Tag Archives: Inácio Lula da Silva

Intervista a Stella Calloni

“La democrazia della sicurezza nazionale è la nuova forma di intervento USA”

Bruno Sgarzini http://misionverdad.com

 

Stella cammina con un bastone, ai suoi 83 anni, per le sale del Palazzo delle Convenzioni dell’Avana dove si svolge il XXIV Forum di Sao Paulo. Tra gorghi di gente, le si avvicinano persone per salutarla e parlarle mentre si reca nel luogo assegnato in uno dei saloni del Palazzo, all’incontro della Rete degli Intellettuali realizzato parallelamente alle attività del forum.

Continue reading “Intervista a Stella Calloni” »

Share Button

FSP: Cuba si difende difendendo gli altri

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nel maggio 2003, mentre le campagne mediatiche contro la Rivoluzione cubana infuriavano ed, in pieno intervento USA in Iraq, a Miami s’inscenavano manifestazioni con lo slogan “Irak now, Cuba after” (“Iraq ora, Cuba dopo”) un gruppo di intellettuali messicani e cubani guidati da Pablo González Casanova attivavano la loro solidarietà con l’isola. Incontrando Fidel, gli proposero come strutturare e mantenere viva tale attività solidaria per difendere Cuba, la risposta del Comandante alzò la posta: bisogna difendere l’umanità.

Continue reading “FSP: Cuba si difende difendendo gli altri” »

Share Button

L’incontro tra due vergogne politiche, Temer e Pence

Luiz Inácio Lula da Silva http://www.cubadebate.cu

Il governo Trump non ci sorprende più con le sue misure autoritarie e sfortunate, né per le rettifiche che è costretto a fare a causa del clamore delle proteste.

Allo stesso modo, neppure siamo sorpresi dal grado di servilismo a cui si prestano le autorità che hanno occupato il potere, a Brasilia, cercando di sopravvivere ai pochi mesi che gli rimangono.

Continue reading “L’incontro tra due vergogne politiche, Temer e Pence” »

Share Button

Un prigioniero politico in Brasile: Luiz Inácio Lula da Silva

http://www.cubatv.icrt.cu

Lula è un prigioniero politico?

Il processo giudiziario, in Brasile, contro il leader del Partito dei Lavoratori, Luiz Inácio Lula Da Silva, s’inscrive nel quadro dell’attacco della destra internazionale e delle oligarchie nazionali contro i governi progressisti in America Latina.

Continue reading “Un prigioniero politico in Brasile: Luiz Inácio Lula da Silva” »

Share Button

Visita a Lula

Frei Betto http://www.cubadebate.cu

Sono stato con l’ex presidente Lula il giorno 4, tra le 16:00 e le 17:15, nella cella che occupa nella Soprintendenza della Polizia Federale, a Curitiba. Nel recinto di 5 metri quadrati c’è un letto accanto alla finestra, un tavolo al centro, una stuoia per esercizi fisici in un angolo ed un armadio addossato al muro divisorio tra la cella ed il bagno. Sul muro, una sola foto: lui con i suoi figli, i suoi nipoti e la sua pronipote.

Continue reading “Visita a Lula” »

Share Button

Il paese Titanic

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

L’immagine è ben nota: nel mezzo di una spaventosa tempesta, in pieno oceano, una nave oscilla pericolosamente. Il capitano ordina all’orchestra di continuare il suo lavoro, mentre la nave avanza verso un iceberg. Quando si verifica la prevedibile collisione, mancano le imbarcazioni di soccorso.

Continue reading “Il paese Titanic” »

Share Button

La controffensiva della destra

Oscar Laborde https://lapupilainsomne.wordpress.com 

Quando la giudice Rosa Weber, del Tribunale Federale Superiore, ha dato il suo voto, rifiutando l’habeas corpus presentato dalla difesa di Lula – che gli impediva passare il processo in libertà- si consumava il golpe in Brasile e si feriva a morte la democrazia.

Continue reading “La controffensiva della destra” »

Share Button

Cuba non negozierà i suoi principi

Il ministro delle Relazioni Estere  di Cuba, ha assicurato sabato 14 aprile a Lima che l’Isola è disposta a mantenere relazioni cordiali con gli Stati Uniti ma non per questo è disposta a negoziare nemmeno uno solo dei suoi principi.

Continue reading “Cuba non negozierà i suoi principi” »

Share Button

Dichiarazione MINREX (Lula)

Il Ministero delle Relazioni Estere della Repubblica di Cuba denuncia la detenzione con fini politici del compagno Luiz Inácio “Lula” da Silva, che costituisce un fatto gravissimo  perché impedisce che il leader più popolare del Brasile sia candidato alla presidenza di questo paese.

Continue reading “Dichiarazione MINREX (Lula)” »

Share Button

Lula decide di consegnarsi alle autorità

https://www.lantidiplomatico.it

L’ex presidente di sinistra del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, ha rispettato il mandato federale che chiede il suo arresto per scontare la condanna a 12 anni per corruzione: un mandato che Lula e i suoi avvocati affermano sia illegale.

Continue reading “Lula decide di consegnarsi alle autorità” »

Share Button

L’alternativa insurrezionale in AL è un’opzione del futuro?

di Marcos Roitman Rosenmann (*)

Non corrono bei tempi per la democrazia rappresentativa, forma per eccellenza della dominazione borghese occidentale, in America Latina. Nel nostro continente la gestione per antonomasia dell’esercizio del potere è stata la dittatura ed i regimi autocratici. Le loro ricette per garantirsi il controllo delle istituzioni ed evitare la sconfitta politica sono la frode elettorale ed il sempiterno ricorso al colpo di Stato. Un’illusione ha fatto nutrire false aspettative. Per un breve periodo – quello compreso tra la fine della guerra fredda e l’attacco alle Torri Gemelle (1989-2001) – è sembrato che le borghesie latinoamericane avessero assunto un comportamento democratico.

Continue reading “L’alternativa insurrezionale in AL è un’opzione del futuro?” »

Share Button

La criminalizzazione antidemocratica della politica

Emir Sader http://www.cubadebate.cu

Oltre alle accuse ai grandi leader popolari latinoamericani come Lula e Cristina per un presunto coinvolgimento in casi di corruzione, per cercare di far passare l’idea che tutti i politici sono corrotti, altre accuse, altrettanto significative, cercano di criminalizzare gli atti del governo.

Continue reading “La criminalizzazione antidemocratica della politica” »

Share Button

Cubainformacion: dal golpe al golpe mediatico

Share Button

Tranne il potere, tutto è illusione

Raúl Zibechi https://lapupilainsomne.wordpress.com

José Batista Sobrinho iniziò a lavorare a 15 anni. Lasciò la scuola in quarta elementare. Quando finì il servizio militare si dedicò a macellare bestiame vendendolo ai macellai della città di Anapolis, circa 50 mila abitanti, nello stato di Goiania (Brasile). Quando il presidente Juscelino Kubitschek, decade 1950, decise di costruire Brasilia, Zé Mineiro (il suo soprannome), si trasferì nella futura capitale per installare un mattatoio dove giornalmente macellava 25.

Continue reading “Tranne il potere, tutto è illusione” »

Share Button

Fora Temer. Lula torna a prendere la parola nelle proteste

di Geraldina Colotti* – Il Manifesto 

San Paolo, Porto Alegre, Rio de Janeiro, Brasilia… Migliaia di brasiliani in piazza contro la riforma delle pensioni decisa da Michel Temer. Almeno 18 stati e il distretto federale sono stati bloccati dagli scioperi e dai blocchi stradali in quella che è stata definita «Giornata di Paralisi nazionale».

Continue reading “Fora Temer. Lula torna a prendere la parola nelle proteste” »

Share Button