Tag Archives: Mauricio Macri

Mantenere la pace in Sud America

Juan Manuel Karg  www.pagina12.com.ar

Quasi dieci anni fa, nell’agosto 2009, i Capi di Stato di UNASUR riuniti nella città di San Carlos de Bariloche si proposero “rafforzare il Sud America come Zona di Pace, impegnandosi ad istituire un meccanismo di reciproca fiducia in materia di difesa e sicurezza”. Erano momenti convulsi: il presidente colombiano Álvaro Uribe Vélez si scontrava simultaneamente con Venezuela ed Ecuador, ma UNASUR serviva come un balsamo nel tentativo di frenare qualsiasi tipo di belligeranza. Lo stesso cambio di governo in Colombia, dopo l’arrivo di Santos, modificò lo scenario: Néstor Kirchner, a capo di UNASUR, raggiunse l’accordo di Santa Marta tra Chavez e Santos. Sigillò la pace, che non era solo una dichiarazione di intenzioni, ma un effettivo accordo.

Continue reading “Mantenere la pace in Sud America” »

Share Button

Dalla Colombia si pianifica la disintegrazione regionale

http://misionverdad.com

Il presidente colombiano Ivan Duque ha recentemente proposto la creazione di un organismo sudamericano alternativo all’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR). Ha promosso la creazione del “Prosur” come un’istanza di “difesa dell’integrazione e della democrazia di mercato”.

Continue reading “Dalla Colombia si pianifica la disintegrazione regionale” »

Share Button

Latrati da Lima

Atilio Borón www.cubadebate.cu

In una battaglia senza quartiere per prendere il posto del migliore leccapiedi dell’impero un gruppo di governi latino-americani ha deciso di disconoscere la legittimità del processo elettorale che ha consacrato la rielezione di Nicolas Maduro come presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela e imposto sanzioni contro i suoi ministri e alti funzionari. Gli autoproclamati membri del Gruppo di Lima, il cui nome più appropriato, a causa della forte presenza del narcotraffico in quasi tutti quei governi, sarebbe il “Cartello di Lima”, competono per ottenere l’ambita medaglia concessa dalla Casa Bianca.

Continue reading “Latrati da Lima” »

Share Button

Nicolás Maduro

https://nostramerica.wordpress.com

Ieri, Nicolás Maduro ha preso possesso per il suo nuovo mandato presidenziale a Caracas, nel suo Venezuela.

Oggi, El País, uno dei maggiori quotidiani di lingua spagnola, ha intitolato, velenosamente: Maduro sfida l’Occidente aggrappato alla Cina e alla Russia e cerca l’appoggio del Messico.

Continue reading “Nicolás Maduro” »

Share Button

La Carta Democratica dell’OSA contro il sandinismo

Atilio Borón  www.cubadebate.cu

La Segreteria Generale dell’OSA sta promuovendo l’applicazione della Carta Democratica Interamericana (CDI) contro il governo del Nicaragua. Questo strumento fu creato come una diga contro i ricorrenti colpi di stato che tormentavano la storia dei paesi latinoamericani. Dovrebbe, presumibilmente, essere un meccanismo di difesa per governi che si trovano sotto la minaccia di un’offensiva destabilizzatrice che potrebbe avere come risultato il collasso dell’ordine istituzionale.

Continue reading “La Carta Democratica dell’OSA contro il sandinismo” »

Share Button

La battaglia per l’America Latina nel 2018

Non risulta facile, per la prima potenza mondiale, sia economicamente che militarmente, piegare, nella loro totalità, i paesi che per 20 anni hanno plasmato un modello politico di nuovo tipo …

L. Valenzuela  www.cubahora.cu

Continue reading “La battaglia per l’America Latina nel 2018” »

Share Button

2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Si chiude un 2018 intenso in emozioni ed eventi politici. Un anno in cui nei due più grandi paesi dell’America Latina hanno guadagnato poli opposti che, a volta, sono due facce della stessa moneta, tinta di ossimoro: la crisi della democrazia neoliberale o del neoliberalismo democratico.

Continue reading “2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente” »

Share Button

Lawfare in Argentina

 processo e carcere preventivo per Cristina Kirchner

 

In America Latina continua essere utilizzato il lawfare contro gli esponenti progressisti. Dopo Lula, incarcerato senza prova alcuna e per questo escluso dalla tornata elettorale dove era il grande favorito, adesso è il turno di Cristina Kirchner.

Continue reading “Lawfare in Argentina” »

Share Button

Argentina, disastro neoliberista

recessione economica e disoccupazione in aumento del 9%

di Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

Com’era ampiamente prevedibile il programma neoliberista imposto da Mauricio Macri all’Argentina sta producendo i suoi nefasti effetti. L’Istituto Nazionale di Statistica e Censimento (INDEC) dell’Argentina ha reso noti nuovi indici che segnano la difficile prestazioni socio-economica del paese negli ultimi mesi.

Continue reading “Argentina, disastro neoliberista” »

Share Button

Emergenza umanitaria in Argentina: povertà raggiunge il 33,6%

www.lantidiplomatico.it

Venezuela, Venezuela, e ancora Venezuela. Sul complesso dei media mainstream viene affrontato il tema America Latina solo per diffamare il paese guidato da Nicolas Maduro. Si dice che il presidente succeduto a Hugo Chavez avrebbe ridotto il popolo alla fame. Il socialismo portato la miseria in un paese una volta prospero. Insomma, il socialismo è fallimentare e quindi andrebbe abbandonato al più presto. Questa è la tesi che cercano quotidianamente di accreditare i media mainstream.

Continue reading “Emergenza umanitaria in Argentina: povertà raggiunge il 33,6%” »

Share Button

Perché quelli di destra odiano i diritti?

Patricio Montesinos  www.cubadebate.cu

Non è una domanda difficile a cui rispondere perché è una realtà quotidiana in questi convulsi tempi che la nostra America ed il mondo stanno vivendo. Quelli di destra hanno un perverso odio per i diritti dei loro concittadini.

Ancora prima di arrivare al potere i rappresentanti del conservatorismo cominciano a vociferare che imporranno tagli sociali, e lo fanno, tolgono la salute e l’educazione ai loro popoli, annunciare e materializzano la privatizzazione di tutto e gettano le forze di sicurezza per le strade a reprimere ed assassinare, se lo ritengono conveniente, quanti che hanno il coraggio di sfidarli.

Continue reading “Perché quelli di destra odiano i diritti?” »

Share Button

Distruzione di Argentina e Brasile: regalo per Trump

Emir Sader –  www.cubadebate.cu

Mai l’America Latina era stata così unita ed integrata, come quando Argentina e Brasile hanno cessato di essere rivali per essere alleati, per mano di Luiz Inácio Lula da Silva e Nestor Kirchner e, più tardi, quelle di Cristina Fernandez e Dilma Rousseff. Con il rafforzamento e l’ampliamento del Mercato Comune del Sud (Mercosur), con la fondazione dell’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR) ed il suo Consiglio Sudamericano di Difesa, con la creazione della Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC); quando per la prima volta l’America Latina ed i Caraibi passavano ad avere un’entità loro, senza USA e Canada, come nell’Organizzazione degli Stati Americani. Mai Washington era stata così isolata dal continente. Le sue scommesse fallivano, una dopo l’altra: Messico, Perù, Colombia, Cile.

Continue reading “Distruzione di Argentina e Brasile: regalo per Trump” »

Share Button

Parliamo di fascismo

 Ricardo Aronskind https://ciptagarelli.jimdo.com

L’elezione di Jair Bolsonaro alla Presidenza della Repubblica Federativa ha e avrà un enorme impatto in Brasile e in tutta la nostra regione. E’ un dato geopolitico, economico e sociologico/culturale che non si può ignorare.

Continue reading “Parliamo di fascismo” »

Share Button

I veri oppressi d’America Latina

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Gli operai, contadini, studenti e pensionati d’America Latina, hanno tutto il diritto di protestare contro le misure neoliberali attuate dai governi, per compiacere il FMI e altre entità create dal sistema capitalista che li schiaccia, senza importargli dei veri diritti umani.

Continue reading “I veri oppressi d’America Latina” »

Share Button

Sei governi, sei disastri

Dossier sugli accusatori di Maduro nel CPI 

http://misionverdad.com

Una comunicazione è stata inviata alla Corte Penale internazionale (CPI) da Paraguay, Argentina, Cile, Colombia, Perù e Canada pretendono che si inizi un’investigazione su presunti crimini contro l’umanità in Venezuela.

Diversi presidenti e dirigenti di quei paesi mancano d’autorità morale per parlare di diritti umani, nella sua cronologia c’è un fascicolo di corruzione, violenza, esclusione e, in alcuni casi, genocidio, che dimostra il doppio standard della cosiddetta “comunità internazionale” al momento di cercare di incolpare altri su questi temi.

Continue reading “Sei governi, sei disastri” »

Share Button