Tag Archives: Graziella Pogolotti

Pogolotti, un quartiere famoso e solidale

Gioia Minuti

Il quartiere de L’Avana che tutti chiamano Pogolotti, dal cognome di chi lo fece costruire più di cento anni fa, il primo quartiere operaio dell’America Latina, è  già un centro internazionale d’interesse sociale e  culturale vincolato a Giaveno, piccola città del Piemonte dove Dino Pogolotti nacque e dove suo figlio Marcelo  e sua nipote Graziella, personaggi internazionalmente famosi,  trascorsero molti giorni delle loro vite di cubano-italiani.

Continue reading “Pogolotti, un quartiere famoso e solidale” »

Share Button

CHE

Graziella Pogolotti *

I visitatori accorrono al monumento che conserva i suoi resti. La sua immagine percorre il mondo. È leggenda e paradigma. La sua figura è illuminata dall’azione eroica, dal sacrificio senza limiti, dalla coerenza tra l’azione e la parola.

Oltrepassa le frontiere perché, in tempi difficili, l’umanità ha bisogno di sognare un mondo migliore, retto da principi di giustizia, infranti gli abissi tra i potenti e gli altri (una grande maggioranza) privi di tutto, anche della speranza.

Continue reading “CHE” »

Share Button

Che e Fidel: complicità e rispetto reciproco

Fidel Castro und Ernesto "Che Guevara"“È difficile esprimersi con semplici parole, quando uno porta ben dentro, come un santuario, il più amato dei due uomini straordinari che mi hanno guidato per i misteriosi sentieri del sapere”, ha detto Aleida March a coloro che stavano assistendo alla presentazione del libro  *Che y Fidel. Imágenes en la memoria*, realizzata  venerdì 5 nella sala Villena dell’Unione degli  Scrittori e degli Artisti di Cuba (UNEAC).

Continue reading “Che e Fidel: complicità e rispetto reciproco” »

Share Button

“Parole agli intellettuali” e i pericoli di una guerra culturale

Reydel Reyes Torres  https://lapupilainsomne.wordpress.com

41cySvYdmbL._SY344_BO1,204,203,200_(…) “La Rivoluzione solo deve rinunciare a coloro che siano incorreggibilmente reazionari, che siano incorreggibilmente controrivoluzionari”.

Fidel Castro Ruz, giugno 1961

Tra pochi giorni si celebrerà il 55° anniversario di quell’ importante incontro tra il C.te in Capo Fidel Castro Ruz, e un gruppo di scrittori e artisti che, durante i giorni 16, 23 e 30 giugno 1961 presso la Biblioteca Nazionale, sostennero scambi di pareri che segnarono le basi della politica culturale della Rivoluzione.

Continue reading ““Parole agli intellettuali” e i pericoli di una guerra culturale” »

Share Button

L’inganno delle parole

Graziella Pogolotti https://lapupilainsomne.wordpress.com/

ParoleLa posizione bipede il dominio della parola ci distinguono dagli altri mammiferi. Lo sviluppo della tecnologia, il risparmiare sforzi, ha diminuito le facoltà fisiche che dovettero avere i nostri antenati più lontani.

Continue reading “L’inganno delle parole” »

Share Button

La continuazione della guerra con altri mezzi

Graziella Pogolotti – https://lapupilainsomne.wordpress.com

democrazia-totalitaria.jpg-w640‘Della guerra’, di Carl von Clausewitz fu un classico della strategia militare ampiamente consultato dagli studiosi di politologia dal XIX secolo fino a buona parte del XX. Per questa ragione, le scienze politiche si appropriarono del vocabolario degli eserciti per estendere a quel campo l’uso di alcuni termini, come, il molto ricorrente, di avanguardia. La sua definizione della guerra come continuazione della politica è diventato un luogo comune.

Continue reading “La continuazione della guerra con altri mezzi” »

Share Button