Tag Archives: Julian Assange

Chi obbedisce di più al proprio governo: Huawei o Google?


José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

La stampa corporativa ci informa delle 18 accuse che il governo USA presenterà contro Julian Assange (1). Senza scandalo. Né condanna della “violazione della libertà di stampa” che suppone la persecuzione e la caccia del giornalista che ha informato il mondo dei crimini dell’esercito USA.

Continue reading “Chi obbedisce di più al proprio governo: Huawei o Google?” »

Share Button

Paura e disgusto del giornalismo antichavista

 la miseria contro-attacca

Augusto Márquez http://misionverdad.com

Quando si pensa che l’opposizione venezuelana non possa raggiungere nuovi picchi di miseria, riesce a mettere una nuova ciliegina su tutto ciò che è stato fatto negli ultimi anni.

La negazione del blocco imposto dagli USA si adatta come un mantra nei suoi portavoce e nei media di comunicazione e propaganda che fanno eco alle false notizie con un solo ed unico obiettivo: la consegna del paese al capitale USA, avido di mantenere il suo posto di privilegio in America Latina e nel mondo a fronte alla “minaccia cinese”.

Continue reading “Paura e disgusto del giornalismo antichavista” »

Share Button

Il mio amico Julian Assange

Nel 2012, l’anno in cui sono arrivata a Londra come ambasciatrice, Julian Assange ha ottenuto l’asilo diplomatico dall’Ecuador e si è installato nell’ambasciata in Hans Crescent street. Quel giorno l’ambasciata è stata circondata da auto della polizia britannica e alcuni agenti spingevano per entrare. Il mio primo riflesso è stato quello di mandare un vassoio di “empanadas” ed “alfoajores” per alliviare il lavoro dell’ambasciatrice Ana Alban. Insieme abbiamo organizzato per i giorni successivi una riunione di ambasciatori latinoamericani per seguire dalla sede diplomatica dell’Ecuador la sessione dell’OSA dove si discuteva dell’asilo di Assange.

Continue reading “Il mio amico Julian Assange” »

Share Button

Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale

Iroel Sanchez http://espanol.almayadeen.net

Mentre era estratto a forza dall’ambasciata ecuadoriana a Londra, Julian Assange aveva nelle sue mani un libro di Gore Vidal. Non era un libro “scritto” da Vidal, ma una raccolta di interviste in cui l’autore di romanzi come Burr denuncia, con il suo caratteristico sarcasmo, il funzionamento di quello che denominò “gli Stati Uniti di Amnesia”.

Continue reading “Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale” »

Share Button

Lula: «Assange è un eroe del nostro tempo»

L’ex presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, detenuto senza alcuna prova concreta a suo carico, ha espresso sostegno per il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, arrestato presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra.

L’ex presidente del Brasile ha inoltre espresso sorpresa per la mancanza di sostegno che il giornalista australiano ha ricevuto dopo il suo arresto.

Continue reading “Lula: «Assange è un eroe del nostro tempo»” »

Share Button

Venezuela: comunicato (Assange)

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Nicolás Maduro Moros, a nome del governo e del popolo del Venezuela esprime il suo rifiuto categorico riguardo la revoca del diritto di asilo diplomatico al cittadino australiano-ecuadoriana Julian Assange, e il suo successivo arresto a Londra effettuato, in modo vergognoso, dalla polizia britannica.

Continue reading “Venezuela: comunicato (Assange)” »

Share Button

Le 10 rivelazioni di Assange che hanno svelato il volto del potere

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Nei suoi quasi 15 anni di attività, WikiLeaks ha diffuso oltre 10 milioni di documenti classificati. Tra questi, la maggior parte ha a che fare coi piani segreti del governo degli Stati Uniti nei programmi di intelligence, sicurezza e guerra.

Continue reading “Le 10 rivelazioni di Assange che hanno svelato il volto del potere” »

Share Button

E’ una vergogna nazionale e un errore storico

L’ex ministro degli esteri dell’Ecuador del governo di Rafael Correa, Guillaume Long, sulla revoca dell’asilo a Julian Assange:

1. La resa di Julian Assange, trascinato dalla polizia britannica dopo essere entrata nella nostra missione diplomatica per portarselo via, è una vergogna nazionale e un errore storico che lascerà un segno profondo sull’Ecuador per molto tempo.

Continue reading “E’ una vergogna nazionale e un errore storico” »

Share Button

Arresto Assange

Share Button

Rafael Correa: «Assange è già stato consegnato agli USA»

L’ex presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ha denunciato il grave peggioramento dello stato di salute dal fondatore di Wikileaks, e giornalista, Julian Assange. Correa ha evidenziato che la circostanza non è casuale, ma parte di un accordo tra il suo successore, Lenin Moreno, e il governo degli Stati Uniti, con la scopo di giungere alla conclusione che vede protagonista il giornalista australiano. Visto che gli Stati Uniti che cercano in tutti i modi di catturarlo.

Continue reading “Rafael Correa: «Assange è già stato consegnato agli USA»” »

Share Button

Rafael Correa su Assange

«Moreno parla di dialogo ma già è tutto concordato con gli USA»

 https://www.lantidiplomatico.it

Il presidente dell’Ecuador Lenin Moreno avrebbe deciso di consegnare il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, agli USA. In sostanza questo è quanto dichiara l’ex presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ai microfoni dell’emittente RT.

Continue reading “Rafael Correa su Assange” »

Share Button

Appello al Governo dell’Ecuador

https://nostramerica.wordpress.com

Rivolgiamo un appello al Governo dell’Ecuador affinché permetta a Julian Assange il suo diritto alla libertà di espressione.

Se mai c’è stato un momento in cui risultava chiaro che il caso di Julian Assange non è mai stato solo un caso legale, ma una battaglia per la protezione dei diritti umani fondamentali, è questo.

Continue reading “Appello al Governo dell’Ecuador” »

Share Button

L’Ecuador sospende l’accesso ad internet di Assange

teleSUR – https://www.lantidiplomatico.it

Il governo ecuadoriano ha limitato l’accesso alle comunicazioni del giornalista e fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, che si trova nell’ambasciata dell’Ecuador nel Regno Unito dal 2012, per aver violato un accordo in cui si era impegnato a non commentare gli affari di altri paesi.

Continue reading “L’Ecuador sospende l’accesso ad internet di Assange” »

Share Button

Cuba Internet Task Force, continuità o rottura?

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il Dipartimento di Stato USA ha comunicato, dal proprio sito web, la creazione di una Task Force Internet per Cuba (Task Force è un termine del gergo militare USA, traducibile come “gruppo di lavoro”). Il testo integrale in spagnolo recita come segue:

Creazione della Cuba Internet Task Force

“Secondo quanto disposto nel Memorandum Presidenziale di Sicurezza Nazionale del 16 giugno 2017 ‘Rafforzamento della politica USA verso Cuba’, il Dipartimento di Stato convoca un Gruppo di Lavoro per Internet a Cuba composto da rappresentanti governativi e non governativi USA per promuovere il flusso di informazioni a Cuba. Il gruppo di lavoro esaminerà le sfide tecnologiche e le opportunità per espandere l’accesso ad Internet e i media indipendenti a Cuba.

Continue reading “Cuba Internet Task Force, continuità o rottura?” »

Share Button

L’arsenale della CIA

Il mondo conosce sempre meglio il funzionamento e la portata dei servizi di spionaggio degli Stati Uniti.

Se lo specialista assunto a contratto Edward Snowden rivelò nel 2013 il programma di vigilanza di massa della NSA, ora il turno è toccato all’Agenzia Centrale d’Intelligenza (CIA), considerata uno Stato nello Stato per il suo modus operandi e l’indipendenza del potere esecutivo.

Continue reading “L’arsenale della CIA” »

Share Button