Tag Archives: media

Il mondo a contropiano

Granma ha dato vita da mercoledì 14 a una nuova sezione sulla politica internazionale con il nome di Contropiano. Speriamo di realizzare un’interazione con il nostro pubblico e di ricevere le sue opinioni, le messe a fuoco e i suggerimenti di temi da trattare. Per questo sono disponibili i commenti della nostra pagina web e l’indirizzo di posta elettronica contraplano@granma.cu

Continue reading “Il mondo a contropiano” »

Share Button

Eroi e dissidenti tra Londra, Kabul e Caracas

Iroel Sánchez http://espanol.almayadeen.net/

Quando i violenti provengono da classi medie e alte, e/o sono pagati dagli stessi che reprimono la protesta sociale nei paesi “democratici”, i mezzi di comunicazione cambiano il tono e allora parlano di “repressione” e “dittatura”.

Continue reading “Eroi e dissidenti tra Londra, Kabul e Caracas” »

Share Button

Cubainformacion: terroristi in Francia ed oppositori in Venezuela

Share Button

Venezuela: quando s’inventa e rende virale “un massacro”

http://www.lantidiplomatico.it

Nella serata di mercoledì, la città venezuelana di Socopó, nello stato Barinas, è diventata una delle “tendenze” delle reti sociali per un supposto massacro mai avvenuto.

Alle dieci di sera (ora venezuelana), Freddy Superlano, deputato del partito d’estrema destra fondato dal golpista Leopoldo Lopez, Voluntad Popular, ha cominciato a twittare sulla presunta morte di otto persone da parte di “squadre della morte”.

Continue reading “Venezuela: quando s’inventa e rende virale “un massacro”” »

Share Button

Gli esperti in “venezuelanologia”

A. S. Mancilla, Direttore di CELAG |  blogs.publico.es 
http://www.marx21.it/

Sorvolare sulla realtà è diventato lo sport preferito da molti analisti. In questa nuova epoca della velocità delle notizie, sono sempre più frequenti le indagini aeree. Sorprende il fatto che chiunque possa scrivere allo stesso tempo di Venezuela, Ecuador, Paraguay o Brasile come se conoscesse ogni caso in profondità. Ogni volta che si presenta una situazione attrattiva, emergono specialisti di Venezuela, Ecuador, Paraguay, Brasile… Con Google sotto il braccio, si ha il coraggio di pontificare e sentenziare senza conoscere il benché minimo particolare su ogni caso.

Continue reading “Gli esperti in “venezuelanologia”” »

Share Button

Cubainformacion: Venezuela=Libia?

Share Button

Cubainformacion: Venezuela=Libia?

Addossare a Maduro crimini di lesa umanità commessi dall’opposizione venezuelana: come in Libia, l’intervento è servito?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

La stampa mondiale, in blocco e senza brecce, accusa il governo del Venezuela di reprimere pacifiche proteste, e causare 42 morti in un mese e mezzo (1) (2). E’ il principale messaggio della guerra mediatica contro il Governo di Nicolás Maduro, che viene presentato come una brutale dittatura che giustificherebbe la sua uscita violenta: mediante un colpo di stato militare (3) o un intervento internazionale (4).

Continue reading “Cubainformacion: Venezuela=Libia?” »

Share Button

Venezuela: breve manuale di difesa dallo stupro di verità

il simplicissimus

Mettiamoci nei panni di un abitante del pianeta terra che per informarsi sul Venezuela non ha che i media mainstream occidentali, che sente e legge ogni giorno di “manifestanti” e “repressione”: inevitabilmente finirà per credere che la popolazione sia in rivolta nelle piazze mentre il governo non fa che reprimere la protesta. Non potrebbe mai immaginare che in Venezuela non esiste in realtà alcuna rivolta popolare, che le manifestazioni partono esclusivamente dai quartieri residenziali dei ricchi, che violenza, uso delle armi  e terrorismo vengono proprio dagli organizzatori di queste falangi, che i media possono trasformare il 2% della popolazione in popolazione tout court e le piccole isole urbane di privilegio nel “Venezuela”.

Continue reading “Venezuela: breve manuale di difesa dallo stupro di verità” »

Share Button

Venezuela: criminalità dell’opposizione ed ingerenza straniera

Gustavo de la Torre Morales http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La Rivoluzione Bolivariana del Venezuela si è sviluppata in situazioni di costanti attacchi da parte dell’opposizione interna, della stampa occidentale, della complicità di politici e governi occidentali e alcuni latino-americani (come il caso molto particolare della Colombia), ma anche della ingerenza del governo USA, da cui si inietta finanziamento all’opposizione venezuelana.

Continue reading “Venezuela: criminalità dell’opposizione ed ingerenza straniera” »

Share Button

Cubainformacion: un infelice e tanti media

Share Button

Cubainformacion: un infelice e tanti media

Si può oscurare una sfilata di migliaia di persone, a Cuba, con un infelice ed una bandiera?

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

Cuba sorprende il mondo ogni 1 maggio, con sfilate che aggruppano, in tutta l’isola, diversi milioni di persone (1). È un’immagine fastidiosa per i centri di potere, che cercano di offuscarla mediante i loro potenti meccanismi di propaganda.

Continue reading “Cubainformacion: un infelice e tanti media” »

Share Button

Venezuela: dove non cercare la verità

Ernesto Pérez Castillo https://lapupilainsomne.wordpress.com

Per cominciare dall’inizio, dobbiamo stabilire per primo che il fatto che il Venezuela bolivariano sia notizia non è una notizia. Non dovrebbe esserlo.

Quando tanti media -leggasi: agenzie di disinformazione- ci schiacciano minuto per minuto con le marce e le contro marce, le proteste e la repressione, almeno dovrebbe accettarsi, che c’è un interesse molto forte, di gente molto potente, affinché noi vediamo questo, noi crediamo in questo e accettiamo questo.

Continue reading “Venezuela: dove non cercare la verità” »

Share Button

Fedeli, di rosso (oltre la tinta dei capelli) cosa?

di Geraldina Colotti* http://www.lantidiplomatico.it

“Le donne manifestano in Venezuela”, titolano i media mainstream. Ove per “donne” s’intende le donne della destra, capitanate dalle fasciste di Voluntad Popular, le fake-woman che impazzano sulle reti sociali.

Continue reading “Fedeli, di rosso (oltre la tinta dei capelli) cosa?” »

Share Button

Venezuela: montature mediatiche e violenze

di Fabrizio Verde http://www.lantidiplomatico.it

La narrazione tossica sul Venezuela è molto chiara ed efficace: da una parte ci sono le forze di opposizione che reclamano pane e libertà, dall’altra un governo dispotico che reprime col pugno di ferro ogni minimo dissenso.

Continue reading “Venezuela: montature mediatiche e violenze” »

Share Button

La storia dello studente chavista ucciso due volte

La seconda per mano dei media

di Geraldina Colotti – Il Manifesto,

Si chiamava Juan Bautista López Manjarres e aveva 33 anni. Era il presidente della Federación de Centros de Estudiantes de la Universidad Politécnica Territorial José Antonio Anzoátegui (Uptjaa), che ha sede nella città di El Tigre. E’ stato ucciso durante un’assemblea da alcuni sicari fuggiti in moto, che hanno ferito altre tre persone. E’ stato ammazzato due volte: dai sicari in moto e da quelli della carta stampata, portavoce di un unico canale, quello delle destre venezuelane.

Continue reading “La storia dello studente chavista ucciso due volte” »

Share Button