Tag Archives: Gaspar Jiménez Escobedo

Il terrorista Luis Posada Carriles è morto

Il maggior terrorista dell’Emisfero Occidentale, Luis Posada Carriles, è morto ieri, mercoledì 23, a 90 anni, a Miami, senza pagare i suoi debiti con la giustizia né  risarcire una sola delle vittime.

Continue reading “Il terrorista Luis Posada Carriles è morto” »

Share Button

La prosecuzione, “attacchi ai diplomatici statunitensi a Cuba”

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Se non fosse per la doppia intenzione che si nasconde dietro le ripetute notizie di presunti attacchi a diplomatici USA a Cuba, non varrebbe la pena perdere tempo nel leggerle e, meno ancora, nel rispondere, ma, evidentemente, la campagna continua e s’incrementa con le figure, al più alto livello, della politica dell’amministrazione di Donald Trump.

Continue reading “La prosecuzione, “attacchi ai diplomatici statunitensi a Cuba”” »

Share Button

Terroristi riciclati a “pacifisti” contro Cuba

Norelys Morales Aguilera http://islamiacu.blogspot.it

santiago alvarezSì, oggigiorno non c’è bisogno di spiegare la natura dell’ideologia di coloro che praticano il terrorismo -i latitanti dalla giustizia cubana, per terrorismo, presenti negli USA; addestratori e finanziatori- che sono abbagliati dalle teorie di Gene Sharp e lanciano campagne mediatiche per la “riconversione dei loro metodi di lotta”: ora addestrano i nuovi terroristi che vengono da Cuba.

Continue reading “Terroristi riciclati a “pacifisti” contro Cuba” »

Share Button

Quelli sconosciuti di Miami e certa gente senza luogo

Edmundo García –  https://lapupilainsomne.wordpress.com

edmundo-garcc3adaQuesta domenica dalle 4 alle 7 di sera notte ebbe luogo nel  Miami Dade County Auditrium lo spettacolo ‘Risate e Musica per Cuba’, dedicato a raccogliere fondi per l’US Cuba Democracy PAC. In questo articolo voglio parlare della missione del PAC (comitato di azione politica) e quanto contraddittorie mi sembrano le presentazioni volontarie di alcuni artisti cubani in uno spettacolo che raccoglie sostegno finanziario per coloro che combattono e diffamano un paese sovrano, legato alla storia e agli interessi di quegli stessi artisti.

Continue reading “Quelli sconosciuti di Miami e certa gente senza luogo” »

Share Button

Quando Ileana Ros-Lehtinen chiese l’assassinio di Fidel

Edmundo García https://lapupilainsomne.wordpress.com

ileana-ros-lehtinen-sherif pistoleroRaramente l’impunità con cui la congressista di Miami, Ileana Ros-Lehtinen, fa la sua politica di destra è diventata così chiara come il giorno in cui chiese, pubblicamente, l’assassinio del leader storico della Rivoluzione cubana, il C.te in capo Fidel Castro. Per sua categoria di Capo dello Stato, che avrebbe reso l’atto un vile assassinio e un palese crimine internazionale; altre persone che anche volevano la sua scomparsa fisica, senza scontare coloro che hanno cercato di attentare contro la sua vita, hanno avuto la precauzione di negarlo in pubblico. Come nel caso di José Pepe Hernandez, direttore della Fondazione Nazionale Cubano-Americana, e di Luis Posada Carriles. Lo hanno pianificato segretamente ma lo hanno negato; così che in ciò Ileana Ros-Lehtinen li supera.

Continue reading “Quando Ileana Ros-Lehtinen chiese l’assassinio di Fidel” »

Share Button

Ileana Ros-Lehtinen: mancanza di umanità

Arthur Gonzales https://heraldocubano.wordpress.com

ileana stopLa stessa che si colpisce il petto in “difesa” dei diritti umani a Cuba e Venezuela, nella vita reale è priva di umanità verso il prossimo.

La congressista Ileana Ros-Lehtinen non possiede  sentimenti umani con quelli che pensano diversamente e difendono i valori che lei non conosce.

Continue reading “Ileana Ros-Lehtinen: mancanza di umanità” »

Share Button

Premio Nobel e terrorismo anti-cubano

tratto da http://razonesdecuba.cubadebate.cu

posadasbarreGenerazioni di cittadini USA non sanno che la loro amata Nazione è stata, dopo Cuba, il paese più colpito dal terrorismo anti cubano, che per più di mezzo secolo ha coesistito in molte delle sue principali città, su entrambe le coste. Dalla California, New York, New Jersey, fino alla calda Florida. Ciò è vitale, perché dobbiamo reintegrare alla memoria storica ciò che, al dimenticarsi, ritornerebbe.

Continue reading “Premio Nobel e terrorismo anti-cubano” »

Share Button

VII Vertice Americhe: sotto la guerra di bassa intensità

Stella Calloni http://www.granma.cu/

manipolazioneDi fronte alla presenza a Panama, nel quadro del recentemente concluso VII Vertice delle Americhe, del terrorista Félix Rodríguez Mendigutía, responsabile dell’assassinio del leader rivoluzionario Ernesto Che Guevara, quando era ferito e prigioniero in una scuola rurale in La Higuera, Bolivia, chiamo i membri del Club Argentino dei Giornalisti Amici di Cuba a ripudiare questa provocatoria manovra che offende l’intera regione.

Continue reading “VII Vertice Americhe: sotto la guerra di bassa intensità” »

Share Button

Panama ha  ripetuto la storia

Arthur González – https://heraldocubano.wordpress.com

Nel novembre 2000, Panama ha ospitato il X Vertice dei Capi di Stato e di Governo dell’America Latina.

posada morteIn  quel momento era presidentessa del paese Mireya Moscoso, che non avrebbe mai potuto immaginare che il presidente di Cuba, Fidel Castro Ruz, avrebbe denunciato al mondo, il complotto di assassinio preparatogli,  in quella città,  dai terroristi e assassini assunti dalla CIA e residenti a  Miami,  rifugio per i criminali contro il popolo cubano e latinoamericano. Tra  gli assassini noti,  per l’eseguire tale crimine, c’era Luis Posada Carriles, autore nel 1976 dell’esplosione in pieno volo di un aereo cubano con 73 persone a bordo, e dell’esplosioni di diverse bombe in alberghi e ristoranti all’Avana,  alla fine degli anni ’90.

Continue reading “Panama ha  ripetuto la storia” »

Share Button

Il giorno in cui la mafia di Miami sognò di assassinare Fidel

fidel denunciaIl Vertice dei Popoli, che si riunisce in parallelo al VII Vertice delle Americhe, ha come sede l’auditorium dell’Università di Panama. Per i cubani, quello spazio possiede un simbolismo storico. Lì fu pianificato un attentato contro il presidente Fidel Castro nel 2000. Granma ha parlato con un testimone d’eccezione di quegli eventi, il diplomatico Carlos Rafael Zamora.

Continue reading “Il giorno in cui la mafia di Miami sognò di assassinare Fidel” »

Share Button

Morto, a Miami, Gaspar Jiménez Escobedo

http://www.cubadebate.cu/

terroristSecondo i media di Miami, è morto in quella città lo scorso 29 ottobre il terrorista Gaspar Jiménez Escobedo, complice di Luis Posada Carriles in diversi attentati contro installazioni e civili cubani.

Continue reading “Morto, a Miami, Gaspar Jiménez Escobedo” »

Share Button