Tag Archives: Ivan Duque

Perché la visita di Petro in Venezuela è di portata storica

lantidiplomatico.it

Qualche giorno fa a Caracas ha avuto luogo un evento assai simbolico e che avrà un forte impatto sull’intera regione sudamericana. Il presidente colombiano Petro è stato ricevuto dal suo omologo venezuelano Maduro a palazzo Miraflores. Quest’incontro segna la ripresa e la normalizzazione delle relazioni tra i due paesi dopo la triste parentesi di Ivan Duque che in tutti i modi ha cercato in combutta con gli Stati Uniti di rovesciare Maduro rendendo la Colombia la principale piattaforma per la destabilizzazione del vicino Venezuela.

Continue reading “Perché la visita di Petro in Venezuela è di portata storica” »

Share Button

Cuba e il terrorismo

 Luis Alberto Rodriguez Angeles

Davanti al segretario di Stato USA, Antony Blinken, il presidente colombiano, Gustavo Petro, ha pronunciato una scomoda verità sull’inclusione di Cuba nella lista – elaborata dalla Casa Bianca- dei paesi “patrocinatori del terrorismo”. Ha detto: “Quello che è successo con Cuba è un’ingiustizia. Questo si chiama ingiustizia, quindi, secondo me, non dipende da noi, deve essere corretto».

Continue reading “Cuba e il terrorismo” »

Share Button

Cubainformacion: il costo della pace

L’altissimo costo, per il popolo cubano, della pace in Colombia

L’Avana: dopo mezzo secolo di conflitto armato e mezzo milione di morti, nel 2016 si firmava la pace tra il Governo della Colombia e la guerriglia delle FARC. È stato un processo in cui il Governo di Cuba, generoso e neutrale, ha svolto un ruolo essenziale.

Continue reading “Cubainformacion: il costo della pace” »

Share Button

Prima analisi: il Venezuela accetta mediazione tra Petro e l’ELN

Franco Vielma  Misión Verdad

Il governo colombiano guidato dal presidente Gustavo Petro ha inviato una lettera richiedendo l’incorporazione del Venezuela come garante del processo di negoziazione e pace tra la sua amministrazione e l’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN).

Continue reading “Prima analisi: il Venezuela accetta mediazione tra Petro e l’ELN” »

Share Button

Modus operandi dello spionaggio uribista sul Venezuela

misionverdad.com

Con l’ascesa dell’uribismo in Colombia, sono aumentati gli sforzi per la destabilizzazione e l’agenda destituente contro il Venezuela. Dagli anni della presidenza di Álvaro Uribe Vélez, Bogotá ha preso parte a dannose azioni anti-chaviste, che sono aumentate, di intensità e quantità, durante il mandato di Iván Duque. Nell’ultimo decennio abbiamo assistito alle diverse tattiche utilizzate all’interno della strategia di guerra ibrida condotta oltre la frontiera colombiana, tra cui lo spionaggio e il sabotaggio.

Continue reading “Modus operandi dello spionaggio uribista sul Venezuela” »

Share Button

Colombia: verso la pace con giustizia sociale

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il governo di Gustavo Petro-Francia Márquez ha iniziato, a buon ritmo, nella sua importantissima missione e esibisce saldi progressi, ad 11 giorni dal suo insediamento. Ha già registrato davanti al Congresso il suo provvedimento faro, la riforma fiscale, senza la cui approvazione non potrebbe realizzare i programmi sociali per attuare una riforma rurale integrale, fare dell’istruzione e della salute un diritto universale e combattere frontalmente la fame nel secondo paese più diseguale dell’America Latina.

Continue reading “Colombia: verso la pace con giustizia sociale” »

Share Button

Colombia: il programma rivoluzionario di Petro e Márquez, la vittoria degli ultimi

“Il trionfo di oggi è un fatto storico per trasformare la Colombia. Andiamo insieme per la dignità, per la giustizia sociale e ambientale e per la nostra libertà. Riceviamo un impegno per l’integrità e la trasparenza. Una consegna del popolo per la vita.

Continue reading “Colombia: il programma rivoluzionario di Petro e Márquez, la vittoria degli ultimi” »

Share Button

Colombia: 300 firmatari degli accordi di pace sono stati assassinati

Con l’assassinio di Juvenal Ballén Gómez il numero  dei firmatari degli accordi di pace del 2016 tra lo stato colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC) uccisi raggiunge la cifra di 300 mentre la FAO denuncia una probabile crisi alimentare per il 2022 in Colombia.

Continue reading “Colombia: 300 firmatari degli accordi di pace sono stati assassinati” »

Share Button

Venezuela contro il gioco sporco USA: il “rompo e mento”

Nel gioco del nemico, che identifica il capo della dirigenza bolivariana come zona di strike (colpo vincente), i bolazos (pallonate) hanno nomi perversi: assassinio, operazione Gedeon, interim presidenziale, sicariato o mercenarismo made in Colombia

 

José Llamos Camejo  www.granma.cu

Continue reading “Venezuela contro il gioco sporco USA: il “rompo e mento”” »

Share Button

La “libertà” che ci vogliono imporre

Due esempi niente di più. Uno da Miami e l’altro da Bogotà. In entrambi i casi, si tratta di luoghi in cui il sistema di governo imperante si afferra a porsi da esempio di “libertà e democrazia”. Benché, come è logico, ognuno può dare la propria lettura a quel concetto

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “La “libertà” che ci vogliono imporre” »

Share Button

Piano Condor 2.0: Alex Saab viene estradato negli USA

Geraldina Colotti

Ingiustizia è fatta. Il diplomatico venezuelano Alex Saab è stato estradato negli Stati Uniti, con la complicità del governo di Capo Verde. Saab era stato sequestrato illegalmente sull’isola durante un rifornimento di carburante, a giugno de 2020, mentre era in transito per l’Iran. La Cia ha agito allora di concerto con i servizi segreti colombiani e con quelli locali per arrestare l’imprenditore di origine colombiana, accusato di violare le “sanzioni” nordamericane imposte al Venezuela, procurando alimenti al paese bolivariano.

Continue reading “Piano Condor 2.0: Alex Saab viene estradato negli USA” »

Share Button

A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano

https://misionverdad.com

Sono trascorsi cinque anni dalla firma degli accordi di pace tra lo Stato colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), all’Avana (Cuba), dopo quattro anni di trattative.

Nonostante questo accordo sia stato firmato solo con quella che, allora, era  la più grande delle organizzazioni  guerrigliere, il discorso governativo e mediatico l’ha fatto sembrare come la fine della guerra in Colombia e ha iniziato a parlare di una nuova era di “post-conflitto”, come se con quella firma si fosse posto fine al conflitto sociale e armato in Colombia.

Continue reading “A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano” »

Share Button

La pace: un sogno frustrato in Colombia

Cinque anni dopo la sua firma, solo il 28% dei suoi obiettivi è stato raggiunto o sono in corso. Più di 246 ex combattenti delle FARC sono stati assassinati e sono più di 1000 i dirigenti sociali che hanno sofferto la stessa sorte

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Continue reading “La pace: un sogno frustrato in Colombia” »

Share Button

Le autorità venezuelane respingono le dichiarazioni di Iván Duque

Venezuelana di Televisione ha informato che la vice presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Delcy Rodríguez, ha respinto le dichiarazioni del presidente della Colombia, Iván Duque, nel suo account nella rete sociale Twitter, in relazione al processo dei negoziati che il Governo venezuelano realizza con le opposizioni in Messico.

Continue reading “Le autorità venezuelane respingono le dichiarazioni di Iván Duque” »

Share Button

Guerra di accuse tra Venezuela e Colombia

Marcela Heredia, PortalALBA

In un terreno politico minato dal Pentagono, Venezuela e Colombia intensificano scambi di accuse che scaturiscono dall’accusa al Presidente Nicolás Maduro di essere responsabile dell’attentato al presidente colombiano Iván Duque con la risposta dell’autorità militare venezuelana che denunciava la Colombia per violazione dello spazio aereo venezuelano. Nell’ultima settimana si sviluppava una sorta di diplomazia, twitter portava le due nazioni a fare gravi accuse. Quest’ultima è la richiesta sulle reti sociali del presidente colombiano affinché gli USA dichiarino il governo del Venezuela promotore del terrorismo.

Continue reading “Guerra di accuse tra Venezuela e Colombia” »

Share Button