Tag Archives: Messico

Il Messico respinge il golpe in Venezuela

diventa baluardo contro l’imperialismo USA

 

La notte prima che il capo dell’opposizione venezuelana Juan Guaidó si autoproclamasse presidente ad interim, il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence lo chiamò promettendogli il sostegno del governo degli Stati Uniti nel tentativo di prendere il potere. Abbastanza sicuro, il 23 gennaio, davanti a una grande manifestazione dell’opposizione, Guaidó si dichiarava presidente ad interim del Paese sudamericano avviando un complotto in gestazione da settimane.

Continue reading “Il Messico respinge il golpe in Venezuela” »

Share Button

Nicolás Maduro

https://nostramerica.wordpress.com

Ieri, Nicolás Maduro ha preso possesso per il suo nuovo mandato presidenziale a Caracas, nel suo Venezuela.

Oggi, El País, uno dei maggiori quotidiani di lingua spagnola, ha intitolato, velenosamente: Maduro sfida l’Occidente aggrappato alla Cina e alla Russia e cerca l’appoggio del Messico.

Continue reading “Nicolás Maduro” »

Share Button

Vzla. L’ordine arriva da fuori: “Maduro non deve governare”

Geraldina Colotti www.farodiroma.it

Lo stesso titolo su tutti i grandi media internazionali “Maduro non deve governare”. Perché? Perché lo dice il Gruppo di Lima e lo ripete Almagro, megafono degli Stati Uniti alla direzione dell’OSA. Un megafono delegittimato e espulso dal suo stesso partito – quel Frente Amplio a cui appartiene l’ex presidente e tupamaro Pepe Mujica – per aver calpestato i principi che lo avrebbero dovuto guidare.

Continue reading “Vzla. L’ordine arriva da fuori: “Maduro non deve governare”” »

Share Button

La battaglia per l’America Latina nel 2018

Non risulta facile, per la prima potenza mondiale, sia economicamente che militarmente, piegare, nella loro totalità, i paesi che per 20 anni hanno plasmato un modello politico di nuovo tipo …

L. Valenzuela  www.cubahora.cu

Continue reading “La battaglia per l’America Latina nel 2018” »

Share Button

La drammatica marcia dei migranti centroamericani

www.latinoamerica-online.it

Aveva sette anni la bimba guatemalteca Jakelin Caal Maquin, morta mentre era sotto la custodia delle guardie di frontiera USA, che si sono disinteressate delle sue condizioni di salute fino a quando non è stato troppo tardi. A ucciderla sembra sia stata la disidratazione conseguente a shock settico.

Continue reading “La drammatica marcia dei migranti centroamericani” »

Share Button

2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Si chiude un 2018 intenso in emozioni ed eventi politici. Un anno in cui nei due più grandi paesi dell’America Latina hanno guadagnato poli opposti che, a volta, sono due facce della stessa moneta, tinta di ossimoro: la crisi della democrazia neoliberale o del neoliberalismo democratico.

Continue reading “2018: L’anno che abbiamo vissuto pericolosamente” »

Share Button

ANPP: andiamo  avanti e continueremo a vincere 

L’ Assemblea Nazionale ha approvato la nuova Costituzione che sarà sottoposta a referendum il prossimo 24 febbraio

 

«Sono stati incrementati a più di 70 pesos tutti i contributi in denaro a beneficio, attraverso l’assistenza sociale, di 99.000 nuclei familiari.

Questi aumenti hanno un costo annuale di 224 milioni di pesos annualmente e sono indirizzati a migliorare le entrate delle persone e dei nuclei familiari con il potere d’acquisto più basso e sono un anticipo parziale, un modesto anticipo parziale delle misure che si aggiusteranno per migliorare i salari, le pensioni, le prestazioni dell’assistenza sociale e i sussidi», ha informato Díaz-Canel.

Continue reading “ANPP: andiamo  avanti e continueremo a vincere ” »

Share Button

Quattro assi (e successi) della politica estera venezuelana nel 2018

http://misionverdad.com

La modalità della guerra non convenzionale che si sta sviluppando contro il Venezuela ha convertito lo scenario internazionale in un campo di battaglia strategico.

Nel corso del 2018, il Governo venezuelano ha lavorato ad una riconfigurazione della mappa dei rapporti internazionali che è stato fondamentale per contenere l’esplicita minaccia alla sovranità del paese da parte USA, dei suoi paesi e corporazioni alleate. Gli sforzi più importanti in questo senso possono essere analizzati da quattro assi.

Continue reading “Quattro assi (e successi) della politica estera venezuelana nel 2018” »

Share Button

Maduro verso il 10 gennaio, in barba alle oligarchie

di Geraldina Colotti  www.lantidiplomatico.it

Possono le urla isteriche di due deputati soffocare la voce di migliaia di persone? Possono se a fornire il microfono sono i media mainstream, al soldo di chi vuole convincere il mondo a schierarsi dal lato dell’oppressore: dalla parte di quel ristrettissimo numero di famiglie che detiene la ricchezza del pianeta, sottraendo ai popoli le loro risorse naturali e sfruttandone al massimo la forza lavoro.

Continue reading “Maduro verso il 10 gennaio, in barba alle oligarchie” »

Share Button

La CIA pretende perpetuare Luis Almagro all’OSA

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Mentre negli USA si fabbricano campagne diffamatorie contro Nicolas Maduro ed Evo Morales per la loro rielezione come presidenti di Venezuela e Bolivia, ora pretendono fare lo stesso con l’agente segreto della CIA, Luis Almagro, attuale segretario generale dell’OSA e punta di lancia yankee nei loro tentativi di accerchiare politicamente il Venezuela, e persino con la pretesa di sostenere un’invasione militare.

Continue reading “La CIA pretende perpetuare Luis Almagro all’OSA” »

Share Button

Addio al neoliberismo in Messico

Angel Guerra Caprera – https://nostramerica.wordpress.com

L’insediamento di López Obrador come presidente ha confermato la volontà vulcanica di cambiamento di regime espressa il I luglio da più di 30 milioni di messicani. La travolgente manifestazione popolare nella capitale e in altre città, le lacrime di commozione di molte persone, i coraggiosi e corposi discorsi di AMLO nel Congresso e nel Zócalo, molte delle promesse della campagna elettorale già trasformate in leggi. Non c’è dubbio, il Messico sta entrando nel quarto grado della sua traiettoria di enormi cambiamenti politici e sociali, avviata da Hidalgo e Morelos, continuata da Juárez, dai Flores Magón, da Madero e Carranza, da Zapata, da Villa e dal generale Lázaro Cárdenas.

Continue reading “Addio al neoliberismo in Messico” »

Share Button

Maduro in Messico

un quadro del momento politico latinoamericano

Franco VielmaMision Verdad  http://aurorasito.altervista.org

 

Alla nomina del nuovo presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador, la presenza del Presidente venezuelano Nicolás Maduro è stata tutt’altro che inosservata. L’ascesa di López Obrador a nuova pietra miliare nella politica latinoamericana delineava il momento latinoamericano, ribadendo che in politica estera si è favorevole o contrari alla politica di accerchiamento del Venezuela. Non ci sono mezze misure.

Continue reading “Maduro in Messico” »

Share Button

Chi la difende l’ama di più

Città del Messico – Dall’aeroporto internazionale Benito Juárez alla bella sede della missione diplomatica di Cuba in Messico, attraversando strade piene di veicoli in una delle ore di punta del traffico in questa città che conta più di sette milioni di auto che circolano ogni giorno, si è svolto il primo percorso del presidente Miguel Díaz-Canel Bermúdez, che si trova nella capitale messicana da venerdì 30 novembre, e dove ha assistito alla nomina ufficiale del presidente eletto Andrés Manuel López Obrador.

Continue reading “Chi la difende l’ama di più” »

Share Button

Maduro acclamato in Messico. Cadono anni di fake news

di Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

I fatti hanno la testa dura. Presto o tardi arrivano a smentire la propaganda a reti unificate dei media mainstream, contro il Venezuela e il suo presidente Nicolas Maduro, che propalano fake news a tutto spiano per screditare il massimo dirigente della Rivoluzione Bolivariana.

Continue reading “Maduro acclamato in Messico. Cadono anni di fake news” »

Share Button

Mexico: toma de posesión de López Obrador

Dopo aver ricevuto la fascia presidenziale nel Congresso messicano sabato, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador (AMLO) si è rivolto alla nazione, offrendo una forte condanna della politica economica neoliberista. Ha inoltre annunciato che annullerà la controversa riforma dell’istruzione, perseguirà gli abusi del potere statale e vieterà il fracking.

Continue reading “Mexico: toma de posesión de López Obrador” »

Share Button