Tag Archives: Miguel Barnet

IV Seminario Storico su Emigrazione e Presenza Italiana a Cuba

L’Ambasciatore d’Italia Andrea Ferrari ha salutato questo incontro apprezzandone i contenuti e la continuità, accompagnato da Miguel Barnet, presidente della UNEAC, che ha parlato in modo brillante della presenza italiana in Cuba e delle relazioni d’amicizia e d’amore che legano i due paesi.

Continue reading “IV Seminario Storico su Emigrazione e Presenza Italiana a Cuba” »

Share Button

In morte di Armando Hart

Armando Hart: la giustizia ha trionfato, avanti l’arte!

di Ramòn Rojas Olaya (*) https://ciptagarelli.jimdo.com

Primo ministro della Cultura

La sera del 30 novembre 1976, durante la sessione di chiusura dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare a Cuba, venne annunciata la creazione del Ministero della Cultura. La notizia fu doppiamente emozionante quando fu annunciato che il ministro sarebbe stato Armando Hart Dàvalos, che era stato il primo ministro all’Educazione della Rivoluzione Cubana tra il 1959 e il 1965, incarico in cui realizzò la campagna di alfabetizzazione, la riforma universitaria, creò il sistema nazionale delle borse di studio, le facoltà operaie-contadine e promosse l’insegnamento della storia, perché per lui era imprescindibile tale studio nella formazione della coscienza nazionale.

Continue reading “In morte di Armando Hart” »

Share Button

Intervención de Eusebio Leal Spengler y Miguel Barnet

Intervención de Eusebio Leal Spengler.

lealQuerido General Presidente Raúl Castro Ruz;

Querido compañero Esteban Lazo;

Queridas diputadas y diputados:

No crean que resulta fácil en una sesión como esta y ante un Dictamen de Ley y una Ley como la que vamos a analizar y que —como dice el Presidente don Esteban— hemos leído, estudiado y analizado, emitir otro juicio, porque no estamos ante el análisis de unas palabras cualquieras, estamos ante la voluntad póstuma de una de las grandes figuras de la historia, y, ante esa voluntad expresada de manera contundente a su amado hermano y a sus familiares y que quedan como un legado ante el mundo de lo que es el retrato y el perfil de un revolucionario verdadero, no tenemos otra alternativa que suscribirla con la convicción profunda de eso, de que ese es su pensamiento y su legado.

Continue reading “Intervención de Eusebio Leal Spengler y Miguel Barnet” »

Share Button

Lettera di congratulazioni di Raul per 55esimo UNEAC

logoUNEACL’ Avana, 22 agosto 2016

“Anno 58 della Rivoluzione”

Caro Barnet:

Cari compagni dell’Unione Nazionale degli Scrittori ed Artisti di Cuba:

Continue reading “Lettera di congratulazioni di Raul per 55esimo UNEAC” »

Share Button

“Parole agli intellettuali” e i pericoli di una guerra culturale

Reydel Reyes Torres  https://lapupilainsomne.wordpress.com

41cySvYdmbL._SY344_BO1,204,203,200_(…) “La Rivoluzione solo deve rinunciare a coloro che siano incorreggibilmente reazionari, che siano incorreggibilmente controrivoluzionari”.

Fidel Castro Ruz, giugno 1961

Tra pochi giorni si celebrerà il 55° anniversario di quell’ importante incontro tra il C.te in Capo Fidel Castro Ruz, e un gruppo di scrittori e artisti che, durante i giorni 16, 23 e 30 giugno 1961 presso la Biblioteca Nazionale, sostennero scambi di pareri che segnarono le basi della politica culturale della Rivoluzione.

Continue reading ““Parole agli intellettuali” e i pericoli di una guerra culturale” »

Share Button

A proposito del Natale: dove nacque Gesù?

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

386087_2881690291473_1536560751_32868834_1507888469_nPapa Francesco ha chiamato nella sua omelia di Natale, questo 24 dicembre, ad un comportamento sobrio. “In una società spesso ebbra di consumo e di piacere, di abbondanza e lusso, di apparenza e narcisismo, Lui ci chiama a un comportamento sobrio, cioè semplice, equilibrato, lineare, capace di cogliere e vivere l’essenziale”, ha affermato il Vescovo di Roma ed ha ricordato l’origine umile di Gesù, che “è nato nella povertà del mondo, perché non c’è posto, nella locanda, per lui e la sua famiglia.”

Continue reading “A proposito del Natale: dove nacque Gesù?” »

Share Button

Capra che rompe il tamburo paga con la sua pelle

Miguel Barnet http://www.granma.cu

BarnetIl cosiddetto embargo più che una legge criminale verso un piccolo paese sovrano, è stato il riflesso della volontà storica di voler appropriarsi d’un frutto  lungamente ambito.

Questi sono stati giorni luminosi, anche di sentimenti trovati. Da una parte  sperimentiamo la gioia di avere finalmente tra noi Gerardo, Ramón, Fernando, Tony e Rene; dall’altra, l’annuncio del ripristino delle relazioni diplomatiche con gli USA che provoca molte domande.

Continue reading “Capra che rompe il tamburo paga con la sua pelle” »

Share Button