Tag Archives: Gruppo di Lima

Chi sta insistendo per un conflitto tra Colombia e Venezuela?

http://misionverdad.com

Nelle ultime settimane sono saliti i toni che pongono sul tavolo della discussione pubblica uno scontro bellico tra i paesi limitrofi del Venezuela e della Colombia. Alcuni alti funzionari USA e colombiani sottolineano le opzioni militari, in particolare un intervento che tenderebbe rovesciare il governo guidato da Nicolas Maduro, come la forma necessaria di fronte alla presunta mancanza di azione regionale e mondiale nel respingere l’esecutivo venezuelano.

Continue reading “Chi sta insistendo per un conflitto tra Colombia e Venezuela?” »

Share Button

Lawfare e media, le nuove armi di Washington contro il socialismo

di G. Colotti ww.farodiroma.it

Lawfare, un termine che sta entrando con frequenza nel dibattito internazionale sull’America Latina. Serve a indicare l’uso indebito di strumenti giuridici a fini politici, a fini destituenti.

Per Lawfare s’intende un insieme di azioni apparentemente legittime e legali, amplificate dai grandi media con l’aiuto di esperti che usano un linguaggio giuridico per screditare personaggi politici contrari agli interessi dominanti.

Continue reading “Lawfare e media, le nuove armi di Washington contro il socialismo” »

Share Button

Perché non sono intervenuti in Venezuela?

Marco Teruggi  www.cubadebate.cu

Creare condizioni, misurare il consenso, passare all’azione. Quella sequenza è in sviluppo ed ha problemi che sono copertine di giornali. La questione Venezuela è entrata in una zona di tensione in cui i fili delle parole sono il terreno pubblico dei disaccordi che esistono dietro le porte. In termini sintetizzati: intervento sì o no, che tipo di azione, chi alla guida.

Continue reading “Perché non sono intervenuti in Venezuela?” »

Share Button

Le prove che lascia la crisi del Gruppo di Lima

e gli appelli all’intervento  

http://misionverdad.com

Il Gruppo Lima, piattaforma promossa da Luis Almagro e dal Dipartimento di Stato USA, come progetto parallelo alle tradizionali organizzazioni internazionali per produrre un accordo regionale contro il Venezuela e di supporto alle sanzioni economiche, ha rilasciato un comunicato dove respinge le recenti dichiarazioni del Segretario Generale dell’OSA, precisando che non si deve scartare nessuna opzione per rovesciare il governo di Nicolás Maduro, neppure l’intervento militare.

Continue reading “Le prove che lascia la crisi del Gruppo di Lima” »

Share Button

Colombia: interessi e ragioni x un conflitto con il Venezuela

http://misionverdad.com

Una nuova escalation di azioni diplomatiche e militari contro il Venezuela è iniziata, questa settimana, in Colombia. Come abbiamo anteriormente segnalato, il governo colombiano ha dato seri indizi, negli ultimi mesi, che è disposto ad assumersi il costo di un’aggressione diretta contro il suo vicino geo-storico. Gli interessi del governo e dei poteri di fatto colombiani si uniscono in questo obiettivo.

Continue reading “Colombia: interessi e ragioni x un conflitto con il Venezuela” »

Share Button

Fuera Almagro

Il Partito Comunista dell’ Uruguay (PCU) reclama l’espulsione dal Fronte Amplio (FA) di questo paese di Luis Almagro, attuale segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), dopo la « nuova mostra di servilismo e irresponsabilità».

Continue reading “Fuera Almagro” »

Share Button

Migrazione venezuelana: altra guerra

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

La guerra contro il Venezuela continua in tutti i modi. Mercoledì 5 si è teneva una riunione del Consiglio Permanente (CP) della pestilenziale OSA per affrontare quello che chiama crisi migratoria in quel paese. Venezuela, il tema che ossessiona il fantoccio Luis Almagro, segretario generale dell’organismo, e gli altri membri del gruppo ossequiante Gruppo di Lima (GL), come se non ci fossero così tanti pressanti problemi irrisolti in America Latina e Caraibi. Nei paesi del GL decine e decine di milioni soffrono la fame, l’analfabetismo, sono costretti ad emigrare, sono vittime di una crisi della sanità pubblica di grandi proporzioni, i giovani -senza istruzione né un lavoro degno- mancano di ogni speranza; flagelli scandalosamente aggravati dal modello neoliberale. Ma questo non preoccupa l’OSA né i governi del GL.

Continue reading “Migrazione venezuelana: altra guerra” »

Share Button

Venezuela, la rivoluzione nel mirino

di Geraldina Colotti

Si chiamano “Soldados de Franela” e si erano già fatti sentire l’anno scorso, presentandosi come una componente della cosiddetta Resistencia. Sono loro che hanno rivendicato l’attentato con i droni che avrebbe dovuto uccidere Nicolas Maduro durante una cerimonia ufficiale, ieri, a Caracas. L’hanno chiamata “operazione Fenix” e il loro comunicato è stato immediatamente diffuso a Miami dalla giornalista di opposizione Patrizia Poleo. Come in precedenza, si qualificano come “militari e civili patriottici”, criticano “l’educazione comunista” che ha corrotto il paese e sciorinano il programma dell’opposizione oltranzista, che invita le Forze armate alla rivolta per instaurare “un governo di transizione”.

Continue reading “Venezuela, la rivoluzione nel mirino” »

Share Button

USA, la OSA e la sua intenzione di destabilizzare il Venezuela

Carmen Esquivel * http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Dopo aver applicato la guerra mediatica, economica, commerciale e finanziaria contro il governo costituzionale del Venezuela, l’OSA è un altro scenario dal quale gli USA ed i loro alleati intendono continuare la destabilizzazione del paese sudamericano.

Continue reading “USA, la OSA e la sua intenzione di destabilizzare il Venezuela” »

Share Button

La persecuzione del Venezuela dall’OSA: la tavola è servita (II)

Ana Cristina Bracho http://misionverdad.com

È giunta l’ora di andare in fondo alla questione. In una nota precedente ci siamo riferiti a tutto ciò che è stata la storia della Rivoluzione Bolivariana nell’OSA, con l’intenzione di poter comprendere il presente.

Continue reading “La persecuzione del Venezuela dall’OSA: la tavola è servita (II)” »

Share Button

Quasi 20 anni di vittoriosa resistenza chavista

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

La contundente rielezione del presidente Nicolás Maduro è avvenuta con oltre il 67% dei voti, percentuale superiore a quella di molti dei suoi omologhi della regione e ad altre latitudini. Incorona una sequenza di vittorie elettorali del chavismo in meno di un anno che mette nelle sue mani la maggioranza in tutti le istanze e quasi tutti i livelli di posizioni elettive, inclusi i governatorati e sindaci. Il grande merito di questo ciclo trionfale è averlo raggiunto in un paese sottoposto alla più inclemente vessazione mediatica, economica e politica degli USA e alla internazionale della destra.

Continue reading “Quasi 20 anni di vittoriosa resistenza chavista” »

Share Button

L’ira dell’impero contro il Venezuela

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Si sapeva che gli yankee attendevano i risultati delle elezioni in Venezuela per eseguire le loro rappresaglie, progettate in anticipo, e davanti alla clamorosa vittoria di Nicolás Maduro, la rabbia yankee si è scatenata.

Continue reading “L’ira dell’impero contro il Venezuela” »

Share Button

Vzla: 10 azioni di destabilizzazione contro il rieletto governo

Mentre migliaia di persone giungevano al Palazzo di Miraflores per salutare la rielezione di Nicolás Maduro, l’opposizione, gli USA, l’Unione Europea e la destra latinoamericana hanno posto in marcia un piano di destabilizzazione –preparato da molto tempo- contro il nuovo processo democratico  vissuto domenica in Venezuela.

Continue reading “Vzla: 10 azioni di destabilizzazione contro il rieletto governo” »

Share Button

La cospirazione contro il Venezuela

Adán Chávez Frías, Internationalist 360° 

Siamo nella settimana decisiva del processo elettorale del 20 maggio, in cui riaffermeremo il carattere profondamente democratico della rivoluzione bolivariana.

Osserviamo nella fase finale di questa intensa campagna, l’indiscussa disposizione del popolo venezuelano ad esercitare il diritto di voto come strumento per la ricerca di soluzioni nell’attuale congiuntura. La maggior parte della popolazione è consapevole dell’importanza del ruolo che svolgiamo in queste elezioni in cui sarà deciso il futuro della Patria, la possibilità di sviluppo economico nei prossimi decenni e la stabilità politica della nazione.

Continue reading “La cospirazione contro il Venezuela” »

Share Button

Un esercizio di sovranità ed indipendenza

A solo due settimane dai suffragi presidenziali di questo 20 maggio in Venezuela, la destra internazionale si scaglia duramente contro il nostro sistema democratico, tentando di ostacolare che il nostro popolo eserciti il suo diritto al voto per difendere la pace e la sovranità del paese.

Continue reading “Un esercizio di sovranità ed indipendenza” »

Share Button