Tag Archives: Lenin Moreno

Ecuador, coronavirus e barbarie

Il Governo di Lenin Moreno volta le spalle al popolo con i cadaveri accantonati nelle strade di Guayaquil

 

Francesco Maniglio, Università Tecnica di Manabí, Ecuador

Rosimeire Barboza da Silva, Università di Coimbra, Portogallo

Quito,  Aprile 2020

L’odore acre della morte è nelle case, nei quartieri, nelle strade, soffocando Guayaquil. La “perla del pacifico”, per i commerci internazionali e gli scambi portuari, è la città dell’oligarchia politico-bancaria, la più popolosa e soprattutto la più disuguale del paese, con interi quartieri senza acqua potabile e servizi igienici minimi.

Continue reading “Ecuador, coronavirus e barbarie” »

Share Button

Lawfare in Ecuador

www.lantidiplomatico.it

La pandemia non ferma le operazioni lawfare in America Latina contro i principali dirigenti delle sinistre progressiste e socialiste.

Nella giornata di martedì un tribunale della Corte nazionale di giustizia dell’Ecuador ha condannato l’ex presidente Rafael Correa a 8 anni di prigione per il presunto crimine di “corruzione aggravata”, considerato colpevole in concorso con l’ex vicepresidente Jorge Glas.

Continue reading “Lawfare in Ecuador” »

Share Button

Neoliberalismo: e adesso?

In America Latina ci sono paesi in cui le misure neoliberali sono state il primo obiettivo di alcuni governanti

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Il neoliberalismo era fallito molto prima della comparsa del Covid-19. Tuttavia, ciò che risulta al massimo penoso è che devono verificarsi decine di migliaia di morti a causa della pandemia, senza che i governi che hanno optato per questo modello fallito adottassero le misure necessarie per, almeno, controllare il contagio e, in questo modo, fosse inferiore la perdita di vite umane e non esistessero drammatiche scene come quelle di Guayaquil, in Ecuador.

Continue reading “Neoliberalismo: e adesso?” »

Share Button

Ecuador: morti di Covid-19 marciscono o vengono bruciati per strada

www.lantidiplomatico.it

L’Ecuador affronta la peggiore emergenza sanitaria legata alla pandemia di coronavirus Covid-19 in America Latina, raggiungendo il numero di quasi 3000 persone infette a livello nazionale.

Continue reading “Ecuador: morti di Covid-19 marciscono o vengono bruciati per strada” »

Share Button

Ecuador, in attesa della sinistra

Pamela Dávila Falconi  www.altrenotizie.org

Come la maggior parte dei paesi dell’America Latina, l’Ecuador è vittima di una forte offensiva neoliberista. Essa trova terreno fertile anche a causa della debolezza della sinistra nel recuperare le basi sociali il cui sostegno fu ottenuto dai governi progressisti nel “decennio vittorioso” poiché avevano grandi radici popolari, ma ora vengono riconquistati dalla destra. Tutto ciò, ovviamente, con il supporto illimitato dei mezzi di comunicazione egemonici sottomessi ai mandati dell’impero, e come Emir Sader afferma in uno dei suoi brillanti articoli, senza pensiero critico non esiste alcuna pratica emancipatoria.

Continue reading “Ecuador, in attesa della sinistra” »

Share Button

Cubainformacion: campionario di servi

Rettili sottomessi rompono con Cuba

 

Il primo gesto di ogni governo latinoamericano servile davanti alla Casa Bianca è la rottura dei suoi accordi di cooperazione medica con Cuba.

Lo ha fatto Jair Bolsonaro. Dal 2013 al 2018, la cooperazione cubana ha fornito copertura sanitaria a 60 milioni di persone in Brasile.

Continue reading “Cubainformacion: campionario di servi” »

Share Button

Cubainformacion: impedire il ritorno di Correa


Impedire il ritorno di Rafael Correa con l’aiuto di CONAIE?

Otto persone uccise, 1300 ferite e oltre un migliaio di detenuti è stato il saldo repressivo in Ecuador contro la ribellione anti-neoliberale.

Continue reading “Cubainformacion: impedire il ritorno di Correa” »

Share Button

Ecuador, il dialogo che non c’è

Pamela Dávila Falconi  www.altrenotizie.org

La massiccia rivolta indigena e popolare che si è verificata nei primi giorni di ottobre ha messo sotto controllo il governo, la finanza, i media e persino gli stranieri che hanno imposto un modello economico che é in discussione poiché colpisce gravemente le classi più vulnerabile in Ecuador.

Continue reading “Ecuador, il dialogo che non c’è” »

Share Button

La copertura ipocrita delle proteste in Venezuela, Cile ed Ecuador

Eva Golinger –  RT 

Le immagini di milioni di persone che marciano nelle strade del Cile, per protestare contro le misure neoliberiste del governo di Sebastián Piñera, hanno fatto il giro del mondo. Ma non a causa delle prime pagine di giornali come il New York Times. Le manifestazioni di massa e la conseguente repressione brutale delle autorità cilene, che ha provocato la morte di almeno 19 persone, sono state rese note principalmente dai social network, come Twitter, Facebook e YouTube.

Continue reading “La copertura ipocrita delle proteste in Venezuela, Cile ed Ecuador” »

Share Button

L’America Latina si è sollevata contro il neoliberismo

John M. Ackerman – RT – www.lantidiplomatico.it

Un messaggio forte viene inviato dai popoli dell’Ecuador e del Cile ai governanti del mondo. La mobilitazione dei cittadini è più viva che mai e punirà i traditori che cercano di soddisfare la voracità dei mercati finanziari internazionali con attacchi all’economia popolare.

Continue reading “L’America Latina si è sollevata contro il neoliberismo” »

Share Button

Ecuador, Lenin Moreno è un collaboratore della CIA

La forte denuncia di Ricardo Patiño, ex ministro degli Esteri dell’Ecuador con Rafael Correa presidente

www.lantidiplomatico.it

“Moreno è diventato un infiltrato della CIA sotto ricatto (….) siamo completamente sicuri che mentre Moreno era a Ginevra aveva già stabilito una relazione molto stretta con la CIA e con il governo degli Stati Uniti perché sono stati scoperti conti segreti che aveva aperto a Panama, attraverso suo fratello, per depositare denaro proveniente dalla corruzione”, con questa parole all’agenzia Sputnik l’ex ministro degli Esteri ecuadoriano con Correa presidente, Ricardo Patiño, accusa Moreno di essere al servizio degli Stati Uniti.

Continue reading “Ecuador, Lenin Moreno è un collaboratore della CIA” »

Share Button

Ecuador: i politici di opposizione imprigionati dalla dittatura di Moreno

di Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

Nonostante la ferrea censura mediatica la storia la conosciamo. Il regime di Lenin Moreno in Ecuador decide di implementare una serie di misure neoliberiste per soddisfare le richieste del Fondo Monetario Internazionale. Queste misure provocano, tra le altre cose, un forte aumento del costo del carburante e dei trasporti. Nasce una vera e propria ribellione popolare capeggiata dai settori indigeni del paese. Dopo 12 giorni di proteste durissime il governo capitola e decide di abrogare l’ormai famigerato decreto 883.

Continue reading “Ecuador: i politici di opposizione imprigionati dalla dittatura di Moreno” »

Share Button

L’Ecuador, cinque anni fa

Alessandra Riccio https://nostramerica.wordpress.com

Ce l’avevo fatta: dopo tanti anni quel tabù era caduto ed io ero finalmente arrivata in Ecuador, uno dei pochi paesi che ancora non conoscevo di un’ America che ha assorbito gran parte dei miei interessi e suscitato molte delle mie passioni. Calpestavo una terra che per molti anni ero stata incapace di includere nei miei viaggi, dopo che un terribile e crudelissimo incidente aereo aveva posto fine ai trenta anni di Ines, la migliore fra le mie allieve, la più ribelle e appassionata.

Continue reading “L’Ecuador, cinque anni fa” »

Share Button

Perché la vittoria del movimento indigenista non è totale in Ecuador?

Ci sono alcune celebrazioni in Ecuador. Sono cominciate la serata della domenica quando il governo nazionale ed il movimento indigeno, centralmente attorniato nella Coordinatrice delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (CONAIE) hanno annunciato di essere giunti ad un accordo rispetto al decreto 883, quello che ha tolto i sussidi alla benzina.

Continue reading “Perché la vittoria del movimento indigenista non è totale in Ecuador?” »

Share Button

Come interpretare ciò che accade in Ecuador

Mision Verdad

Molte cose sono successe negli ultimi giorni in Ecuador. Questo nuovo ciclo di crisi e instabilità è caratterizzato dall’applicazione di stato di eccezione, militarizzazione delle piazze, sistematica persecuzione dei media e forte repressione poliziesca delle manifestazioni. Il governo veniva trasferito a Guayaquil, dopo che il traballante presidente Lenín Moreno perdeva il controllo della capitale Quito.

Continue reading “Come interpretare ciò che accade in Ecuador” »

Share Button