Tag Archives: Nicolas Maduro

“L’ora finale di Maduro?”prossimo best-seller di Openhaimer?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il giornalista Andrés Oppenheimer, noto per le sue posizioni neoliberali e filo-USA, accusava il presidente Donald Trump, in un recente articolo pubblicato da El Nuevo Herald, El Mercurio e altri giornali, di bypassare il Dipartimento di Stato ed il suo corpo diplomatico, dando al senatore Marco Rubio la leadership della sua politica verso Venezuela e Cuba.

Continue reading ““L’ora finale di Maduro?”prossimo best-seller di Openhaimer?” »

Share Button

I commissari del pensiero unico

Carlos Fazio/I http://www.jornada.unam.mx

Oggi, quando la canaglia mediatica è scatena nel mondo occidentale, vale la pena ricordare che come altri termini del discorso politico, la parola democrazia ha un significato tecnico orwelliano quando si usa in esaltazioni retoriche o nel giornalismo abituale, per riferirsi agli sforzi degli USA e dei suoi alleati di imporre la democrazia liberale rappresentativa a stati considerati fuorilegge, come l’attuale Venezuela.

Continue reading “I commissari del pensiero unico” »

Share Button

Undici tesi sul Venezuela

 ed una conclusione che serve da lezione

Juan Carlos Monedero http://www.cubadebate.cu

“E si ostinava nel ripetere la stessa cosa:” Questo non è come in una guerra … In una battaglia hai il nemico di fronte … Qui, il pericolo non ha volto né orario”. Si rifiutava di prendere sonniferi o calmanti: “Non voglio che mi prendano addormentato o sonnolento. Se vengono a cercarmi, mi difenderò, griderò, tirerò i mobili fuori dalla finestra … Farò uno scandalo … “

Alejo Carpentier, La consacrazione della primavera

1. Senza dubbio Nicolás Maduro non è Allende. Né è Chavez. Ma coloro che fecero il golpe contro Allende e contro Chavez sono, e anche questo è innegabile, gli stessi che, ora, stanno tentando un golpe in Venezuela.

Continue reading “Undici tesi sul Venezuela” »

Share Button

Giorgio Cremaschi – “Si sono chavista”, il Venezuela e noi

di Giorgio Cremaschi http://www.lantidiplomatico.it

“Il ritorno dei colonnelli, ma ora sono di sinistra”. Così qualche giorno fa titolava sulla edizione on line Il Fatto, riferendosi al Venezuela, ma anche alla Bolivia, al Nicaragua, all’Ecuador, insomma a tutti paesi latino americani i cui governi non si sono piegati ai diktat degli Stati Uniti e della UE. Credo che questo titolo ben sintetizzi la deriva di una buona parte di ciò che in Italia, ed in Europa, viene considerato o si consideri di sinistra. Di quella sinistra che è stata complice della più vasta e sconvolgente campagna di disinformazione di massa dalla fine della seconda guerra mondiale.

Continue reading “Giorgio Cremaschi – “Si sono chavista”, il Venezuela e noi” »

Share Button

Almagro: Israele è una democrazia, il Venezuela No

“Come amici, Israele e l’America condividono i valori fondamentali come la democrazia ed i diritti umani, abbiamo l’opportunità di imparare gli uni dagli altri”, ha dichiarato il segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) Luis Almagro in una riunione con i membri del Parlamento del regime israeliano a Gerusalemme.

Continue reading “Almagro: Israele è una democrazia, il Venezuela No” »

Share Button

Aveva ragione Maduro

http://www.lantidiplomatico.it

Ormai sono settimane che sui giornali mainstream italiani leggete di come la convocazione secondo il dettame costituzionale da parte del Presidente Maduro di un’Assemblea Costituente sarebbe stato “un golpe” oppure “l’inizio della dittatura”. E’ bizzarro come a dirlo siano gli stessi giornali che da anni considerano una “dittatura” la Repubblica bolivariana del Venezuela. Ma questa volta “davvero, veramente, ve lo garantiamo noi inizia la dittatura”.

Continue reading “Aveva ragione Maduro” »

Share Button

L’ora ed il momento del Venezuela

Emir Sader http://www.alainet.org

Essere a favore del governo del Venezuela non è solo una questione politica, ma anche di carattere. E’ vergognoso come gente che pretendere stare nel campo della sinistra, istituzioni con una tradizione di sinistra, partiti che all’inizio appartenevano al campo popolare, rimangono silenziosi o si avvalgono di critiche al governo per giustificare la mancanza di solidarietà con il governo del Venezuela.

Continue reading “L’ora ed il momento del Venezuela” »

Share Button

Venezuela e l’Assemblea Nazionale Costituente: poco o molto?

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Raramente si sono celebrate elezioni in un contesto tanto segnato dalla violenza come quelle di domenica in Venezuela. Ci sono poche esperienze similari in Libano, Siria ed Iraq. Forse nei Balcani durante la disintegrazione dell’ex Jugoslavia.

Continue reading “Venezuela e l’Assemblea Nazionale Costituente: poco o molto?” »

Share Button

Venezuela: comunicato ufficiale (sanzioni)

La Repubblica Bolivariana de Venezuela ripudia e protesta contro la decisione del governo degli Stati Uniti di imporre sanzioni contro il Capo dello Stato venezuelano Nicolás Maduro Moros. Queste sanzioni rappresentano una grave violazione del diritto internazionale e colpiscono i diritti umani della persona. Si tratta, inoltre, di un atto di inimicizia contro il Venezuela. Allo stesso modo, la Repubblica bolivariana del Venezuela respinge le dichiarazioni insolenti e smoderate del Consigliere per la Sicurezza nazionale della Casa Bianca, H.R. McMaster.

Continue reading “Venezuela: comunicato ufficiale (sanzioni)” »

Share Button

Sanzioni USA contro Maduro

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti d’America ha annunciato l’imposizione di sanzioni contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, per una presunta «rottura dell’ordine costituzionale» causata dalle elezioni per l’Assemblea Nazionale Costituente, dove oltre 8 milioni di venezuelani si sono recati alle urne.

Continue reading “Sanzioni USA contro Maduro” »

Share Button

La cronaca da Caracas dello storico voto

di Geraldina Colotti, Caracas, 31 luglio 2017

“Chavez per sempre, ora la Costituente”. Nelle file ai seggi c’è sempre chi fa musica, balla, ritma gli slogan. Una splendida ragazza afrovenezuelana danza e canta con una voce vibrante. Siamo all’interno del Poliedro, il grande spazio per gli eventi ora adibito a seggio elettorale. E’ uno dei 14515 seggi elettorali previsti per votare i 537 esponenti dell’Assemblea Costituente, più gli 8 rappresentanti indigeni che verranno decisi domani 1 agosto secondo le modalità comunitarie dei nativi. Questo seggio “addizionale” è stato allestito in emergenza, per consentire ai cittadini che vivono nelle zone colpite dalle violenze dei “guarimberos” di votare in sicurezza. Per questo è stato dichiarato perimetro sensibile per 500 metri.

Continue reading “La cronaca da Caracas dello storico voto” »

Share Button

Venezuela: Costituente risposta alla destabilizzazione

di Fabio Marcelli* http://www.lantidiplomatico.it

C’è veramente un fortissimo problema di libertà d’informazione, se perfino un giornale che si continua ad autodefinire comunista come il Manifesto, decide di non pubblicare le corrispondenze da Caracas della sua giornalista Geraldina Colotti (decisione davvero inspiegabile che ci si augura venga revocata al più presto) che le ha messe sull’Antidiplomatico e sui social media a beneficio di chi voglia attingere a fonti diverse da quelle dominanti per capire cosa realmente stia accadendo nella Repubblica bolivariana di Venezuela.

Continue reading “Venezuela: Costituente risposta alla destabilizzazione” »

Share Button

Contro vento e marea, la Costituente va!

Gilberto López y Rivas http://www.jornada.unam.mx

La scorsa domenica 16 luglio ha avuto luogo un’innegabile dimostrazione del ruolo che giocano i mass media nella guerra ad ampio spettro che, gli USA ed i suoi alleati interni della cosiddetta Tavola di Unità Democratica (MUD), realizzano contro il popolo ed il governo legittimo e costituzionale del Venezuela. Mentre l’opposizione ha fatto un “plebiscito”, inesistente nell’attuale Costituzione del paese, senza alcun controllo o monitoraggio nazionale ed internazionale su tale consultazione, con comprovate anomalie e frodi, e con una cifra si votanti sin ora sconosciuta, milioni di cittadini hanno partecipato ad una simulazione del processo elettorale per l’Assemblea Nazionale Costituente che si terrà domenica prossima.

Continue reading “Contro vento e marea, la Costituente va!” »

Share Button

Venezuela: una vera e propria Stalingrado

di Geraldina Colotti Caracas, 28 luglio 2017

A Caracas, l’avenida Bolivar straripa, straripano le vie adiacenti. Sul palco, tutte le dirigenti e i dirigenti del socialismo bolivariano. Il presidente Maduro prende un binocolo per guardare dove finisce la folla. E’ il principale atto di chiusura della campagna elettorale per l’Assemblea Nazionale Costituente (ANC).

Continue reading “Venezuela: una vera e propria Stalingrado” »

Share Button

La CIA e la controrivoluzione in Venezuela

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

La società capitalistica ha come una delle sue caratteristiche principali l’opacità. Se nei vecchi modi di produzione pre-capitalistici l’oppressione e lo sfruttamento dei popoli era evidente e anche acquistava un’espressione formale ed istituzionale nelle gerarchie e potestà, nel capitalismo domina l’oscurità, e con essa, lo smarrimento e la confusione.

Continue reading “La CIA e la controrivoluzione in Venezuela” »

Share Button