Tag Archives: Ivan Duque

Vzla: il continuo fallimento USA e l’opzione invasione

Il sempre più piccolo gruppo di seguaci di Guaidó. Persino i media anti-Chavez hanno dovuto riconoscere quanto esigua sia risultata la loro ultima dimostrazione “libertaria”

Continue reading “Vzla: il continuo fallimento USA e l’opzione invasione” »

Share Button

Venezuela: appunti precipitosi

Prima del 2, inevitabilmente, c’è sempre l’1. Esistono, per questo motivo, fattori sufficienti per imparentare il tentativo golpista in Venezuela con l’ansietà della dirigenza statunitense, il paramilitarismo colombiano ed i rivali interni che stanno captando mercenari privati.

Continue reading “Venezuela: appunti precipitosi” »

Share Button

Come il 13 aprile 2002

il popolo venezuelano e la FANB hanno fatto fallire la rivolta golpista

Carlos Aznárez  www.cubadebate.cu

Volevano che fosse un golpe per rovesciare il governo legittimo di Nicolás Maduro e sono finiti in una piccola rivolta. Ancora una volta hanno fallito perché non hanno un popolo, tanto meno raggiungono l’obiettivo di massima che si propongono: la rottura delle Forze Armate Nazionali Bolivariane.

Continue reading “Come il 13 aprile 2002” »

Share Button

Situazione in Venezuela

Trump scommette solo sulla guerra

Álvaro Verzi Rangel, CLAEhttp://aurorasito.altervista.org

Una breve analisi della situazione chiarisce che mentre gli Stati Uniti strangolavano finanziariamente il Venezuela, mentre Russia e Cina annunciano che interverranno presso la compagnia petrolifera statale PDVSA per riorganizzarla e recuperare la produzione di petrolio, una situazione che irritava Washington, che continua a considerare America Latina e Caraibi come suo cortile.

Continue reading “Situazione in Venezuela” »

Share Button

Cubainformacion: Colombia Aid Live?


Com’è Cúcuta dopo un mese dal “Venezuela Aid Live”?

 

Vi ricordate del famoso concerto “Venezuela Aid Live”, tenuto a Cúcuta (Colombia)? E dell'”aiuto umanitario” di Donald Trump che doveva entrare per detta enclave di confine?

Continue reading “Cubainformacion: Colombia Aid Live?” »

Share Button

Ora è toccato alla SIP

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Nessuno si immagina che la Società Interamericana della Stampa (SIP) sia sinonimo di giornalismo e, molto meno, rappresentativa della stampa. È l’incaricata di difendere gli interessi dei padroni dei grandi monopoli mediatici, gli stessi che hanno assecondato il golpe militare contro Salvador Allende, in Cile; quelli che hanno fatto della menzogna un modello per il golpe mediatico-parlamentare contro Dilma Rousseff, in Brasile, e coloro che hanno contribuito, nello stessa forma, nel portare Luiz Inácio Lula da Silva in galera.

Continue reading “Ora è toccato alla SIP” »

Share Button

PROSUR con venti del Nord

Distruggere UNASUR, dividere la CELAC, far collassare Petrocaribe, equivale, per quella estrema destra ed i suoi padroni del nord, ad una vittoria che sarà ben pagata, dove i Pompeo, Bolton, Marco Rubio, Elliot Abrams e lo stesso Trump non risparmiano sforzi per questi propositi

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “PROSUR con venti del Nord” »

Share Button

Washington: di fallimento in fallimento

Di Atilio Boron (*)  www.cubadebate.cu

Lo scorso fine settimana è stato terribile per la Casa Bianca ed i suoi impresentabili capetti del sud del Rio Bravo, il giustamente chiamato “cartello” di Lima visti gli stretti rapporti che alcuni dei governi che lo compongono hanno con il narcotraffico, in particolare quello colombiano e, prima dell’elezione di Lòpez Obrador, quello di Peña Nieto in Messico.

Continue reading “Washington: di fallimento in fallimento” »

Share Button

Lo scontro col Venezuela intensifica la grave crisi colombiana

Camilo Rengifo Marín, CLAE – http://aurorasito.altervista.org

Sconcerto, ambivalenza, incapacità, crisi economica e sociale, dilagare di corruzione e assassini di decine di leader sociali segnavano il primo semestre del governo di destra di Ivan Duque in Colombia, in cui i cittadini temono che per sopravvivere si appelli a due guerre simultanee: una interna e l’altra contro il vicino Venezuela.

Continue reading “Lo scontro col Venezuela intensifica la grave crisi colombiana” »

Share Button

Due grandi vittorie nostroamericane

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

Schiacciante la sconfitta inflitta, il 23 febbraio, dal chavismo al governo neofascista USA ed ai suoi lacchè del Gruppo di Lima. La montatura mediatica di quello che avrebbe dovuto essere il passaggio del presunto aiuto umanitario è stata una vera imboscata che, i nemici del popolo venezuelano, hanno considerato, prematuramente, sarebbe stata letale. Maduro non avrebbe potuto passare “il grande giorno” invocato, alla vigilia, dall’ineffabile Pompeo.

Continue reading “Due grandi vittorie nostroamericane” »

Share Button

USA e lacchè devono capire

Devono capire, l’impero e i suoi lacchè, che in Venezuela regna l’auto determinazione del popolo

«Se il  detto  Gruppo di Lima no modifica ora il progetto di Dichiarazione imposto dagli USA e non si oppone decisamente a un’azione militare degli USA contro il Venezuela, assumerà una grande responsabilità storica come complice di una nuova guerra imperialista in Nuestra America».

Continue reading “USA e lacchè devono capire” »

Share Button

Un concerto per la Colombia

di Alfredo Serrano MancillaCELAG– www.lantidiplomatico.it

Iniziamo dall’inizio e senza deviazioni. Secondo la Commissione Europea, sulla base di un proprio indice, la Colombia è il paese latinoamericano con il più alto rischio di crisi umanitaria, più di Guatemala, Messico, Honduras e, ovviamente, Venezuela.

Continue reading “Un concerto per la Colombia” »

Share Button

Il gruppo di Lima rifiuta l’opzione militare

Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

Per ora, le tensioni sul confine venezuelano con Colombia e Brasile si sono dissipate, al di là delle schermaglie, dopo il fallimento della provocazione dei convogli con “aiuti umanitari”, il 23 febbraio sui punti di Cúcuta -Táchira e Paracaima-Amazonas.

Continue reading “Il gruppo di Lima rifiuta l’opzione militare” »

Share Button

Venezuela: opzione militare?

Dopo il fallimento, USA, gruppo di Lima e opposizione venezuelana optano per la soluzione militare

Álvaro Verzi Rangel, CLAE, – http://aurorasito.altervista.org

L’ingresso fallito del cavallo di Troia degli “aiuti umanitari”, il piano interventista di Stati Uniti ed opposizione venezuelana cercherò di tenere ora, sotto l’ombrello dell’Organizzazione degli Stati americani (in realtà il cosiddetto Gruppo di Lima), di formerebbe una forza combinata che entri in Venezuela, come fatto ad Haiti nel 2004. Sotto l’egida del vicepresidente statunitense Mike Pence sicuramente il gruppo allineato a Washington accetterà altre sanzioni contro il Venezuela per chiudere ulteriormente l’assedio finanziario, col “falso positivo” su ogni violenza o reazione delle Forze Armate Nazionale Bolivariane (FANB).

Continue reading “Venezuela: opzione militare?” »

Share Button

Fallito golpe del 23F, resta viva opzione aggressione militare

Ieri, 23 febbraio, una giornata contrassegnata da falsi positivi al confine, come l’incendio di camion con “aiuti umanitari”, doveva essere, probabilmente, l’incidente che avrebbe una scusa per attuare un intervento militare contro il Venezuela.

Fallito questo tentativo, non è affatto scampato il pericolo, domani l”autoproclamato” Guaido’ vedrà il vice presidente USA, Pence.

Share Button