Tag Archives: Jair Bolsonaro

Bolsonaro: Brasile esce da Unasur

L’allontanamento del Brasile dall’America Latina, e il suo avvicinamento agli Stati Uniti è stato confermato partendo dalla decisione del suo presidente Jair Bolsonaro d’abbandonare l’organismo UNASUR.

Continue reading “Bolsonaro: Brasile esce da Unasur” »

Share Button

Balcanizzare la regione, distruggere Stati-nazione e l’integrazione

Aram Aharonian, CLAE, – http://aurorasito.altervista.org

La strategia persistente dei successivi governi statunitensi è spezzare definitivamente il territorio latinoamericano-caraibico, compresi gli sforzi, abbastanza riusciti, per porre fine ai processi d’integrazione sovrana della regione come Mercosur, Unasur (l’Argentina ne annunciava l’uscita) e il Celac. La balcanizzazione dell’America Latina è un tratto caratteristico dell’attuale geopolitica, e questo è sempre più evidente in quasi tutte le aree d’integrazione. Washington costringe a cambiare la logica dell’intervento, provocando il riassetto geopolitico in America Latina, una svolta che sarà decisiva in pochi anni quando apparirà meglio come la regione si trasformi non solo all’interno, ma anche nel rapporto coll’estero.

Continue reading “Balcanizzare la regione, distruggere Stati-nazione e l’integrazione” »

Share Button

I «problemini» della dittatura in Brasile

Jair Bolsonaro, oggi presidente del Brasile, ha ottenuto il grado di capitano nelle Forze Armate e si suppone che abbia conosciuto bene quello che accadde nel suo paese negli anni tra il 1964 e il 1985.

E anche se oggi lo volesse dimenticare, deve aver saputo che quella fu una dittatura che tra i suoi «problemini», come lui li chiama, non permise elezioni democratiche, censurò la stampa e furono registrate almeno 20.000 denunce di tortura.

Continue reading “I «problemini» della dittatura in Brasile” »

Share Button

Guaido esegue le operazioni di cambio del regime USA

Whitney Webb, Mint Press http://aurorasito.altervista.org

Con le mani legate nel caso d’intervento militare, solo le azioni segrete, come quelle descritte nel documento del Team RED, saranno probabilmente emanate dal governo degli Stati Uniti, almeno in questa fase del continuo sforzo di “cambio di regime” in Venezuela .

Continue reading “Guaido esegue le operazioni di cambio del regime USA” »

Share Button

Cubainformacion: Lula e Guaidò


Lula e Guaidó: parliamo di prigionieri, parliamo di dittature

 

È l’unico “presidente autoproclamato” dell’America Latina. Chiama ogni giorno alla sollevazione militare e all’intervento USA nel suo paese. Non è stato arrestato, è libero. È il venezuelano Juan Guaidó, che sostiene essere vittima di una dittatura.

Continue reading “Cubainformacion: Lula e Guaidò” »

Share Button

L’asse Washington-Brasilia

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

La svolta a destra ed al neoliberismo 3.0 nella maggior parte dei paesi del Sud America sta esercitando una notevole influenza a favore degli interessi imperialisti USA in America Latina e Caraibi. Questa capriola, che trova e troverà crescente resistenza popolare, è caratterizzato da un atteggiamento genuflesso di fronte a Washington, dei governi di Cile, Argentina, Paraguay, Ecuador, Colombia, e, naturalmente, Brasile. Tutti soggiogati, come se si trattasse di una passeggiata per un giardino, al carro da guerra trumpiano contro il Venezuela.

Continue reading “L’asse Washington-Brasilia” »

Share Button

Bolsonaro, Moro e la CIA

Internationalist 360°http://aurorasito.altervista.org/?p=6089

Il 18 marzo, il presidente di estrema destra del Brasile Jair Bolsonaro fece storia. Fuori dall’agenda del suo primo viaggio ufficiale negli Stati Uniti, visitava il quartier generale della CIA, primo presidente brasiliano a farlo. Al contrario, Bolsonaro non ha mai visitato l’ABIN, l’equivalente moribondo brasiliano della CIA.

Continue reading “Bolsonaro, Moro e la CIA” »

Share Button

Cubainformacion: mondo alla rovescia


Venezuela: una guerra che non possono vincere

 

Nicolás Maduro ha vinto le elezioni in Venezuela con il 67% dei voti, contro quattro candidati dell’opposizione.

Ma i governi europei, come quello dello spagnolo Pedro Sanchez, che è presidente senza aver vinto le elezioni, dicono che non è legittimo e riconoscono un golpista: Juan Guaidó.

Continue reading “Cubainformacion: mondo alla rovescia” »

Share Button

Senza lavoro i medici cubani che sono restati in Brasile

Cuba ha risposto di recente, con la sua abituale dignità, al tentativo di macchiare l’opera e l’onore dei medici cubani che lavoravano nel Programma Más Médicos, effettuato dal presidente del Brasile, Jair Bolsonaro. Il Ministero di Salute Pubblica aveva annunciato quindi il ritiro dei nostri dottori.

Continue reading “Senza lavoro i medici cubani che sono restati in Brasile” »

Share Button

Dieci menzogne sul Venezuela convertite in correnti di opinioni

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Il 23 gennaio 2019, il Venezuela è entrato in una nuova fase di un golpe che iniziò l’11 aprile 2002, s’intensificò nel 2013 dopo la morte del Comandante Chávez e si rafforzò con la violenza dell’opposizione delle guarimbe nel 2014 e 2017.

Continue reading “Dieci menzogne sul Venezuela convertite in correnti di opinioni” »

Share Button

Il “vaso di Pandora” di Pompeo

Wayne Madsen SCF  – http://aurorasito.altervista.org

Il segretario di Stato Mike Pompeo, approfittando della piaga politica nella Casa Bianca di Donald Trump, si occupava del “cambio di regime” in Venezuela. Pompeo, collaborando con il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton e col traditore dell’Iran-contra e arci-neo-con Elliott Abrams, lavorava segretamente con l’autoproclamatosi “presidente ad interim” Juan Guaido per rovesciare il Presidente debitamente eletto della nazione Nicolas Maduro. Pompeo, Bolton, il vicepresidente Mike Pence e Abrams negoziarono segretamente con Guaido e i governi di destra dei presidenti Jair Bolsonaro del Brasile e Ivan Duque della Colombia per organizzare manifestazioni di opposizione in Venezuela dopo il giuramento di Maduro, il 10 gennaio a Caracas, per il secondo mandato presidenziale.

Continue reading “Il “vaso di Pandora” di Pompeo” »

Share Button

Il «Trump del tropico»

Il mandatario brasiliano, Jair Bolsonaro, che dopo aver ricevuto una pugnalata nella tappa finale della sua campagna elettorale non era più uscito dal paese nemmeno nei primi giorni da presidente, è volato al Foro Economico Mondiale d Davos in Svizzera per parlare, più che della situazione politica e sociale del suo paese, del Venezuela e attaccare questa nazione in una scena di odio nella quale ha incluso anche Cuba.

Continue reading “Il «Trump del tropico»” »

Share Button

Venezuela, a Caracas per Maduro

Rappresentanti 94 paesi ed organizzazioni internazionali. Più del doppio rispetto a Bolsonaro

di Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

Repubblica Bolivariana del Venezuela e fake news dei media mainstream. Questo binomio sembra indissolubile e la recente cerimonia d’insediamento del presidente Maduro non ha fatto altro che confermare quanto avevamo già avuto modo di constatare e denunciare in svariate occasioni.

Continue reading “Venezuela, a Caracas per Maduro” »

Share Button

Bob Menéndez e Marco Rubio

 vogliono ripristinare il programma di furto di cervelli contro i medici cubani

Sergio Alejandro Gómez – www.cubadebate.cu

I senatori di origine cubana e oppositori di qualsiasi riavvicinamento all’Avana, Marco Rubio e Bob Menendez, hanno introdotto, giovedì, un ricorso al Congresso USA che cerca di ristabilire un programma di furto di cervelli rivolto ai medici cubani che svolgono la missione all’estero.

Continue reading “Bob Menéndez e Marco Rubio” »

Share Button

Cubainformacion: la ‘cura’ Bolsonaro


Bolsonaro e la cura contro il comunismo che cura

 

“Mai abbiamo avuto un medico, finché è arrivato un cubano che ci irradiò la felicità. Oggi ci tolgono la vita con la partenza dei medici di Cuba dal Brasile”. Erano le parole del cacique Ismael Martín, del villaggio indigeno di Tekohá Karumbey, nello stato del Paraná.

Continue reading “Cubainformacion: la ‘cura’ Bolsonaro” »

Share Button