Tag Archives: guarimbas

Violenza in Venezuela attraverso le reti sociali

da Mision Verdad

Diceva Edward Bernays, teorico della Commissione dell’Informazione Pubblica negli USA e fondatore della propaganda USA, che l’ingegneria del consenso è un approccio diretto a “fare in modo che la gente sostenga determinate idee e propagande, a partire dall’applicazione di principi scientifici e studi dell’opinione pubblica”.

Continue reading “Violenza in Venezuela attraverso le reti sociali” »

Share Button

L’astuzia di Maduro fa un’altra vittima: Freddy Guevara

William Serafino – https://nostramerica.wordpress.com

I

Avevamo già una grande esperienza di guarimbas, di violenze e di sabotaggi economici: il golpe del 2002 e le morti che ne conseguirono; le proteste violente del 2007 le ricordiamo come momenti in cui la lotta politica da parole e ragionamenti è passata ai pugni e alle botte. Proprio perché non riuscivano a vincere Hugo Chávez nell’arte della politica, hanno cercato di trascinarlo sul terreno della violenza, ma nemmeno lì ce l’hanno fatta.

Continue reading “L’astuzia di Maduro fa un’altra vittima: Freddy Guevara” »

Share Button

Venezuela: una vera e propria Stalingrado

di Geraldina Colotti Caracas, 28 luglio 2017

A Caracas, l’avenida Bolivar straripa, straripano le vie adiacenti. Sul palco, tutte le dirigenti e i dirigenti del socialismo bolivariano. Il presidente Maduro prende un binocolo per guardare dove finisce la folla. E’ il principale atto di chiusura della campagna elettorale per l’Assemblea Nazionale Costituente (ANC).

Continue reading “Venezuela: una vera e propria Stalingrado” »

Share Button

La violenza in Venezuela come affare in internet

https://red58.org

Decine di petizioni di “micro patrocinio” o “crowdfunding” (finanziamento collettivo) che gestiscono fondi per la violenza in Venezuela, sono stati attivati, da aprile, da piattaforme basare negli USA.

Continue reading “La violenza in Venezuela come affare in internet” »

Share Button

Aver liberato Leopoldo López è un grave errore

Ilka Oliva Corado  https://cronicasdeunainquilina.com

Una cosa sono gli appelli alla pace, al dialogo che cerca la pace, altra cosa è liberare l’autore intellettuale delle guarimbas del 2014 in Venezuela, volte a creare il caos necessario per un colpo di Stato. Guarimbas che sono costate la vita di 43 persone. Averlo fatto è stato un grave errore del governo venezuelano, non si deve mai negoziare con il nemico. Il tipo si era già salvato dal carcere nel 2002, per l’assalto contro l’ambasciata di Cuba, non si tratta di un soggetto docile.

Continue reading “Aver liberato Leopoldo López è un grave errore” »

Share Button

Il Venezuela fa perdere il “bon ton” ai politici nostrani

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Presto, nuove sanzioni al Venezuela. Lo ha annunciato il segretario di Stato USA, Rex Tillerson ex direttore esecutivo della Exxon Mobil. La multinazionale petrolifera ha un contenzioso aperto con il Venezuela per le nazionalizzazioni intraprese da Hugo Chavez nell’arco petrolifero dell’Orinoco, nel 2007.

Continue reading “Il Venezuela fa perdere il “bon ton” ai politici nostrani” »

Share Button

Venezuela, appelli al golpe di un’opposizione senza scrupoli

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Leopoldo Lopez presto libero? Dopo la visita degli ex presidenti-mediatori, guidati da Zapatero, il governo venezuelano ha detto di aver proposto gli arresti domiciliari al leader di estrema destra, in carcere per le violenze del 2014.

Continue reading “Venezuela, appelli al golpe di un’opposizione senza scrupoli” »

Share Button

Venezuela: criminalità dell’opposizione ed ingerenza straniera

Gustavo de la Torre Morales http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La Rivoluzione Bolivariana del Venezuela si è sviluppata in situazioni di costanti attacchi da parte dell’opposizione interna, della stampa occidentale, della complicità di politici e governi occidentali e alcuni latino-americani (come il caso molto particolare della Colombia), ma anche della ingerenza del governo USA, da cui si inietta finanziamento all’opposizione venezuelana.

Continue reading “Venezuela: criminalità dell’opposizione ed ingerenza straniera” »

Share Button

Venezuela: attentati anticipati dai siti di Miami

di Geraldina Colotti

Seminare il terrore, dentro e fuori il paese. Contro chiunque non accetti il racconto dei «pacifici manifestanti oppressi dalla dittatura». Questo l’intento dell’estrema destra venezuelana, che al dialogo voluto dal papa preferisce le bombe: all’occorrenza quelle di escrementi e pietre, le «puputov».

Continue reading “Venezuela: attentati anticipati dai siti di Miami” »

Share Button

Violenze e morte in Venezuela: parlano le vittime

Fiorangela Altamura http://megachip.globalist.it

Era il 2014 e le manifestazioni dell’opposizione venezuelana, che voleva usurpare il potere attraverso la violenza e ignorando il processo democratico, causavano 43 morti e oltre 800 feriti. A capo della fazione più estrema dell’opposizione venezuelana – che chiamava ai disordini per provocare un’insurrezione armata contro il legittimo governo o un intervento esterno – c’era Leopoldo Lopez, poi condannato a 13 anni di carcere per diverse fattispecie di reati e ritenuto prigioniero politico da parte della politica internazionale direttamente influenzata dalle potenze occidentali.

Continue reading “Violenze e morte in Venezuela: parlano le vittime” »

Share Button

La battaglia d’idee, secondo la pupucracia venezuelana

Alvaro Verzi Rangel (*) http://www.surysur.net

In una nuova escalation di violenza di strada, manifestanti dell’opposizione armati di costose attrezzature, che includevano maschere antigas, hanno provato, mercoledì, il lancio di barattoli con feci ed urina -battezzate puputov- contro effettivi della sicurezza bolivariana.
Continue reading “La battaglia d’idee, secondo la pupucracia venezuelana” »

Share Button

Fedeli, di rosso (oltre la tinta dei capelli) cosa?

di Geraldina Colotti* http://www.lantidiplomatico.it

“Le donne manifestano in Venezuela”, titolano i media mainstream. Ove per “donne” s’intende le donne della destra, capitanate dalle fasciste di Voluntad Popular, le fake-woman che impazzano sulle reti sociali.

Continue reading “Fedeli, di rosso (oltre la tinta dei capelli) cosa?” »

Share Button

Venezuela: quanti morti sono ancora necessari?

Marco Teruggi http://www.lantidiplomatico.it

28 morti e 437 feriti è il bilancio delle vittime – in meno di un mese – degli scontri che stanno avendo luogo in Venezuela.

Continue reading “Venezuela: quanti morti sono ancora necessari?” »

Share Button

Guarimbas 2.0: terrorismo attuato da imperialismo e oligarchie

Ricardo Vaz, Journal of Our America – https://aurorasito.wordpress.com

Gli episodi dei giorni scorsi, con erezione di barricate, distruzione di proprietà pubblica e violenze dei gruppi d’opposizione, ricordano le guarimbas (1) del 2014. Dopo mesi di violenze, con alcuni quartieri in stato di assedio e 43 morti, le bande dell’opposizione lentamente smobilitarono.

Continue reading “Guarimbas 2.0: terrorismo attuato da imperialismo e oligarchie” »

Share Button

Venezuela: l’opposizione produce morti che i media occultano

Fabrizio Verde  http://www.lantidiplomatico.it

La narrazione dominante ci racconta in maniera distorta che in Venezuela sono in corso manifestazioni pacifiche e democratiche contro il governo chavista, che invece sta rispondendo con una brutale repressione.

Continue reading “Venezuela: l’opposizione produce morti che i media occultano” »

Share Button