Tag Archives: Ignacio Lula da Silva

ONU: consentire a Lula di partecipare alle elezioni

teleSUR – https://www.lantidiplomatico.it

Il Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite ha stabilito che lo Stato brasiliano deve “prendere tutte le misure necessarie” per consentire al candidato brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva di esercitare i suoi pieni diritti politici come candidato alle elezioni presidenziali di ottobre.

Continue reading “ONU: consentire a Lula di partecipare alle elezioni” »

Share Button

Dieci punti sulle elezioni in Brasile

Juan Manuel Karg http://www.cubadebate.cu

Nel prossimo ottobre il gigante sudamericano andrà alle urne per eleggere il successore di Michel Temer, che si è insediato dopo l’ impeachment-golpe istituzionale a Dilma Rousseff nel 2016. Questo articolo si propone analizzare, brevemente, alcuni punti particolari di questo importantissimo evento.

Continue reading “Dieci punti sulle elezioni in Brasile” »

Share Button

Il Papa manda un messaggio di supporto a Lula….

e per i media internazionali non è una notizia

https://www.lantidiplomatico.it

Il Papa manda un messaggio di supporto a Lula, ma per i media internazionali non è una notizia. In Italia fa eccezione Askanews che scrive: Papa Francesco ha inviato un breve messaggio scritto a mano all’ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, in prigione per corruzione da aprile. “A Luiz Inacio Lula da Silva, con la mia benedizione chiedendogli di pregare per me, Francesco”, recita la dedica scritta sulla copia di “La verità vincerà”, consegnata all’ex ministro degli Esteri di Lula, Celso Amorim, che ha incontrato il Pontefice ieri in Vaticano.

Continue reading “Il Papa manda un messaggio di supporto a Lula….” »

Share Button

USA dispiegano terzo tentativo destabilizzatore contro Evo

Hugo Moldiz Mercado http://www.cubadebate.cu

Le elezioni del 2019 sono il pretesto. Gli USA, attraverso diversi media ed attori, stanno attivando il loro terzo piano per destabilizzare il governo di Evo Morales, bloccare il progetto di continuità politico-elettorale del leader indigeno ed interrompere il processo di cambio.

Continue reading “USA dispiegano terzo tentativo destabilizzatore contro Evo” »

Share Button

Brasile e la molto prevedibile imprevedibilità

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

Sabato 5 agosto, scade il termine affinché i partiti politici brasiliani realizzino le loro convenzioni, sigillino le loro alleanze ed indichino i loro candidati alle elezioni presidenziali di ottobre. E la verità è che nessuno ha un’idea di cosa accadrà.

Continue reading “Brasile e la molto prevedibile imprevedibilità” »

Share Button

Articolo di Lula

http://www.pt.org.br

Tutte le persone che hanno preso il diploma alla scuola della vita, come me, sanno che lavorare, poter mantenere la propria famiglia, è qualcosa di assolutamente sacro e ci riempie di orgoglio. Per poter avere un lavoro e far sì che ciò avvenga, è necessario che l’economia cresca e che il risultato di tale crescita venga distribuito in maniera equa.

Continue reading “Articolo di Lula” »

Share Button

Lula libero!

Diversi settori del Brasile, guidati dal Partito dei Lavoratori (PT) sono impegnati nelle proteste nazionali per i più di cento giorni di reclusione sofferti dall’ex presidente brasiliano.

Continue reading “Lula libero!” »

Share Button

FSP: reinventarsi per superare i limiti dell’attuale momento

Katu Arkonada http://www.cubadebate.cu

Il saldo lasciato dal Forum di San Paolo (FSP) celebrato all’Avana, Cuba, è necessariamente positivo. 625 delegati/e accreditati da 51 paesi, appartenenti a 168 organizzazioni tra partiti politici, movimenti sociali ed intellettuali, così come 60 parlamentari giunti da tutto il mondo.

Continue reading “FSP: reinventarsi per superare i limiti dell’attuale momento” »

Share Button

FSP: nuovi dibattiti per il cambio di epoca

Katu Arkonada – https://nostramerica.wordpress.com

Guerra di posizioni. Questo concetto gramsciano illustra bene la situazione continentale dopo il cambio d’epoca inaugurato dal comandante Hugo Chávez nel 1998, cambio che ha permesso che una sinistra riunita nel Foro di Sao Paulo, che fino a quel momento governava solamente (però fin dal 1959) nella Cuba socialista, arrivasse a gestire addirittura 11 governi latinoamericani (Venezuela, Argentina, Brasile, Uruguay, Bolivia, Ecuador, Nicaragua, El Salvador, Honduras, Paraguay e un Perù che aveva cominciato con un segno progressista ed è finito con un chiaro carattere conservatore).

Continue reading “FSP: nuovi dibattiti per il cambio di epoca” »

Share Button

Fidel, unità e democrazia nel Forum di Sao Paulo

http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La XXIV edizione del Forum di Sao Paulo (FSP), che si celebra a L’Avana, è dedicato al leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ed alla lotta per l’integrazione latinoamericana e caraibica.

Le sue idee e pensieri prevalgono nel conclave e l’importanza dell’integrazione tra i popoli rimangono valide come una delle questioni essenziali per le quali è sorta l’iniziativa di Fidel Castro e dell’ex presidente brasiliano Luis Inacio Lula da Silva, fondando il FSP nel 1990.

Continue reading “Fidel, unità e democrazia nel Forum di Sao Paulo” »

Share Button

L’era della post-verità o della moltiplicazione delle stesse menzogne?

Campagne mediatiche contro i processi progressisti latinoamericani

Randy Alonso Falcón http://www.cubadebate.cu

II parte

Demonizza, che dà frutti

 

La nuova strategia imperiale per contrastare l’avanzata dei processi progressisti nella regione ed impedire la proiezione politica ed elettorale dei leader popolari, è l’uso delle categorie giudiziarie preparate e modellate con il finanziamento e le università e seminari dell’impero per indirizzare quelli che possono essere un freno alla restaurazione conservatrice e neoliberale in America Latina ed all’ingerenza USA nella regione. In questo perverso cammino, hanno come principali alleati i gruppi mediatici della destra latinoamericana.

Continue reading “L’era della post-verità o della moltiplicazione delle stesse menzogne?” »

Share Button

Brasile: candidato dell’estrema destra incontra ambasciatore USA

di Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it.

Mentre il candidato preferito dal popolo brasiliano, l’ex presidente Lula, resta in galera senza uno straccio di prova, ci sono altri candidati che si danno molto da fare per conquistare la presidenza del Brasile in vista delle prossime elezioni.

L’emittente teleSUR rivela che il candidato di estrema destra Jair Bolsonaro del Partito Social-Liberale (PSL) si sarebbe segretamente incontrato con l’ambasciatore degli Stati Uniti in Brasile, Peter Michael McKinley.

Continue reading “Brasile: candidato dell’estrema destra incontra ambasciatore USA” »

Share Button

XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze

Hugo Moldiz Mercado http://www.cubadebate.cu

Un fragile equilibrio di rapporti di forze, nonostante la sostenuta controffensiva imperiale ed oligarchica degli ultimi cinque anni, è il quadro generale che caratterizza la realizzazione del XXIV Incontro del Forum di San Paolo, a L’Avana, Cuba, dove la sinistra ha l’enorme sfida di assumere le lezioni apprese, rettificare gli errori commessi e potenziare le conquiste post-neoliberali da una prospettiva più ampia.

Continue reading “XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze” »

Share Button

Il caso Lula e l’imbroglio contro la giustizia

Il Tribunale Regionale Federale di Porto Alegre (TRF-4), in Brasile, ha accettato domenica 8 la richiesta di Habeas Corpus a favore dell’ex presidente  Luiz Inácio Lula da Silva, per autorizzare la sua liberazione dalla prigione e sospendere la condanna che sta scontando per presunte azioni di corruzione.

Continue reading “Il caso Lula e l’imbroglio contro la giustizia” »

Share Button

Brasile: Lula libero, anzi NO

teleSUR https://www.lantidiplomatico.it

In un apparente svolta negli eventi il giudice Thompson Flores stabilisce che il caso ritorna nelle mani del giudice Gebran e che quindi la sua decisione di tenere Lula in carcere rimane valida.

Continue reading “Brasile: Lula libero, anzi NO” »

Share Button