Tag Archives: Lava Jato

Uno dei fili conduttori della corruzione multinazionale

La costruttrice Odebrecht è stata vincolata a fatti di corruzione nei quali sono state coinvolte personalità politiche peruviane, ma le orme dell’impresa brasiliana sono evidenti in politici e funzionari argentini.

Continue reading “Uno dei fili conduttori della corruzione multinazionale” »

Share Button

Il golpe del 2016: una porta al disastro

Dilma Rousseff www.cubadebate.cu

Oggi, tre anni fa, la Camera dei Deputati, comandata da un deputato condannato per corruzione, approvò l’apertura di un processo di impeachment contro di me, senza che ci fosse un crimine di responsabilità che giustificasse tale decisione. Quella votazione in sessione plenaria fu uno dei momenti più infami della storia brasiliana. Svergognò il Brasile di fronte a se stesso e di fronte al mondo.

Continue reading “Il golpe del 2016: una porta al disastro” »

Share Button

Che pena, Brasile!

Contro Lula, si è lanciata una vera muta oligarchica e della grande stampa, con il desiderio di cercare i modi per poterlo allontanare dalla candidatura

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “Che pena, Brasile!” »

Share Button

Brasile, in carcere l’ex presidente Michel Temer

L’ex presidente del Brasile Michel Temer (2016-2018) è stato arrestato questo giovedì mattina dalla polizia federale (PF), nella città di San Paolo, nel contesto del caso anti-corruzione Lava Jato. Lo riportano i media locali.
Continue reading “Brasile, in carcere l’ex presidente Michel Temer” »

Share Button

Bolsonaro, Moro e la CIA

Internationalist 360°http://aurorasito.altervista.org/?p=6089

Il 18 marzo, il presidente di estrema destra del Brasile Jair Bolsonaro fece storia. Fuori dall’agenda del suo primo viaggio ufficiale negli Stati Uniti, visitava il quartier generale della CIA, primo presidente brasiliano a farlo. Al contrario, Bolsonaro non ha mai visitato l’ABIN, l’equivalente moribondo brasiliano della CIA.

Continue reading “Bolsonaro, Moro e la CIA” »

Share Button

Sergio Moro, il nuovo capo del Piano Condor giudiziario in America Latina?

Bruno Sgarzini http://misionverdad.com

Il giudice Moro ha accettato di essere Ministro della Giustizia di Bolsonaro ed è ad un passo dall’essere magistrato della Corte Suprema di Giustizia. Creatore di Lava Jato, Moro è il primo giudice transnazionale dell’America Latina in grado di cittadinizzare la “lotta contro la corruzione”.

Benché il fatto abbia scandalizzato persino gli editori The Economist, che grazie alla sua nomina hanno qualificato come atto politico l’imprigionamento di Lula, il fatto non sorprende nessuno dalla l’evidente parzialità di Moro negli ultimi tempi.

Continue reading “Sergio Moro, il nuovo capo del Piano Condor giudiziario in America Latina?” »

Share Button

Lawfare e media, le nuove armi di Washington contro il socialismo

di G. Colotti ww.farodiroma.it

Lawfare, un termine che sta entrando con frequenza nel dibattito internazionale sull’America Latina. Serve a indicare l’uso indebito di strumenti giuridici a fini politici, a fini destituenti.

Per Lawfare s’intende un insieme di azioni apparentemente legittime e legali, amplificate dai grandi media con l’aiuto di esperti che usano un linguaggio giuridico per screditare personaggi politici contrari agli interessi dominanti.

Continue reading “Lawfare e media, le nuove armi di Washington contro il socialismo” »

Share Button

Il caso Lula e l’imbroglio contro la giustizia

Il Tribunale Regionale Federale di Porto Alegre (TRF-4), in Brasile, ha accettato domenica 8 la richiesta di Habeas Corpus a favore dell’ex presidente  Luiz Inácio Lula da Silva, per autorizzare la sua liberazione dalla prigione e sospendere la condanna che sta scontando per presunte azioni di corruzione.

Continue reading “Il caso Lula e l’imbroglio contro la giustizia” »

Share Button

Sergio Moro, giudice al servizio degli USA

M. Piqué Tiempo  – Kontra Info– https://aurorasito.wordpress.com

La storia di un uomo duro, disposto ad attuare tutte le politiche del dipartimento di Stato e dei suoi servizi d’intelligence. Attenti alle imitazioni in Argentina!

Moro conosce i colpi di scena della cooperazione cogli Stati Uniti. All’inizio dell’anno scorso fece sapere che quest’anno poteva prendersi l’anno sabbatico per studiare nel Paese nordamericano.

Continue reading “Sergio Moro, giudice al servizio degli USA” »

Share Button

Senza crimine né prove né habeas corpus

Emir Sader https://www.pagina12.com.ar

Negli ultimi giorni la destra brasiliana era entrata in uno stato di disperazione. Dopo aver imposto all’agenda politica la possibilità della detenzione di Lula, scontando una decisione che ritenevano certa del Supremo Tribunale Federale del Brasile, i suoi sogni avevano cominciato ad indebolirsi. Un conteggio preliminare dei voti della corte sembrava favorire Lula, suggerendo un fallimento del consenso di Curitiba che si era imposto sino a quel momento. Un consenso giuridicamente assurdo, di condanna senza crimine né prove, che configura, chiaramente, una persecuzione politica, basata sul lawfare – l’uso unilaterale delle leggi per perseguitare gli avversari politici-. Nessuno ha dubbi che il giudice Sergio Moro è un feroce avversario politico di Lula, che gli ha negato ogni tipo di risorse, che lo tratta in forma razzista e discriminatorio, che frequenta, amichevolmente, feste con i leader dei partiti di destra, nessuno dei quali è stato neppure accusato dal giudice e dai suoi colleghi.

Continue reading “Senza crimine né prove né habeas corpus” »

Share Button

La proscrizione di Lula

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Quello di oggi è un giorno di lutto per la democrazia nel mondo. Tre giudici hanno gettato via tutte le prove che confermavano l’innocenza di Lula e lo hanno condannato a una pena di 12 anni e 1 mese per aver, presumibilmente, incorso nel reato di corruzione. Per colmo, questi funesti personaggi che macchiano, in modo indelebile, la giustizia brasiliana hanno deciso di aumentare la pena che, originariamente, era stata fissata dal controverso giudice Sergio Fernando Moro che era di 9 anni e 6 mesi di carcere.

Continue reading “La proscrizione di Lula” »

Share Button

Brasile: grottesca farsa giudiziaria contro Lula

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Come previsto, il tribunale di seconda istanza di Porto Alegre ha ratificato la condanna per corruzione dello svergognato giudice del 13 Tribunale federale di Curitiva, Sergio Moro. Non solo questo, i tre giudici hanno aumentato la pena richiesta da Moro da 9 anni e mezzo a 12 anni. Il sogno di Moro, magistrato responsabile dell’oscura operazione di Lava Jato ed il suo principale obiettivo nella vita, è condannare, senza prove, Lula. Solo “basato su indicazioni”, come non si è stancato di ripetere da quando ha iniziato questa ingiusta, grottesca e spregevole farsa giudiziaria.

Continue reading “Brasile: grottesca farsa giudiziaria contro Lula” »

Share Button

Lula condannato, obiettivo raggiunto

Eric Nepomuceno http://www.cubadebate.cu

Il giudice di prima istanza, Sergio Moro, ha condannato l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva a nove anni e sei mesi di carcere. Per inciso, lo inabilitò a ricoprire qualsiasi posto nella pubblica amministrazione per i prossimi 19 anni. La colpa: aver ricevuto, come subornazione, un appartamento di tre piani e poco più di 200 metri quadrati, a Guaruja, una decadente località balneare a circa 70 chilometri da San Paolo, del valore di poco più di 700 mila dollari.

Continue reading “Lula condannato, obiettivo raggiunto” »

Share Button

Il Premio Nobel Esquivel denuncia il golpismo contro Lula

Geraldina Colotti http://www.lantidiplomatico.it

“No alla prigione per Lula. Abbasso il colpo di Stato”. Sindacati e movimenti si mobilitano, in Brasile, dopo la sentenza che ha condannato in primo grado l’ex presidente Lula da Silva a 9 anni e sei mesi di carcere e all’inabilitazione dai pubblici uffici: per corruzione e riciclaggio nella tangentopoli brasiliana, Lava Jato. Una decisione senza precedenti. E’ la prima volta nella storia del Brasile che un ex presidente è condannato al carcere per corruzione.

Continue reading “Il Premio Nobel Esquivel denuncia il golpismo contro Lula” »

Share Button

Una condanna politica

È difficile leggere in modo diverso la sentenza del giudice: è una condanna politica, che cerca di dare una frustata in più ad un paese che vive di soprassalti istituzionali da tre anni, in mezzo ad una severa crisi socioeconomica.

Continue reading “Una condanna politica” »

Share Button