Tag Archives: media

Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale

Iroel Sanchez http://espanol.almayadeen.net

Mentre era estratto a forza dall’ambasciata ecuadoriana a Londra, Julian Assange aveva nelle sue mani un libro di Gore Vidal. Non era un libro “scritto” da Vidal, ma una raccolta di interviste in cui l’autore di romanzi come Burr denuncia, con il suo caratteristico sarcasmo, il funzionamento di quello che denominò “gli Stati Uniti di Amnesia”.

Continue reading “Wikileaks, Fidel Castro e la democrazia occidentale” »

Share Button

L’arte della guerra: come fabbricare il nemico

Lo zio Sam è il vero lupo di questa storia, benché, come il ladro del popolare proverbio, affinché non lo scoprano, grida al ladro, al ladro ed indica un altro

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “L’arte della guerra: come fabbricare il nemico” »

Share Button

Le ultime due incredibili fake news sul Venezuela

www.lantidiplomatico.it

L’informazione mainstream e le fake news sul Venezuela. Un binomio che purtroppo si conferma indissolubile come più volte siamo stati costretti a denunciare.

Continue reading “Le ultime due incredibili fake news sul Venezuela” »

Share Button

Venezuela: il branco mediatico ed il cappio golpista


José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

“Il Parlamento del Venezuela esige dalle forze armate che facciano un passo avanti” (1), “L’opposizione venezuelana ricorre, nuovamente, ad una reazione dell’Esercito” … (2) Ora on sono più tagliati. I media corporativi legittimano apertamente un colpo di stato contro Nicolás Maduro. Come fecero nell’aprile 2002 contro Hugo Chávez. Ricordano quell’editoriale del quotidiano spagnolo “El País” dal titolo “Golpe ad un caudillo” (3)?

Continue reading “Venezuela: il branco mediatico ed il cappio golpista” »

Share Button

Cubainformacion: stampa libera?


Proprietà e pubblicità: stampa libera…per Cuba

 

I media corporativi ci ripetono che a Cuba non c’è libertà di stampa. Per fare ciò, accolgono un’ipotesi che è fuori discussione: che questi media rappresentano la vera “stampa libera”.

Noam Chomsky, nel suo libro “I guardiani della libertà”, ha dettagliato i filtri che fanno delle corporazioni mediatiche lo strumento della propaganda e della generazione del consenso al servizio del potere. Non al servizio della libertà di informazione.

Continue reading “Cubainformacion: stampa libera?” »

Share Button

Come l’algoritmo sequestrò la democrazia

L’intima conoscenza degli individui ha aperto la porta ad una nuova forma di direzione politica delle società. Breve profilo del Totalitarismo 2.0 …

Claudio Fabián Guevara www.cubahora.cu

Un nuovo paradigma di conoscenza e manipolazione della società emerge dalla formidabile concentrazione di dati e risorse che accumulano le reti informatiche. Le applicazioni interattive, piattaforme di reti sociali, telefonia mobile ed intelligenza artificiale raccolgono, ogni giorno, milioni di dati personali e dominano sempre più la vita della gente. Cinque corporazioni planetarie che affondano le loro radici nel cuore del sistema finanziario mondiale sanno tutto di noi.

Continue reading “Come l’algoritmo sequestrò la democrazia” »

Share Button

La verità di Cuba contro la manipolazione

Lo stesso giorno in cui è iniziato l’accesso a Internet nei cellulari a Cuba, sono state implementate strategie di “informazione” rese pubbliche, di recente, nei documenti di bilancio per gli anni fiscali 2018 e 2019 dal Board of Governors of US Broadcasting.

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La verità di Cuba contro la manipolazione” »

Share Button

Battaglia comunicativa: un nuovo scenario nella nostra lunga lotta

P. Santander https://elciervoherido.wordpress.com

Molto si parla, in questi tempi, della “battaglia comunicativa”. Indipendentemente dal fatto che abbiamo una nitida definizione del concetto, è evidente che, in questa fase della dominazione capitalista, la comunicazione svolge un ruolo di prim’ordine.

Continue reading “Battaglia comunicativa: un nuovo scenario nella nostra lunga lotta” »

Share Button

Un paese informatizzato, un paese organizzato

Granma offre ai suoi lettori una sintesi del rapporto sul programma di informatizzazione della società a Cuba, presentato alla recente sessione dell’Assemblea Nazionale

Susana Antón – www.granma.cu

Continue reading “Un paese informatizzato, un paese organizzato” »

Share Button

Cuba ha festeggiato con ragione il Giorno dei Diritti Umani

La Maggiore delle Antille ha celebrato il Giorno dei Diritti Umani con passi avanti e conquiste riconosciute a livello mondiale nella salute, educazione, cultura, partecipazione cittadina e rispetto degli strumenti internazionali che guidano questo tema.

Continue reading “Cuba ha festeggiato con ragione il Giorno dei Diritti Umani” »

Share Button

USA: quando le armi non bastano

Raúl Antonio Capote  www.cubadebate.cu

Per vincere la resistenza dei popoli, le armi non sono mai state sufficienti. Alla guerra, alle occupazioni ed alle colonizzazioni, le accompagna, e molte volte le precede, l’imposizione della cultura dell’invasore.

Continue reading “USA: quando le armi non bastano” »

Share Button

Bolsonaro, WhatsApp e come arrivare al potere con la menzogna

Rosa Miriam Elizalde https://desbloqueandocuba.com

Gli ingenui che credono nella democrazia digitale hanno dimenticato che l’informazione non scorre nel vuoto, ma in uno spazio politico che è già occupato, organizzato e strutturato in termini di potere. E se qualcuno avesse avuto dei dubbi, c’è il Brasile per confermarlo.

Continue reading “Bolsonaro, WhatsApp e come arrivare al potere con la menzogna” »

Share Button

Trump ed il blocco del cyberspazio cubano

Omar Pérez Salomón http://www.cubadebate.cu/opinion

Da quando è arrivato alla Casa Bianca, nel gennaio 2017, Donald Trump ha continuato la politica aggressiva sviluppata dai successivi governi USA contro Cuba, rafforzando l’uso di un binario che mira a distruggere la Rivoluzione cubana mediante un blocco economico ancor più ferreo se fosse possibile, le pressioni e le minacce provenienti dall’esterno, compresa l’aggressione militare e un secondo binario che oggi prende una maggiore forza con l’obiettivo, come disse Fidel Castro il 26 luglio 1995, “di penetrarci, ammorbidirci, creare tutti i tipi di organizzazioni controrivoluzionarie e destabilizzare il paese, indipendentemente dalle conseguenze”.

Continue reading “Trump ed il blocco del cyberspazio cubano” »

Share Button

Il capitalismo del XXI secolo: il potere degli psico guerrieri

Raúl Antonio Capote http://www.granma.cu

Alla fine del XX secolo gli stati capitalisti hanno abbandonato importanti aree vitali dell’economia, i servizi, le comunicazioni, ecc. Queste aree sono rimaste nelle mani di grandi conglomerati il ​​cui unico obiettivo è ottenere la maggior quantità di benefici ad ogni costo.

Continue reading “Il capitalismo del XXI secolo: il potere degli psico guerrieri” »

Share Button

Venezuela, qualche freccia contro la guerra mediatica

di Geraldina Colotti

Da diverse e titolate parti (vedi per esempio la riflessione di Aram Aharonian “Enfrentar la guerra de quinta generación con arcos y flechas?”) ci si interroga sull’asimmetria dei mezzi a disposizione della comunicazione popolare per smascherare la guerra mediatica e il suo racconto al contrario. Un tema di cui si discute all’interno del PSUV e del IV congresso, che ha dedicato una delle sue sette linee all’organizzazione della solidarietà internazionale. Proponiamo quindi alcune “frecce” per il dibattito.

Continue reading “Venezuela, qualche freccia contro la guerra mediatica” »

Share Button