Tag Archives: Granma

Conversione tecnologica della poligrafia nazionale

Con il proposito d’ottenere in un tempo ridotto l’esecuzione e la distribuzione dei giornali in quadricromia (a colori), dal 3 maggio scorso si realizza nell’unità delle imprese di base (UEB) Grafica Villa Clara, un processo di conversione tecnologica.

Continue reading “Conversione tecnologica della poligrafia nazionale” »

Share Button

Una guerra che fu un salto verso il futuro

«La nostra Rivoluzione con il suo stile, con le sue caratteristiche essenziali, ha radici molto profonde nella storia della nostra Patria (…) per questo  è necessario che lo  comprendano con chiarezza tutti i rivoluzionari, che la nostra Rivoluzione è una Rivoluzione e che questa Rivoluzione cominciò il 10 ottobre del 1868.

Continue reading “Una guerra che fu un salto verso il futuro” »

Share Button

La verità su PDVSA e la raffineria di Cienfuegos

Mision Verdad – https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il 14 dicembre è stata diffusa all’opinione pubblica una informazione fornita dall’agenzia Reuters, in cui si afferma che, presumibilmente, PDVSA avrebbe ceduto la sua partecipazione azionaria, del 49%, della raffineria di Cienfuegos allo Stato cubano come forma di pagamento di debiti contratti dalla compagnia petrolifera statale con l’isola.

Continue reading “La verità su PDVSA e la raffineria di Cienfuegos” »

Share Button

Una lettera, un Partito, un giornale

Yaditza del Sol González

Dicono che Fidel parlò con la voce rotta, arrochita dall’emozione. Era il 3 ottobre del 1965, e un silenzio drammatico, di quelli che fanno rabbrividire scese nel teatro Chaplin, oggi Karl Marx. Dicono che alcuni dei presenti si alzarono dalle poltrone per la commozione, per l’imprevisto. Altri tacevano e ascoltarono parola per parola Fidel, che leggeva la lettera di commiato del Che.  «C’è un’assenza nel nostro Comitato Centrale, disse, di un compagno che ha tutti i meriti e tutte le virtù necessarie nel grado più alto per appartenervi,  ma non figura tra i suoi membri».

Continue reading “Una lettera, un Partito, un giornale” »

Share Button

Il mondo a contropiano

Granma ha dato vita da mercoledì 14 a una nuova sezione sulla politica internazionale con il nome di Contropiano. Speriamo di realizzare un’interazione con il nostro pubblico e di ricevere le sue opinioni, le messe a fuoco e i suggerimenti di temi da trattare. Per questo sono disponibili i commenti della nostra pagina web e l’indirizzo di posta elettronica contraplano@granma.cu

Continue reading “Il mondo a contropiano” »

Share Button

Cuba è un Granma e i giovani il suo equipaggio

60 granmaIl 2 dicembre del 1956 il più giovane dei ribelli dello yacht Granma, Arsenio García Dávila, comincia a camminare in una punta di mangrovie  chiamato Los Cayuelos, a due chilometri dalla spiaggia Las Coloradas.

Continue reading “Cuba è un Granma e i giovani il suo equipaggio” »

Share Button

Il secondo capo della spedizione del Granma

f0014233Juan Manuel Márquez Rodríguez, il secondo capo della spedizione dello yacht Granma perse la vita il 15 dicembre del 1956, mentre tentava di raggiungere le alture della Sierra Maestra.

Sin da ragazzo, nella sua natale Marianao, Juan Manuel si era fatto notare per la sua grande intelligenza naturale e l’onestà senza limiti posta al servizio della nazione. Uomo di pensiero e d’azione, dedicò tutta la sua vita alla lotta per un futuro migliore per Cuba.

Continue reading “Il secondo capo della spedizione del Granma” »

Share Button

Edizione speciale di Granma

f0014211Granma pone a disposizione dei suoi lettori un’edizione speciale che raccoglie il commosso omaggio offerto dal popolo al suo invitto Comandante in Capo, dal 28 novembre al 4 dicembre, dopo la sua scomparsa fisica.

Continue reading “Edizione speciale di Granma” »

Share Button

Fidel ed i giornalisti

f0012995

“Consideratemi uno di voi”, disse una volta il Comandante in Capo parlando ai giornalisti cubani, e in un’altra scrisse che con loro si sentiva in famiglia.

Continue reading “Fidel ed i giornalisti” »

Share Button

Incertezza energetica

Harold Cardenas Lema https://jovencuba.com

obama bulboNon vi è alcuna combinazione di parole che provochi tanta preoccupazione nei cubani come “Periodo Speciale”. Quando sono iniziate la voce che ci sarebbe stata una nuova crisi energetica, si sono diffuse a macchia d’olio perché sono pochi gli adulti, a Cuba, che non sappiano cosa significa vivere tra i black-out. Ma quanto c’è di reale in questo? Quanto di animo destabilizzante? Ritorneremo ad un Periodo Speciale?

Continue reading “Incertezza energetica” »

Share Button

Prevenire per evitare difficoltà

campesino-del-escambray-1La necessità d’implementare, sin d’ora, misure preventive che permettano di affrontare il prossimo periodo secco, da novembre ad aprile del 2017, senza problemi per il bestiame, è stata messa in risalto in questa città da José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC) e vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri.

Continue reading “Prevenire per evitare difficoltà” »

Share Button

Stato, popolo e mezzi di comunicazione: ci consegniamo?

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

media caroOggi Granma pubblica questo mio testo che incorpora alcune idee e dati, con altri che già abbiamo condiviso nel blog, sul tema dei mezzi di comunicazione.

Continue reading “Stato, popolo e mezzi di comunicazione: ci consegniamo?” »

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia…o idiota

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota

Un giornalista prigioniero a Cuba: per essere una spia…o un idiota?

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

cubainformacionLa Casa Bianca ha presentato pochi giorni fa, la sua particolare campagna annuale per la “libertà di stampa” nel mondo. E, come c’era da aspettarsi, tutti i giornalisti la cui reclusione veniva denunciata vivono in paesi con governi avversari degli USA come Cina (1), Russia, Iran, Nicaragua (2), Vietnam o Cuba. Nessuno in nazioni con regimi alleati, molti dei quali -di sicuro- hanno una comprovata storia di censura, imprigionamento e assassinio di giornalisti (3) (4).

Continue reading “Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota” »

Share Button

La nave da crociera USA senza neanche un turista a bordo

Sergio Alejandro Gómez https://nostramerica.wordpress.com

f0059265I nostri mezzi di informazione ci hanno bersagliato con l’arrivo della nave da crociera Adonia all’Avana. Poco o niente ci avevano detto sulla straordinaria manifestazione per il Primo Maggio nella Plaza de la Revolución. Non è una scelta innocente, è strategia: la partecipazione del popolo cubano ad una significativa manifestazione di cui è protagonista il popolo lavoratore è una conferma del consenso di cui gode il governo di Raúl Castro. L’arrivo di una nave statunitense con 700 selezionate persone a bordo, può essere spacciato come un punto a favore delle libertà e del benessere USA rispetto alla dittatura castrista. Modestamente, il quotidiano Granma ci racconta come stanno le cose.

Continue reading “La nave da crociera USA senza neanche un turista a bordo” »

Share Button