Chernobyl” »

Share Button

Cubainformacion: il ‘segreto’ Chenobyl-Cuba

Chernobyl-Cuba: un programma “segreto” che ha occupato le copertine?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Cuba è l’unico paese che ha fornito assistenza, gratuitamente ed in modo massivo, alle vittime della catastrofe di Chernobyl. Tra il 1990 ed il 2016, 26000 persone, per lo più minori, hanno ricevuto cure mediche sull’isola (1).

Continue reading “Cubainformacion: il ‘segreto’ Chenobyl-Cuba” »

Share Button

Famosi

Fidel disse non che non potevamo formare i cubani «in un’urna di cristallo». Dobbiamo farlo con le intemperie, nel mezzo di un diluvio di germi, sotto questa pioggia di «famosi» impresentabili. La sfida si trova forse nel familiarizzare i nostri bambini, adolescenti e giovani con un altro Olimpo, un Olimpo reale abitato da grandi creatori immortali di Cuba e di tutte le parti.

Abel Prieto http://it.granma.cu/cuba

Continue reading “Famosi” »

Share Button

Una riforma che illuminò la terra

Molta povertà aveva vissuto Cuba prima del trionfo della luce del gennaio 1959. Sulle spalle dei contadini cadeva la miseria con il suo pesante fardello di sfruttamento, insalubrità, fame, la costante minaccia di essere sfrattati dalla terra da cui traevano i frutti.

Arlin Alberty Loforte – www.granma.cu

Continue reading “Una riforma che illuminò la terra” »

Share Button

«Ora sì che sei padrone della terra»

Il 17 maggio del 1959 fu una data leggendaria, perché molti contadini ricevettero i titolo della legittima proprietà della terra che lavoravano.

 

Bartolomé Masò, Granma – Il primo piano della foto di Fidel, nell’istante preciso in cui la sua firma concede forza di legge e di promessa realizzata alla questione della terra condivisa, ha il carico simbolico di ogni spartiacque della storia.

Continue reading “«Ora sì che sei padrone della terra»” »

Share Button

Cubainformacion: fascismo imperiale


Con Fidel o senza Fidel, l’obiettivo: uccidere per fame il popolo cubano

 

Per anni, la Casa Bianca e la grande stampa mondiale hanno portato un messaggio all’opinione pubblica: la scomparsa di Fidel Castro avrebbe portato la fine della Rivoluzione cubana.

Il 31 luglio 2006 si produceva la prova del fuoco: per gravi problemi di salute trasferì le sue funzioni al Vice Presidente Raúl Castro.

Continue reading “Cubainformacion: fascismo imperiale” »

Share Button

Cubainformacion: Esso, Texaco, Shell


Esso no puede Shell porque Texaco de aquì”: la Helms-Burton ha una storia

 

Leggiamo sulla stampa che la compagnia petrolifera Exxon Mobil è la prima grande transnazionale USA a ricorrere alla Legge Helms-Burton per citare in giudizio Cuba.

La raffineria a L’Avana dell’allora chiamata Esso Standard Oil fu nazionalizzata nel 1960, insieme a quelle di altre due grandi compagnie petrolifere del paese: Texaco (ora Chevron) e Shell.

Continue reading “Cubainformacion: Esso, Texaco, Shell” »

Share Button

Exxon Mobil vs Cuba: quello che non si è detto

Molti mezzi di comunicazione stanno amplificando la notizia che la transnazionale Exxon è la prima società USA a presentare una causa contro società cubane nel quadro della posta in vigore del capitolo III della Legge Helms-Burton da parte del governo USA.

Tuttavia, nessuno di questi dispacci di notizie ci dice perché e come passarono in mano cubane le installazioni che gestiva a Cuba l’antica Standard Oil Company (Esso).

Continue reading “Exxon Mobil vs Cuba: quello che non si è detto” »

Share Button

Portavoce delle realtà dell’America Latina

In questi giorni si commemorano 60 anni dal viaggio realizzato da Fidel in Argentina ed Uruguay, nel quale espresse la solidarietà della nascente Rivoluzione cubana e il suo senso latino-americanista.

Continue reading “Portavoce delle realtà dell’America Latina” »

Share Button

Fidel ed il suo concetto di popolo

F.Escalante Font –  https://lapupilainsomne.wordpress.com

In quest’anno, in cui si commemora il 60esimo anniversario del trionfo della Rivoluzione, ho ritenuto opportuno scrivere alcune righe circa il concetto di Popolo di Fidel.

Continue reading “Fidel ed il suo concetto di popolo” »

Share Button

Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale

Iroel Sanchez http://espanol.almayadeen.net

Mentre era estratto a forza dall’ambasciata ecuadoriana a Londra, Julian Assange aveva nelle sue mani un libro di Gore Vidal. Non era un libro “scritto” da Vidal, ma una raccolta di interviste in cui l’autore di romanzi come Burr denuncia, con il suo caratteristico sarcasmo, il funzionamento di quello che denominò “gli Stati Uniti di Amnesia”.

Continue reading “Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale” »

Share Button

Ciò che ha fermato gli imperialisti è l’eroismo del nostro popolo

www.granma.cu

Il Ministro degli Affari Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha respinto l’annuncio del Segretario di Stato Michael R. Pompeo di continuare, per due settimane dal 18 aprile al 1 maggio 2019, l’attuale sospensione, con una eccezione, del diritto a presentare una causa ai sensi del Titolo III della Legge Helms-Burton.

Continue reading “Ciò che ha fermato gli imperialisti è l’eroismo del nostro popolo” »

Share Button

Una straordinaria prodezza patriottica

Fidel Castro

Il fatto doloroso, quello che sorprese e ferì profondamente Maceo e le sue forze, fu la notizia che negli istanti in cui loro terminavano il combattimento del Camino di San Ulpiano, avevano firmato a  Camagüey il Patto del Zanjón.

Continue reading “Una straordinaria prodezza patriottica” »

Share Button

È male che il nemico parli bene di te

Con la presenza di Fidel, il primo giorno di marzo cominciò una manifestazione di massa a Las Martinas, Pinar del Río, per consegnare a 340 coltivatori di tabacco i documenti che li trasformavano in proprietari delle fattorie in quei territori.  La rivista Bohemia  nella edizione del 1º marzo, convocò a una «colletta della libertà», per raccogliere i fondi per la Rivoluzione.
«Metteremo questo denaro nelle mani oneste del dottor Fidel Castro, diceva il richiamo, per far sì che sia lui a disporre quello che va fatto».

(Bohemia, No. 9, 1º  marzo de 1959, pp. 70 e 71).

Continue reading “È male che il nemico parli bene di te” »

Share Button

Perchè la donna cubana appoggia così decisamente la Rivoluzione?

La donna cubana appoggia così decisamente la Rivoluzione, con tanto entusiasmo la Rivoluzione, con tanta fermezza la Rivoluzione, tanto fedelmente la Rivoluzione (…), perché è una Rivoluzione che per la donna significa due rivoluzioni, che per la donna significa una doppia liberazione: la donna come parte dei settori più umili del paese e la donna, inoltre, discriminata non già come lavoratrice, ma discriminata come donna.

Continue reading “Perchè la donna cubana appoggia così decisamente la Rivoluzione?” »

Share Button