Tag Archives: Human Right Watch

Cuba nei media: consenso informativo ed interessi di classe

José Manzaneda http://www.cubasocialista.cu

Coordinatore di Cubainformacion TV. Responsabile dei media dell’Associazione di Amicizia Euskadi-Cuba

Il consenso informativo su Cuba

L’industria dell’informazione e della comunicazione è il motore ideologico per la fabbricazione dell’imprescindibile consenso nella legittimazione del sistema capitalista globale (1). Le principali reti televisive, le produzioni di cinema commerciale, le stazioni radio, i giornali di grande tiratura e le altre grandi imprese del settore delle comunicazioni di massa realizzano una gestione privata di un servizio pubblico trascendentale per la sua influenza politica e sociale: la selezione delle agende informative rilevanti per la cittadinanza, delle opinioni di esperti che quella deve considerare per forgiare le sue opinioni, delle tendenze, valori, stili di vita e modelli di consumo da imitare e, naturalmente, dei modelli di condotta politica che è necessario escludere o condannare.

Continue reading “Cuba nei media: consenso informativo ed interessi di classe” »

Share Button

L’ipocrisia di Human Rights Watch

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

ddhh human rights watchE’ molto il denaro che spendono, gli USA, per mantenere la guerra mediatica contro Cuba e, come ogni altro prodotto di consumo, non smettono, di pubblicare, giornalmente, qualsiasi notizia per mantenere la corrente d’opinione negativa verso la Rivoluzione socialista che tanto li disturba.

Continue reading “L’ipocrisia di Human Rights Watch” »

Share Button

Non è finito il ciclo progressista in America latina

Geraldina Colotti –  https://nostramerica.wordpress.com

1355427097_344184_1362163625_album_normal«Non è finito il ciclo progressista in America latina», Intervista. Maurice Lemoine, scrittore e saggista francese

Firma di Le Monde diplomatique, Maurice Lemoine è uno dei più grandi esperti europei di America latina, continente che ha raccontano e analizzato anche attraverso una corposa produzione letteraria e saggistica.

Continue reading “Non è finito il ciclo progressista in America latina” »

Share Button