Tag Archives: marco rubio

Venezuela, situazione di pericolo

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Non credo che in Venezuela ci sia ancora uno stato di guerra civile. Sì noto una situazione estremamente pericolosa che richiede essere rapidamente affrontata.

E’ in atto il copione del Comando Sud USA, il cui obiettivo è non solo terminare con la rivoluzione, ma convertire il Venezuela in un’altra Libia o in un’altra Siria e ha raggiunto alcune delle sue mete.

Continue reading “Venezuela, situazione di pericolo” »

Share Button

Chi c’è dietro il colpo di Stato contro il Venezuela?

Misión Verdad, TeleSUR  https://aurorasito.wordpress.com

Il colpo di Stato contro il Venezuela è già stato scritto e presentato. Il 2 marzo 2017, durante il primo incontro dell’OSA, Shannon K. O’Neil (direttrice per l’America Latina del Consiglio per le Relazioni Estere, CFR) presentava al Comitato degli Esteri del Senato degli Stati Uniti un portafoglio di azioni e misure da intraprendere se gli Stati Uniti volevano abbattere il Chavismo in Venezuela.

Continue reading “Chi c’è dietro il colpo di Stato contro il Venezuela?” »

Share Button

I filibustieri del XXI secolo contro il Nicaragua

Alla meta del XIX secolo uno statunitense sognò di governare il Nicaragua.

William Walker partì nel 1855 verso la giovane nazione centroamericana, divisa da un conflitto civile. Riuscì ad insediarsi sulla poltrona presidenziale puntando il revolver e con imbrogli politici. La Guerra Nazionale Centroamericana che scoppiò per le sue illusioni si concluse con la resa dei filibustieri, il 1 maggio del 1857. Walker prima aveva ordinato d’incendiare  Granada, la città delle colonne moresche sule rive del lago Cocibolca.

Continue reading “I filibustieri del XXI secolo contro il Nicaragua” »

Share Button

Disperazione ed angoscia tra i mafiosi di Miami

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Scoraggiati, di fronte all’assenza di azioni contro Cuba, che aspettavano dall’attuale amministrazione del presidente Donald Trump, i membri della mafia terrorista anticubana di Miami intraprendono una precipitosa corsa per cercare di far pressione sulla Casa Bianca.

Continue reading “Disperazione ed angoscia tra i mafiosi di Miami” »

Share Button

L’ALBA riafferma il suo appoggio al Venezuela

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Oggi si compiono 15 anni dalla grande sconfitta del colpo di stato, dell’11 aprile 2002, contro il presidente Hugo Chávez. Lo ricordo come se fosse oggi, poiché dormii a malapena fino al 13 incollato alla tele e al pc. Per la prima volta nella nostra regione era schiacciato un colpo di stato pianificato dagli USA davanti al fulminante contrattacco del popolo e dei militari patrioti. Erano inoltre stati sconfitti la prolungata serrata padronale del 2001 e, mesi dopo il golpe, lo sciopero petrolifero dei gerenti e dipendenti di fiducia, misure di forza che causarono perdite di miliardi all’economia venezuelana.

Continue reading “L’ALBA riafferma il suo appoggio al Venezuela” »

Share Button

Venezuela 2002-2017: violenza che giustifica un golpe

Ilka Oliva Corado http://www.cubadebate.cu

Per capire ciò che sta accadendo in questi momenti in Venezuela, dobbiamo tornare indietro di 15 anni e vedere le oligarchie scalciare quando rimasero senza i milioni che produceva la vendita del petrolio a compagnie straniere.

Continue reading “Venezuela 2002-2017: violenza che giustifica un golpe” »

Share Button

Venezuela: Marco Rubio tenta «di comprare i paesi»

Alcuni dei politici che passeggiano nel Campidoglio di Washington, i cui primi mattoni si collocarono nell’epoca della rivoluzione haitiana, credono ancora che l’America Latina e i Caraibi siano il loro cortile posteriore e che gli Stati Uniti devono fare ordine di tanto in tanto.

Continue reading “Venezuela: Marco Rubio tenta «di comprare i paesi»” »

Share Button

Con l’alito di Bacardí, la canea è attivata

Randy Alonso Falcón http://www.cubadebate.cu

Ubriacata da Bacardí, la congressista Ileana Ros-Lehtinen si è lanciata in un’offensiva pubblica contro la licenza concessa, a fine 2015, dal governo USA affinché Cubaexport registrasse, nuovamente in quel paese, il marchio cubano di rum Havana Club.

Continue reading “Con l’alito di Bacardí, la canea è attivata” »

Share Button

Donald Trump: terminò l’outsider?

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com/

trump america latina unidaTutto sembrava indicare che Donald Trump non arrivò alla Casa Bianca con l’America Latina tra le sue priorità.

A differenza di quello che è successo con il Medio Oriente, dove dalla campagna elettorale le sue minacce all’Iran hanno generato risposte dal governo di Teheran e aumentato le tensioni in uno scenario in cui gli USA hanno perso la leadership a partire dal ruolo della Russia nella crisi siriana, in America Latina era stato diverso.

Continue reading “Donald Trump: terminò l’outsider?” »

Share Button

La congiura degli ex

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

almagro buitreI titoli si prospettavano: “Cuba non permette entrare al Segretario Generale dell’OSA,” ma nulla dice che una settimana fa uno dei più cospicui rappresentanti di coloro che desiderano ristabilire il controllo USA sull’isola, il senatore Marco Rubio, si è incontrato, a Miami, con il presidente USA Donald Trump.

Continue reading “La congiura degli ex” »

Share Button

Fake news contro il Venezuela

http://www.lantidiplomatico.it

cnnDissolte, come bolle di sapone, le due montature mediatiche architettate dalla CNN in spagnolo con l’obiettivo di vincolare il vicepresidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Tareck El Aissami, al narcotraffico e alla vendita illegale di passaporti.

Continue reading “Fake news contro il Venezuela” »

Share Button

Sfacciata montatura, della CNN, contro il Venezuela

Angel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

trmp Tarek El Aissami cnnIl 13 febbraio, il Dipartimento del Tesoro USA ha accusato, come capo del narcotraffico il vice presidente esecutivo del Venezuela, Tarek El Aissami, e ha annunciato “sanzioni” contro di lui: ritirargli il visto e confiscargli i beni posseduti in territorio USA. Giorni prima, un gruppo di legislatori di quel paese, tra cui risaltano i controrivoluzionari d’origine cubana Ileana Ros-Lehtinen, Robert Menendez, Marco Rubio, Mario Diaz Balart e altri simili, avevano indirizzato una lettera al presidente Donald Trump in cui chiedevano una mano più dura contro il Venezuela e si avventavano contro El Aissami, che accusano di collegamenti con il traffico di droga ed il terrorismo internazionale.

Continue reading “Sfacciata montatura, della CNN, contro il Venezuela” »

Share Button

Da perseguitata politica a turista a L’Avana

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

rosa maria payaDa “perseguitata politica” a turista a L’Avana così, semplicemente, è stata la trasformazione di Rosa María Payá Acevedo, figlia del “dissidente” Oswaldo Payá Sardiñas, morto per colpa dello spagnolo Angelo Carromero, che guidava, in eccesso di velocità, e condannato per omicidio.

Continue reading “Da perseguitata politica a turista a L’Avana” »

Share Button

Le 7 proposte di Donald Trump che spiegano la sua vittoria

trump_y-promesas-electoralesIl successo di Donald Trump (come la Brexit nel Regno Unito, o la vittoria del ‘no’ in Colombia) significa innanzitutto una nuova clamorosa sconfitta dei grandi  mezzi di comunicazione e degli istituti di sondaggio.

Continue reading “Le 7 proposte di Donald Trump che spiegano la sua vittoria” »

Share Button

Colloqui con gli USA è come arare il mare

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

dialogo USA-cubaQuando analizziamo il risultato della III riunione della Commissione Bilaterale tra USA e Cuba, tenutasi il 16/05/2016, ci fa pensare che si sta arando il mare, per più che si assicurano ulteriori progressi nell’ambiziosa agenda per raggiungere, un giorno, la normalizzazione delle relazioni tra i due paesi.

Continue reading “Colloqui con gli USA è come arare il mare” »

Share Button