Tag Archives: Luis Posada Carriles

La voce dei popoli ammutolisce l’OSA

La ferma posizione cubana di respingere le manovre dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) ha attenuto l’appoggio dei partecipanti a Lima all’incontro della società civile con i rappresentanti dei governi del III Vertice delle Americhe.

Continue reading “La voce dei popoli ammutolisce l’OSA” »

Share Button

Provocazione e provocatori

Cosa dice la cosiddetta “Rete Latinoamericana di Giovani per la Democrazia” sulla corruzione in Perù?

Sergio Alejandro Gómez – http://www.granma.cu

 

La crisi politica in Perù e la rinuncia del presidente Pedro Pablo Kuczynski nel bel mezzo di uno scandalo per corruzione hanno preso in contropiede i membri della cosiddetta Rete Latinoamericana di Giovani per la Democrazia (RLGD).

Continue reading “Provocazione e provocatori” »

Share Button

Premi, provocazioni e idee fallite

Almagro è più interessato al trambusto che al ritornare nella Maggiore delle Antille, un paese che conosce bene. Ma deve aver chiaro che né l’OSA, né alcuno dei suoi funzionari, tanto meno coloro che tradiscono i principi etici elementari, sono stati o saranno mai benvenuti nella Cuba rivoluzionaria di Fidel

Sergio Alejandro Gómez http://www.granma.cu

Chiunque senta il nome di “Rete Latinoamericana di Giovani per la Democrazia” pensa, come reazione, ai recenti colpi di stato sotto copertura contro governi sovrani, i pacchetti di misure neoliberali applicati a scapito delle maggioranze o le proteste per la galoppante corruzione nella regione.

Continue reading “Premi, provocazioni e idee fallite” »

Share Button

Forza operativa in Internet Contro Cuba

 gli stessi di sempre con uguali obiettivi

 Sergio Alejandro Gómez

Durante la riunione inaugurale, il gruppo di lavoro ha accettato di formare due sottocommissioni, una dedicata allo studio del ruolo dei media e della libertà di informazione a Cuba, e l’altro focalizzato sulla connessione ad internet a Cuba.

Continue reading “Forza operativa in Internet Contro Cuba” »

Share Button

Gli yankee hanno perso la memoria

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Al conoscere i risultati dell’operativo di polizia che ha catturato gli ex poliziotti terroristi venezuelani al servizio della CIA, la stampa USA e dei suoi alleati ha distorto le informazioni per tornare a demonizzare il presidente Nicolás Maduro e confondere l’opinione pubblica.

Continue reading “Gli yankee hanno perso la memoria” »

Share Button

Cubainformacion: Posada Carriles e la legge del silenzio

Posada Carriles: a cosa si deve la legge del silenzio?

Recentemente, si presentava una nuova edizione del libro “La storia intima di Luis Posada Carriles dentro la CIA” del giurista cubano José Luis Méndez.

Continue reading “Cubainformacion: Posada Carriles e la legge del silenzio” »

Share Button

L’utile onore che mi fanno gli amici di Posada Carriles

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Poco più di tre anni fa il giornalista cubano, residente a Miami, Edmundo García ha scritto su “un’organizzazione chiamata The Foundation for Human Rights in Cuba (Fondazione per i Diritti Umani a Cuba, FDHC)”:

Continue reading “L’utile onore che mi fanno gli amici di Posada Carriles” »

Share Button

Nuove rivelazioni sul crimine delle Barbados

Nel giugno del 1976 si diedero appuntamento a Bonao, in Repubblica Dominicana, un gruppo di terroristi d’origine cubana, rappresentanti di organizzazioni estremiste  radicate nel territorio degli Stati Uniti.

Come coordinatore figurava il criminale Orlando Bosch Avila, allora evaso dalla giustizia statunitense per aver violato la libertà condizionale, accusato di vari delitti come l’estorsione contro emigranti cubani con l’uso di metodi di terrorismo.

Continue reading “Nuove rivelazioni sul crimine delle Barbados” »

Share Button

Continuiamo a chiedere giustizia per Fabio

Giovedì 4 settembre 1997 il giovane italiano di 32 anni Fabio Di Celmo aveva una riunione d’affari alle nove del mattino a La Habana Vieja. In ritardo per problemi di traffico, cancellò l’appuntamento e si diresse all’Hotel Copacabana, dove suo padre, Giustino, aveva preso una stanza.

Da lì si mise in comunicazione telefonicamente con due suoi amici d’infanzia, Enrico Gallo e Francesca Argeli chi si erano sposati di recente ed erano a Cuba in luna di miele, proprio perché lo stesso Fabio li aveva convinti che era un bel posto per iniziare la vita matrimoniale.

Continue reading “Continuiamo a chiedere giustizia per Fabio” »

Share Button

“Un artefatto esplosivo non lancia fiori”

D. Doimeadios Guerrero, I. Pérez http://www.cubadebate.cu

Non si parlava d’altro in città! Un’atmosfera di dolore e impotenza avvolgeva i suoi abitanti. Era il 4 settembre 1997, un giovedì che poteva passare inosservato. Ma quell’anno non si stancavano di seminare esplosivi in ​​Avana. All’isola le facevano male queste stranezze.

Continue reading ““Un artefatto esplosivo non lancia fiori”” »

Share Button

La prosecuzione, “attacchi ai diplomatici statunitensi a Cuba”

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Se non fosse per la doppia intenzione che si nasconde dietro le ripetute notizie di presunti attacchi a diplomatici USA a Cuba, non varrebbe la pena perdere tempo nel leggerle e, meno ancora, nel rispondere, ma, evidentemente, la campagna continua e s’incrementa con le figure, al più alto livello, della politica dell’amministrazione di Donald Trump.

Continue reading “La prosecuzione, “attacchi ai diplomatici statunitensi a Cuba”” »

Share Button

Cuba-USA: in scena i vecchi ragazzotti

Lázaro Barredo http://www.cubadebate.cu

Negli USA si è sempre lavorato alla preparazione di un piano sovversivo integrale contro Cuba adeguato agli eventi, con i suoi rami politici ed ideologici pubblici e le sue operazioni segrete per utilizzare tutti gli strumenti che siano necessari al fine di destabilizzare l’ordine interno nazionale e raggiungere gli obiettivi di distruggere la Rivoluzione.

Continue reading “Cuba-USA: in scena i vecchi ragazzotti” »

Share Button

Le mani di Marco Rubio in Venezuela

L. Alberto Rodríguez  http://www.buitresenlaciudad.press

Molta gente pensò che la carriera di Marco Rubio sarebbe terminata dopo aver perso la nomina del Partito Repubblicano contro Donald Trump. Ma in politica nessuno può essere dato per morto a meno che stia tre metri sotto terra. Questa consegna sembra averla appresa bene il senatore della Florida, giacché si trova tessendo, in questo momento, il suo prossima lancio alla Casa Bianca, nelle elezioni del 2020. Curiosamente non lo fa negli USA, ma in territorio latino-americano, principalmente in Venezuela, dove questo politico ha trovato un filone da sfruttare.

Continue reading “Le mani di Marco Rubio in Venezuela” »

Share Button

Il diavolo li crea, Miami e Trump li unisce …

… e Rick Scott li decora

Randy Alonso Falcón http://www.cubadebate.cu

La coorte di Trump, a Miami, per annunciare la sua aberrante politica verso Cuba, non ha potuto essere più selezionata e altolocata: mercenari, terroristi, assassini e bugiardi.

Continue reading “Il diavolo li crea, Miami e Trump li unisce …” »

Share Button

Operazione 40 (I parte)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

operacion 40La storia di Cuba durante gli ultimi 50 anni è piena di aggressione, crimini, blocchi, leggi assassine ed azioni terroristiche da parte USA.

Conoscere questi fatti, consente alle nuove generazioni di cubani poter affrontare con successo le politiche che il potente vicino del nord pianifica, sistematicamente, contro la nostra invitta Rivoluzione.

Continue reading “Operazione 40 (I parte)” »

Share Button