Tag Archives: JM/Wave

I pretesti del Generale Lemnitzer

Abelardo Moreno Fernández  http://www.cubadebate.cu

“… la conclusione che è impossibile ottenere una rivolta interna credibile durante i 9, 10 mesi prossimi, richiede la decisione da parte USA di realizzare una “provocazione” come giustificazione per un’azione militare positiva da parte USA”

Memorandum del 7 marzo 1962 dello Stato Maggiore Congiunto delle Forze Armate USA

Continue reading “I pretesti del Generale Lemnitzer” »

Share Button

L’assassinio di J.F. Kennedy ed il complotto contro Cuba

… 54 anni dopo

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Cinquantaquattro anni dopo, l’assassinio del presidente Kennedy non è stato chiarito e nulla è stato scoperto sui suoi assassini, diretti ed indiretti, nei rapporti che sono, periodicamente, resi pubblici dalle autorità USA; tuttavia, di tanto in tanto, si orchestrano campagne mediatiche che accusano Cuba di aver partecipato all’assassinio senza alcun fondamento, sospettosamente ogni volta che l’Amministrazione di turno indurisce la sua politica, aggressiva ed inumana, contro Cuba.

Continue reading “L’assassinio di J.F. Kennedy ed il complotto contro Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: assassinio JFK

Share Button

L’assassinio di John F. Kennedy a 54 anni di distanza

 Una campagna da guerra fredda imminente?

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Da diversi giorni, a proposito di un’informazione offerta dal presidente Donald Trump sulla declassificazione degli ultimi documenti esistenti negli archivi ufficiali sull’assassinio del presidente John F. Kennedy, si è provocato un grande bailamme nei mass media. Nuovamente riappare Lee Harvey Oswald come l’ assassino solitario e le ambasciate cubane e sovietiche in Messico come lo scenario di pianificazione.

Continue reading “L’assassinio di John F. Kennedy a 54 anni di distanza” »

Share Button

Gli anni del terrore

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

stop USA vs CubaGli anni sessanta si conclusero senza nemmeno rendercene conto. La sconfitta della CIA, e dei suoi alleati nativi, era stata schiacciante. Invasioni armate, offensive terroriste, attacchi di commando, blocco economico, “rivolte interne”, scontri nucleari, trame omicida contro Fidel Castro, si scontrarono contro la resistenza del nostro popolo e la sua tenacia nel difendere il suo progetto politico, economico e sociale.

Continue reading “Gli anni del terrore” »

Share Button

USA e Cuba, il bastone e la carota (II parte)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

2 parteMentre, la CIA ed i falchi a partire dall’esperienza acquisite nella manipolazione dei gruppi CR (contro rivoluzionari), si accorsero della loro relativa penetrazione da parte dei servizi di sicurezza cubani e decise realizzare ciò che si chiamò le grandi e piccole reti di intelligence, rifornimento e sovversione, costruite sui resti dei gruppi controrivoluzionari.

Continue reading “USA e Cuba, il bastone e la carota (II parte)” »

Share Button

USA e Cuba, il bastone e la carota (I parte)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

escalanteSecondo il detto popolare, conoscere il passato è comprendere il presente e prevedere il futuro, quindi, tenendo conto delle prospettive che si avvicinano con una nuova amministrazione USA, è necessario rivedere i rapporti con il “vicino del nord” negli ultimi 60 anni al di là delle passioni esistenti, calibrare le azioni e proiezioni intraprese dalle diverse amministrazioni USA, in particolare quelle del governo Kennedy, che negli ultimi anni provò l’alternativa di una soluzione politica con Cuba. Sapere come furono i suoi passi, che perseguivano, quali erano i suoi obiettivi a medio e lungo termine può essere di interesse.

Continue reading “USA e Cuba, il bastone e la carota (I parte)” »

Share Button