Tag Archives: impeachment

“Fora Temer”. A un anno dal golpe, in Brasile è sciopero generale

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Ieri, i brasiliani si sono svegliati ancora al grido di “Fora Temer”, per gli effetti dello sciopero generale che, dal 30 giugno, ha interessato 21 città del paese, oltreché il distretto federale. Con manifestazioni e blocchi stradali, sindacati e movimenti hanno protestato contro le politiche neoliberiste del “presidente de facto”: a un anno dal golpe istituzionale che ha deposto l’allora presidente Dilma Rousseff con un impeachment organizzato dal suo vice Michel Temer e dall’ex presidente della Camera Eduardo Cunha, ora in carcere per 15 anni.  Continue reading ““Fora Temer”. A un anno dal golpe, in Brasile è sciopero generale” »

Share Button

Brasile: ridere per non piangere

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

Dice il regolamento della Camera dei Deputati che affinché si realizzi una sessione formale è necessario avere la presenza di almeno 51 dei suoi 513 membri.

Continue reading “Brasile: ridere per non piangere” »

Share Button

Gli interessi del signor Trump

Pedro Pablo Gómez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Secondo la vecchia canzone cubana, ”l’amore e l’interesse andarono al campo, un giorno, e più poté l’interesse che l’amore che li univa”. Questa versione potrebbe applicarsi al fatto dell’incredibile decisione dell’attuale presidente USA, il signor Donald Trump, di retrocedere da parte degli accordi e delle decisioni prese in relazione alle misure attuate dall’ex presidente Barack Obama per stabilire e migliorare la politica del governo USA verso Cuba.

Continue reading “Gli interessi del signor Trump” »

Share Button

Brasile: Dilma Rousseff chiede di essere reintegrata

Fabrizio Verde  http://www.lantidiplomatico.it

«Il paese si trova nel mezzo di un’acuta crisi politica e istituzionale su una scala così vasta come non si era mai visto», queste le parole pronunciate da Dilma Rousseff, l’ex presidente del Brasile spodestata con un vero e proprio golpe istituzionale ordito dagli ex alleati Eduardo Cunha e Michel Temer.

Continue reading “Brasile: Dilma Rousseff chiede di essere reintegrata” »

Share Button

Brasile: almeno 10 contadini sono stati uccisi dalla polizia

Geraldina Colotti* – il Manifesto

Una cinquantina di feriti e almeno 8 arresti. Questo il bilancio della repressione scatenata da Temer contro i manifestanti a Brasilia. Con un decreto-lampo, il presidente «de facto» ha deciso di impiegare 1.500 soldati e marine contro sindacati e movimenti che protestavano al grido di: Fora Temer e che avevano preso d’assalto la sede della presidenza della Repubblica e dei ministeri. Almeno 150.000 persone, in piazza contro le riforme antipopolari (pensioni e lavoro) e contro la corruzione che coinvolge lo stesso presidente e i suoi più stretti collaboratori.

Continue reading “Brasile: almeno 10 contadini sono stati uccisi dalla polizia” »

Share Button

Brasile, ministeri in fiamme: il silenzio assordante di Almagro

di Geraldina Colotti* – il Manifesto

Scontri violenti con la polizia, sedi ministeriali in fiamme e l’ordine dato all’esercito dal presidente Temer di prendere posizione sull’Esplanada, il cuore del potere nella capitale Brasilia, a protezione delle istituzioni governative. È il drammatico epilogo del corteo che ieri aveva richiamato almeno 150000 persone da tutto il Brasile per chiedere le dimissioni dello stesso Temer e lo svolgimento di elezioni dirette.

Continue reading “Brasile, ministeri in fiamme: il silenzio assordante di Almagro” »

Share Button

Brasile: fuori Temer, golpista amico delle destre venezuelane

Geraldina Colotti* – Il Manifesto

Fora Temer? Questa volta potrebbe essere più di uno slogan o del desiderio di quel 71% che si oppone alla riforma delle pensioni e del lavoro voluta dal “presidente de facto” Michel Temer. Il giudice del Tribunale Supremo Federale, Edson Fachin ha aperto un fascicolo per corruzione nell’ambito dell’inchiesta Lava Jato dopo uno scoop di O Globo potrebbe inguaiarlo davvero. E finanche portarlo a far compagnia al suo compare Eduardo Cunha, in carcere per malversazione, conti all’estero, tangenti eccetera.

Continue reading “Brasile: fuori Temer, golpista amico delle destre venezuelane” »

Share Button

Venezuela: disperato attacco golpista

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

firme-mudLe marce dell’opposizione in Venezuela, negli ultimi giorni, formano parte della strategia golpista della controrivoluzione, mantenuta con vari gradi di intensità dal primo fallito tentativo dell’aprile 2002. In questo momento, tutto indica che su pressione USA, la destra ha caricato la mano e velocità al percorso golpista ed i suoi personaggi più noti che non lo stavano, sono finiti accanto a quelli di posizioni più estreme che cercano un bagno di sangue pinochetista.

Continue reading “Venezuela: disperato attacco golpista” »

Share Button

Cubainformacion: Temer e le ragioni del golpe

Share Button

Brasile. Destituito per corruzione Cunha

http://www.lantidiplomatico.it

brasil y tiburon blanco USAL’ex presidente della Camera bassa del Parlamento del Brasile, Eduardo Cunha, è stato destituito lunedì con l’accusa di corruzione. Lo riporta Telesur. Cunha è stato l’autore principale del colpo di stato mascherato dall”impeachment’ contro l’ex presidente Dilma Rousseff.

Continue reading “Brasile. Destituito per corruzione Cunha” »

Share Button

Frei Betto: l’impeachment è un golpe ispirato dagli USA

http://www.tio.ch

dilma rousseff CIAIl procedimento di impeachment contro la presidente brasiliana Dilma Rousseff «è un golpe parlamentare che rientra nella strategia del governo degli Stati Uniti di destabilizzare i governi democratici e popolari dell’America latina», secondo Frei Betto, uno dei principali esponenti della Teologia della liberazione brasiliana, nonché amico di lunga data di papa Francesco.

Continue reading “Frei Betto: l’impeachment è un golpe ispirato dagli USA” »

Share Button

E il golpe c’è stato in Brasile

di Emir Sader (*)   http://ciptagarelli.jimdo.com

bra dilma 61_nIl sogno della destra brasiliana, dal 2002, si è realizzato. Non sotto le forme precedenti che essa ha provato. Non come quando cercò di far cadere Lula nel 2005, con un impeachment, che non andò a buon fine. Non con i tentativi elettorali, nel 2006, 2010 e 2014, quando fu sconfitta. Adesso hanno trovato la scorciatoia per interrompere i governi del PT (Partito dei Lavoratori), proprio quando avrebbero continuato a perdere le elezioni con Lula come prossimo candidato.

Continue reading “E il golpe c’è stato in Brasile” »

Share Button

Sei domande sul colpo di stato contro Dilma Rousseff

http://www.lantidiplomatico.it/

brazil-pres-intelligence-informant-puppetIl colpo di Stato contro la presidente del Brasile Dilma Rousseff, cominciò a prendere forma nel 2015, con il giudizio politico conosciuto come impeachment per aver, secondo l’accusa, truccato i conti pubblici attraverso la cosiddetta ‘pedalata fiscale’.

Continue reading “Sei domande sul colpo di stato contro Dilma Rousseff” »

Share Button

Dilma in una lettera al popolo brasiliano: “Sono innocente”

golpe-dilmaIn una lettera aperta al popolo brasiliano, la presidentessa sospesa Dilma Rousseff affermò questo martedì di essere “innocente” e chiese al Senato che smetta con il processo di impeachment che potrebbe far terminare il suo mandato alla fine del mese.

Continue reading “Dilma in una lettera al popolo brasiliano: “Sono innocente”” »

Share Button

Ivan Pinheiro: governo provvisorio illegittimo e corrotto

Partito Comunista Brasiliano (PCB) | pcb.org.br
Traduzione per Resistenze.org
no al golpe brasil‘A Verdade’ ha intervistato Ivan Pinheiro, 70 anni, segretario-generale del Partito Comunista Brasiliano (PCB). Avvocato, Ivan ha iniziato la sua militanza politica fin dalla gioventù, nel movimento studentesco di Rio de Janeiro. Nel 1976, entrò nel PCB e fu eletto presidente del Sindacato dei Bancari, importante trincea di resistenza alla Dittatura Militare. In questa intervista, espone l’opinione del PCB sulla congiuntura nazionale, la lotta contro il governo golpista di Michel Temer e difende l’unità delle forze popolari nella costruzione di una alternativa a sinistra per la crisi capitalista.

Continue reading “Ivan Pinheiro: governo provvisorio illegittimo e corrotto” »

Share Button