Tag Archives: marco rubio

Cuba vittima della guerra di quinta generazione

Arthur González

Sebbene dal 1959 Cuba soffra gli attacchi della stampa yankee e dei paesi che fungono da piattaforma per la sua guerra psicologica contro il popolo cubano, con l’avvento di Internet quella guerra mediatica ha assunto nuovi approcci e concetti per influenzare le menti delle persone , in particolare i giovani.

Continue reading “Cuba vittima della guerra di quinta generazione” »

Share Button

Cubainformacion: media e emigrazione

Quale media informa meglio sull’emigrazione cubana?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

L’emigrazione cubana negli USA è un tema complesso e altamente politicizzato. Per questo, quale media ci informerà in modo più approfondito ed equilibrato, e con un maggior numero di dati che ci consentano di trarre le nostre conclusioni? Un giornale europeo come El País o una rivista cubana come Alma Mater? Sembra ovvio: il media cubano darà una visione parziale, schematica, legata al governo, mentre lo spagnolo fornirà la necessaria distanza editoriale. Vero?

Continue reading “Cubainformacion: media e emigrazione” »

Share Button

Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?

Iroel Sanchez

La televisione cubana ha trasmesso questo sabato sera il film Victor Frankenstein, una delle tante versioni cinematografiche e televisive del romanzo della scrittrice britannica Mary Shelley. La storia dell’uomo che, riunendo parti di cadaveri, crea un nuovo essere che finisce per essere una mostruosità ribelle al suo creatore che non smette di motivare produttori cinematografici e televisivi, e la sua “morale”, forse senza essere qualcosa di voluto dalla sua autrice letteraria, non smette di diventare realtà nella politica contemporanea.

Continue reading “Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?” »

Share Button

Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca

Iroel Sanchez

“Sono un uomo pieno di paura, non posso dormire senza l’aiuto chimico, sono solo e ho perso la fiducia in tutti coloro che camminano sulla terra. Sono sempre diffidente sul fatto che possano vendermi o che si avvicinino a me e mi facciano del male”. Così lo scrittore Roberto Saviano ha raccontato com’è stata la sua vita dopo aver sfidato la mafia napoletana con il suo libro ‘Gomorra’. Né il successo commerciale, né vivere sotto scorta, né i premi ricevuti gli hanno permesso sfuggire alla paura. “Il denaro serve per gli avvocati, perché sono in querele con Salvini e Meloni”, dice lo scrittore italiano, che denuncia l’uso della stampa locale per creare un clima difficile contro di lui.

Continue reading “Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca” »

Share Button

Denunciato Marco Rubio nel Congresso USA

Membri dell’organizzazione USA Ponti d’Amore, guidata da  Carlos Lazo, hanno sporto una denuncia presso il Comitato d’Etica del Senato USA, contro il senatore repubblicano per la Florida, Marco Rubio, per violazioni  etiche  e legali, si legge, in Prensa Latina.

Continue reading “Denunciato Marco Rubio nel Congresso USA” »

Share Button

Si può essere senatore e non avere memoria?

Per quanto possa sembrare inverosimile, negli USA ci sono senatori che non hanno memoria ed è il caso di Bob Menendez, presidente della Commissione Esteri del Senato e di Marco Rubio, che, nel loro trauma malato, questa settimana hanno presentato un disegno di legge, con il sostegno bipartisan, per chiedere “l’immediata estradizione o il ritorno di tutti i fuggitivi dalla giustizia che attualmente ricevono un rifugio sicuro a Cuba, per evitare di essere perseguiti o incarcerati per crimini commessi sul territorio USA”.

Continue reading “Si può essere senatore e non avere memoria?” »

Share Button

Dichiarazione di Chris Smalls, Presidente dell’Unione sindacale Amazon

Conferenza stampa a Miami per denunciare la richiesta del senatore Rubio di un’indagine dell’FBI su Puentes de Amor e altri gruppi anti-blocco e che organizzano aiuti materiali a Cuba.

Il 31 luglio, i cubano-americani e i sostenitori anti-blocco sono scesi in piazza a Miami, a livello nazionale e internazionale per opporsi al blocco degli Stati Uniti contro Cuba, che dura da oltre 60 anni.

Continue reading “Dichiarazione di Chris Smalls, Presidente dell’Unione sindacale Amazon” »

Share Button

Marco Rubio e i Ponti dell’Odio contro Cuba

Il capo degli odiatori della mafia anticubana di Miami, il senatore Marco Rubio, ha inviato una lettera formale al direttore dell’FBI Christopher Wray, chiedendogli di indagare sui possibili legami tra i membri dell’organizzazione Puentes de Amor (Ponti d’Amore) e il regime cubano.

Continue reading “Marco Rubio e i Ponti dell’Odio contro Cuba” »

Share Button

L’”illustre senatore” Marco Rubio in campagna elettorale

Ricordiamo che le elezioni per il Senato USA si terranno l’8 novembre 2022, 34 dei 100 seggi del Senato saranno contesi in elezioni ordinarie e i vincitori avranno un mandato di sei anni nel Congresso USA che inizierà il 3 gennaio 2023 e terminerà il 3 gennaio 2029. I senatori sono divisi in tre gruppi, o classi, i cui mandati sono scaglionati in modo da eleggere una classe diversa ogni due anni. I senatori della Classe 3 sono stati eletti l’ultima volta nel 2016 e saranno nuovamente eletti nel 2022.

Continue reading “L’”illustre senatore” Marco Rubio in campagna elettorale” »

Share Button

Cubainformacion: cordone sanitario

Un cordone sanitario contro il blocco a Cuba

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il dialogo Cuba-USA, durante l’amministrazione Obama, è durato due anni. E, in quel periodo, un minimo pacchetto di licenze e alcune misure di alleviamento del blocco hanno provocato il visibile miglioramento dell’economia dell’isola (1). Cuba viveva tempi di sollievo. E puntare sul blocco era mal visto.

Continue reading “Cubainformacion: cordone sanitario” »

Share Button

La politica USA verso Cuba: un altro lancio di dadi?

Raphael Hernandez  www.cubadebate.cu

La politica spesso va a spintoni. Adotta misure perché non ha scelta, costretta dalle circostanze. Sembra più una nave in alto mare, che resiste alla tempesta e cerca di continuare senza mollare la zavorra, perché le costa.

Tutte le politiche hanno una premessa conservatrice, consistente nel seguire il corso che stavano conducendo. Tranne quando le turbolenze stanno arrivando, e non c’è modo di circumnavigarla, e si impongono cambi di rotta. A volte quei cambi di rotta fanno precipitare azioni che vanno oltre e che spingono la nave attraverso mari inaspettati.

Continue reading “La politica USA verso Cuba: un altro lancio di dadi?” »

Share Button

Vermi e altre flatulenze

L’isteria contro la Rivoluzione Cubana continua ai più alti livelli negli Stati Uniti, dove i legislatori di quell’origine e la ricca gusanera che controlla la Florida continuano a difendere la loro mancanza di rispetto, soprattutto quando di tanto in tanto brandiscono quella dichiarazione della vicepresidente Kamala Harris secondo cui toglieranno il criminale blocco contro l’isola solo quando quegli elementi delinquenziali glielo permetteranno.

Continue reading “Vermi e altre flatulenze” »

Share Button

Marco Rubio contro il petrolio venezuelano

Dopo che una delegazione statunitense ha incontrato il Presidente Nicolas Maduro un gruppo di Senatori capeggiati da Marco Rubio ha presentato una proposta di legge per impedire l’importazione di petrolio dal Venezuela e dall’Iran.

Continue reading “Marco Rubio contro il petrolio venezuelano” »

Share Button

Cubainformacion: ville e limousine

Ville e limousine per la libertà di Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

A dicembre, più di 60 organizzazioni di solidarietà hanno inviato una lettera di protesta al Difensore dell’Audience di Radio Televisión Española (1). Il motivo: l’utilizzo come altoparlante di propaganda politica, da parte del cantante cubano “anti-castrista” Yotuel Romero, dello show Master Chef Celebrity.

Continue reading “Cubainformacion: ville e limousine” »

Share Button

È il momento di agire contro Cuba?

Norelys Morales Aguilera – Se qualcuno ha dubbi sull’intensa campagna del governo USA contro Cuba, può trovare la risposta nei fatti e nelle dichiarazioni dei membri della mafia di Miami contro i cubani.

Il senatore USA Rick Scott ha detto circa l’approvazione di una legge co-sponsorizzata da Marco Rubio: “Ora è il momento per gli Stati Uniti di agire. Come esempio di democrazia, gli Stati Uniti stanno facendo tutto ciò che è in nostro potere per sostenere gli attivisti della libertà e della democrazia in tutto il mondo che stanno combattendo l’oppressione e la tirannia”.

Continue reading “È il momento di agire contro Cuba?” »

Share Button