Tag Archives: guerra mediatica

In che modo gli USA finanziano le azioni psicologiche contro Cuba?

www.granma.cu

El Estornudo, Periodismo de Barrio e Cuba Posible sono alcuni dei siti di “giornalisti indipendenti” che sono apparsi incitando le azioni dell’11 e 12 luglio a Cuba; così lo denuncia, recentemente, un’informativa del Club Argentino di Giornalisti Amici di Cuba.

Continue reading “In che modo gli USA finanziano le azioni psicologiche contro Cuba?” »

Share Button

Solito copione contro il Nicaragua

Sara Rosemberg  www.altrenotizie.org

A volte, parlando con amici che sono sopravvissuti agli anni bui del terrorismo di stato in Sud America, ci siamo chiesti come fosse possibile, o come fosse possibile, che alcune persone potessero voltarsi e unirsi ai postulati dei carnefici. È una storia che si ripete, che è accaduta dopo la seconda guerra e che è molto ben documentata nel libro “The CIA and the Cultural Cold War” di Frances Stonor Saunders. La domanda è: si sono trasformati davvero o sono sempre stati “intellettuali” – agenti – della classe dominante?

Continue reading “Solito copione contro il Nicaragua” »

Share Button

Cubainformacion: repressione…made in UE

L’Europa proietta su Cuba la propria repressione

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il Parlamento europeo ha approvato una condanna di Cuba per “la violenza e repressione estrema contro manifestanti” pacifici nelle proteste avvenute a luglio (1).

“Brutale repressione” sull’isola, ci dice la stampa europea (2). Ma se guardiamo in dettaglio le decine di video pubblicati su quegli incidenti (3) (4) (5), e disconnettiamo il suono dalla narrazione, cosa vediamo realmente? Una polizia cubana poco addestrata che dà una tiepida risposta davanti alle aggressioni (6), e le cui espressioni più violente sono quasi infantili accanto alle azioni di molte polizie di tutto il mondo. Per cominciare, quelle della stessa Europa (7).

Continue reading “Cubainformacion: repressione…made in UE” »

Share Button

Cuba crea e si reinventa

 Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

La Rivoluzione cubana è emersa rafforzata, ancora una volta, da un altro feroce assalto degli USA che cercava provocare un’esplosione sociale e il rovesciamento, con la forza, del progetto rivoluzionario. La canaglia mediatica ha parlato di proteste pacifiche ma molti video mostrano scene di violenza e saccheggio contro la proprietà pubbliche e privata. La scossa controrivoluzionaria ha fatto sì che molte persone oneste nel mondo si rendessero conto della grandezza dei multimilionari piani destabilizzanti  anticubani concepiti, per anni, dagli USA.

Continue reading “Cuba crea e si reinventa” »

Share Button

Cuba: quello che i suoi nemici non dicono

Non intendo qui fare un’analisi completa degli effetti del blocco su Cuba, né della crisi mondiale, ma è sempre bene pensarci, ricordare, soprattutto in questi tempi in cui la guerra economica contro questo paese fratello è diventata anche mediatica, e ancora di più quando si tratta degli effetti che può avere un blocco che dura da più di sei decenni. È importante osservare le relazioni sociali che si intercettano in questo, soprattutto quelle che hanno a che vedere con le asimmetrie che il blocco stesso riproduce a livello del paese bloccato, del paese attaccato e dell’aggressore. Il blocco fa sprofondare gli attaccati nella povertà, mentre l’aggressore di solito gode di condizioni economiche favorevoli.

Continue reading “Cuba: quello che i suoi nemici non dicono” »

Share Button

Il blocco USA nega a Cuba tecnologie e servizi Internet

www.cubadebate.cu

Il blocco USA va al di là dell’imposizione di restrizioni economiche, impedisce a Cuba l’uso di determinate tecnologie e servizi Internet, afferma un articolo che circola sui media digitali.

Secondo il testo giornalistico pubblicato su Progreso Semanal, oltre al numero di disposizioni legali che impongono “sanzioni implacabili su tutti gli aspetti della capacità di avanzamento economico di Cuba”, esso vieta all’isola normali relazioni commerciali con gli USA e il resto del pianeta.

Continue reading “Il blocco USA nega a Cuba tecnologie e servizi Internet” »

Share Button

Violano il cyberspazio di Cuba e la criticano quando si difende

Arthur González  http://razonesdecuba.cu

Per più di 60 anni gli USA hanno iniziato una guerra contro Cuba, prima ancora di dichiararsi socialista, solo per decidere di non essere più una neo-colonia yankee, come era stato dal 26 febbraio 1901, quando il Senato di quel paese approvò il cosiddetto Emendamento Platt, appendice che gli USA imposero alla nascente Costituzione, insieme al Trattato Permanente, che incatenò l’indipendenza dell’isola sino al 1958.

Continue reading “Violano il cyberspazio di Cuba e la criticano quando si difende” »

Share Button

Nelson Mandela e il ruolo dei medici cubani nel mondo

di Roberto Cursi

Anche se da tempo è iniziata una campagna diffamante nei confronti delle missioni internazionali che il personale medico cubano svolge, loro continuano a impegnarsi con professionalità e dedizione nei posti più disagiati al mondo. Ne è l’ennesimo esempio l’assistenza che in questi giorni stanno dando alle centinaia di feriti del disastroso terremoto che ha colpito uno dei Paesi più poveri del pianeta, Haiti. La ‘Redazione dell’AntiDiplomatico’ ha pubblicato un articolo sul tema.[1]

Continue reading “Nelson Mandela e il ruolo dei medici cubani nel mondo” »

Share Button

Affrontare la disinformazione non è un’esclusiva di Cuba

Cuba ha aggiornato il suo quadro giuridico sulle telecomunicazioni, e tra gli aspetti essenziali rafforza il modello per affrontare gli incidenti di sicurezza informatica, tema che oggi non è esclusivo dell’isola caraibica.

Continue reading “Affrontare la disinformazione non è un’esclusiva di Cuba” »

Share Button

La rinnovata ingerenza contro Cuba

Con il titolo ‘Cuba Trending Topic: cosa è successo?’ è iniziato, questo martedì, il ciclo di incontri virtuali ‘Cuba al momento attuale’, uno spazio di dialogo per analizzare il momento che la Rivoluzione cubana sta vivendo oggi

 Laura Mercedes Giralde  www.granma.cu19

Continue reading “La rinnovata ingerenza contro Cuba” »

Share Button

Influencer o agente politico degli USA?

L’inserimento di Yotuel nella lista degli ospiti della Casa Bianca risponde alla strategia di comunicazione concepita per avvicinare il discorso di Washington al popolo cubano, in particolare alle generazioni più giovani

Daily Pérez Guillén  www.granma.cu

Continue reading “Influencer o agente politico degli USA?” »

Share Button

Cubainformacion: da SOS Cuba a SOS Miami?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Un mese fa, l’etichetta SOS Cuba è diventata virale grazie al sostegno di artisti come lo spagnolo Paco León che, in un messaggio, alludeva a una “crisi sanitaria” sull’isola dovuta al Covid-19 (1). L’attore collaborava, ingenuamente, a quella che, poi, si è rivelata una gigantesca operazione politica che, da SOS Cuba, è poi passata alla richiesta di un “intervento militare” USA (2).

Continue reading “Cubainformacion: da SOS Cuba a SOS Miami?” »

Share Button

Colombia: giovent-icidio di classe crimine della guerra multidimensionale

Maria Fernanda Barreto https://misionverdad.com

All’inizio della decade degli anni ‘90, come il grande vincitore della “guerra fredda”, che in realtà ha avuto espressioni molto calde, gli USA, già affermati dal secondo dopoguerra come capo dell’impero capitalista, si è anche consolidato come la più grande potenza politica e militare, e si è convertito nell’asse del mondo unipolare. Quello era stato l’obiettivo della lotta contro il comunismo, che giustificava tutte le guerre in una presunta difesa della pace che, secondo quanto dicevano, solo il capitalismo poteva sostenere.

Continue reading “Colombia: giovent-icidio di classe crimine della guerra multidimensionale” »

Share Button

Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica

Le imprese multinazionali riescono a materializzare i loro interessi economici attraverso la corruzione giustificata da donazioni e sponsorizzazioni, sia a figure politiche specifiche che a partiti politici. Cuba è stata colpita da queste dinamiche in modo particolare.

R. A. Rodríguez Vicente Fonte: ww.cuba-si.ch/it Traduzione: GFJ

Continue reading “Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica” »

Share Button

L’Avana e Managua due tentati ‘golpe’ gemelli

www.itanica.org

#SOSCuba, come #SOSNicaragua, #SOSVenezuela e #SOSBolivia

Managua, 22 luglio (di Jorge Capelan | Tortilla con Sal / LINyM) -.

Domenica 11 luglio, in una dozzina di punti sparsi per l’isola, si sono registrate proteste, in alcuni casi violente, a cui hanno participato tra le 100 e le 500 persone, presumibilmente a causa dell’allarme per la ripresa dei casi di coronavirus, la mancanza di cibo e problemi con il servizio elettrico.

Continue reading “L’Avana e Managua due tentati ‘golpe’ gemelli” »

Share Button