Tag Archives: Manuel Santos

Indizi ed elementi

l’oligarchia colombiana dietro il piano di assassinio

http://misionverdad.com

 

Non è irragionevole pensare che il governo colombiano sia coinvolto nell’operazione che mirava ad assassinare il presidente Nicolás Maduro (e l’alto comando militare) tramite droni ed esplosivi. I politici più importanti del paese vicino hanno dichiarato, in varie occasioni, che gli piacerebbe vedere rovesciato il chavismo dal potere.

In Colombia, gli agenti mercenari dell’oligarchia si sono specializzati nell’assassinare i dirigenti politici e sociali, di diverso calibro, negli ultimi 70 anni. Da Jorge Eliecer Gaitan sino a persone che sono state coinvolte nell’ultima campagna presidenziale di Gustavo Petro, gli attentati sono una costante come riportato dal Difensore del Popolo (difensore civico dei diritti umani ndt) del paese confinante: più di 300 dirigenti sociali e attivisti dei diritti umani sono morti per mano del paramilitarismo, del sicariato politico e della violenza armata ufficiale.

Continue reading “Indizi ed elementi” »

Share Button

Colombia, il massacro censurato

Ogni 6 giorni viene assassinato un ex combattente e Santos parla tutti i giorni di democrazia e diritti…. in Venezuela

di Geraldina Colotti

Ormai lo dicono anche i grandi media colombiani: ogni sei giorni, viene ammazzato un ex guerrigliero delle FARC o un famigliare. E in un anno e mezzo sono stati uccisi più di 180 leader sociali. Lo scorso fine settimana è stato eliminato Oscar Arango, nome di battaglia Martin. E’ così dal mese di aprile. El Pais cita lo studio “Trochas de Paz y Esperanza”, prodotto sulla base dei dati dell’Istituto Indepaz e della Commissione per i diritti umani del Movimento politico e sociale Marcha Patriotica.

Continue reading “Colombia, il massacro censurato” »

Share Button

Possono Santos e Macri dare lezioni di democrazia?

di Geraldina Colotti*

Qual è il livello di credibilità di Manuel Santos, presidente di una Colombia in cui puoi essere ammazzato impunemente per aver difeso la terra, il posto di lavoro o il diritto a informare?

Continue reading “Possono Santos e Macri dare lezioni di democrazia?” »

Share Button

Cubainformacion: Maduro vs petrolio o guerra psicologica

Share Button

Saviano straparla

Alessandra Riccio – https://nostramerica.wordpress.com

ansa - abbiati - RAI: SAVIANO, LA 'NDRANGHETA AL NORD SI APPOGGIA SULLA LEGANon è la prima volta che osservo che Roberto Saviano ne sa poco o nulla dell’America Latina. Sospetto che per lui sia solo l’altra sponda del narcotraffico di cui è specialista. Conosce alcuni aspetti malavitosi ma ignora la realtà di quei paesi. Almeno questa è la mia impressione quando, a proposito del (discutibilissimo) Premio Nobel per la pace al Presidente Santos, Saviano ci spiega come e perché ormai si fosse arrivati alla necessità di liquidare l’annoso e fastidioso problema della lotta armata: ormai è il Messico ad avere il monopolio di quell’odioso traffico e dunque le Farc (Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia) non possono più arricchirsi come facevano da più di cinquanta anni a un costo enorme di morti, di feriti e di sacrifici inauditi.

Continue reading “Saviano straparla” »

Share Button

Il rombo degli aerei sulla pace

di Geraldina Colotti – il manifesto

Da Cartagena al referendum del 2 ottobre.

maniìfestoLunedì sera, in Colombia, una piazza stracolma vestita di bianco ha accolto la storica firma degli accordi di pace tra governo e Farc. In Plaza de la Banderas, a Cartagena, gran maestro di cerimonia, il presidente Manuel Santos, attorniato dai capi di stato di tutto il continente. Al suo fianco, il Segretario delle Nazioni unite, Ban Ki-moon e i rappresentanti dei paesi facilitatori che hanno accompagnato quattro anni di negoziato: Norvegia, dove hanno avuto inizio i colloqui tra le parti, Cuba, che ha ospitato le trattative, Venezuela, la cui diplomazia di pace ha messo in moto i dialoghi, e Cile. Il comandante Rodrigo Londoño (Timoshenko) ha rappresentato la controparte, la guerriglia marxista delle Forze armate rivoluzionarie colombiane (Farc).

Continue reading “Il rombo degli aerei sulla pace” »

Share Button

Colombia: FARC-EP e governo firmano la pace “definitiva”

di Geraldina Colotti – il manifesto

farcFumata bianca all’Avana per la firma dello storico accordo tra guerriglia marxista e governo colombiano. Da Cuba, sede delle trattative durate quattro anni e dove si è stabilito il definitivo cessate il fuoco il 23 giugno, è arrivato il comunicato congiunto, firmato sia dal presidente Manuel Santos che dalle Forze armate rivoluzionarie colombiane (Farc).

Continue reading “Colombia: FARC-EP e governo firmano la pace “definitiva”” »

Share Button

Colombia: avanzano i colloqui di pace a La Habana

Geraldina Colotti – il manifesto

colombia-venezuelaColloqui di pace all’Avana. Al termine delle ostilità, nel quadro del Diritto internazionale umanitario, lo Stato colombiano applicherà un’amnistia per i reati politici, escludendo però i delitti di lesa umanità, lo stupro, il genocidio, la tortura e l’espulsione e la sparizione forzata, le esecuzioni extra giudiziarie.

Continue reading “Colombia: avanzano i colloqui di pace a La Habana” »

Share Button