Tag Archives: Juan Orlando Hernández

Honduras: 10 anni di golpe e neoliberismo

Katu Arkonada www.cubadebate.cu

Le mobilitazioni popolari si succedono in Honduras. In questi giorni sono 60 mila medici e insegnanti sul piede di guerra contro un sistema politico che cerca, per imposizione del Fondo Monetario Internazionale, la privatizzazione della salute e dell’istruzione. Le mobilitazioni hanno un tale grado di sostegno popolare per la Polizia Nazionale ha aderito allo sciopero, costringendo il governo di Juan Orlando Hernandez (JOH) a schierare le forze armate in compiti di repressione delle proteste popolari.

Continue reading “Honduras: 10 anni di golpe e neoliberismo” »

Share Button

Honduras in fiamme

 Intervista a Gilberto Rios, dirigente del partito Libre

di Geraldina Colotti

Morti, feriti e una tensione crescente tra i manifestanti che chiedono le dimissioni del “narcopresidente” Juan Orlando Hernández (JOH), e le forze di repressione. L’Honduras s’infiamma, dando luogo a una situazione che, secondo diversi analisti, è di carattere pre-insurrezionale. Manuel Zelaya, presidente dell’Honduras dal 2006 al 2009 e fondatore del Partito Libre, invita i militanti a continuare a oltranza la protesta.

Continue reading “Honduras in fiamme” »

Share Button

Honduras sul punto di rottura

R. A. Salgado Bonilla, Internationalist 360°, http://aurorasito.altervista.org

Nei giorni scorsi, nelle conversazioni e comunicazioni della piccola borghesia locale, s’intensificavano i messaggi che parlano apertamente di colpo di Stato per porre fine al mandato fraudolento di Juan Orlando Hernandez.

Questa campagna è molto simile a quella dei giorni precedenti al colpo di Stato militare del 2009.

Come è noto, tali campagne sono solitamente pianificate dall’intelligence militare e il loro scopo non è sempre quello affermato.

Continue reading “Honduras sul punto di rottura” »

Share Button

I media mainstream amano le proteste…ma non in Honduras

Le rivolte contro il presidente Juan Orlando Hernandez imperversano in Honduras da diversi giorni. Ma la copertura mediatica della stampa è stata molto diversa dalle proteste contro il venezuelano Nicolas Maduro. E non è difficile capire i motivi. Fonte articolo
Share Button

Cubainformacion: Maduro il ‘capo’ della carovana migratoria?


Maduro ha ideato la carovana migratoria dall’Honduras agli USA?

 

I media ci dicono che l’emigrazione venezuelana è colpa del “regime” di Nicolás Maduro. Questo sì, sul blocco finanziario e le sanzioni che soffre il paese non ci dicono neppure mezza parola.

Continue reading “Cubainformacion: Maduro il ‘capo’ della carovana migratoria?” »

Share Button

Honduras, la denuncia di Nasralla

Oltre il danno la beffa. I leader dell’opposizione in Honduras – il candidato dell’Alleanza di Opposizione contro la Dittatura Salvador Nasralla e l’ex presidente Manuel Zelaya – dopo essere stati defraudati di un’elezione praticamente vinta, adesso vengono accusati dal Partito Nazionale dell’Honduras (PNH) di «incitamento alla violenza con l’ausilio di agenti internazionali estremisti», secondo quanto riporta l’emittente teleSUR.

Continue reading “Honduras, la denuncia di Nasralla” »

Share Button

Honduras, la storia si ripete sempre due volte

Katu Arkonada http://www.cubadebate.cu/opinion

Hegel diceva che tutti i grandi fatti (e personaggi) della storia universale appaiono due volte. Marx lo ha complementato aggiungendo che una volta come tragedia ed, un’altra, come farsa.

Quello che è successo in Honduras ci conferma la tesi dei vecchi filosofi che la storia si ripete due volte: il colpo di stato contro Mel Zelaya, nel 2009, come tragedia, e la frode elettorale, del 2017, come farsa.

Continue reading “Honduras, la storia si ripete sempre due volte” »

Share Button

Honduras: si protesta contro l’Ambasciata USA

Circa 200 persone hanno protestato davanti la missione diplomatica statunitense in Honduras per il sostegno decisivo dato da Washington al presidente di destra Juan Orlando Hernández.

Continue reading “Honduras: si protesta contro l’Ambasciata USA” »

Share Button

Honduras: un popolo mobilitato

Honduras vive una delle peggiori crisi della sua storia recente, prodotto di una frode elettorale colossale della quale l’Alleanza dell’Opposizione contro la Dittatura assicura di essere stata la vittima. Una crisi che, lontano dal risolversi, si approfondisce ogni giorno di più, lasciando una scia di morti, di feriti e di detenuti.

Continue reading “Honduras: un popolo mobilitato” »

Share Button

Guatemala e Israele: una storia antica e sanguinaria

Maurice Lemoine  –  rebelion.org – Traduzione di Marx21.it

A larga maggioranza 128 paesi membri delle Nazioni Unite, su un totale di 193, hanno condannato il 21 dicembre 2017 il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele dichiarato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Il testo della risoluzione riprendeva, a grandi linee, il progetto appoggiato da 14 dei 15 membri del Consiglio di Sicurezza in cui gli USA sono stati costretti a fari ricorso al veto per impedirne l’adozione.

Continue reading “Guatemala e Israele: una storia antica e sanguinaria” »

Share Button

Evo denuncia la doppia morale USA

http://www.lantidiplomatico.it

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha duramente criticato il doppio standard degli Stati Uniti che, da un lato, sanziona il Nicaragua, ma poi rimane in silenzio sull’Honduras. Lo riporta Telesur.

Continue reading “Evo denuncia la doppia morale USA” »

Share Button

Honduras, cronaca di un golpe

Dall’intervista a Natalie Roque Sandoval, vice direttrice di Informazione e Coordinatrice del monitoraggio dell’Alleanza di Opposizione contro la Dittatura.

Continue reading “Honduras, cronaca di un golpe” »

Share Button

Democrazia abbattuta in Honduras

Carlos Fazio http://www.cubadebate.cu/opinion

Le irregolarità nelle elezioni honduregne del 27 novembre hanno scatenato massicce mobilitazioni che hanno provocato morti, feriti e centinaia di detenuti. Settori di polizia si sono rifiutati di continuare a reprimere un popolo che solo otto anni fa, ha subito un colpo di stato e che ora, padelle in mano, accusa il governo di brogli elettorali, un governo associato al crimine organizzato.

Continue reading “Democrazia abbattuta in Honduras” »

Share Button

Honduras: la polizia in sciopero contro la repressione

da teleSUR – http://www.lantidiplomatico.it

Esprimendo sgomento per la repressione di Stato in corso in Honduras sotto la stretta presidenziale, di Juan Orlando Hernandez -JOH- e l’evidente frode elettorale, la polizia nazionale nella capitale honduregna di Tegucigalpa ha indetto uno sciopero nazionale a partire da martedì.

Continue reading “Honduras: la polizia in sciopero contro la repressione” »

Share Button

Honduras: il ‘golpe blando preventivo’

Atilio Boron http://www.cubadebate.cu/opinion

L’interminabile epidemia di “golpi blandi” propiziata dalla Casa Bianca si è accanita, ancora una volta, sull’Honduras.

È stato lì, nel 2009, dove per la prima volta si è applicata questa metodologia, una volta fallito il tradizionale colpo di stato militare tentato, un anno prima, in Bolivia. Da quel momento i governi indesiderabili della regione sarebbero stati cancellati da un letale tridente formato dall’oligarchia mediatica, il potere giudiziario e dei legislatori, la cui combinata “potenza di fuoco” supera quella di qualsiasi esercito nella regione.

Continue reading “Honduras: il ‘golpe blando preventivo’” »

Share Button