Tag Archives: frei betto

Frei Betto su Fidel Castro: ringrazio Dio per questa amicizia

Questa intervista a Frei Betto, teologo ed intellettuale brasiliano, è stata realizzata per il documentario “El Fidel que yo conocí”, una produzione degli Studi Mundo Latino, che si trasmetterà per la prima volta il prossimo 13 agosto nello spazio Mensa Redonda della Televisione Cubana.

Continue reading “Frei Betto su Fidel Castro: ringrazio Dio per questa amicizia” »

Share Button

La pandemia della fame

Frei Betto  www.cubadebate.cu

Ad aprile, la Banca Mondiale prevedeva che la contrazione dell’economia brasiliana, nel 2020, sarebbe stata del 5% del PIL. Ora, a giugno, la previsione è compresa tra l’8% ed il 10%. Ed il governo si aspettava un aumento del 2% …

Poiché la pandemia colpisce, principalmente, i lavoratori autonomi ed informali che, per sopravvivere, non possono rimanere confinati nelle loro case, si prevede che il numero di brasiliani in povertà aumenterà, quest’anno, da 41,8 milioni (2019) a 48,8 milioni di persone, ciò che equivale al 23% della popolazione.

Continue reading “La pandemia della fame” »

Share Button

Antigone e Antares

Frei Betto  www.cubadebate.cu

Ogni giorno vediamo nei notiziari il suolo bucherellato del cimitero, le tombe in serie come macabra dentatura di Thanatos in attesa di divorare i morti. La pandemia crea situazioni insolite, tra cui quelle delle morti senza funerali: come è possibile rimanere fuori da un rito di passaggio così ancestrale, esclusivamente umano? In natura, nessun altro essere piange i propri morti e li riverisce nella sepoltura.

Continue reading “Antigone e Antares” »

Share Button

L’Aspetto Sociale dell’America Latina e del Brasile

Dei circa settemila milioni di abitanti del pianeta, 600 milioni vivono in America Latina. Secondo la Oxfam, la pandemia farà aumentare il numero di poveri nel nostro continente che passerà da 162 milioni a 216 milioni, ossia, esisteranno 54 milioni di persone in più con un reddito quotidiano inferiore a 5,5 dollari.

Share Button

Cuba resiste

Frei Betto  www.cubadebate.cu

Sono stato a Cuba tre volte quest’anno, al servizio dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO). Il paese è seriamente danneggiato dal blocco USA, aggravato dalla politica aggressiva di Trump. Mancano gas da cucina e carburante per veicoli. Le navi mercantili sono minacciate di sanzioni se viaggiano a Cuba per scaricare i loro container. Tutti i voli USA per l’isola sono sospesi per ordine della Casa Bianca, ad eccezione di quelli che atterrano a L’Avana.

Continue reading “Cuba resiste” »

Share Button

Odore di golpe nell’aria

Il ministro del Gabinetto di Sicurezza Istituzionale (GSI), Augusto Heleno, ha suggerito il 19 febbraio che il popolo dovrebbe scendere in strada a protestare «contro il ricatto del Congresso». È bastato questo accenno autoritario per far sì che gli alleati del Presidente convocassero a una manifestazione per domenica 15 marzo.

Continue reading “Odore di golpe nell’aria” »

Share Button

Pregiudizi e discriminazioni sono veleni contro i diritti umani

I fattori ideologici che oggi producono i peggiori veleni all’esercizio dei diritti umani sono il pregiudizio e la discriminazione.

Siamo tutti figli della lotteria biologica. Uno qualsiasi tra di noi poteva essere nato in Afganistan, dove l popolazione civile vine bombardata dai droni /Made in USA/; o in Africa, dove i somali muoiono di fame o forse in Haiti, dove la miseria predomina. Siamo solo un soffio divino in questa nostra breve vita.

Continue reading “Pregiudizi e discriminazioni sono veleni contro i diritti umani” »

Share Button

Rompere le bolle

Nell’anima triste del Brasile c’è una profonda ferita.  

Frei Betto

Non provo il minimo sentimento di nostalgia per l’anno appena terminato.

Un anno di discorsi governativi accusatori e minacciosi, di menzogne ufficiali, di rinuncia alla sovranità nazionale.  Senza dubbio mi restano molte domande. Come spiegare l’inerzia di un popolo che è vilipeso tutti i giorni nei suoi diritti?

Continue reading “Rompere le bolle” »

Share Button

La muraglia d’acciaio

Insieme al merito storico di aver guidato una Rivoluzione socialista nelle narici dell’impero, Fidel ha la virtù di aver costruito, centimetro per centimetro, l’unità dei cubani

Juan Antonio Borrego  www.granma.cu

Continue reading “La muraglia d’acciaio” »

Share Button

Tre chiavi del Partito di Fidel

 

La grande opera di Fidel, dice il teologo brasiliano Frei Betto, è la Rivoluzione Cubana, che non è cominciata il 1 gennaio 1959, ma molto prima, e che non è ancora terminata. Ma la spina dorsale di questo monumentale progetto, realizzato a sole 90 miglia dall’impero più poderoso della Storia non si spiegherebbe senza il suo Partito. lo confermano storiografi, filosofi, scrittori e prestigiosi giornalisti che segnalano tra le altre, tre chiavi che sostengono questo favoloso strumento.

Continue reading “Tre chiavi del Partito di Fidel” »

Share Button

Marighella, 50 anni

Frei Betto  www.cubadebate.cu

Il dirigente rivoluzionario brasiliano Carlos Marighella (1911-1969) fu ucciso a colpi d’arma da fuoco dalla dittatura militare 50 anni fa, il 4 novembre 1969, a San Paolo. Le circostanze del suo omicidio, la cui responsabilità il governo brasiliano ammise ufficialmente nel 1996, sono state debitamente chiarite in tre libri: Batismo de sangue (Rocco) di cui sono l’autore, che è servito da base per un film di Hervécio Ratton; la biografia scritta da Emiliano José: Carlos Marighella: o enemigo número um da ditadura militar (Casa Amarela); ed in particolare, la biografia realizzata da Mário Magalhães: Marighella, o guerrilheiro que incendiou o mundo (Companhia das Letras).

Continue reading “Marighella, 50 anni” »

Share Button

E’ l’ora dei simulatori e degli arrivisti

Frei Betto – https://nostramerica.wordpress.com

Questa è l’ora dei simulatori e degli arrivisti. Abbasso i politici e benvenuti quelli che incarnano politicamente l’antipolitica come Bolsonaro in Brasile, Trump negli Stati Uniti, Macri in Argentina, ecc. In Ucraina, il commediante Volodymyr Zelenskiy, senza un partito strutturato, è stato eletto con il73% dei voti.

Continue reading “E’ l’ora dei simulatori e degli arrivisti” »

Share Button

Dai mezzi di comunicazione del consenso a quelli del conflitto

Le reti digitali spostano la notizia dei grandi media verso computer e telefoni intelligenti. Hanno il merito di democratizzare l’informazione rompendo la barriera ideologica che evitava le opinioni contrarie alla linea editoriale del media. Tuttavia, polverizzano la notizia

Frei Betto www.granma.cu

Continue reading “Dai mezzi di comunicazione del consenso a quelli del conflitto” »

Share Button

Assedio

Pensate ai cervelli di Pelé, Neymar, Messi e Cristiano Ronaldo. In millesimi di secondi, le sinapsi dei loro 86.000 milioni di neuroni generano calcoli (di distanza, velocità, potenza del colpo) e abilità, che permettono loro un gioco eccezionale con il pallone, così come manteniamo una conversazione banale senza pensare alle parole che fluiscono nel dialogo.

Continue reading “Assedio” »

Share Button

Trasformiamo la solidarietà con Lula in causa comune dei cubani

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Come se non bastasse la barbarie giudiziaria commessa contro Luiz Inácio Lula da Silva, ingiustamente incarcerato dall’aprile 2018, la giudice brasiliana Gabriela Hardt ha condannato, nei giorni scorsi, l’ex presidente del Brasile 12 anni e 11 mesi di carcere per “crimini di corruzione”.

Continue reading “Trasformiamo la solidarietà con Lula in causa comune dei cubani” »

Share Button