Tag Archives: il manifesto

Covid-19: Cuba e Vietnam i più bravi di tutti

Andrea Capocci  https://ilmanifesto.it

La risposta del Regno Unito alla pandemia è stata fallimentare. Solo Stati Uniti e Brasile, con una popolazione decisamente maggiore, hanno subito perdite maggiori a causa del Covid-19. Molto più efficace la strategia seguita dal governo cubano, che con 87 vittime è uno dei Paesi al mondo che ha saputo meglio contenere il contagio, e allo stesso tempo ha offerto assistenza a Paesi ben più ricchi e, almeno sulla carta, sviluppati. L’inedito elogio alla sanità cubana arriva dalla rivista ufficiale della Royal Society of Medicine, che con oltre due secoli di attività è una delle istituzioni scientifiche più blasonate al mondo.

Continue reading “Covid-19: Cuba e Vietnam i più bravi di tutti” »

Share Button

Cuba, il prezzo del successo contro il Covid-19

Malgrado 60 anni di strangolamento economico. Gli ottimi dati della lotta interna al Covid-19 e il ritorno della brigata medica Henry Reeve dalla Lombardia confermano il primato cubano sul mito del mercato. Il guastafeste resta Trump

Roberto Livi    https://ilmanifesto.it

«Rappresentate la vittoria della vita sulla morte, della solidarietà sull’egoismo, dell’ideale del socialismo sul mito del mercato». Non sono suonate retoriche le parole pronunciate dal presidente Miguel Díaz-Canel al personale medico cubano della brigata Henry Reeve che rientravano dalla Lombardia. L’applauso della gente al loro arrivo le confermava.

Continue reading “Cuba, il prezzo del successo contro il Covid-19” »

Share Button

Cuba tra pandemia, bloqueo e economia del resolver

Elena Zapponi – Il Manifesto

Arrivando a La Havana dall’aeroporto José Martí, insieme all’odore dell’aria umida, alle palme che annunciano il tropicale, alla sete dovuta al volo aereo, il visitatore accorto non mancherà di notare un grande manifesto, sorta di monito per il forestiero, che ricorda dove ci si trova. Nell’isola paradiso, che Colombo definì nel suo Giornale di bordo «la terra più bella che occhio umano abbia mai visto» certamente, e, nel paese della rivoluzione.

Continue reading “Cuba tra pandemia, bloqueo e economia del resolver” »

Share Button

Medici, no bombe. La lezione di Cuba è sempre valida

Roberto Livi https://ilmanifesto.it

«Medici, no bombe». In un discorso pronunciato a Buenos Aires nel 2003 Fidel Castro affermava che «mai Cuba avrebbe attuato attacchi armati preventivi contro altri paesi, ma sempre sarebbe stata disposta a inviare i suoi medici in qualunque angolo del mondo in cui fossero richiesti».

Continue reading “Medici, no bombe. La lezione di Cuba è sempre valida” »

Share Button

È un narcotrafficante»: Trump incrimina Maduro

Claudia fanti – il manifesto

26.03 – In piena pandemia da Covid-19 il governo USA, che avrebbe altro a cui pensare visto l’aumento vertiginoso di contagi e decessi tra i propri cittadini, si preoccupa di sbarazzarsi dell’odiato Maduro.

Continue reading “È un narcotrafficante»: Trump incrimina Maduro” »

Share Button

Cuba vigila ma non si chiude. E aiuta gli altri

Roberto Livi L’ Avana https://ilmanifesto.it

articolo del 19.03.202

L’emergenza è l’embargo Usa. Malgrado gli unici casi di coronavirus accertati siano d’importazione, gli aeroporti restano aperti. Così le scuole. Il governo ostenta calma. E i medici cubani sono di nuovo richiesti in mezzo mondo. Anche in Italia

«Tranquillo Roberto, tra un po’ mandiamo i nostri medici e medicinali a darvi una mano in Italia».

Il mio vicino di casa, che nei giorni scorsi era passato da una sentita preoccupazione per la sorte dei miei famigliari nella penisola messa in ginocchio dal Covid-19 a un vago sospetto che i miei amici italiani fossero una sorta di untori, adesso sfoggia l’orgoglio un po’ guascone, caratteristico dei cubani, per il fatto che una piccola isola possa andare in soccorso a nazioni più ricche e potenti.

Continue reading “Cuba vigila ma non si chiude. E aiuta gli altri” »

Share Button

Trump e i falchi di Miami colpiscono duro a Cuba

Roberto Livi https://ilmanifesto.it

Lunghe code alle pompe di benzina come pure di fronte a negozi alimentari e a quelli che vendono prodotti per la casa, dai detersivi alla carta igienica. Le nuove misure di guerra economica adottate contro l’isola dall’amministrazione Trump colpiscono duro. E in una fase in cui Cuba si trova ad affrontare anche una drammatica crisi di liquidità.

Continue reading “Trump e i falchi di Miami colpiscono duro a Cuba” »

Share Button

L’embargo di Trump minaccia un nuovo «periodo especial»

La stretta USA sta mettendo seriamente a rischio il sistema sanitario: sempre più medicamenti mancano, alcuni apparecchi sono inutilizzabili, certe sale operatorie inagibili

Franco Cavalli*

Continue reading “L’embargo di Trump minaccia un nuovo «periodo especial»” »

Share Button

Spie culturali all’Avana

Intervista. Raul Capote, agente segreto cubano infiltrato nella CIA, affida la sua storia a un libro

Fabrizio Rostelli https://ilmanifesto.it

Continue reading “Spie culturali all’Avana” »

Share Button

Amazzonia in fiamme

c’era «un piano preciso» della bancada ruralista

 

Brasile. È la lobby più potente del Brasile. Il loro ultimo successo? La recente eliminazione dei divieti per centinaia di pesticidi e dei pesanti dazi sull’importazione di auto di lusso e delle (costose) macchine agricole, in cambio di canali preferenziali per la carne brasiliana verso l’Europa

Roberto Zanini https://ilmanifesto.it

Continue reading “Amazzonia in fiamme” »

Share Button

Alba compie dieci anni, breve storia dell’asse della pace

Breve storia di come i paesi dell’Alba (Alleanza bolivariana per la nostra America) e in particolare Venezuela e Cuba costituiscono un gruppo di Stati “Amici della pace” che si contrappongono agli “Amici della guerra” (fra i quali spicca l’Italia, con altri membri della Nato e le petro-monarchie del Ccg)

Marinella Correggia https://ilmanifesto.it

Continue reading “Alba compie dieci anni, breve storia dell’asse della pace” »

Share Button

Venezuela: ribelle al petro$,Trump annuncia l'”opzione militare”

di Manlio Dinucci* – il Manifesto

«A partire da questa settimana si indica il prezzo medio del petrolio in yuan cinesi»: lo ha annunciato il 15 settembre il Ministero venezuelano del petrolio. Per la prima volta il prezzo di vendita del petrolio venezuelano non è più indicato in dollari.

Continue reading “Venezuela: ribelle al petro$,Trump annuncia l'”opzione militare”” »

Share Button

Prigionieri politici, giornalisti uccisi. Venezuela? No Colombia

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Jesus Santrich, comandante della guerriglia marxista colombiana FARC è stato ricoverato in condizioni critiche dopo 18 giorni di sciopero della fame. I prigionieri politici chiedono che venga loro applicata l’amnistia, come stabilito dagli accordi di pace firmati con il presidente Manuel Santos. Sono 1300, detenuti in condizioni durissime, come denunciano da anni i loro legali.

Continue reading “Prigionieri politici, giornalisti uccisi. Venezuela? No Colombia” »

Share Button

Venezuela: dissenso non giustifica complicità con violenza

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

È attesa a breve, in Venezuela, la sentenza del Tribunal Supremo de Justicia (Tsj) nei confronti della Procuratrice generale Luisa Ortega Diaz, accusata di «gravi colpe nell’esercizio dell’incarico». Se il Tsj ammette la pertinenza della denuncia presentata da un parlamentare del Psuv e dal Defensor del Pueblo contro la Procuratrice, questa verrà sospesa e si darà luogo al procedimento giudiziario. Le «colpe gravi» di cui è accusata riguardano il comportamento tenuto dal Ministerio publico, presieduto da Diaz, nei confronti delle violenze dell’opposizione, che squassano il paese da 90 giorni.

Continue reading “Venezuela: dissenso non giustifica complicità con violenza” »

Share Button

Assurdo ignorare i diritti umani in Messico

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Gloria Muñoz Ramírez, giornalista e scrittrice messicana, è venuta in Italia per esporre, in Parlamento e ai movimenti, la drammatica situazione dei diritti umani nel suo paese: in particolare quella dei giornalisti, esposti alla violenza delle organizzazioni criminali e dello Stato. Ieri, l’ONU ha denunciato l’ultimo omicidio, quello dell’attivista Meztli Sarabia, eliminata da uomini armati nella città di Puebla, all’est della capitale.

Continue reading “Assurdo ignorare i diritti umani in Messico” »

Share Button